Coronavirus, la mappa del contagio nel mondo

NEWS - cultura - NEWS - spettacolo - NEWS comics

figure
action figure
statue
resolution shop.it tante
offerte
Statuine
collezione
Bandai
Banpresto
Good Smile
Diamond S.
Hot Toys
Squarenix
pronta consegna in pre-order
Furyu
DC Comics
Ubisoft
Kotobukiya
Funko
Mezco,Neca
Game of Thrones
McFarlane resolution

ricette facili e veloci da ricettedalmondo.it

#cucina #tavola #ricette #ricettedalmondo.it

News ricettedalmondo.it n. 1
Caipiroska alla fragola

Caipiroska alla fragoleLa caipiroska alla fragola è una rivisitazione del tradizionale cocktail brasiliano: la Caipirinha! La caipirinha è un cocktail storico a base di Cacacha, lime, zucchero e ghiaccio. La caipiroska va a sostituire al Cacacha della caipirinha la vodka ed aggiunge un frutto che ne caratterizzi il sapore. Il frutto più utilizzato per la caipiroska è sicuramente la fragola.

La caipiroska alla fragola (o semplicemnete caipiroska) è uno dei cocktail a base di frutta tra i più diffusi ed apprezzati. Fresco e dissetante, si prepara in pochi minuti e con pochissimi ingredienti, ed è ideale per essere servito in diverse circostanze, come long drink o come aperitivo. Perfetto per le vostre calde giornate come drink da sorseggiare a bordo piscina o per allietare gli amici con un drink fresco e gustoso, nelle prime ore di una calda serata estiva.

Sebbene la caipiroska alla fragola sia un long drink dalle origini brasiliane, viene spesso identificato come un drink di origine russa, probabilmente sia per il nome un po' duro nella lettura, che per il liquore protagonista della ricetta, che è appunto la vodka. Spesso poco apprezzato dai cultori della caipirinha nella sua integrità, c'è da dire che l'universo femminile molto spesso preferisce questa versione più dolce alle fragole. Ma a prescindere dal nome o dalle origini, dopo averlo assaggiato sono certa che questo diventerà il vostro cocktail preferito, soprattutto se amate i sapori freschi e fruttati dell'estate.

Leggi anche come fare il  Mojito alle fragole 


Data articolo: Sat, 04 Jul 2020 16:34:16 +0200
News ricettedalmondo.it n. 2
Torta al cioccolato con i biscotti

Torta al cioccolato con i biscotti senza cotturaLa torta al cioccolato con i biscotti senza cottura è un dolce farcito, semplice e goloso, perfetto per non rinunciare ad un ottimo dessert anche in piena estate. Una torta pronta in poco tempo e senza accendere il forno! Ideale quindi ogni volta che non si vuole rinunciare al dolce ma si teme di accendere il forno, magari perchè fa molto caldo.

La torta al cioccolato con i biscotti diventa quindi la scelta perfetta per tutte quelle volte in cui si vuole preparare un dessert in pochi minuti! Infatti in pochissimo tempo avrete la vostra torta pronta per essere messa in frigorifero a raffreddare. Per la base della torta ho utilizzato dei classici biscotti secchi, ai quali ho aggiunto zucchero, burro e cioccolato fondente, un po' come si fa con il salame di cioccolato, ed ho aggiunto anche della frutta secca, per dare un tocco più croccante e sfizioso.

Per ottenere una torta farcita a tutti gli effetti, invitante, bella e golosa, come accade con le classiche torte di compleanno, ho aggiunto anche uno strato di farcitura di confettura ai lamponi o frutti rossi, per uno stacco di colore ed un bel contrasto di sapore, ed una golosissima copertura di glassa cioccolato fondente. Insomma un vero tripudio di sapori che vi permetterà di fare bellissima figura con i vostri invitati, anche in pochi minuti e anche senza accendere il forno. Per la frutta secca da utilizzare nella ricetta, vi consiglio un bel mix di noci, nocciole e mandorle, ma se non avete tutto o se preferite mantenervi su un solo sapore, potete anche sceglierne uno solo. Per la confettura, che viene utilizzata sia per la farcitura della torta che nel richiamo esterno, appena prima dello strato di cioccolato, vi consiglio di sceglierne una dal sapore non troppo dolce, che possa così spezzare la dolcezza della torta. Secondo me sono da preferire i gusti lampone, frutti rossi, arance amare o agrumi e zenzero. Il raffreddamento della torta è essenziale per avere una fetta bella e perfetta, quindi pazientate, dai 30 ai 60 minuti, prima di servirla.

Leggi anche come fare i  Brownies senza cottura


Data articolo: Sat, 04 Jul 2020 11:39:34 +0200
News ricettedalmondo.it n. 3
Pane con esubero

Pane con esubero di pasta madreIl pane con esubero di lievito madre è un prodotto da forno semplice e tradizionale, ideale per avere un pane caldo in tavola, come quello appena acquistato al panificio. In più questa ricetta sfrutta la lievitazione dell'esubero di pasta madre, ed è quindi senza rinfresco e senza lievito di birra. Nonostante questo avrete un pane con una crosta super croccante.

Il pane con esubero di lievito madre utilizza l'esubero di pasta madre, ovvero quella parte di lievito madre che avanza dal rinfresco settimanale, che se non utilizzato con ricetta specifiche andrebbe buttato. Si tratta infatti di un lievito con un potere lievitante inferiore rispetto a quello del lievito rinfrescato e che quindi in genere viene utilizzato con ricette che non necessitano di una lievitazione importante o che non richiedono diverse ore di lievitazione. Ovvio che il mix di profumi che sprigiona una pagnotta a lunga lievitazione, come il pane cafone ad esempio, è incredibile, ma devo riconoscere che anche questo pane, nella sua semplicità regala una grande soddisfazione e soprattutto permette di portare in tavola in giornata una bella pagnotta di pane con i profumi del lievito madre. Sia caldo che freddo, questo pane ha un sapore intenso e tutto il profumo delle germe di grano.

