NEWS - lavoro - NEWS - ricerca lavoro - NEWS pensioni

figure
action figure
statue
resolution shop.it tante
offerte
Statuine
collezione
Bandai
Banpresto
Good Smile
Diamond S.
Hot Toys
Squarenix
pronta consegna in pre-order
Furyu
DC Comics
Ubisoft
Kotobukiya
Funko
Mezco,Neca
Game of Thrones
McFarlane resolution

Comunicati stampa da cisl.it

#lavoro #sindacato #comunicati #stampa #cisl.it

Comunicati stampa
Migranti. Furlan: "Cisl ed Anolf insieme per il rispetto del diritto all' accoglienza"

Roma, 20 giugno 2019 - "Nella Giornata Mondiale del Rifugiato la Cisl e l' Anolf sono insieme per il rispetto del diritto all’accoglienza sancito dalle convenzioni e dai trattati internazionali. Salvare le vite umane, come ha giustamente ricordato oggi il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è un principio costituzionale oltre che un dovere universale e viene prima di ogni cosa”. Lo scrive su Facebook la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan.

Data articolo: Thu, 20 Jun 2019 10:10:22 +0200
Comunicati stampa
Violenza. Furlan: "Squallida l’aggressione alla ragazza romana"
Roma, 19 giugno 2019 - “Un fatto grave e squallido l’aggressione ad una ragazza romana che sostiene il Cinema America. La magistratura faccia subito chiarezza. Le istituzioni devono fermare questo clima di violenza e di intimidazione che si sta diffondendo nel paese”. Lo scrive su twitter la Segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, esprimendo la sua solidarieta’ alla giovane 29enne romana picchiata ieri sera a Trastevere
 
Data articolo: Wed, 19 Jun 2019 14:45:46 +0200
Comunicati stampa
Lavoro. Sbarra: "Occupazione, calma piatta, problematica la situazione al Sud, serve cambio di rotta nelle politiche economiche"
Roma, 19 giugno 2019 - "Un tasso di occupazione che aumenta dello 0,1% nel primo trimestre 2019 rispetto al trimestre precedente fotografa una situazione di calma piatta che riflette, del resto, un’economia da mesi ai margini della stagnazione". Così il Segretario Generale Aggiunto della Cisl, Luigi Sbarra, commenta i dati emersi dalla  nota congiunta sull'occupazione di ministero del Lavoro, Istat, Inps, Inail e Anpal, in base alle Comunicazioni obbligatorie. Positivo l’aumento delle posizioni a tempo indeterminato ed il calo di quelle a tempo determinato. Ma una analisi oggettiva non può non osservare che proprio le limitazioni ai contratti a termine poste in maniera troppo rigida dal decreto dignità in una fase di bassissima crescita stanno probabilmente avendo un ruolo nel ristagno dell’occupazione complessiva. Inoltre la sostanziale stabilità dell’occupazione  generale riflette una crescita al Nord ed una riduzione al Centro e al Sud. Servono non solo alcune modifiche ragionate al decreto dignità per renderlo più flessibile tramite il rinvio alla contrattazione collettiva potenziando  gli effetti positivi riducendo quelli negativi, ma anche un vero decollo delle politiche attive dopo le tante false partenze degli ultimi anni. Ma soprattutto serve  una cambio di rotta nella linea economica e sociale del Governo, con investimenti in infrastrutture, innovazione,  ricerca ,  formazione, Pubblica Amministrazione, politica industriale  e con una fortissima attenzione al Mezzogiorno che continua ad essere la parte più lenta del Paese e senza interventi rischia di restare ancora più indietro, come cercheremo di far capire con la grande Manifestazione unitaria sul Sud il prossimo 22 giugno a Reggio Calabria. 
 
