NEWS Calcio: Lega Pro - Serie D - Dilettanti - Donne e Calcio a 5

figure
action figure
statue
resolution shop.it tante
offerte
Statuine
collezione
Bandai
Banpresto
Good Smile
Diamond S.
Hot Toys
Squarenix
pronta consegna in pre-order
Furyu
DC Comics
Ubisoft
Kotobukiya
Funko
Mezco,Neca
Game of Thrones
McFarlane resolution

News calcio donne da calciodonne.it

#Calciodonne #NewsCalciodonne #Calciofemminile

calciodonne.it - tutte le news

Algarve Cup, azzurre in partenza per il Portogallo

Domani le calciatrici della Nazionale Femminile si raduneranno al Mancini Park Hotel di Roma per iniziare il ritiro in vista dell’Algarve Cup, il prestigioso torneo in programma dal 4 all’11 marzo. Sabato mattina le Azzurre partiranno per Faro – con scalo a Lisbona – e da lì si trasferiranno in pullman a Villamoura, dove inizierà la preparazione in vista dell’esordio di mercoledì 4 marzo (ore 20.15 locali, 21.15 italiane) contro il Portogallo nei Quarti di finale.

 

Sabato 7 marzo le vincenti daranno vita alle semifinali, mentre le perdenti si sfideranno per i piazzamenti dal 5° all’8° posto.

L’elenco aggiornato delle convocate:

Portieri: Laura Giuliani (Juventus), Rachele Baldi (Empoli Ladies), Katja Schroffenegger (Florentia San Gimignano);
Difensori: Sara Gama (Juventus), Cecilia Salvai (Juventus), Alia Guagni (Fiorentina Women’s), Elena Linari (Atletico Madrid), Martina Lenzini (Sassuolo), Elisa Bartoli (AS Roma), Lisa Boattin (Juventus), Alice Tortelli (Fiorentina Women’s);
Centrocampiste: Manuela Giugliano (AS Roma), Valentina Cernoia (Juventus), Aurora Galli (Juventus), Martina Rosucci (Juventus), Marta Mascarello (Fiorentina Women’s), Arianna Caruso (Juventus);
Attaccanti: Cristiana Girelli (Juventus), Daniela Sabatino (Sassuolo), Agnese Bonfantini (AS Roma), Barbara Bonansea (Juventus), Tatiana Bonetti (Fiorentina Women’s).

Programma:
Venerdì 28 Febbraio
Ore 12.00 Raduno presso Hotel Mancini Park Hotel di Roma
Ore 16.00 Allenamento

Sabato 29 Febbraio
Ore 10.00 Trasferimento all’aeroporto di Roma
Ore 11.40 Partenza volo TP831 da Roma per Lisbona
Ore 13.45 Arrivo volo a Lisbona
Ore 15.10 Partenza volo TP1909 da Lisbona per Faro
Ore 15.55 Arrivo volo a Faro e trasferimento al Browns Sport and Leisure Club di Villamoura

Domenica 1° Marzo
Ore 10.00 Allenamento
Ore 16.00 Allenamento

Lunedì 2 Marzo
Ore 16.00 Allenamento

Martedì 3 Marzo
Ore 16.00 Conferenza Stampa CT
Ore 18.00 Allenamento

Mercoledì 4 Marzo
Ore 20.15 Gara Portogallo-Italia

Comunicazione
Federazione Italiana Giuoco Calcio

Data articolo: Fri, 28 Feb 2020 08:30:21 +0100

calciodonne.it - tutte le news

Nazionale Under 17: Azzurrine sconfitte in amichevole dal Portogallo

Il tecnico Grilli: “E stata una gran bella partita, non posso rimproverare nulla alla squadra. Abbiamo dimostrato che il nostro percorso di crescita sta proseguendo”
Un gol realizzato dalla centrocampista dell’Inter Elisa Mariani, due reti annullate ad Alice Ilaria Berti e ad Alice Giai, due subite su calcio piazzato negli unici tiri in porta fatti dalle avversarie: è finita con una sconfitta (2-1) della Nazionale Femminile Under 17 – la seconda dopo quella di martedì scorso – l’amichevole giocata oggi pomeriggio a Lisbona in casa del Portogallo.

 

Non sono bastati, alle Azzurrine, il carattere e il grande impegno di fronte ad una squadra molto bene organizzata e sul piano fisico meno stanca. La squadra di Nazzarena Grilli, passata in svantaggio al 43’ su rigore realizzato da Maria Negrao, ha pareggiato due minuti dopo con una prodezza della centrocampista dell’Inter Elisa Mariani e nella ripresa si è vista negare due gol prima di subire il 2-1 al 93’ su calcio piazzato messo a segno da Erika Ventura.

Ma l’ultimo test, giocato ad un mese dalla Fase élite del Campionato Europeo, ha fornito al tecnico federale le conferme che attendeva proprio in vista di questo importante appuntamento, in programma dal 22 al 28 marzo in Belgio. “Se nella prima gara – ha dichiarato Nazzarena Grilli – non avevamo espresso il solito gioco, oggi devo dire che è stata una gran bella partita e non posso rimproverare nulla alla mia squadra. Ci hanno annullato due gol, per i quali ci stiamo ancora chiedendo il motivo, abbiamo subito due reti su calci piazzati negli unici due tiri in porta del Portogallo, l’ultimo a partita terminata e per una disattenzione difensiva. C’è un po' di amarezza, ma anche la consapevolezza che il nostro percorso di crescita sta continuando nel migliore dei modi”.

Tra meno di un mese l’Under 17 Femminile sarà impegnata in Belgio: “Siamo arrivate a questa doppia amichevole con il Portogallo un po’ stanche, perché molte ragazze venivano dalle gare giocate nel Torneo di Viareggio. Non cerco scusanti, né mi appello al fatto che ci sono stati annullati due gol. Dobbiamo sapere – ha sottolineato il tecnico – che il livello si alzerà e che l’Elite Round sarà tutta un’altra storia. Questa è stata una bellissima esperienza per le ragazze: quando non si vince, si impara sempre qualcosa”.

Data articolo: Fri, 28 Feb 2020 08:16:48 +0100

calciodonne.it - tutte le news

Coppa Italia: la Roma accede alla semifinale

L’avventura della San Marino Academy in Coppa Italia Femminile si interrompe ai quarti di finale, dopo aver superato il girone preliminare condiviso con Cesena e Perugia ed il successo di misura in gara secca con l’Hellas Verona. La doppia sfida con l’AS Roma, una delle formazioni più ambiziose e strutturate del calcio femminile italiano, conferma la pronosticabile vittoria delle capitoline che al Tre Fontane si impongono col punteggio di 4-0.

 

L’esperienza esaltante della San Marino Academy, al debutto in questa competizione ed unica squadra di Serie B ad essersi spinta fino a questa profondità del tabellone, termina con la consapevolezza di aver espresso la propria identità di gioco anche al cospetto di una rosa - come quella giallorossa - che può contare su campionesse affermate e coltivate in un regime molto prossimo a quello del professionismo, soppesando con le dovute cautele un termine tanto caro all’ambiente del calcio in rosa all’italiana.

La prima frazione di gioco termina a reti inviolate e non certo perché la Roma abbia impostato il cruise control in modalità gita fuori porta: dopo un primo quarto d’ora di sostanziale inoperosità per Ciccioli e Pipitone, sono le Titane a farsi vedere in ripartenza con Rigaglia e Di Luzio. Quest’ultima, autrice di una prova di spessore, arriva a calciare dai 20 metri senza centrare lo specchio della porta.

Replica giallorossa alle porte della mezz’ora: Bernauer mette in moto Thestrup che salta di slancio Zaghini e propone a rimorchio per Serturini che non inquadra il bersaglio grosso. Medesima sorte del tentativo - distante un minuto appena - ascrivibile a Bernauer, arrivata a calciare al volo dal limite dopo un contrasto tra Piergallini e Bonfantini che aveva fatto impennare il pallone.

La Roma non riesce però a passare, così come al 32’ quando Thestrup innesca Serturini che opera un traversone troppo arretrato rispetto al taglio di Bonfantini, fuori coordinazione nel suo tentativo da centro area. L’ultima sporcata a taccuino è ancora con inchiostro rosso su carta gialla: Swaby guadagna il fondo e crossa sul primo palo, dove una deviazione aggiusta la sfera per Serturini. A salvare la porta sammarinese è Larocca, che frappone il corpo tra l’avversaria ed un gol pressoché già fatto.