Se amate fare il pane in casa vi assicuro che il pane con esubero di lievito madre sarà una bella scoperta. Chiaro che non potrete utilizzare l'esubero di un lievito che non rinfrescate da mesi, il pane infatti, rispetto a crackers o grissini, ha comunque bisogno di una buona lievitazione, che solo un lievito madre in salute potrà garantirgli. Se quindi siete attenti con i rinfreschi periodici e vi accorgete che il vostro lievito è in salute, dopo il rinfresco raddoppia in 3-4 ore, ha una bella alveolatura e non ha un odore acido, potrete tranquillamente utilizzare la parte non rinfrescata in questo modo, diversamente, se siete in dubbio, vi consiglio di aggiungere un pizzico di lievito di birra, per assicurarvi una perfetta lievitazione, pur ottenendo la stessa fragranza, gli stessi profumi, la stessa digeribilità e conservabilità del pane fatto con lievito madre.

Leggi anche come fare i  Panini rustici con lievito madre


Data articolo: Fri, 03 Jul 2020 16:25:14 +0200
News ricettedalmondo.it n. 4
Pasta con pesto di rucola e salmone

Pasta con pesto di rucola e salmone affumicatoLa pasta con pesto di rucola e salmone è un primo piatto semplice, veloce e comodissimo, che si prepara in poco tempo con tutti gli ingredienti a freddo, a meno della cottura della pasta, e permette di portare in tavola un piatto che piace sempre a tutti e regala grande soddisfazione. Gli ingredienti sono pochi e semplici, ma uniti tra loro hanno un profumo ed un sapore incredibili.

La pasta con pesto di rucola e salmone è un'idea semplice per un pranzo pronto in pochi minuti e senza cottura. Quando il periodo è quello giusto potete fare anche una bella scorta di pesto di rucola, un po' come si fa con il pesto di zucchine o il pesto di basilico, avendolo così sempre pronto per ogni necessità. Per rendere invece il piatto ancora più ricco potete aggiungere a crudo delle zucchine tenere grattugiate a julienne.

La pasta con pesto di rucola e salmone è un'alternativa gustosa alle classiche paste veloci estive. Se infatti una pasta fredda può sembrarvi un po' triste per alcune occasioni, come un pranzo con gli amici, o una domenica in famiglia, quando non avete molta voglia di cucina, questa ricetta vi salverà la vita, permettendovi di portare in tavola un grande piatto di pasta, in pochi minuti. Scegliete come sempre ottimi ingredienti e il figurone è assicurato. Per la pasta meglio se trafilata a bronzo, per la rucola prendetela freschissima e preferite quella non troppo amara o un mix di quella dolce e quella selvatica, in base ai vostri gusti. Per i formaggi il mix di parmigiano e pecorino vi assicura la giusta sapidità con equilibrio, ma se volete dare al vostro pesto una nota più delicata potete usare anche solo parmigiano o grana. Inoltre, se in genere nel pesto si scelgono i pinoli, vi dirò che io con la rucola trovo che stiano davvero molto bene anche le mandorle, ma se non le preferite potete tranquillamente scegliere i più classici pinoli. Come sempre per il pesto è previsto uno spicchio d'aglio, che io aggiungo eliminando l'anima, che lo rende indigesto, ma se non lo gradite potete anche ometterlo. In più se vi piace, potete aggiungere anche un bel ciuffo di basilico al vostro pesto.

Leggi anche come fare i  Fusilli con pesto di zucchine e gamberetti


Data articolo: Fri, 03 Jul 2020 09:01:39 +0200
News ricettedalmondo.it n. 5
Fattoush salad

Fattoush saladLa fattoush salad o fattoush bread salad è una insalata di origine levantina, che si caratterizza per la presenza di khubz pezzi di pane pita aromatizzati e tostati, che vanno ad unirsi con le verdure, in genere pomodori, ravanelli e cetrioli, alle quali ovviamente è possibile aggiungere quello che si preferisce o che si trova nella stagione in corso.

La fattoush salad è un piatto che appartiene alla famiglia dei piatti fattat (in arabo fatt significa "cotta"), che utilizzano una focaccia rafferma come base. Alla focaccia, che normalmente viene tostata per renderla più appetibile, vengono poi aggiunte delle verdure, che possono variare tra quelle disponibili nella stagione in corso. Per questa insalata il "pane raffermo" utilizzato, come accennato, è il khubz, il pane arabo (o pane siriano) che si presenta come una focaccia bassa, piatta e rotonda, come le nostre piadine.

Per questa ricetta servirà un pane asciutto, un po' stantio, ma vi basterà preparare il pane pita anche solo il giorno prima e lasciarlo chiuso in un canovaccio. Infatti questa tipologia di pane è buonissima e morbidissima appena pronto e per mantenerlo morbido bisogna impilare le varie focacce coprendole, proprio per trattenerne l'umidità. In questa ricetta il pane viene arrotolato e tagliato a striscioline, quindi a losanghe, che vengono aromatizzate e tostate al forno, per ottenere delle chips di pane pita, sfiziose, croccanti e irresistibili. Il mio consiglio è quello di non aggiungerle tutte all'insalata, ma di lasciarne un po' da parte, magari anche tostandone qualcuna in più, perchè vi assicuro che sono così sfiziose che una tira l'altra e possono essere scelte anche come snack o come accompagnamento per altri piatti.

La fattoush salad è una insalata ricca che viene spesso preparata nel periodo estivo, quando sono di stagione pomodori maturi, cetrioli e ravanelli, ma se volete prepararla in altri periodi dell'anno non c'è alcun problema, vi basterà vedere in quel periodo quali sono le verdure miste fresche da preferire. Chiaramente potete anche scegliere un'insalatina tra le vostre preferite da aggiungere agli altri ingredienti. Come ogni altra insalata è consigliabile consumarla immediatamente, se avete la necessità di anticiparvi, potete volendo procedere al taglio delle verdure, e conservarle in frigorifero pronte, fino al momento di condirle e portarla in tavola.