Data articolo: Wed, 19 Jun 2019 13:38:09 +0200
Comunicati stampa
Confartigianato. Furlan: "Da Merletti una relazione sulla centralità della contrattazione"

Roma, 18 giugno 2019 - “È importante che oggi anche il presidente di Confartigianato Merletti abbia messo al centro della sua relazione la centralità della contrattazione ed il ruolo delle parti sociali oggi ancor più indispensabile per favorire la coesione sociale e rilanciare la nostra economia". Così la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan oggi a Roma a margine dell'assemblea di Confartigianato. "Non è con i provvedimenti legislativi che si cambia il mondo del lavoro, ma attraverso la libera ed autonoma contrattazione tra sindacati ed imprese, come abbiamo fatto in questi anni salvando centinaia di imprese e migliaia di posti di lavoro, anche attraverso il ruolo importante della bilateralità. Un percorso che va rafforzato con nuove relazioni industriali ed un modello di sviluppo che punta alla qualità, alla partecipazione, alla produttività ed alla crescita dei salari”.
"Siamo un paese a crescita zero, abbiamo 160 grosse vertenze al ministero dello Sviluppo, ogni giorno se ne aggiunge una nuova e non se ne chiude nessuna. I cantieri sono bloccati, il paese sta andando male e oggi la priorità è farlo ripartire. Il salario minimo non serve a questo" ha detto Furlan. "Il sindacato attraverso la contrattazione - ha aggiunto - riesce a coprire l'85% dei lavoratori e delle lavoratrici. La priorità potrebbe essere invece quella di abbassare le tasse sul lavoro, priorità condivisa peraltro anche dalle imprese. Con la flat tax non si privilegia il lavoro né le imprese, ma i benefici sono per i più ricchi. Vogliamo una riforma che premi il lavoro dipendente e i pensionati" ha concluso auspicando che l'attenzione del governo si focalizzi su questo aspetto.

Data articolo: Tue, 18 Jun 2019 11:22:58 +0200
Comunicati stampa
Dl crescita. Furlan: "Tagli ad Inail sono inaccettabili. Non si può far cassa sulla pelle delle persone"
17 giugno 2019 - “Non si può continuare ad usare i fondi dell’Inail per altri scopi come pensa di fare il Governo rendendo strutturale di 600 milioni l’anno il taglio delle tariffe dell’Inail. Tutto questo avrà delle ripercussioni ulteriormente negative sulla prevenzione degli infortuni sul lavoro, sulle malattie professionali  e sulle  rendite per indennità.  E’ un taglio inaccettabile che speriamo il  Governo ed il Parlamento cancellino”. Lo dichiara la Segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan
“E’ davvero grave che lo Stato voglia di fatto tagliare le risorse per la struttura che istituzionalmente si occupa di sicurezza, prevenzione e risarcimento per gli infortuni sul lavoro. Tutto questo è davvero vergognoso in un paese dove ogni giorno muoiono in media tre persone nei luoghi di lavoro, per gravi inadempienze di alcune imprese o per mancate misure di prevenzione sulla sicurezza e la tutela della salute. Non si può fare cassa a discapito del lavoro sulla pelle delle persone.  La sicurezza non può essere un optional, come pensa qualcuno. E’ una priorità per il sindacato e deve diventare una questione nazionale per la quale servirebbe stanziare risorse maggiori non ridurre quelle che già ci sono. Non faremo sconti a nessun Governo su questo tema perché in gioco c’è la vita di milioni di lavoratori”.   
 
Data articolo: Mon, 17 Jun 2019 15:43:58 +0200
Comunicati stampa
Violenza. Furlan: "Aggressione ragazzi Cinema America, fatto vergognoso"

Roma 16 giugno 2019- “L'aggressione ai ragazzi del Cinema America è un fatto vergognoso e inaccettabile. Solidarieta’ della Cisl al Piccolo America . Le istituzioni hanno il dovere di fare chiarezza. Sono davvero troppi gli episodi di squadrismo nelle nostre citta’. Il vaso e’ colmo”. Lo scrive su twitter la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan.