Reti bianche all’intervallo, un mini obiettivo raggiunto in questa trasferta capitolina. L’unico cambio operato in avvio di ripresa è quello che spacca la partita: Thomas rileva Bonfantini e la scelta di Bavagnoli pagherà i dividendi sperati appena quattro minuti più tardi. Prima la San Marino Academy deve salvarsi sui tentativi di Ciccotti e Bernauer: quest’ultima non angola un rigore in movimento, permettendo a Ciccioli di sventare la minaccia.

Nulla da fare per l’estremo marchigiano quando Thomas inserisce tutte le marce in fascia per poi porgere un cioccolatino a Serturini che, in anticipo sulla diretta marcatrice, gonfia il sacco con un chirurgico destro sul primo palo. Rete che arriva meno di un minuto più tardi dalla grande opportunità della San Marino Academy, ripartita in contropiede tre contro uno sugli sviluppi di un corner giallorosso: Cunsolo approfitta di un momento di esitazione di Petkova per riconquistare il possesso palla che si concluderà col vantaggio romanista.

La Roma prova a bissare l’azione del vantaggio tre minuti più tardi con l’ennesima fuga di Thomas: questa volta Ciccioli anticipa la giocata radente a centro area, allontanando in presa bassa con una buona dose di coraggio. Il raddoppio arriva al 55’ ed è frutto della complicità di Piergallini, il cui retropassaggio mette in moto Thestrup che non ha difficoltà ad evitare sullo slancio Ciccioli ed appoggiare in rete.

Le padrone di casa legittimano il vantaggio sfiorando il tris con Bernauer: è di parere opposto Gloria Ciccioli, che si allunga sulla bastonata della centrocampista avversaria deviando sulla trasversale. Il pallone in fase di ricaduta scende poi provvidenzialmente nella zona dell’estremo biancoazzurro che neutralizza tra gli applausi del Tre Fontane. Terza marcatura romanista rimandata di qualche minuto, il tempo necessario a Serturini di mettersi in proprio sulla corsia di competenza e cercare un compagna al centro: piazzata bene Zaghini, sporca però nel liberare l’area. Ne approfitta Ciccotti che si coordina alla grande pescando un grande diagonale al volo che torna a gonfiare il sacco.

Nell’ultima mezz’ora i ritmi si abbassano leggermente e si schiudono spazi per le ripartenze sammarinesi, non sfruttate a dovere dall’Academy. Al 64’ un schema su rimessa laterale porta alla conclusione alta di Rigaglia, mentre sul fronte opposto è determinante Naghi - al debutto in prima squadra - che salva in due occasioni sul Cunsolo dopo la smanacciata di Ciccioli sull’ennesima incursione di Thomas.

Biancoazzurre che danno l’impressione di potersi togliere la soddisfazione di un gol come nella sfida d’andata, ma la Roma riuscirà a certificare il clean-sheet nonostante le incursioni di Rigaglia e Di Luzio: quest’ultima al 74’ si mette in proprio e va fino in fondo, allungandosi troppo il pallone per saltare Ekroth nello slancio. Meno di dieci minuti più tardi è invece brava Corrado in marcatura, dopo lo scippo sulla trequarti operato da Petkova che aveva poi proposto sul primo palo un ghiotto pallone per la compagna lombarda.

Negli ultimi giri di lancetta c’è solo la Roma, che sfiora a più riprese il poker per poi centrarlo in chiusura di tempi regolamentari. Prima Thomas dilapida un’opportunità colossale dopo il gran lavoro di Serturini, spedendo a lato da cinque metri; poi la stessa ala scatta tra le centrali per poi perdere il duello con Ciccioli - protagonista di una prestazione maiuscola, lei che pure è tifosa romanista -. Quando il cronometro segna il 90’ esatto, Bernauer riesce ad avere ragione del portiere dell’Academy sfruttando l’esuberanza fisica ed atletica di Thomas per concludere al volo sul secondo palo.

Chiuso il capitolo Coppa Italia, la San Marino Academy torna a focalizzarsi sul campionato con l’auspicio di poter tornare ad affrontare almeno un altro paio di volte la compagine giallorossa nella prossima stagione. Per farlo sarà necessario affrontare l’ultimo terzo di stagione con il piglio mostrato nel girone d’andata, ammesso e non concesso che il calendario possa essere rispettato in tutte le sue iniziali previsioni viste le misure straordinarie adottate in tutta Italia per l’emergenza sanitaria in corso.

Coppa Italia Femminile, Quarti di finale | AS Roma-San Marino Academy 4-0

AS ROMA [4-3-3]
Pipitone; Swaby, Ekroth, Pettenuzzo (dal 72’ Corrado), Cunsolo; Greggi, Ciccotti, Bernauer; Bonfantini (dal 46’ Thomas), Thestrup (dal Coluccini), Serturini
A disposizione: Casaroli, Ceasar, Andressa, Hegerberg, Giugliano, Bartoli
Allenatore: Elisabetta Bavagnoli

SAN MARINO ACADEMY [4-3-3]
Ciccioli; Larocca, Montalti, A. Zaghini, Piergallini (58’ Naghi); Deidda (dal 69’ Brambilla), Cecchini (dal 58’ Bianchi), Rossi; Rigaglia, Di Luzio, Petkova
A disposizione: Piazzi, De Sanctis, Micciarelli, Baldini, Venturini, Costantini
Allenatore: Alain Conte

Arbitro: Silvia Gasperotti di Rovereto
Assistenti: Maicol Cinotti di Livorno e Massimo Vagheggi di Arezzo
Marcatori: 49’ Serturini, 55’ Thestrup, 61’ Ciccotti, 90’ Bernauer
Ammoniti: Cunsolo

FSGC | Ufficio Stampa

Data articolo: Wed, 26 Feb 2020 18:34:42 +0100

calciodonne.it - tutte le news

ACF Arezzo e Casentino golf club presentano “il calcio femminile al golf”

AREZZO – Calcio e Golf s’incontrano in un connubio originale e interessante: il mondo del calcio negli ultimi anni si sta sempre più avvicinando al mondo del golf, riconoscendo alla disciplina le funzioni positive per poter entrare in un equilibrio psicofisico. Sabato 29 febbraio l’Arezzo Calcio Femminile e il Casentino Golf Club Arezzo formeranno una sinergia con l’evento “Il Calcio Femminile al Golf”.


La manifestazione avrà luogo al Golf Club di Poppi con il seguente programma: dalle 9 alle 10.30 i maestri di golf dell’Associazione spiegheranno alle ragazze amaranto i fondamentali della disciplina; successivamente si avrà una prova pratica sul campo con una gara a 9 buche medal, formula “porta un amico al golf”. Un’esperienza che potrà essere seguita dalla maestosa terrazza del Golf Club, dalla quale gli spettatori potranno deliziarsi di un panorama caratterizzante.

“Siamo molto contenti di prender parte a questa iniziativa e di poter collaborare con un’altra realtà sportiva del nostro territorio” – parole della Presidente dell’Arezzo Calcio Femminile Maria Chiara Tavanti – “Anche se non pratichiamo la stessa tipologia di sport, sono convinta che lo scambio di idee, opinioni e riflessioni fra le due discipline possa portare ad una crescita sia alla nostra realtà che a quella del Golf Club. Per questo siamo molto soddisfatti di poter intraprendere questa collaborazione”.

“Sabato faremo questa particolare e bellissima esperienza insieme all’Arezzo Calcio Femminile” – ci spiega il Direttore del Golf Club, Roberto Mariottini – “Come Golf Club siamo sempre stati aperti ad avvicinare altri sport, lo abbiamo già dimostrato in passato collaborando con altre discipline, con la filosofia di cercare sempre più di fare rete e unione nel territorio. Certo, siamo avvantaggiati dallo splendido panorama che abbiamo in Casentino, e la nostra ubicazione favorisce sicuramente la visione del nostro paesaggio. Sarà prima di tutto una festa fra le due realtà”.

 

Data articolo: Wed, 26 Feb 2020 18:23:52 +0100

calciodonne.it - tutte le news

La Città di Capena si prepara al marzo di fuoco

Una settimana di lavoro dove si baderà soprattutto alla preparazione fisica visto il rush finale di marzo che attende le Leprotte di Mister Chiesa. Il mese si aprirà con la gara del primo dove ad attendere e chiudere il ciclo delle avversarie marchigiane ci sarà il Dorica Torrette di Ancona, squadra che sta provando ad entrare in zona play off. Il Capena dovrà fare a meno di Neka che diffidata è stata ammonita a Civitanova e quindi sconterà la giornata di riposo forzato.