Leggi anche come fare il Tabbouleh


Data articolo: Thu, 02 Jul 2020 15:34:46 +0200
News ricettedalmondo.it n. 6
Muffin dolci alle zucchine

Muffin dolci alle zucchineI muffin dolci alle zucchine sono delle semplici, soffici e gustose tortine con le zucchine, perfette per la merenda o la colazione dei bambini. Pochi ingredienti, una rapida preparazione ed una resa fenomenale, grazie alle zucchine che vengono grattugiate e aggiunte all'impasto, questi morbidissimi muffin sono la scelta perfetta per mettere tutti d'accordo.

I muffin dolci alle zucchine sono dei muffin classici, che hanno un impasto reso morbido, umido e particolarmente gustoso, grazie alle zucchine, ingrediente forse poco diffuso nella pasticceria classica, ma che permette di ottenere non solo dei prodotti salati super buoni, ma anche dei dolci, ricchi, soffici e particolarmente gradevoli. Chiaramente la zucchina, oltre a dare sofficità e umidità, non invade con il suo sapore, che risulta complessivamente molto delicato, ecco perchè anche l'aggiunta delle nocciole frullate, è un tocco in più per ottenere dei muffin che risulteranno particolarmente graditi a tutti. In sostituzione delle nocciole potete scegliere le mandorle o le noci, se invece non potete aggiungere della frutta secca, magari per le più svariate questioni alimentari, potete semplicemente aggiungere altra farina, come anche della farina integrale, per dare un piccolo tocco di rusticità.

I muffin dolci alle zucchine si preparano sempre allo stesso modo, cioè lavorando tra di loro prima gli ingredienti liquidi, per poi aggiungere i secchi. Quello che potrete notare con questo impasto (che anzi sicuramente noterete) è che dopo aver aggiunto gli ingredienti secchi l'impasto risulta molto compatto, quasi non lavorabile, ma non preoccupatevi, è del tutto normale, perchè le zucchine, che andrete ad aggiungere alla fine, con il loro carico di umidità, contribuiranno ad ammorbidire l'impasto, rendendolo denso e cremoso, insomma della consistenza perfetta per poter procedere alla cottura. Non cedete quindi alla tentazione di ammorbidire l'impasto prima di aver aggiunto le zucchine con dei liquidi, altrimenti alla fine non otterrete più la giusta consistenza!

Leggi anche come fare il  Zucchini bread


Data articolo: Wed, 01 Jul 2020 21:39:22 +0200
News ricettedalmondo.it n. 7
Focaccia Apollonia

Focaccia ApolloniaLa focaccia Apollonia è una focaccia ripiena senza lievitazione che è diventata famosa grazie al larghissimo consenso che ha avuto sul web. Si tratta di una preparazione rustica molto semplice e veloce da fare, che può essere farcita a piacere, anche se sicuramente una delle farciture che viene sempre largamente apprezzata è con prosciutto e formaggio filante.

La focaccia Apollonia è un prodotto rustico da forno che si presta ad essere scelto come alternativa alla classica cena, ma è perfetta anche per un pic nic fuori porta o un pranzo in ufficio. L'impasto si prepara davvero in pochi minuti, infatti basta lavorare pochissimo gli ingredienti, operazione che può essere fatta rapidamente a mano o con una impastatrice, ma qualunque sia la scelta è importante ricordare che non serve una grande lavorazione, che si gli ingredienti si compattano rapidamente e non serve quindi pazientare per i classici tempi che normalmente gli impasti lievitati utilizzati per le focacce necessitano per incordarsi o i tempi necessari per la lievitazione. Questa focaccia infatti nasce senza lievitazione, può quindi essere infornata direttamente.

La focaccia Apollonia è una preparazione semplice con la quale potrete ottenere un risultato delizioso. E' perfetta per accontentare tutti i palati ed ogni esigenza. Dopo aver preparato l'impasto, potete dare pochissimo tempo di riposo all'impasto, poi la focaccia viene stesa e farcita direttamente in teglia. A seconda delle vostre esigenze, e dei tempi che avete a disposizione, potete cuocerla direttamente, per un risultato ancora più veloce, o lasciarla riposare una mezz'oretta, per gustarla ancora più soffice! Una focaccia incredibilmente morbida, pronta in pochi minuti, semplice e versatile, pronta ad incantare ogni palato!

Leggi anche come fare la  Focaccia tramezzino


Data articolo: Wed, 01 Jul 2020 10:36:43 +0200
News ricettedalmondo.it n. 8
Crostata con crema frangipane

Crostata con crema frangipane e frutti rossiLa crostata con crema frangipane e frutti rossi è un delizioso dolce a base di pasta frolla, aromatizzate alle mandorle, che racchiude un morbido ripieno di crema frangipane, l'aromatica crema alle mandorle, e freschissimi frutti rossi. Un mix di sapori e di consistenze per un dessert unico, tutto da assaporare assaggio dopo assaggio.

La crostata con crema frangipane e frutti rossi è una combinazione di sapori perfetta per concludere un pranzo con un dolce semplice e sofisticato allo stesso tempo. Una torta semplice da preparare ma anche di grande soddisfazione, perfetta per sfruttare al massimo il gusto intenso e deciso della crema frangipane, la classica crema alle mandorle, ricca e saporita. La base di questa torta è realizzata con una classica pasta frolla arricchita da una parte di farina di mandorle, che la rende ancora più gustosa. Il guscio perfetto per accogliere la deliziosa crema ed una cascata di frutti rossi freschissimi, che vanno ad unirsi armonicamente alla crema.

La crostata con crema frangipane e frutti rossi è il dolce perfetto per ogni occasione, piace ai palati più sofisticati come a chi ama i sapori classici, come quelli delle crostate alla frutta di una volta, chi preferisce i dolci freschi e chi non riesce proprio a fare a meno delle torte da credenza. Insomma in un solo ed unico dolce potrete scoprire e lasciarvi incantare da diverse sfumature di sapore e di colore. Preparatevi insomma ad un dolce super esplosivo!