Data articolo: Sun, 16 Jun 2019 21:13:10 +0200
Comunicati stampa
Zeffirelli. Furlan: "È stato un grande italiano. Il suo Gesù resterà nei cuori di tutti"
15 giugno 2019 -“Addio‪ a Franco Zeffirelli. La sua scomparsa è una grave perdita per il mondo della cultura, del teatro e del cinema. È stato un grande italiano, un artista straordinario, un talento unico, amato e riconosciuto in tutto il mondo. Il suo “Gesù di Nazareth” resterà sempre nei nostri cuori. Mancherà a tutti”. Lo scrive su twitter la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, esprimendo il proprio cordoglio per la morte di Franco Zeffirelli.
Data articolo: Sat, 15 Jun 2019 16:46:06 +0200
Comunicati stampa
Sblocca cantieri. Cuccello: "Non servirà a far ripartire le opere pubbliche"

14 giugno 2019 - “La legge sblocca cantieri approvata ieri non sbloccherà niente ma libererà solo il codice degli appalti dalle regole di trasparenza, legalità, tutela dei lavoratori, tutela della sicurezza nei luoghi di lavoro”. Lo sottolinea il segretario confederale della Cisl, Andrea Cuccello. “È una legge sbagliata che reintroduce il massimo ribasso, la sospensione della progettazione esecutiva – che elimina la possibilità delle varianti in corso d’opera – l’affidamento diretto dei lavori, il ricorso fino al 40% del subappalto, una serie di nomine di Commissari Straordinari”. “Insomma- sottolinea Cuccello- viene tutto deregolarizzato in nome di una sburocratizzazione che è stata usata solo come grimaldello per depotenziare le regole contro le possibili infiltrazioni mafiose, l’illegalità, la giusta applicazione contrattuale per i lavoratori occupati. Ci vorranno 27 provvedimenti attuativi per rendere operative le nuove norme: altro che semplificazione. 18 decreti saranno necessari per rendere operativi i commissari straordinari. Non solo, serviranno le linee guida del Ministero dell’Ambiente sui rifiuti (end of waste) e quelle che dovrà fare il Ministero delle Infrastrutture inerenti le semplificazioni relative ai progetti a basso rischio per le zone sismiche. Poi, cosa non secondaria, si dovrà individuare la lista delle opere da sbloccare (ad oggi ancora misteriose). È un mistero come in 180 giorni si riuscirà a realizzare il nuovo regolamento unico degli appalti e nel frattempo come le stazioni appaltanti (dove nessuna riduzione è stata fatta se non quella di aggiungerci l’inutile Salute e Sport SpA) si muoveranno tra articoli sospesi, linee guida applicabili in attesa di un regolamento. Sarà il caos. Per non parlare dell’ l’operatività di Italia Infrastrutture SpA, l’ennesima società che coordina gli investimenti (insieme a Casa Italia e Italia Sicura). La ciliegina sulla torta viene infine dal Decreto Crescita dove è previsto l’affidamento diretto da parte dei Comuni delle opere inerenti all’edilizia scolastica, fino ad un importo di 5,5 milioni di euro. Questa libertà di regole non servirà a far ripartire le opere pubbliche”. “Ecco perché continueremo la nostra opera di mobilitazione e di illustrazione dei contenuti negativi dello sblocca cantieri- conclude Cuccello- il topolino fatto passare come gigante”.

Data articolo: Fri, 14 Jun 2019 16:02:03 +0200
Comunicati stampa
Fisco. Furlan: "Chiediamo una riforma che non premi i ricchi ma lavoratori e pensionati"

Firenze, 14 giugno 2019 - "Preoccupati per l'eventuale procedura d'infrazione in sede Ue? Certamente, anche perché alla fine chi la paga sono gli italiani e le italiane, i soliti: in modo particolare il lavoro dipendente, lavoratori e lavoratrici, pensionati e pensionate". E' quanto ha affermato oggi la Segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan a margine della manifestazione nazionale per lo sciopero dei metalmeccanici.  "Per questo -ha concluso- chiediamo una riforma del fisco che non premi i ricchi come la Flat Tax, ma che premi invece i lavoratori e pensionati. Ogni vertenza è preoccupante, perché parliamo di migliaia di lavoratori e di lavoratrici. Tante vertenze aperte, se ne aggiungono altre, e non se ne chiude positivamente nessuna".