La settimana susseguente ovvero l’otto marzo ci sarà il grande scontro diretto con la Virtus Romagna, la squadra di Capitan Mencaccini rappresenterà in sostanza l’ultimo scoglio verso la promozione diretta e il primo posto. Se infatti il Capena dovesse aggiudicarsi questi due ultimi scontri diretti potrebbe iniziare il countdown verso la promozione matematica, visto anche gli scontri che ci saranno tra le prime quattro.

Dopo Dorica Torrette e Virtus Romagna sarà il turno delle finali di Coppa (14/15). Un evento che in casa Capena si aspetta con tante aspettative e con la voglia di portare il primo trofeo in casa Leprotte, pur sapendo che Molfetta, Napoli e Verona sono concorrenti in egual misura forti e determinate. Il mese si chiuderà con gare più abbordabili ovvero contro Prandone e Foligno. Quest’ultima, con tutta probabilità, sarà l’impegno tra i due più ostico; ma sarà allo stesso tempo (scongiuri a parte) la partita che potrà regalare matematicamente la massima categoria. Tutto ciò se non verranno fatti passi falsi strada facendo lungo la via di un marzo che si spera non sia come il proverbio: pazzerello.

Ufficio Stampa

Foto Luca Pagliaricci

Data articolo: Wed, 26 Feb 2020 13:34:37 +0100

calciodonne.it - tutte le news

Coppa Italia: Domani il ritorno di AS Roma - San Marino Academy

All’orizzonte un excursus infrasettimanale di coppa in questa fase di campionato che domenica prossima dovrebbe vedere la San Marino Academy impegnata in casa del Vittorio Veneto per l’ultima gara prima della sosta. Il condizionale è d’obbligo, visto l’infittirsi dei rinvii dovuti all’evolvere della situazione coronavirus, particolarmente seria in regioni come la Lombardia e il Veneto, dalle quali in contagio italiano ha avuto origine.

 

Non serve al momento il condizionale, però, per parlare dell’imminente impegno di Coppa Italia. Domani le Titane renderanno visita alla AS Roma, che all’andata dei quarti di finale si impose ad Acquaviva con il punteggio di 6-1. Fu una gara in cui il blasone delle capitoline, quarte in Serie A e in piena lotta per un posto Champions, venne fuori, anche se l’Academy ebbe il merito di cercare il gol fino alla fine, trovandolo con Simona Petkova, alla prima e sinora unica esultanza con la maglia biancoazzurra.

“Era un gol che aspettavo da tempo e mi ha fatto emozionare tanto. – ricorda la giocatrice bulgara - La squadra ha giocato bene nonostante la differenza di valori con una squadra come la Roma. Abbiamo meritato di toglierci quella soddisfazione.” Certo, dopo un 6-1 immaginare un ribaltone è ai limiti dell’utopia. Tuttavia la squadra di Alain Conte andrà a Roma per godersi appieno questa possibilità, cercando di mantenere alta la condizione atletica anche in previsione di una domenica molto probabilmente libera. “Andremo in campo con grande serenità – assicura Petkova – Conosciamo il valore della Roma, ne abbiamo rispetto, però ci presenteremo sul loro campo a mente libera, cercando di fare il massimo e di goderci questa occasione. Non capita tutti i giorni di affrontare una squadra così forte. Non abbiamo niente da perdere e quindi giocheremo serene, cercando di seguire le istruzioni del mister e mettendo in campo tutto quello che abbiamo.”

Tra l’altro, si potrà sfruttare anche la ritrovata verve data dalle due vittorie consecutive in campionato. “In effetti ora che siamo tornate a vincere sentiamo anche una maggiore fiducia in noi stesse – confessa la 17 biancoazzurra – Secondo me è successo tutto al momento giusto. Adesso non dobbiamo fare altro che lavorare duro in allenamento e concentrarci su una partita per volta, come ci chiede il mister. L’obiettivo è di trarre il massimo da ogni partita che ci attende da qui alla fine della stagione.”

Lavorare duro nonostante una situazione esterna che costringe a modificare continuamente i programmi. In ogni caso l’emergenza coronavirus, per quanto indubitabilmente seria, non intacca la concentrazione delle Titane. Lo garantisce ancora una volta Petkova: “Questa situazione ci costringe a fare dei cambiamenti, ed è normale quando si è costretti ad affrontare un’emergenza. Noi ci adattiamo a quello che ci viene chiesto perché la salute viene prima di ogni cosa. Per quanto è possibile, cerchiamo di concentrarci sul campo tenendo tutto il resto al di fuori. Questo ci aiuta. Per il momento pensiamo alla Roma e a 90 minuti da disputare al massimo delle nostre possibilità. Per il futuro vedremo. La speranza è che la situazione migliori al più presto.”

Infine una considerazione sui margini di miglioramento di questa squadra, ancora pienamente in corsa per un sogno chiamato promozione. “Possiamo migliorare tante cose – ammette Petkova – In questo momento bisogna dare il massimo soprattutto in allenamento. Se durante la settimana si lavora sodo, poi la prestazione della domenica viene di conseguenza. Da parte mia, so che devo migliorare dal punto di vista dell’adattamento tattico. La San Marino Academy ha tutta una sua filosofia di gioco nella quale non sono ancora entrata al 100%. Devo lavorare sui dettagli. Ogni giorno sudo per arrivare ad un miglioramento netto delle mie prestazioni. Nelle prossime partite, anzi nelle prossime battaglie, sono pronta a dare il massimo.”

La San Marino Academy partirà oggi alla volta di Roma. La sfida di domani avrà inizio alle 14:30, e si potrà seguire come sempre in diretta e con telecronaca sul canale YouTube della FSGC.

FSGC | Ufficio Stampa

Data articolo: Tue, 25 Feb 2020 15:55:21 +0100

calciodonne.it - tutte le news

Coppa Italia, ritorno Quarti di finale: Roma-San Marino Academy si gioca, rinviate le altre 3 gare

La Divisione Calcio Femminile ha disposto il rinvio di Sassuolo-Florentia, Fiorentina-Milan e Juventus-Empoli. Via libera solo al match del ‘Tre Fontane’ (calcio d’inizio alle 14.30).
Roma, 25 febbraio 2020 - Roma-San Marino Academy si giocherà, le altre partite del ritorno dei Quarti di finale di Coppa Italia saranno invece rinviate a data da destinarsi. Sulla base delle richieste pervenute da alcune società e delle ordinanze delle regioni Emilia Romagna e Piemonte in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019, la Divisione Calcio Femminile ha infatti disposto il rinvio di tre delle quattro gare in programma mercoledì 26 febbraio.

 

Le uniche squadre a scendere in campo – senza nessuna limitazione per i tifosi che vorranno assistere alla partita - saranno Roma e San Marino Academy (ore 14.30, Campo Tre Fontane). Nel match d’andata, disputato lo scorso 8 febbraio, le giallorosse si imposero 6-1. Gli altri tre incontri in programma domani - Sassuolo-Florentia, Fiorentina-Milan e Juventus-Empoli - verranno recuperati nelle prossime settimane.

Data articolo: Tue, 25 Feb 2020 15:54:10 +0100

calciodonne.it - tutte le news

Successi per San Marino e Lazio, rinviate tre gare per precauzione Coronavirus

3-2 delle sammarinesi sul Ravenna Women, una rete di Gambarotta sigilla il successo delle biancocelesti,sconfitta interna della Novese con il Permac Vittorio Veneto.
Roma, 23 febbraio 2020 – Le gare della 15a giornata di Serie B vedono i successi di San Marino Academy, Lazio Women e Permac Vittorio Veneto. Il CONI e la FIGC hanno rinviato a data da destinarsi invece le sfide Napoli Femminile-Lady Granata Cittadella, Cesena-Riozzese e Chievo Fortitudo Mozzecane-Roma CF, in osservanza delle misure precauzionali adottate dal Governo e dal Ministero della Sanità in Lombardia e Veneto in relazione alle criticità derivate dal Coronavirus.


Nelle partite odierne il San Marino Academy di Alain Conte, con la vittoria interna per 3-2 ai danni del Ravenna Women (gol di Menin, Di Luzio e Rigaglia per le padrone di casa, reti di Picchi e Filippi per le ospiti) si porta  momentaneamente a 32 punti e a -1 dal Napoli capolista. Accorcia le distanze in modo provvisorio anche la Lazio Women, a cui basta l’1-0 di Gambarotta siglato al 9’ per aggiudicarsi il match col Perugia ultimo della classe e andare a -2 dalla vetta. Sul campo della Novese infine, la spunta il Permac Vittorio Veneto, che con la doppietta di Frizza e Zuliani vince in casa delle piemontesi (a segno con Malatesta e Rigolino), ferme al penultimo posto in classifica.