Leggi anche come fare la  Crostata alla frutta


Data articolo: Tue, 30 Jun 2020 17:23:30 +0200
News ricettedalmondo.it n. 9
Crema frangipane

Crema frangipaneLa crema frangipane, o anche semplicemente frangipane, è una deliziosa crema per farciture a base di farina mandorle, alla quale vengono aggiunti burro, zucchero e uova e volendo degli aromi. Si tratta di una crema molto diffusa nella pasticceria anglosassone, che viene utilizzata per farcire crostate e dolcetti, per regalargli un incredibile sapore di mandorle.

La crema frangipane è una crema utilizzata per alcuni dolci classici, come la famosa Gallettes des Rois, di origine francese, o la Bakewell Tart britannica. Di semplice realizzazione, la frangipane è una crema che regala un intenso profumo ed un ricco sapore di mandorle. Anche la consistenza della crema è molto piacevole, è infatti appena percepibile la delicata farina di mandorle. Sebbene sia una ricetta che non preveda cottura, la crema viene in genere cotta insieme al dolce che andrà a farcire. Se ad esempio la si utilizza per farcire una crostata, questa viene messa direttamente nel guscio di frolla, per procedere poi con un'unica cottura, tutto insieme. La crema frangipane è una crema dal sapore deciso e dalla ricca consistenza di mandorle e burro, ecco che trattandosi di una crema anche abbastanza grassa viene in genere preferita in abbinamento a qualcosa di fresco, come marmellata o frutta fresca.

Non sono ben chiare le origini della crema frangipane, sulle quali si aprono spesso delle diatribe. Sembra comunque che l'ipotesi più accreditata faccia risalire la nascita di questa aromatica crema al matrimonio tra Caterina de' Medici e il futuro Re di Francia, quando il conte Cesare Frangipani donò la ricetta della crema alla sposa. Nonostante questa sia una delle ipotesi che maggiormente piace e che desta maggiore favore, ci sono anche tante altre ipotesi che ne richiedono la paternità.

Leggi anche come fare la  Crema pasticcera


Data articolo: Tue, 30 Jun 2020 12:51:36 +0200
News ricettedalmondo.it n. 10
Paella de marisco (ai frutti di mare)

Paella de marisco ai frutti di mareLa paella de marisco Ã¨ una delle più conosciute varianti del tradizionale piatto della cucina spagnola a base di riso aromatizzato allo zafferano, al quale vengono aggiunti ingredienti di vario tipo, che possono essere di carne, di pesce o di verdure, spesso anche combinati tra di loro. Nella versione qui riportata i protagonisti sono ingredienti di mare, tra cui primeggiano i frutti di mare.

La paella de marisco è infatti conosciuta anche come paella ai frutti di mare, proprio ad indicare l'ingrediente caratterizzante della ricetta stessa. Oltre ad essere una versione particolarmente ricca e gustosa, si tratta anche di un piatto molto scenografico, che conquista sempre tutti gli ospiti. I pesci, o meglio i molluschi, solitamente scelti per questa ricetta sono calamari, cozze e gamberi, immancabili, scampi e vongole, facoltativi. Chiaro che tutto quello che metterete lo ritroverete nel piatto, o meglio nella paellera, e la ricetta diventa così ancora più gustosa. Inoltre, un po come accade per tutti i piatti della soleggiate e sorridente penisola iberica, non potranno mancare zafferano e paprika a dare gusto e colore al piatto.

Sicuramente la più conosciuta è la paella valenciana, la versione più tradizionale della ricetta che prevede l'utilizzo misto di carne, pesce e verdure. Come è possibile intuire dal nome stesso, questa ricetta ha origine nella comunità valenciana, per poi essere pian piano diffusa in tutto il Paese, trovando varianti e alternative legate alla tradizione degli ingredienti e delle abitudini. La ricetta è sicuramente un po' lunga da preparare, più che altro perchè si richiedono diversi passaggi per la cottura di tutti gli ingredienti, prima separatamente, per poi essere riuniti sul finire della cottura. Ma seguendo tutti i passaggi avrete anche voi un deliziosissimo piatto pronto per essere portato in tavola e farvi sognare il clima spagnolo in tutto il suo splendore. Il consiglio è sicuramente quello di portare in tavola la paella con un'ottima sangria!

Leggi anche come fare il  Risotto alla pescatora


Data articolo: Mon, 29 Jun 2020 16:48:27 +0200
News ricettedalmondo.it n. 11
Orata con patate al forno

Orata con patate al fornoL'orata con patate al forno è un secondo piatto semplice e dal sapore delicato, che si prepara in pochi minuti e non necessita di particolari attenzioni durante la cottura, ecco perchè si presta ad essere scelta anche come portata quotidiana, ricca di gusto e genuinità. Una ricetta semplice, perfetta per chi ama i sapori del mare e vuole portare un ottimo piatto in tavola in poco tempo.

L'orata con patate al forno è una delle ricetta di pesce tra le più amate e replicate, sia grazie al pochissimo tempo necessario per prepararla, sia grazie alla grande soddisfazione che ogni volta si ha nel portarla in tavola. Questa è sicuramente una delle ricette che merita di essere provata anche da chi ha poca dimistichezza con i piatti di pesce, da tutto coloro che temono che un piatto che abbia come protagonista un prodotto del mare possa essere di difficile realizzazione. Infatti ricette come questa possono veramente avvicinare tutti alla cultura del pesce, sia nel suo apprezzamento a tavola che nella pratica culinaria.

L'orata è infatti un pesce tondo dalle carni molto tenere e gustose ma non invasive, che piace un po' a tutti, anche ai bambini. Si presta ad essere scelta per le più svariate ricette, di primi o di secondi piatti ed è anche molto semplice pulirla, anche se il vostro pescivendolo non dovesse averlo già fatto per voi. Anche nel momento in cui si completa la pulizia da pelle e spine, al piatto, dopo la cottura, vi accorgerete presto che è qualcosa di veramente semplice, proprio perchè non si tratta di un pesce particolarmente spinoso. Inoltre con una ricetta come questa, dove avete anche le patate che vengono cotte insieme al pesce, avrete un secondo piatto completo di contorno, pronti in un'unica mossa. Le patate si presentano poi come un mix di croccantezza e sapore, davvero irresistibile.