Data articolo: Fri, 14 Jun 2019 10:12:54 +0200
Comunicati stampa
Alitalia. Furlan: "Bisognerà vedere garanzie per i lavoratori"

Firenze, 14 giugno 2019 - "Bisogna vedere alla fine cosa realisticamente è possibile e soprattutto con quali investimenti, con quali prospettive per le imprese, con quali garanzie per i tanti lavoratori e lavoratrici dipendenti dell'Alitalia e di tutto l'indotto Alitalia. Fino a adesso si continua a rinviare una vertenza che nasce da tanto tempo, ancora con lo scorso governo, e che non ha visto ancora una conclusione positiva". Lo ha detto Annamaria Furlan, segretaria generale della Cisl, parlando con i giornalisti a Firenze a margine della manifestazione nazionale per lo sciopero dei metalmeccanici, parlando delle prospettive di Alitalia.

Data articolo: Fri, 14 Jun 2019 10:09:48 +0200
Comunicati stampa
Energia. Colombini: "Per combattere la crisi economica, occupazionale e climatica puntare sul rilancio dell’efficienza energetica degli immobili pubblici e privati"

13 giugno 2019 - “L’efficienza energetica nella climatizzazione estiva ed invernale degli immobili pubblici e privati deve essere un motore per la ripresa dell’economia e la battaglia per la riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di CO”. Così il Segretario generale della Cisl, Angelo Colombini, commenta il rapporto Assoimmobiliare-Enea “Benchmark di consumo energetico degli edifici per uffici in Italia”. “La crisi economica, la crisi occupazionale e la crisi climatica- sottolinea Colombini- possono e devono trovare in un forte rilancio dell’efficienza energetica nella climatizzazione estiva ed invernale degli immobili pubblici e privati un’occasione di risoluzione univoca e vincente. Si tratta di rafforzare la dotazione degli incentivi, di semplificare le procedure, di coinvolgere il settore finanziario e dare priorità all’edilizia pubblica e popolare. Inoltre un’azione decisa ed incisiva sull’efficienza energetica delle abitazioni avrebbe il grande vantaggio di essere pervasivo su tutto il territorio nazionale". "Chiediamo al Governo di avviare un tavolo di lavoro e di confronto specifico sulla grande questione del rilancio del settore edilizio e delle rigenerazione urbana delle periferie della città- conclude Colombini-capace di proporre soluzioni efficaci che devono segnare positivamente la prossima legge di bilancio”.

Data articolo: Thu, 13 Jun 2019 15:46:12 +0200
Comunicati stampa
Sciopero Metalmeccanici. Domani alla manifestazione di Firenze anche Annamaria Furlan
Roma, 13 giugno 2019 - Ci sarà anche la Segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, domani a Firenze per la manifestazione dei metalmeccanici, a sostegno della mobilitazione della categoria.
Fim, Fiom e Uilm hanno proclamato 8 ore di sciopero generale in tutta Italia e organizzato tre manifestazioni a Milano, Napoli e, appunto, Firenze, dove confluiranno i lavoratori delle regioni del Centro Italia. Con loro ci saranno ovviamente i segretari generali toscani di Cgil, Cisl e Uil, Dalida Angelini, Riccardo Cerza e Annalisa Nocentini, e quelli di Fim, Fiom e Uilm, Alessandro Beccastrini, Massimo Braccini, Vincenzo Renda.
La manifestazione partirà da piazza Cavalleggeri alle 9.30 per arrivare in piazza SS. Annunziata, dove è previsto il comizio con gli interventi dei lavoratori e quello conclusivo di Rocco Palombella, segretario nazionale Uilm. Nel corso della mattina, in attesa dell’arrivo del corteo, in piazza SS. Annunziata si esibirà il cantante e pianista Antonio Sorgentone, vincitore di Italia’s Got Talent 2019.
 