Risultati della 15a giornata di Serie B 2019-20

Lazio Women – Perugia 1-0
9’ Gambarotta (L)

Novese – Permac Vittorio Veneto 2-3
36’ Malatesta (N), 64’ Frizza (VV), 71’ Rigolino (N), 78’ Zuliani (VV), 84’ Frizza (VV)

San Marino Academy – Ravenna Women Lady 3-2
27’ Menin (SM), 69’ Di Luzio (SM), 77’ Picchi (R), 79’ Rigaglia (SM), 90’ Filippi (R)

Napoli Femminile – Lady Granata Cittadella
(Rinviata a data da destinarsi)

Cesena – Riozzese
(Rinviata a data da destinarsi)

Chievo Fortitudo Mozzecane – Roma Calcio Femminile
(Rinviata a data da destinarsi)
Programma della 16a giornata di Serie B 2019-20
Domenica 1 marzo
Ore 14.30
Chievo Fortitudo Mozzecane – Ravenna Women
Lady Granata Cittadella – Cesena
Permac Vittorio Veneto – San Marino Academy
Perugia – Napoli Femminile
Riozzese – Novese
Roma CF – Lazio Women

Data articolo: Mon, 24 Feb 2020 18:11:55 +0100

calciodonne.it - tutte le news

Comunicato stampa Fossano Women

JUNIORES

Tornano alla vittoria le ragazze di Enrico Morengo e Noemi Ferrero, dopo il brutto falso di domenica scorsa contro il Torino Women.
Le azzurre strapazzano allo Stadio Angelo Pochissimo l’Alessandria con una autentica goleada (9-0).

In campo sin dal primo minuto con la “baby” Under 15, Gloria Ghiglia andata a segno, le padrone di casa partono subito forte e vanno vicino al gol prima con un colpo di testa di poco alto sulla traversa di Marta Martinasso (4’) e poi con una conclusione a lato di Clavario.
E’ il preludio alla doppietta di Filiputti: l’1-0 nasce al termine di una bella azione corale (7’) mentre il 2-0 grazie ad un perfetto assist di Ferro (9’).
Il Fossano Women concede ben pochi spazi alle grigie apparse in difficoltà e dopo aver sfiorato il 3-0 con Ferro su punizione, poco dopo la mezz’ora è Nicole Martinasso a mettere il primo dei tre sigilli al match. L’esterno azzurro, infatti, concede il bis al 41’ con un “coast to coast” ed il 4-0 è servito.
La ripresa si apre con gli ingressi in campo di Robbione, un’altra classe 2005 e Calidio, rispettivamente per Filiputti e Marta Martinasso.
Poco dopo tocca a Reynaudo lasciare il campo per Infossi e a seguire si annota il 5-0 di Mellano (56’).
Le padrone di casa non mollano la presa e vanno vicino al 6-0 con Nicole Martinasso e Ferro, quest’ultima spara un siluro da fuori area deviato in angolo dal portiere avversario.
I gol sono nell’aria ed è Ghiglia a farsi trovare pronta su una azione di calcio d’angolo (65’) emulata dopo appena tre minuti da Ferro, il cui fendente si infila nel sette (8-0).
Biga lascia il posto a Meineri ed anche Clavario lascia la sua impronta al match (8-0).
Esordio stagionale per il portiere Botta chiamata a sostituire l’inoperosa Peluffo e ancora in rete la scatenata Nicole Martinasso, brava a recuperare una palla vagante in area e a trafiggere il numero uno alessandrino.
Finale di tempo tutto di marca azzurra con la traversa che nega la gioia della doppietta a Clavario.

Fossano Women: Peluffo (77’ Botta), Biga (72’ Meineri), Martinasso M. (46’ Calidio), Landra, Ghiglia, Reynaudo (55’ Infossi), Clavario, Mellano, Martinasso N., Ferro, Filiputti (46’ Robbione). A disposizione: Branca, Marinelli. Allenatore: Enrico Morengo-Noemi Ferrero

UNDER 15

Pioggia di reti allo Stadio Angelo Pochissimo per l’Under 15 opposta all’Olimpia Solero Quattordio.
8-0 il risultato finale con le blues decisamente convincenti in tutti e tre i tempi.
Non passa neppure un minuto e Campana porta in vantaggio le compagne con un secco rasoterra.
A completare l’opera ci pensa con una doppietta Cozzo su assist di Cavallo.
Pallino del gioco sempre in mano delle padrone di casa nelle restanti frazioni di gioco: il Fossano Women domina incontrastato ed incrementa il bottino nuovamente con Campana, Dematteis anche per lei una doppietta, Ghiglia e Macagno.

ESORDIENTI MISTI

Pari e patta con il Racco ’86 all’esordio in campionato per le Esordienti Misti guidate da Corrado Croce.
Partenza sprint per le azzurre in vantaggio 3-0 nel primo dei tre tempi (doppietta di Racca e rete di Bertaina) mentre nel secondo non si va oltre l’1-1 (Gandolfo).
Negli ultimi venti minuti il Fossano Women subisce il ritorno del Racco ’86 vittorioso al triplice fischio finale 2-1 (ancora a segno Bertaina).

PRIMI CALCI

Tre vittorie per i Primi Calci impegnate nel raggruppamento di Cuneo (Madonna dell’Olmo) con Monregale, Dogliani e Olmo.
Le ragazze di Silvio Picco si impongono 3-0 contro monregalesi, mentre superano di misura i padroni di casa (2-1) ed il Dogliani al termine di un pirotecnico incontro (4-3).
A segno una scatenata Marta Mastantuoni con cinque reti, seguita con una rete da Gaia Bergerone, Greta Boi, Emma Dalmazzo e Greta Picco.
Nulla da fare in semifinale al Torneo Balocco contro il più quotato Bisalta, ma le piccole blues sono ancora impegnate nella finalina valida per il terzo e quarto posto dove affrontano l’Fc Savigliano.

SOSPENSIONE CAMPIONATI

Stop forzato per i vari campionati sino a lunedì 2 marzo come da comunicazione ufficiale del Comitato Regionale Piemonte e Valle d’Aosta pubblicata in data 24 febbraio con la quale si “dispone l’annullamento di tutte le attività regionali e provinciali, sia di Lega Dilettanti che di Settore Giovanile Scolastico, programmate dal Comitato Regionale Piemonte e Valle d’Aosta e dalle sue articolazioni periferiche per sabato 29 febbraio, domenica 1 e lunedì 2 marzo, ivi comprese le gare infrasettimanali già calendarizzate tra il 24 febbraio ed il 2 marzo. Le modalità sulla ripresa verranno comunicate al momento in cui le preposte Autorità faranno conoscere le decisioni di propria competenza”.

Ufficio stampa Fossano Women

 

Nella fotografia in alto la squadra Juniores 

 

2020 02 24UNDER 15

                                                                       UNDER  15

 

2020 02 24ESORDIENTI MISTI

                                                         ESORDIENTI MISTI

 

2020 02 24PRIMI CALCI

                                                                    PRIMI  CALCI

 

Data articolo: Mon, 24 Feb 2020 17:02:08 +0100

calciodonne.it - tutte le news

Le giallorosse cadono a San Marino

La quindicesima giornata di Campionato si gioca ad Acquaviva e vede affrontarsi la San Marino Academy che vuole confermare la posizione privilegiata in classifica e le leonesse alla ricerca di punti preziosi per rimanere agganciate alle prime della classe.
Sono le leonesse a iniziare al meglio il match, con un centrocampo che detta buon gioco e che innesca spesso il tridente d’attacco. Mai però le giallorosse si rendono pericolose. Sono invece le titane a cambiare il tabellino al 27esimo quando un rimpallo tra Di Luzio e Moscia fa carambolare la palla nei piedi di Menin che, con un destro ad incrociare, mette in rete la palla dell’1 a 0.


Ancora le bianco blu, galvanizzate dal gol continuano a spingere e sono solo i pali, in due occasioni, a non aggravare ancor di più la situazione. Il primo con Barbieri, il secondo con Di Luzio. L’occasione per ristabilire il pareggio cade sulla testa di capitan Cimatti che, grazie ad un bel cross di Razzolini, si avvita per piazzare la palla che finisce alta.

La ripresa inizia con le ravennati che partono subito aggressive con un tentativo dalla distanza di Razzolini che viene bloccato a terra da Montanari. Altra palla del pareggio capita tra i piedi di Burbassi che in fuga si fa ipnotizzare dal portiere avversario che salva il risultato. Ma come spesso accade nel calcio, è il San Marino ad allungare le distanze al 68esimo con Rigaglia che salta Capparelli e mette in aria il pallone. Di Luzio arriva a rimorchio e mette in rete la palla del 2-0.