Leggi anche come fare l'Orata al vino bianco


Data articolo: Mon, 29 Jun 2020 16:00:00 +0200
News ricettedalmondo.it n. 12
Fumetto di crostacei

Fumetto di crostacei - bisque di gamberiIl fumetto di crostacei, o bisque di gamberi, è una preparazione di base tipica della cucina italiana. Si tratta di una sorta di brodo denso, saporito e profumato, dal tipico colore rossastro, che viene preparato utilizzando gli scarti (teste e carapace) dei crostacei, più solitamente dei gamberi, ma non manca l'aggiunta di avanzi di scampi, mazzancolle, o i più pregiati astice o aragosta.

Il fumetto di crostacei di prepara con quello che avanza dalla pulizia dei crostacei e viene utilizzato come base per la preparazione di saporiti risotti, zuppe di pesce o altri primi piatti che richiedono una base di brodo di pesce. Si tratta di una ricetta molto semplice da realizzare, che richiede in effetti solo un po' di tempo e pazienza per la cottura del brodo che dovrà essere di un'oretta, per riuscire ad insaporire bene il liquido estraendo tutto il profumo di mare dagli scarti dei crostacei. Inoltre, andando ad utilizzare quella parte dei pesci che normalmente verrebbe buttata (teste e carapace sono infatti da classificarsi come scarti) capirete che si va anche ad ottimizzare la spesa dell'acquisto fatto in pescheria. Vi consiglio quindi, anche quando non ne avete necessità per la ricetta, di utilizzare lo stesso teste e carapaci per preparare il fumetto, che potrete anche congelare ed avere così pronto un ottimo fondo di cottura, anche nelle situazioni nelle quali sarebbe opportuno utilizzarlo, ma non avete appunto scarti per prepararlo.

Il fumetto di crostacei è conosciuto anche come bisque di gamberi proprio perchè si tratta di una preparazione molto diffusa nella cucina francese, in particolare di quella più rinomata, che spesso detta legge nelle scuole di cucina di tutto il mondo. Per quanto utilizzare un buon fumetto fatto in casa possa sembrare un di più nella pratica di una cucina quotidiana, vi assicuro che con il suo utilizzo cambia completamente il sapore del piatto, ed anche un semplice piatto che siete abituati a preparare sempre allo stesso modo, acquista completamente un altro sapore.

Leggi anche come fare il  Brodo vegetale


Data articolo: Mon, 29 Jun 2020 15:17:23 +0200
News ricettedalmondo.it n. 13
Fagiolini in umido

Fagiolini in umido con pomodorinifagiolini in umido con pomodorini sono un contorno semplice, leggero e molto profumato, perfetto per accompagnare le cene estive, ma anche per essere scelto come arricchimento di una bella bruschetta con le mie buonissime friselle integrali fatte in casa. Ecco quindi come una ricetta light scelta come contorno può diventare anche un piatto unico per una cena veloce o un pranzo in ufficio.

I fagiolini in umido arricchiti con pomodorini colorati, rossi, gialli e arancioni, da semplice e tradizionale contorno diventano una scelta vincente per tante occasioni, sia grazie al variopinto ventaglio di colori che li rendono ancora più accattivanti anche alla vista, che estremamente ricchi di gusto, poichè i pomodori di diversi colori sono anche caratterizzati da sapori leggermente differenti, dolce, acido, delicato e intenso, che rendono qualunque piatto ancora più ricco e invitante. Così che se siete abituati a servire in estate i fagioli come contorno, scegliendo tra quelli alla menta o con le patate, con questa versione vedrete che possono diventare ogni volta un piatto diverso, pur rimanendo sempre una ricetta estremamente semplice da realizzare.

I fagiolini in umido sono un contorno molto semplice, leggero e saporito che a casa mia vengono spesso serviti anche come primo piatto. In questo caso si abbonda con il pomodoro, così che il piatto possa deliziosamente essere accompagnato da un buon pane casereccio. I fagiolini preparati in questo modo restano morbidi e succosi, ogni morso potrà essere accompagnato da una graditissima scarpetta e il piatto diventa un vero piatto unico. Vi assicuro che questa ricetta semplicissima ha un duplice aspetto, perfetti ed invitanti sia caldi che freddi, per due versioni diverse ma entrambe irresistibili di un classico che non tramonta mai.

Leggi anche come fare l'Insalata di fagiolini, tonno e uova


Data articolo: Sat, 27 Jun 2020 19:15:36 +0200
News ricettedalmondo.it n. 14
Gnocchi alla sorrentina

Gnocchi alla sorrentina velociGli gnocchi alla sorrentina sono un piatto tipico della cucina campana a base di gnocchi di patate, sugo di pomodoro e mozzarella filante. Una ricetta che nasce dall'omonima penisola sorrentina, dalla quale il piatto prende appunto il nome, e diventa presto famosa in tutta la regione, fino a diventare un piatto di culto, conosciuto e rinomato, assolutamente da assaporare.

In Campania sentirete parlare spesso, per indicare questo piatto, di strangulaprievete, da cui deriva il più moderno strangolapreti, nome dialettale con il quale vengono definiti gli gnocchi, che in verità a differenza di quanto possa sembrare non di certo una radice religiosa. Se vi Ã¨ capitato di fare una passeggiata a Sorrento, facilmente sarete stati attratti dall'inebriante profumo emanato da trattorie come Chantecler's, sicuramente uno dei posti migliori dove mangiare gli gnocchi alla sorrentina, un locale rustico e familiare, dove qualità e prezzo trovano il giusto compromesso.