Data articolo: Thu, 13 Jun 2019 10:12:25 +0200
Comunicati stampa
Sanità. Furlan: "Violenza a medici un fatto inaccettabile"
Roma, 12 giugno 2019 - “La  violenza che spesso si manifesta nei confronti dei medici nelle corsie degli ospedali o al pronto soccorso è un fenomeno inaccettabile che non ha alcuna giustificazione e che lo Stato deve contrastare con grande coerenza”. Lo ha detto oggi a Roma la Segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, concludendo il Consiglio Generale della Cisl Medici.
“Abbiamo bisogno di giovani medici specializzati nelle corsie, di più infermieri, ma anche di personale negli asili nido e nei centri servizi per gli anziani. Il valore del lavoro pubblico è stato sminuito in questi anni da campagne come quella dei fannulloni che hanno cercato di delegittimare il ruolo dei dipendenti pubblici e dei servizi per i cittadini. C’è stato un approccio negativo che non ha portato a valorizzare il bene sociale di alcune professioni come quella del medico o dell’insegnante. Abbiamo avuto tanti messaggi sbagliati che tendono a rompere anche i legami intergenerazionali e la coesione sociale. Ecco perché la sfida vera per il sindacato e per la Cisl in particolare è rimettere al centro del cambiamento la persona ed i suoi bisogni, farla sentire meno sola, a partite da quelle periferie del lavoro ed in quelle urbane dove c’è tanto bisogno di supplire all’assenza dello Stato, garantendo servizi sociali di qualità per affrontare il futuro con più fiducia, equità e giustizia sociale”.
Data articolo: Wed, 12 Jun 2019 15:49:40 +0200
Comunicati stampa
Previdenza. Ganga: "Incremento numero iscritti fondi pensione è un dato positivo"
12 giugno 2019 - “L'incremento del 6,8% nel 2018 del numero di iscritti ai fondi pensione negoziali è per la Cisl un dato positivo ed è positivo che questo risultato si raggiunga anche attraverso il meccanismo delle adesioni contrattuali poichè la contrattazione collettiva deve essere sempre più attenta ad inserire strumenti di welfare e di previdenza complementare a tutela dei lavoratori”. Lo dichiara in una nota il Segretario confederale della Cisl, Ignazio Ganga. “Tuttavia- sottolinea Ganga- non possiamo considerare questi dati sufficienti se, come ha rilevato la Relazione della Covip presentata oggi, gli iscritti alle forme di previdenza complementare di sotto dei 35 anni di età sono solo una minima parte ed è grande il differenziale degli iscritti tra uomini e donne (il 61,9% degli iscritti sono uomini). Le parti sociali e le istituzioni, insieme, si sentono impegnate perchè la cultura della previdenza diventi patrimonio comune e diffuso, soprattutto affinchè i giovani comprendano quanto è importante iscriversi ad un fondo pensione”. “Il futuro delle pensioni dei giovani- conclude Ganga- è uno dei temi della piattaforma sindacale unitaria di Cgil Cisl e Uil dove abbiamo sottolineato l'importanza dei due pilastri previdenziali: da un lato è necessario approfondire il tema di una pensione contributiva di garanzia di base in capo al sistema obbligatorio, ma dall'altro è fondamentale incentivare la previdenza complementare attraverso un fisco adeguato ed una educazione previdenziale convinta e costante, inoltre, è indispensabile incentivare i fondi pensione perchè investano in economia reale”.
 