Le giallorosse dimezzano poi lo svantaggio sugli sviluppo di una rimessa laterale buttata in area. Montalti cerca di liberare ma la palla arriva a Picchi, che di prima e al volo tenta un pallonetto che entra in rete. Torna l’entusiasmo e la voglia di riaggrappare il pareggio ma sono le titane ad allungare nuovamente grazie a Rigaglia che con un bel dribbling si accentra e di destro fa partire un tiro a giro che si insacca all’angolino alto. Copetti incolpevole e risultato sul 3-1. Le leonesse, però, ci credono ancora ed è Filippi, entrata a partita in corso, che ruba palla al portiere grazie ad un pressing vincente e segna il 3-2 finale. Nessun altra occasione pericolosa in quel poco di partita che rimane. Il match termina a favore del San Marino dopo 4 minuti di recupero.

TABELLINO
San Marino Academy – Ravenna Women 3-2
15^ Giornata di Campionato Serie B s.s. 2019/2020

Marcatori:
27’ Menin (SM)
69’ Di Luzio (SM)
77’ Picchi (RW)
79’ Rigaglia (SM)
89’ Filippi (RW)

Ammonizioni:
Costantini (San Marino)
Capparelli (Ravenna)
Giovagnoli (Ravenna)

San Marino Academy: Montanari, Micciarelli, Montalti, Venturini, De Sanctis, Costantini (64’ Deidda), Brambilla, Menin (68’ Rigaglia), Barbieri (81’ Cechini), Baldini.
A disp: Ciccioli, Rossi, Petkova, Larocca, Bianchi, Piergallini
All. Conte Alain

Ravenna Women FC: Copetti, Capparelli (74’ Padilla), Giovagnoli, Greppi, Vergani, Barbaresi, Picchi, Moscia (60’ Raggi), Burbassi (65’ Montecucco), Cimatti (74’ Filippi), Razzolini.
A disp: Guidi, Calli, Puebla.
All. Piras Roberto

Data articolo: Mon, 24 Feb 2020 16:09:54 +0100

calciodonne.it - tutte le news

Il punto sul campionato di Mario Merati

In base alle disposizioni restrittive emanate dal Governo centrale per il contenimento della diffusione da Coronavirus, per le regioni di Lombardia e Veneto, la partita al Brianteo di Monza tra Milan e Fiorentina è stata rinviata a data da destinarsi.
Ferme le due squadre seconde in classifica a pari punti, la Juventus di Rita Guarino si è presa i tre punti come da pronostico superando l’Hellas Verona con il risultato di 0 a 4! Non è stato un primo tempo facile per la squadra bianconera anche se ha tenuto un costante possesso palla e avuto alcune favorevoli occasioni per portarsi in vantaggio, clamorosa la traversa di Bonansea al 36’, con la squadra di casa che ha tentato qualche sortita in attacco con le due ex Glionna e Cantore.


La squadra bianconera alla fine del primo tempo ha trovato il vantaggio: Bonansea scende dalla destra e mette un pallone a centro area dove trova Hyyrynen che, con un gran tiro, supera Folcinella. Nella ripresa la Juventus insiste in avanti alla ricerca della rete sicurezza e dopo una costante pressione la trova al 24’ con il “solito e preciso” colpo di testa di Girelli su azione da calcio d’angolo. La terza e la quarta rete arrivano negli ultimi dieci minuti di gioco con Pedersen che finalizza una corta respinta della difesa, dopo un tiro di Caruso e di Staskova che ribatte in rete un pallone respinto in prima istanza dall’estremo difensore veronese.

Anche la Roma non molla la presa ed è andata a vincere sul difficile campo di Sassuolo con il minimo scarto, dopo una bella partita giocata con grinta da tutte due le squadre. Meglio la prima frazione di gara sia per il gioco che per le occasioni mentre la ripresa ha offerto meno emozioni. Inizia bene la squadra di Bavagnoli che al terzo minuto si porta in vantaggio: discesa sulla destra di Swaby, cross teso deviato da Bonfantini e respinto al di là della linea di porta da Lemey, l’arbitro dopo qualche esitazione conferma la rete del vantaggio giallo rosso.

Il Sassuolo allora si spinge in avanti e Pipitone deve superarsi per respingere un forte tiro di Ferrato, poi è Bartoli che salva la propria porta su una conclusione dalla corta distanza di Errico. La Roma dopo questa fase favorevole alla squadra di Piovani riparte e si avvicina al raddoppio con un tiro di Thersup deviato da un difensore sulla traversa e con una bella conclusione di Andressa. La ripresa è ancora equilibrata, ma senza grandi sussulti, la Roma controlla e cerca di mettere in difficoltà le avversarie con qualche azione di rimessa, mentre il Sassuolo insegue con maggior insistenza la via del pareggio, senza però trovare molti sbocchi verso la porta di Pipitone.

Pareggio 2 a 2 tra l’Inter e la Pink Bari. Partenza propizia per le nero azzurre che dopo soli sei minuti si portano in vantaggio con un preciso colpo di testa di Alborghetti, che insacca un pallone calciato da Beatrice Merlo su calcio di punizione. Novellino poco dopo, questa volta su azione da calcio d’angolo sempre di testa, supera Aprile, portando la sua squadra in parità. L’Inter insiste in avanti e dopo una decisiva parata di Mylloja su tiro di Pandini e un’occasione per Debever si riporta in vantaggio all’ultimo minuto grazie ad un calcio di rigore siglato da Baresi.

Nella ripresa è sempre l’Inter che cerca con più insistenza la via della rete e Marinelli con un gran tiro centra in pieno la traversa, ma al 13’ è ancora Novellino che trova il goal del due pari. Dopo una punizione di Alborghetti, respinta dal portiere barese, la Pink Bari si avvicina al goal con Helmvall, brava Aprile nella circostanza. Marinelli è ancora sfortunata al 23’ quando colpisce una seconda traversa con un bellissimo colpo di testa. Finale tutto di marca nero azzurra, ma la rete del vantaggio non arriva e la Pink Bari strappa un prezioso punto salvezza, mentre la formazione di Sorbi, oggi sfortunata, esce dal campo con l’amaro in bocca!

Mancava pochissimo alla fine dell’incontro ed il Tavagnacco pregustava già la conquista dei tre punti quando Prugna ha siglato la rete del pareggio empolese. Inizia bene l’incontro per la squadra friulana che si porta in vantaggio all’8’ quando Kunisawa conquistata con caparbietà palla a centro campo e dal limite dell’area fa partire una forte conclusione che Baldi non riesce ad intercettare. Il Tavagnacco spinge forte alla ricerca del secondo goal con conclusioni di Koungouli e Chandarana, mentre dall’altra parte Simonetti e Cinotti mettono in apprensione la difesa friulana. La ripresa vede un Empoli più deciso e prima Simonetti e poi Hjohlman sfiorano il pareggio. Le squadre si allungano e nella fase finale dell’incontro ci sono occasioni da una parte e dall’altra sino al pareggio di Prugna al 90’!

La Florentia San Gimignano supera con un netto 3 a 0 l’Orobica e si porta ad una comoda posizione di classifica. Parte bene la squadra toscana che va in vantaggio con un rigore calciato da Vicchiarello, causato da un atterramento di Lonni su Martinovic lanciata a rete. Dopo un’occasionissima per l’Orobica con Luana Merli, Martinovic sigla il raddoppio deviando alla spalle di Lonni un forte tiro di Vicchiarello. Al 32’ è ancora Martinovic ad avvicinarsi al terzo goal con un tiro che termina sulla traversa. Nella ripresa, la partita è controllata senza molti problemi dalla squadra di casa che arriva al terzo goal ancora con Martinovic, servita da un preciso passaggio di Imprezzabile, mentre poco dopo Nocchi colpisce la traversa.

Arrivederci tra un mese, quando il campionato ricomincerà dopo la sosta per l’impegno della nostra Nazionale all’AGAVE CUP.

Mario Merati

Data articolo: Mon, 24 Feb 2020 15:51:29 +0100

calciodonne.it - tutte le news

AREA CALCIO IN SCIOLTEZZA

Partita senza storia e Cit Turin superato 6-0 all'Augusto Manzo di Alba.
Non c'è stata partita oggi tra Area Calcio e Cit Turin, troppa la differenza tra le due formazioni. Tantissime occasioni per le padrone di casa, delle quali solo un terzo circa sono state sfruttate. Le ospiti invece non sono mai state in grado di impensierire Perrone.