Gli gnocchi alla sorrentina non sono però un tabù in cucina, anzi sono una ricetta semplice che potrete facilmente realizzare anche a casa, utilizzando ingredienti freschi e di qualità otterrete un ottimo piatto di gnocchi filanti, un piatto che esalta i sapori della cucina mediterranea con gusto e ricchezza. Gli ingredienti di base di questa ricetta infatti sono pochi e semplici e come ogni ricetta di questo tipo necessita cura ed attenzione ai particolari ed una scelta rigorosa di ingredienti freschissimi e di qualità. Oltre agli gnocchi di patate, che sarebbe preferibile fare in casa, con delle ottime patate e poca lavorazione, per rimanerli morbidi, occorrono una passata di pomodoro fresco e profumato, meglio se leggera e non soffritta, ottima mozzarella (o fior di latte) ben sgocciolata, parmigiano grattugiato e basilico freschissimo, profumato e aromatico.

Gli gnocchi alla sorrentina possono in verità essere preparati seguendo due strade, una prevede (come indicato in questa ricetta) un completamento della cottura al forno, giusto il tempo di sciogliere la mozzarella, un'altra strada che potrete decidere di intraprendere è quella di servire il piatto "sciolto", quindi, appena sono pronti gli gnocchi, mescolate velocemente tutti gli ingredienti (in questo caso il sugo deve essere caldissimo, così che la mozzarella si scioglierà immediatamente) e servili subito. Esiste anche una variante più rustica e casereccia che prevede l'impiattamento degli gnocchi in dei tegami di coccio (il cosiddetto pignatello), che possono essere passati in forno e serviti caldissimi. In ogni caso sappiate che qualunque sia la vostra scelta, questo piatto non deluderà di certo i vostri invitati.

Leggi anche come fare le  Caccavelle alla sorrentina


Data articolo: Sat, 27 Jun 2020 12:22:48 +0200
News ricettedalmondo.it n. 15
Panini per hot dog

Panini per hot dog fatti in casaI panini per hot dog sono dei morbidi panini fatti in casa, dalla forma allungata, farciti con wurstel bollito o alla griglia e salse a piacere, come ketchup, senape o maionese. Gli hot dog sono lo street food per eccellenza, simbolo americano, del pasto veloce come anche di uno snack, facile da trovare in ogni angolo di strada, ma che si possono preparare con semplicità anche a casa.

I panini per hot dog, morbidi e dal sapore delicato sono apprezzatissimi da tutta la famiglia e saranno il finger food ideale se volete preparare ai vostri amici una cena un po' particolare, dal gusto etnico ed innovativo, pur rimanendo in tema di sapori semplici e comuni, ai quali nessuno può resistere. Potete pensare di realizzare dei mini panini, invece di quelli grandi classici, per avere uno stuzzichino sfizioso e che sicuramente piacerà a tutti. Insomma un'idea diversa dal solito per conquistare gli ospiti con una cucina semplice e di grande effetto.

I panini per hot dog sono dei panini morbidi e allungati, con una leggera nota dolce, che hanno una consistenza ed un gusto molto simili ai classici panini al latte, sicuramente più diffusi nel nostro Paese. Per un buffet per bambini potete pensare di realizzare dei mini panini per hot dog farciti in stile americano, accanto a dei mini panini al latte al prosciutto e formaggio, per un gusto più italiano. La preparazione di questi panini è come sempre semplice e meno laboriosa di quel che potrebbe sembrare. Potete lavorare l'impasto con una impastatrice planetaria, sicuramente molto più comodo e veloce, ma volendo anche a mano, si tratta infatti di un impasto morbido e semplice da lavorare. Anche la forma allungata vedrete che è estremamente semplice da realizzare ed in men che non si dica i vostri panini sono pronti per essere gustati!

Leggi anche come fare i  Panini per hamburger


Data articolo: Sat, 27 Jun 2020 09:17:58 +0200
News ricettedalmondo.it n. 16
Cheesecake al cioccolato
Cheesecake al cioccolato senza cottura

La cheesecake al cioccolato fredda è un dolce senza cottura che piace proprio a tutti! Apoteosi del gusto, l'intenso sapore di cioccolato rende la cheesecake un dolce da 10 e lode! La più famosa torta americana fredda, la cheesecake al philadelphia, o con altri formaggi freschi e cremosi, incontra il cioccolato fondente ed assume un aspetto ed un sapore davvero irresistibili!

La cheesecake al cioccolato può essere preparata con o senza cottura, in genere quella cotta in forno prevede l'utilizzo delle uova, mentre quella senza cottura non prevede uova, così che sia sempre possibile mangiarla liberamente, e si utilizza invece la colla di pesce o altro addensante, come l'agar agar, per una versione vegetariana. Per la scelta dei formaggi potete liberamente spaziare tra quelli che preferite, io ho scelto mascarpone e philadelphia, che in questa ricetta a mio avviso stanno benissimo insieme al sapore del cioccolato fondente. Un po' di panna montata unita alla crema di formaggio la rende ancora più soffice e vellutata.

La cheesecake al cioccolato è anche un'ottimo modo di riciclare il cioccolato avanzato dalle feste, magari reduci dalla Pasqua, quando dopo aver scartato uova su uova si cerca un modo sfizioso ed alternativo di consumare tutto il cioccolato rimasto. In questa magnifica torta, nella quale è possibile gustare l'alternanza tra la croccantezza della base di biscotto e la morbida e vellutata crema di formaggio e cioccolato, ho scelto di accendere il gusto della base con delle mandorle, che volendo potreste sostituire anche con delle nocciole o delle noci, o se non le preferite potete anche ometterle. Sono certa che anche voi sarete incantati da un dessert così fresco e goloso, che si prepara in pochissimo tempo!

Leggi anche come fare la  Cheesecake alla Nutella


Data articolo: Sat, 27 Jun 2020 03:00:00 +0200
News ricettedalmondo.it n. 17
Muffin zucchine e ricotta

Muffin zucchine e ricotta sofficissimimuffin zucchine e zucchine sono dei muffin salati morbidissimi che potrete preparare come antipasto ma sono anche una bellissima idea per il buffet di una festa, infatti questi muffin si mantengono soffici e umidi anche se preparati in anticipo. Se volete arricchire ulteriormente la preparazione dei muffin ricotta e zucchine e non avete esigenze vegetariane, potrete aggiungere dei cubetti di pancetta, va benissimo sia quella dolce che quella affumicata.