Data articolo: Wed, 12 Jun 2019 14:19:58 +0200
Comunicati stampa
DDL Concretezza. Ganga: "Governo non ha recepito nostre proposte. Altra occasione persa"

12 giugno 2019 - “Nonostante le ripetute offerte di collaborazione allo scopo di migliorare le pubbliche amministrazioni, non siamo stati minimamente ascoltati ed il Senato ha appena approvato il decreto concretezza”. Dichiara in una nota il Segretario confederale della Cisl, Ignazio Ganga. “Abbiamo partecipato ad audizioni parlamentari sulla materia e abbiamo esposto e depositato documenti che criticavano costruttivamente alcune vistose lacune normative con palesi sovrapposizioni di organismi che piuttosto che semplificare appesantivano la pubblica amministrazione italiana. In merito al contrasto all’assenteismo abbiamo chiesto di valutare nel concreto gli strumenti da adottare e la loro invasività rispetto alla privacy dei lavoratori, come abbiamo sostenuto che andasse evitato di alimentare un clima di sfiducia nel lavoro pubblico, costruito sugli sbagli di pochissimi, tutelando, piuttosto, il benessere organizzativo e l’immagine di chi svolge la propria attività al servizio del Paese. Così come abbiamo chiesto che – per un giusto ricambio generazionale – si procedesse alle nuove assunzioni evitando di annunciarle salvo poi ritardare i tempi del reclutamento di nuovo personale ricercando una soluzione al problema del precariato. Niente di tutto questo risulta ad oggi recepito. Un’altra occasione perduta dal Governo che pur ispirando il nuovo provvedimento all’insegna della concretezza continua a non dare segnali sul fronte dei rinnovi contrattuali e preferisce evitare il confronto. Sabato scorso una traboccante piazza del popolo a Roma ha espresso il disagio dei lavoratori e delle lavoratrici pubbliche, ci saremmo aspettati che l’eco di quella piazza fosse stato raccolto dal Palazzo, ma ancora una volta constatiamo che è stata persa un’occasione”.

Data articolo: Wed, 12 Jun 2019 07:39:08 +0200

Le notizie sul lavoro, ricerca lavoro e pensioni

Offerte lavoro, concorsi, bandi

Offerte lavoro su Adecco Annunci offerte lavoro da repubblica.it News lavoro da livesicilia.it Offerte lavoro da cercolavoro.com News concorsi ilquotidianodellaPA.it News offerte lavoro professionearchitetto.it Concorsi presso Corpo VV. Fuoco News offerte lavoro cliclavoro.gov.it News cliclavoro.gov.it News lavoro concorsi.it Offerte lavoro da jobannunci.com Offerte lavoro da infojobs.it News da biancolavoro.it News da informagiovaniroma.it

Notizie da INPS e notizie sulla Pubblica Amministrazione

Comunicati stampa INPS News INPS

Video tutor INPS youtube News per gli amanti delle action figures Ultimi aggiornamenti da INPS News circolari INPS News Sentenze lavoro da INPS News raggiungere età pensione News da cgiamestre.com News sul lavoro da dati.gov.it News Ministero lavoro e politiche sociali

News formez.it(Governo)

Aspetti normativi del lavoro per imprese: diritto, previdenza, sicurezza

Lavoro&previdenza Ilsole24ore Agricoltura e impresa ilsole24ore

News sicurezza sul lavoro da quotidiano sicurezza.it Impresa e Lavoro-Ilsole24ore

Diritto lavoro da Studio Cataldi

I sindacati

News primo piano da cisl.it Notizie da cisl.it Comunicati stampa da cisl.it Notizie dal territorio da cisl.it

Scioperi e vertenze (CGIL) Salute e sicurezza nel lavoro (CGIL) Contratti e accordi (CGIL)

News interventi sul territorio (CGIL) News welfare e previdenza CGIL Tutte le notizie da CGIL News recensioni action figures News per gli amanti delle action figures