Dopo un gol annullato a Navello per fallo di mano al 7°, l'Area passa al 15° con Sciolla che ricevuta palla da Ballocco, vede il portiere mal posizionato e lo beffa sul primo palo.
Il raddoppio al 20° porta la firma di Flou che trasforma una punizione dal limite dopo essersela procurata.
Messo il risultato in cassaforte, l'Area crea tante occasioni, ma Navello, Sciolla, Rizzo e Ciravegna non le trasformano, un po' per imprecisione e molto per le parate del portiere ospite Villata.
Rolando e Giordana a inizio secondo tempo cambiano tre elementi e dopo un'occasione di Flou al 48° è Accomo che trova l'incrocio dei pali di destro da 25 metri, al 55°.
Al 63° una ripartenza porta Ciravegna a calciare dal limite dell'area e a segnare il 4-0 a fil di palo.
Al 79° palla filtrante di Navello per Pio che calcia, ma Villata si salva in angolo.
Un minuto dopo Ciravegna in slalom, ancora Villata in angolo; dal corner testa di Bozzoli e un difensore salva sulla linea.
Infine all'85° un lancio di Bozzoli è sfruttato alla perfezione da Navello che incrocia il tiro e sigla il 6-0 definitivo.
Domenica ultima giornata della regular season e l'Area andrà a difendere il terzo posto nel girone in casa del Borghetto Borbera che insegue, ad un punto, proprio le albesi.

A.S.D. AREA CALCIO ALBA ROERO: Perrone, Ballocco (dal 46° Verrua), Guza, Accomo, Rizzo (dal 67° Tatani), Giraudo (dal 46° Lioia), Sciolla (dal 60° Pio), Casetta (dal 46°Bozzoli), Navello, Ciravegna, Flou. A disposizione Chicco. Allenatore Sig. Davide Rolando.

A.S.D. CIT TURIN LDE: Villata, Carlevaris, Trovato, Manglaviti, Bucci, Lombardi, Scanferla, Buson, Sodero, Carlomagno, Rosso Pognant. A disposizione Benedetto, Lopresti, Pia, Lopez Vergas, Troncale, Comune. Allenatore Sig. Pietro Sereno.


Ufficio Stampa
Area Calcio Alba Roero.

 

Data articolo: Mon, 24 Feb 2020 15:43:56 +0100

calciodonne.it - tutte le news

Romagnano - Tronzano

ROMAGNANO-TRONZANO 9-0
Si deciderà tutto all'ultima giornata, anche se servirà solamente a definire le posizioni della griglia playoff.

E il Romagnano sarà la squadra che vivrà la vigilia con maggiori incertezze: può arrivare prima se vince lo scontro diretto di Ivrea, può rimanere seconda se lo pareggia, può scendere al terzo posto se perde. Di certo c'è che le granata non hanno fatto sconti al Tronzano, come era logico attendersi. Partita senza storia quella disputata in riva al Sesia, con il Romagnano che ha dilagato dalla mezzora in poi. Si segnalano la tripletta di Veronese (salita in testa alla classifica cannonieri con 19 gol) e le prime segnature stagionali di Borello e Ravelli, oltre al debutto stagionale del portiere Alessandra Gallo.

Romagnano: Gallo, Borello (25'st Berzero), Giannetti, Di Piero, Femia (20'st Somaglino), Cervellin (1'st Zampieron), Veronese (36'st Dos Santos), Curatitoli, Briasco (10'st Ravelli), Pella, El Akri. A disposizione: Brancaglion. All.: Sacchi.

Tronzano:  Massardi, Tosi, Cagnoni, Favre, Pinton, Ferrari, Fistolera, S. Ech Chabi, Salussolia, H. Ech Chabi, El Azhari. A disposizione: Boselli. All.: Pacillo

Arbitro: Timpano di Novara.
Reti: 8' Veronese, 21' Veronese, 35' Veronese, 9'st Zampieron su rig., 10'st Zampieron, 14'st Curatitoli, 24'st Borello, 26'st Curatitoli, 35'st Ravelli.

Ufficio Stampa Romagnano Femminile

Nella fotografia: Daiana Zampieron

Data articolo: Mon, 24 Feb 2020 15:36:10 +0100

calciodonne.it - tutte le news

Coronavirus, rinviate le gare dei Campionati di Serie B e Primavera della Riozzese

La società lombarda, a causa della criticità che ha coinvolto alcune zone della regione, ha chiesto e ottenuto di non giocare le partite in programma questo fine settimana.

Roma, 21 febbraio 2020 - La Divisione Calcio Femminile, preso atto della richiesta della Riozzese di non disputare le partite in programma domenica 23 febbraio a causa della criticità determinata dal Coronavirus, che ha coinvolto alcune zone della Regione Lombardia, ha disposto il rinvio a data da destinarsi delle gare Cesena-Riozzese (Serie B) e Tavagnacco-Riozzese (Campionato Primavera – Girone 1).

Data articolo: Sat, 22 Feb 2020 13:39:23 +0100

calciodonne.it - tutte le news

Un Sabato da TimVision con Inter - Bari e Hellas Verona - Juventus

Il fine settimana dedicato alla Serie A TIMVISION, l’ultimo prima della sosta di un mese per lasciare spazio alla Nazionale di Milena Bertolini, impegnata dal 4 all’11 marzo nell’Algarve Cup, sarà fondamentale per definire i rapporti di forza in vista della parte conclusiva del campionato. Al termine della sfida tra Milan e Fiorentina, al momento appaiate al secondo posto, si capirà quale delle due formazioni avrà lo slancio per tentare la rimonta sulla Juve, mentre nelle zone basse della classifica il Tavagnacco è costretto a fare punti per mettere pressione a Pink Bari e Hellas Verona.

 

La 16ª giornata si aprirà domani alle 12 con il match tra l’Inter, reduce dal pesante ko rimediato sul campo della Juve, e la Pink Bari del neo allenatore Cristiana Mitola, che ieri ha preso il posto di Domenico Caricola, esonerato dalla società pugliese. Alle 14.30, allo Stadio Olivieri, l’Hellas Verona di Benedetta Glionna e Sara Baldi - la più giovane calciatrice con almeno tre reti all’attivo in campionato – proverà a fermare la corsa della Juventus, sempre vittoriosa nei 5 precedenti giocati in Serie A contro le venete (per le statistiche Opta clicca qui).

Le altre 4 partite del turno si disputeranno domenica: alle 12.30 (diretta su Sky Sport Serie A) allo Stadio Brianteo di Monza andrà in scena lo scontro diretto tra Milan e Fiorentina, le squadre che hanno segnato più gol (17) nel 2020. Le rossonere vorranno vendicare la sconfitta casalinga rimediata due settimane fa nell’andata dei Quarti di finale di Coppa Italia, conquistando i 3 punti che - sogno scudetto a parte - le permetterebbero di scavalcare le viola nella lotta per un piazzamento in Champions League. Alla stessa ora la Roma di Betty Bavagnoli – che spera nel pareggio tra Milan e Fiorentina per poter rientrare nella corsa al secondo posto - farà visita al Sassuolo. Alle 14.30 si disputeranno le ultime due partite della giornata, Empoli-Tavagnacco e Florentia San Gimignano-Orobica Bergamo.

Sabato l'esordio VINCENTE della nostra esperta Lady Tipster. Domani mattini avremo i suoi pronostici sulle partite della serie A femminile

Per le designazioni clicca qui

Il programma della 16ª giornata

Sabato 22 febbraio

Ore 12 (diretta su TIMVISION)
Inter-Pink Bari
Centro Sportivo F. Chinetti – Solbiate Arno (VA)

Ore 14.30 (diretta su TIMVISION)
Hellas Verona-Juventus
Stadio Olivieri – Verona

Domenica 23 febbraio

Ore 12.30 (diretta su Sky Sport Serie A e differita su TIMVISION)
Milan-Fiorentina
Stadio Brianteo – Monza (MB)

Ore 12.30 (diretta su TIMVISION)
Sassuolo-Roma
Stadio Comunale Enzo Ricci – Sassuolo (MO)

Ore 14.30 (diretta su TIMVISION)
Empoli-Tavagnacco
Stadio Monteboro – Empoli (FI)

Florentia San Gimignano-Orobica Bergamo
Comunale Santa Lucia – San Gimignano (SI)

Data articolo: Fri, 21 Feb 2020 18:58:36 +0100

calciodonne.it - tutte le news

Mister Marino: “col Cittadella classica prova di maturità”

“La classica prova di maturità”, così Peppe Marino - allenatore del Napoli Femminile - presenta la sfida di domenica (ore 14.30 a Casamarciano) contro il Cittadella. “Dopo il doppio successo esterno contro San Marino e Lazio - continua il tecnico azzurro - questa partita non va affatto sottovalutata perché affrontiamo una squadra tignosa e capace di mettere in difficoltà una compagine come la nostra”. link video - https://youtu.be/LpOVTgB8sFs


Le squalifiche di Groff e Kubassova costringeranno Marino a rivedere il suo undici titolare: “Abbiamo una nostra chiara identità di gioco e quindi tutto le ragazze sanno quel che chiedo loro. Dovremo cambiare qualcosa ma sono convinto che chi giocherà non farà rimpiangere le assenti”. Il Napoli Femminile, dunque, è pronto a mostrare il suo volto migliore: “Abbiamo lavorato bene in settimana, vogliamo dare continuità alle nostre prestazioni e proseguire nella scia di quanto di buono fatto con qui”.