I muffin zucchine e ricotta sono una tipologia di muffin salati con le zucchine che, grazie al loro sapore delicato, piace molto anche ai bambini. La sofficità di questi muffin è garantita dall'utilizzo della ricotta nell'impasto, che lo aiuta a restare morbido ed alveolato. Come sempre, per avere dei muffin morbidi e umidi, per niente gommosi o asciutti, ricordatevi di lavorare pochissimo l'impasto, anche se dovesse rimanere qualche grumetto non importa. 

Per la preparazione di questi muffin è necessario rosolare le zucchine dopo averle tagliate a cubetti, in questo modo queste si ammorbidiranno e prenderanno sapore con l'olio e l'aglio, garantendo il giusto grado di sapore e umidità ai vostri muffin. A piacere potete pensare di aggiungere salumi, come speck o pancetta o anche del formaggio, magari di quello a pasta filata, che vi permetterà di avere anche un cuore filante se avrete moto di gustare i muffin ancora caldi. Per un tocco croccante invece vi consiglio di aggiungere noci, mandorle o pinoli. Se poi preferite unire le zucchine crude, dovrete grattugiarle a julienne, come abbiamo fatto per il plumcake alle zucchine. Anche in questo modo otterrete un ottimo muffin, ma il risultato finale sarà diverso, perchè le zucchine quando sono grattugiate finemente vanno ad amalgamarsi all'impasto e non avvertirete quindi più a tratti, la morbidissima mollica di questi muffin.

Leggi anche come fare lo  Sformato di zucchine


Data articolo: Fri, 26 Jun 2020 13:34:49 +0200
News ricettedalmondo.it n. 18
Friselle integrali

Friselle integrali fatte in casaLe friselle integralifreselle o frise, sono un tipo di pane asciutto, ovvero privo di acqua, tipico delle regioni del sud Italia. Si tratta di ciambelle di pane che vengono tagliate a metà e cotte nuovamente in forno, per perdere l'umidità in esse contenute ed ottenere così un pane croccante che viene utilizzato come base per preparare dei crostini farciti, in genere con pomodorini.

Le friselle integrali sono una versione più rustica delle classiche friselle fatte in casa, che nella tradizione pugliese vengono servite leggermente bagnate e arricchite con pomodorini, olive e ottimo olio extravergine di oliva, ma che possono in verità accogliere tutte le farciture che preferite. Vista la freschezza della preparazione e queste vengono in genere scelte nei mesi più caldi, quando possono diventare anche una cena fresca e senza cottura o anche un pranzo veloce da preparare in poco tempo. Grazie all'assenza di acqua le freselle possono essere conservate a lungo, in un semplice sacchetto per alimenti, in dispensa. Ecco perchè vi consiglio, quando decidete di mettervi all'opera con questa preparazione, di prepararne in più ed averle così pronte all'occorrenza.

Essendo le friselle un pane asciutto e duro, in genere vengono bagnate con acqua prima dell'utilizzo, in gergo "sponsarle", per reidratarle e renderle morbide, ma nulla vieta di consumarle come crostini croccanti. Girando tra i panifici di Puglia, Campania e Calabria, vi accorgerete che trovare i sacchetti di freselle pronte è davvero semplicissimo. Probabilmente le troverete con delle forme un po' diverse, dove lunghe e sottili, dove tonde e dove a forma di tarallo, qualcuno prediligerà la semola di grano duro, altri la farina integrale o mista, anche sui metodi di "utilizzo" potrete trovare delle differenze locali, ma qualunque sia la ricetta scelta vi accorgerete presto che farle in casa è davvero semplice e divertente ed il profumo che otterrete è incredibile, come la soddisfazione di averle realizzate con le vostre stesse mani. Ecco perchè il mio consiglio è sicuramente quello di mettervi all'opera e provare la ricetta, tuffandovi nella tradizione.

Leggi anche come fare il  Pane fatto in casa


Data articolo: Thu, 25 Jun 2020 21:22:44 +0200
News ricettedalmondo.it n. 19
Crostata morbida al Kinder Bueno

Crostata morbida al kinder buenoLa crostata morbida al Kinder Bueno è un dolce al cioccolato molto semplice, da presentare in ogni occasione. Riscuote sempre grande successo qualunque sia il pubblico al quale viene offerta, grazie ad un aspetto molto invitante ed un gusto unico, in grado di conquistare sempre ogni palato. Una crostata con la quale sembrerà di addentare un kinder bueno gigante.

La crostata morbida al Kinder Bueno è una crostata con base morbida al cioccolato fondente e copertura di crema spalmabile al cioccolato bianco (Nutkao o simile) che ha un sapore che richiama perfettamente quello del kinder bueno white. Chiaramente per richiamare il famoso snack al cioccolato sulla torta non possono mancare dei pezzetti di kinder bueno che completano la decorazione della crostata. La base morbida e piacevole, non necessita di essere bagnata, pertanto la ricetta si prepara anche con grande semplicità.

La crostata morbida al Kinder Bueno è uno di quei dolci che attrae grandi e piccini e può essere gustata anche fredda, quindi ottima anche in estate, per coccolarsi con un piccolo peccato di gola, senza appesantirsi. La preparazione di questo dolce è così semplice che vi accorgerete presto che ben presto diventerà il vostro asso nella manica, per rendere speciale anche una giornata "normale".

Leggi anche come fare la  Torta Lindt


Data articolo: Wed, 24 Jun 2020 17:51:07 +0200
News ricettedalmondo.it n. 20
Spaghetti con bottarga

Ricetta spaghetti con bottarga di tonnoGli spaghetti con bottarga di tonno e pomodorini sono un primo piatto molto semplice e veloce, che si prepara in pochi minuti e porta in tavola colore, gusto e allegria, con la semplicità di pochi ingredienti sapientemente selezionati, perfetti per ricreare un angolo dal sapore del mare anche sulle nostre tavole, in qualunque momento dell'anno.