Ufficio Stampa Napoli Femminile

Data articolo: Fri, 21 Feb 2020 14:29:53 +0100

calciodonne.it - tutte le news

Milan contro Fiorentina, osservate speciali per la Juventus!

Domenica prossima, nel posticipo delle 12,30 al Brianteo di Monza, scenderanno in campo le due squadre seconde in classifica a SEI punti dalla capolista Juventus che, da alcune settimane, guarda le due rivali dall’alto in basso e che per domenica credo tifi per un pareggio, dando per scontata la conquista dei tre punti sul terreno dell’Hellas Verona.


Milan e Fiorentina stanno disputando una grande stagione, Ganz e Cincotta staranno cercando in questi giorni di studiare per domenica la tattica giusta per superarsi e portarsi a casa tre punti preziosi, non solo per arrivare alla qualificazione Champions, ma anche con la sottile speranza di “rosicchiare” qualche punto alla squadra bianconera nei prossimi scontri diretti: il 21 Marzo ci sarà Juventus-Milan e il 18 Aprile Fiorentina-Juventus!

Quindi il campionato è ancora aperto ad ogni possibile soluzione, la Juventus ha un vantaggio non indifferente che difenderà “con le unghie e con i denti” come ha già saputo fare nelle due stagioni precedenti e non sarà facile superarla!
Partita quella di domenica di non facile interpretazione, le due squadre sono forti con, nella loro rosa, giocatrici che possiedono ottime capacità tecniche che, unite alle capacità tattiche dei loro Mister, possono ottenere qualsiasi risultato.
Prevarranno la forza e la velocità sulla fascia di Capitan Guagni, o l’opportunismo sotto porta di Giacinti, o primeggeranno la classe e la visione di gioco di Bonetti, o quella di Andrade, o la forza propulsiva di De Vanna o quella della giocatrice del Milan dal nome “quasi impossibile” da scrivere e pronunciare Thorvaldsdottir?

Bel REBUS che solo domenica si potrà sciogliere…
Nella partita di andata è uscito un pareggio che oggi non servirebbe a nessuna delle due squadre, ora servono solo i tre punti e quindi sono sicuro che sarà una partita giocata a viso aperto; le due squadre giocheranno per vincere e non credo si vedranno molti tatticismi conservativi quando una delle due squadre si troverà in vantaggio, secondo me, il risultato rimarrà in bilico sino alla fine! Per concludere c’è da tener presente che poco lontano da le tre squadre in testa anche la Roma di Mister Bavagnoli non starà a guardare “le faccende “ delle tre rivali…Insomma un campionato tutto ancora da vivere!!

Mario Merati

Data articolo: Fri, 21 Feb 2020 10:22:04 +0100

calciodonne.it - tutte le news

San Marino alla prova Ravenna, Di Luzio: “Noi non molliamo”

La vittoria che ha spezzato la mini serie negativa è arrivata. È stata centrata non senza fatica, ma è arrivata. Ed era quello che più contava. Adesso si tratta di dare continuità al segnale di ripresa lanciato sul campo del Cittadella. E probabilmente, per farlo, non c’è occasione migliore di un derby, peraltro contro quel Ravenna in casa del quale, all’andata, le Titane festeggiarono la prima, storica vittoria nella Serie B a girone unico, dando inizio anche ad una striscia dorata destinata a durare otto giornate.


Fu capitan Menin a segnare il gol da tre punti. In campo c’era anche Greta Di Luzio, tornata domenica scorsa pienamente a disposizione di mister Conte dopo due assenze – una in campionato e una in Coppa Italia – dovute ad altrettante squalifiche. L’ex giocatrice delle Milan Ladies, vice capocannoniere della San Marino Academy con le sue sei reti, è pronta a suonare la carica proprio a partire da questa delicata sfida contro la quarta forza del torneo.

Greta, domenica avete portato a casa tre punti sofferti. Una partita che per molti aspetti ha ricordato proprio quella di Ravenna.
Non c’è dubbio che quella con il Cittadella sia stata per noi una gara difficile. Venivamo da un periodo complicato e dovevamo ripartire ad ogni costo. La prestazione non è stata delle migliori, forse abbiamo accusato un po’ di ansia da risultato, ma la cosa importante era centrare i tre punti. Lo abbiamo fatto e ne siamo contente. Adesso, contro il Ravenna, che è una squadra ostica e a cui è difficile fare gol, dobbiamo mettercela tutta puntando a confermarci.

Dopo otto vittorie di fila, c’è stata una piccola fase di appannamento. Però siete sempre lì a giocarvi il traguardo più importante.
Molti ci avevano date per finite, ma con la vittoria in casa del Cittadella abbiamo dimostrato che ci siamo ancora, che non molliamo. Sotto questo aspetto è stata forse una delle partite più importanti dell’anno: prendendo quei tre punti sofferti, abbiamo fatto capire a tutti che intendiamo giocarcela fino alla fine.

Perdere non è mai piacevole, ma dalle sconfitte si può anche imparare tanto. A voi le gare con Lazio e Napoli che cosa hanno lasciato?
È fondamentale saper cogliere tutto quello che può aiutarti a migliorare. Queste sconfitte non ci hanno “ucciso”, al contrario. Vogliamo trasformarle in un trampolino di lancio per tentare di replicare quanto fatto all’andata, con quella impressionante serie di vittorie consecutive. A metà del campionato ci siamo date un obiettivo: provare a fare più punti di quelli totalizzati nel girone di andata. Nonostante le due sconfitte, per adesso ci stiamo riuscendo. Spero ci dia ancor più fiducia per il prosieguo del cammino.

Con il Ravenna sarà anche una sorta di spareggio: vincendo, estromettereste dai giochi una scomoda rivale.
Personalmente guardo poco la classifica, preferendo pensare partita per partita. Il Ravenna, comunque, non è lontanissimo da noi, ed è ambizioso. Di sicuro non vorrà essere escluso tanto presto dalla lotta, perciò domenica ci aspettiamo un’avversaria agguerrita. Certo, ci farebbe piacere tenere a distanza di sicurezza una contendente pericolosa, ma quello che deve guidarci non è tanto il pensiero della classifica, quanto la voglia di non mollare mai.

Con Napoli e Roma, in coppa, non eri in campo per squalifica. Quanto era forte, in te, il desiderio di tornare a lottare assieme alla squadra?
Fortissimo. In primis perché mi dispiaceva per quanto era avvenuto con la Lazio, quando per un attimo di poca lucidità ho lasciato le mie compagne in dieci. Da quel momento sentivo in me una grande voglia di riscatto. E poi mi è proprio mancato il campo, con tutte le sensazioni che sa dare. Nella gara con il Cittadella ho tirato fuori tutta la mia voglia di dimostrare che questa squadra può ancora contare su di me, e fino alla fine.

Anche il derby con il Ravenna, che si giocherà domenica alle 14:30 ad Acquaviva, sarà trasmesso in diretta streaming sul canale YouTube della FSGC.

FSGC | Ufficio Stampa

Data articolo: Thu, 20 Feb 2020 18:35:30 +0100

calciodonne.it - tutte le news

LND, “Il calcio e' rosa, donne e pace”: CPA Bolzano di misura sulla Scozia, le altre italiane tutte sconfitte

Anche la seconda giornata si è dimostrata piuttosto complicata per le italiane impegnate al Torneo femminile per Under 23 in concomitanza col "Roma Caput Mundi". La Rappresentativa del CPA Bolzano è l'unica a riportare un successo (1-0 contro il Galles), mentre perdono tutte le altre: 8-0 la selezione del CR Lazio contro il Kosovo, 6-0 quella abruzzese contro l'Inghilterra e con lo stesso risultato il Grifone Gialloverde contro la nazionale della Moldova. Si torna in campo giovedì 20 febbraio alle ore 14.30 per la terza e ultima giornata dei gironi di qualificazione.