Gli spaghetti con bottarga nella sua semplicità di preparazione è anche un primo piatto molto ricercato, del quale i veri intenditori di questo prodotto ne sono veramente ghiotti. Nonostante la semplicità di preparazione di questo piatto, che lo rende confrontabile con un classico piatto di pasta al tonno, grazia alla ricercatezza della bottarga, ingrediente che ne determina il sapore, questa ricetta diventa con poco un grande capolavoro. La bottarga è un alimento molto pregiato che si ricava dalle uova di muggine o di tonno, che vengono salate ed essiccate. La sostanziale differenza tra la bottarga di muggine e quella di tonno consiste fondamentalmente nel colore e nel sapore, più delicata e diffusa la prima, più scura e di sapore più deciso la seconda. La bottarga viene prodotta soprattutto in Sardegna, ecco perchè se andate a fare un giro nei mercatini cagliaritani resterete sicuramente incantati dalla bancarelle che ne offrono una ricca presentazione. Pur essendo considerato un piccolo "lusso" culinario c'è da dire che la quantità necessaria per ottenere un ottimo piatto è davvero ridotta, soprattutto se questa è di ottima qualità ed il suo sapore intenso, così che con un prezzo anche molto contenuto otterrete un piatto davvero gustoso che vi invito a provare.

Gli spaghetti con bottarga sono un classico della cucina italiana delle zone costiere e permettono di assaporare il gusto fresco e deciso del mare, pur rimanendo comodamente a casa propria. Inoltre grazie alla sua semplicità di preparazione questo piatto viene spesso scelto anche come alternativa alla tradizionale spaghettata di mezzanotte. Per assaporare al meglio la bottarga è preferibile non coprirne il sapore con troppi ingredienti  ingredienti dal sapore molto intenso. Spesso viene utilizzata "al naturale" semplicemente grattugiandola (o spolverizzandola, se si tratta di quella in polvere) su un piatto di pasta condita con solo aglio e olio, altrettanto spesso la troverete abbinata al gusto fresco del limone, io ve ne propongo una versione molto gustosa che a me piace molto, con i pomodorini colorati!

Leggi anche come fare gli  Spaghetti integrali con tonno e pomodorini


Data articolo: Wed, 24 Jun 2020 13:15:53 +0200
News ricettedalmondo.it n. 21
Smoothie alle fragole

Smoothie alle fragole e yogurtLo smoothie alle fragole e yogurt è un drink semplice, leggero, gustoso e fresco, perfetto per chi vuole deliziarsi con una bibita dissetante e nutriente, senza appesantirsi. Perfetto per chi ama le merende fresche soprattutto in piena estate, quando il caldo e le belle giornate accendono la voglia di qualcosa di buono anche per un semplice spuntino.

Lo smoothie alle fragole prevede quasi sempre una ricetta molto semplice e veloce per realizzarlo, dove possono variare leggermente degli ingredienti o delle quantità, per accendere un sapore piuttosto che un altro. Io preferisco utilizzare lo yogurt che con la sua cremosità rende lo smoothie ancora più buono, ma se preferite potete scegliere anche il latte. Alternativamente, se invece volete mantenerlo ancora più "dietetico", potete scegliere uno yogurt magro o anche uno delattosato o uno di soia, se invece volete eliminare completamente le proteine del latte, per farlo senza lattosio, ottimo anche per i vegani.

Lo smoothie alle fragole è una bevanda fresca e nutriente, molto semplice e veloce da preparare che dovete assolutamente provare. Con la stessa ricetta potete chiaramente prepararlo con un gusto sempre diverso, semplicemente variando la frutta scelta, utilizzando kiwi, banane, pesche, albicocche o altra frutta, al posto delle fragole. La quantità di ghiaccio che utilizzerete determinerà la freschezza della bibita, ecco perchè vi consigli di non scendere al di sotto di 4 cubetti a persona. Allo stesso tempo vi consiglio anche di non esagerare, per non perdere la sua consistenza un po' cremosa, perchè vi ricordo che il ghiaccio aggiunge acqua alla preparazione. Gli smoothies sono davvero una scelta vincente in primavera come in estate, sono infatti un vero concentrato di vitamine e sono perfetti per nutrire e reidratare senza appesantire.

Leggi anche come fare lo  Strawberry milkshake


Data articolo: Tue, 23 Jun 2020 19:59:06 +0200

Le notizie di cultura, arte, spettacoli, comics, cinema, moda, costume, libri, gossip

Video a tema culturale da youtube

Video Filosofo Umberto Galimberti Cultura da Treccani Channel Video storico Alessandro Barbero Centro culturale Milano Video Beni culturali da MIBAC Fondazione DIA' Cultura Maurizio Crozza Su Nove Video Teatro napoletano Video da Teatro Massimo Palermo Video da Teatro Biondo Palermo Antropologia, etnologia Video da tutto il mondo da internazionale.it

Comics, anime, manga, nerd, videogame, action figure, fumetti, fantascienza

Videogame ultime uscite Videogame recensioni News comics game da gattaiola.it News fantasy da nerdexperience.it News da fumetti-anime-and-gadget.com News da mondojapan.net Video recensioni actions figures News videogame da gameinformer youtube News per gli amanti delle action figures

Cultura, libri, musica, arte, altre culture

News da XL.repubblica.it News Vaticano da vatican.va news cultura Ansa Antropologia lescienze.it Archeologia lescienze.it Musei Italia per regione comune Musei Italia per categoria Musei Italia per tipologie News teatro e musica lirica Reportage da internazionale.it News bestseller libri News Street Art News cultura da midi-miti-mici.it Podcast arte finestrasullarte.info Recensioni libri da kataweb.it

A tavola, ricette, in cucina

Ricette cucina da 4yougratis.it Ricette facili e veloci da ricettedalmondo.it Ricerca ricette di cucina

Notizie molto utili: previsioni del tempo, scioperi ecc.

Previsioni del tempo Guida giornaliera programmi TV News scioperi annunciati Scioperi trasporto pubblico RAI SPORT in diretta