RISULTATI, CLASSIFICHE E PROSSIMO TURNO

2ª giornata

Girone A
Grifone Gialloverde-Moldova 0-6
CR Abruzzo-Inghilterra 0-6

Classifica: Inghilterra e Moldova 6 punti, CR Abruzzo e Grifone Gialloverde 0

Girone B
Kosovo-CR Lazio 8-0
CPA Bolzano-Galles 1-0

Classifica: Kosovo 6, CPA Bolzano e Galles 3, CR Lazio 0

3ª giornata - 20 febbraio, ore 14.30

Girone A
Moldova-Inghilterrra
Grifone Gialloverde-CR Abruzzo

Girone B
CR Lazio-CPA Bolzano
Galles-Kosovo

Data articolo: Thu, 20 Feb 2020 18:33:36 +0100

calciodonne.it - tutte le news

Azzurre all'Algarve Cup, rientrano Salvai, Schroffenegger e Bonetti

A 12 anni dall’ultima partecipazione, le Azzurre tornano a disputare uno dei tornei più importanti d’Europa. L’esordio il 4 marzo a Faro contro le padrone di casa del Portogallo
Roma, 20 Febbraio 2020 - Mancano meno di due settimane all’esordio della Nazionale Femminile nell’Algarve Cup, il prestigioso torneo in programma dal 4 all’11 marzo nella regione portoghese dell’Algarve.


Da quest’anno la competizione - alla quale parteciperanno anche Portogallo, Danimarca, Norvegia, Svezia, Belgio, Nuova Zelanda e Germania - ha un nuovo format: le otto nazionali iscritte si affronteranno mercoledì 4 marzo nei Quarti di finale, con le vincenti che sabato 7 marzo daranno vita alle semifinali e le perdenti che si sfideranno per i piazzamenti dal 5° all’8° posto.

Il 4 marzo (ore 20.15 locali, 21.15 italiane) le Azzurre se la vedranno con le padrone di casa del Portogallo (31a posizione del Ranking FIFA), già battute in entrambi i match di qualificazione al Mondiale francese. Il torneo rappresenta un banco di prova importante e utile per preparare al meglio le fondamentali sfide del 10 e 14 aprile, che vedranno l’Italia tornare in campo contro Israele e Bosnia per proseguire il cammino che le vede in testa a punteggio pieno al girone di qualificazione al Campionato Europeo del 2021.

La Ct Milena Bertolini ha convocato 23 calciatrici, che si raduneranno giovedì 27 febbraio a Venezia per partire in serata alla volta del Portogallo. Cecilia Salvai torna in Nazionale 11 mesi dopo l’infortunio al ginocchio che la costrinse a saltare i Mondiali, mentre ritrovano la maglia azzurra a tre anni di distanza dall’ultima convocazione Tatiana Bonetti e Katja Schroffenegger.

L’elenco delle convocate

Portieri: Laura Giuliani (Juventus), Rachele Baldi (Empoli Ladies), Katja Schroffenegger (Florentia San Gimignano);
Difensori: Sara Gama (Juventus), Cecilia Salvai (Juventus), Alia Guagni (Fiorentina Women), Elena Linari (Atletico Madrid), Laura Fusetti (AC Milan), Elisa Bartoli (AS Roma), Lisa Boattin (Juventus), Linda Tucceri Cimini (AC Milan);
Centrocampiste: Manuela Giugliano (AS Roma), Valentina Cernoia (Juventus), Aurora Galli (Juventus), Martina Rosucci (Juventus), Marta Mascarello (Fiorentina Women), Valentina Bergamaschi (AC Milan);
Attaccanti: Cristiana Girelli (Juventus), Valentina Giacinti (AC Milan), Daniela Sabatino (Sassuolo), Stefania Tarenzi (FC Inter), Barbara Bonansea (Juventus), Tatiana Bonetti (Fiorentina Women).

Staff
Commissario Tecnico: Milena Bertolini;
Assistente allenatore: Nicola Matteucci;
Segretario: Alessandra Savini Nicci; Preparatore atletico: Francesco Perondi; Preparatore dei portieri: Cristiano Viotti; Match analyst: Marco Mannucci; Medici: Luca Gatteschi e Matteo Guzzini; Fisioterapisti: Maurizio D’Angelo e Daniele Frosoni; Nutrizionista: Natale Gentile.

Data articolo: Thu, 20 Feb 2020 16:56:49 +0100

Lettera A Lettera B-Be Lettera Bi-Bz Lettera C1 Lettera C2 A.Camilleri A.Camilleri 2 Casati Modignani Lettera D-E Lettera F Lettera G-Gi Lettera Gl-Gz Lettera H-I-J Lettera K-Le Lettera Lf-LZ Lettera M-Me LetteraMi-Mz Lettere N-O Lettera P Lettera Q-R Lettera S-Sl LetteraSm-Sz Lettera T Lettera U-V Lett.da W a Z AA.VV. Dizionari Guide Lista libri


Tutte le notizie

Risultati_Lega_pro

News Lega-pro da lega-pro.com Risultati dei tre gironi di Lega Pro Risultati classifiche Lega Pro girone A Risultati classifiche Lega Pro girone B Risultati classifiche Lega Pro girone C Risultati e Classifiche Serie D News designazione arbitri da AIA-FIGC News Serie C da tuttoc.com News calcio Serie C girone A da tuttoc.com News calcio Serie C girone B da tuttoc.com News calcio Serie C girone C da tuttoc.com News calcio Serie C interviste da tuttoc.com News calcio Coppa Italia Serie C da tuttoc.com News calcio Serie D da salentosport.net Highlights Serie D girone F Highlights Serie-D girone-I e altre serie minori News Serie C da notiziariocalcio.com News Serie D da notiziariocalcio.com

Squadre di Lega Pro girone A

News Alessandria calcio da grigionline.com News Arezzo calcio da ssarezzo.it News Carrarese calcio News Como calcio News Giana Erminio da tuttotritiumgiana.com News Juventus U23 Video Lecco calcio News Monza calcio da monza-news.it News Novara calcio da tuttonovara.it News Olbia calcio da olbiacalcio.com News Pistoiese da youtube Pontedera calcio uspontedera.it Pro Patria calcio Pro Vercelli calcio Renate calcio News calcio Siena da tuttosienacalcio.com

Squadre di Lega Pro girone B

News Arzignano calcio News Carpi calcio da carpifc.com News Cesena calcio da tuttocesena.it News Fermana calcio News Gubbio calcio News Imolese da tuttosportimolese.com News sport Modena Padova calcio News Vis Pesaro calcio News Piacenza 1919 calcio News Ravenna calcio News Reggio Audace News Rimini sport News Sambenedettese calcio News SudTirol calcio News Triestina News L.R.Vicenza

Squadre di Lega Pro girone C

News Avellino da tuttoavellino News Bari calcio da tutto.com News Bisceglie calcio tuttocalciopuglia.com News Catania calcio da tuttocatanianews.com News Catanzaro calcio da tuttocatanzaro.com News Casertana calcio tuttocasertana.it News Virtus Francavilla tuttocalciopuglia.com News Monopoli calcio tuttocalciopuglia.com News Potenza da tuttopotenza.com News Reggina da tuttoregina.com News Sicula Leonzio (Lentini-SR) News Teramo calcio News Ternana calcio ternananews.it

Squadre Serie D

Cerignola (D/I) tuttocalciopuglia.com Fidelis Andria tuttocalciopuglia.com Foggia calcio da tuttofoggiacalcio News Palermo calcio News Serie D gir.H da tuttoturris.com News Serie D gir.I messinanelpallone News Mantova(Ser.D/C) da tuttomantova.it News Turris(Serie D/H) da tuttoturris.com News Nocerina(Serie D/I) da tuttonocerina.com News calcio messinese messinanelpallone.it News Taranto calcio (D/I) tuttocalciopuglia.com

Serie minori

Calcio Eccellenza Messina Calcio Promozione Messina Eccellenza Promozione Puglia Eccellenza Puglia Calcio minore tuttocampo.it Olimpica Akragas forzaakragas.it

Calcio donne e Calcio a 5

Video calcio a 5 da Calcioa5live Video calcio a 5 donne Calcio donne calciofemminileitaliano.it News Calcio donne calciodonne.it News per gli amanti delle actions figures