NEWS - scuola istruzione scienze ambiente tecnologia

figure
action figure
statue
resolution shop.it tante
offerte
Statuine
collezione
Bandai
Banpresto
Good Smile
Diamond S.
Hot Toys
Squarenix
pronta consegna in pre-order
Furyu
DC Comics
Ubisoft
Kotobukiya
Funko
Mezco,Neca
Game of Thrones
McFarlane resolution

News sul software da ilsoftware

#software #programmi #ilsoftware.it

News
Power bank, hub 7-in-1, prese smart e dispositivi IoT in offerta speciale su Amazon Italia
Data articolo:Wed, 14 Nov 2018 19:13:00 +0200

In vista degli imminenti acquisti natalizi, dodocool, Koogeek e Tomshine propongono alcuni prodotti da prendere in considerazione per regali utili ma a basso costo o da valutare per le necessità di tutti i giorni. Nel seguito potete trovare sia accessori tecnologici che dispositivi intelligenti per la smart home.
Tutti i prodotti sono disponibili in offerta speciale su Amazon Italia per un periodo di tempo limitato e fino ad esaurimento scorte. Per spuntare il prezzo migliore basta servirsi dei codici coupon indicati in corrispondenza di ciascun articolo.

- Power bank dodocool 20.100 mAh 45W
Un eccellente power bank per fare in modo che i propri smartphone e gli altri dispositivi tecnologici che si adoperano in mobilità non si trovino mai a corto di batteria.
Il power bank dodocool consente di ricaricare simultaneamente fino a 2 dispositivi USB-A e 1 dispositivo USB-C.
News
Ericsson festeggia 100 anni di presenza in Italia e mostra i vantaggi del 5G
Data articolo:Wed, 14 Nov 2018 15:49:00 +0200

Ericsson è una delle aziende che è maggiormente divenuta simbolo dell'evoluzione delle telecomunicazioni in Italia e nel mondo. Correva il 3 ottobre 1918 quando Ericsson, azienda con sede a Stoccolma (Svezia), cominciò le sue attività nel nostro Paese. Fu allora - quando in Italia c'era un telefono ogni 500 abitanti - che Ericsson decise di investire i primi capitali in FATME, Fabbrica Apparecchi Telefonici e Materiale Elettrico.

I primi clienti della neonata FATME furono i Telefoni di Stato, le Officine del Genio Civile e le Ferrovie dello Stato. Si producevano centralini, impianti intercomunicanti sia per linee interne che urbane, apparecchi da tavolo a batteria, suonerie, valvole, commutatori di linea, amperometri e altri strumenti di misurazione.


Nel 1996 TIM è il primo operatore al mondo a lanciare un piano tariffario basato su una carta prepagata.
News
Samsung Exynos 9820: ecco il processore per il nuovo Galaxy S10
Data articolo:Wed, 14 Nov 2018 14:55:00 +0200

Samsung ha tolto il velo quest'oggi dal suo nuovo processore Exynos 9820.
Il SoC eredita le migliori caratteristiche del predecessore, il 9810 utilizzato nei Galaxy S9 e Note 9, introducendo innanzi tutto l'utilizzo di una CPU di quarta generazione e di un modem LTE aggiornato capace di raggiungere i 2 Gbps in downstream grazie alla carrier aggregation 8x.

Una delle principali novità del SoC Exynos 9820 è però l'integrazione di una NPU (neural processing unit) che consentirà a Samsung e al suo Galaxy S10 di supportare al meglio i carichi di lavoro esercitati dalle applicazioni per l'intelligenza artificiale.
Secondo i portavoce Samsung la NPU dedicata permetterebbe di ottenere prestazioni velocistiche migliori di sette volte nelle attività incentrate sull'intelligenza artificiale e in particolare le elaborazioni in tempo reale appoggiandosi alla fotocamera.


Il chipset permette adesso di trasferire video 4K a 150 fps e 10 bit di colore in modalità registrazione e di acquisire sequenze filmate 8K a 30 fps.
Il processore supporta anche i display 4K UHD (4096x2160 pixel) e WQUXGA (3840x2400 pixel), lo storage superveloce UFS 2.1 e UFS 3.0 nonché le memorie LPDDR4x.

Tutte specifiche che lasciano intendere quale potrà essere la dotazione hardware del futuro Galaxy S10, la cui presentazione sarebbe prevista già per il mese di marzo 2019: Primo smartphone 5G: potrebbe essere il Samsung Galaxy S10.

Stando a quanto dichiarato dai tecnici Samsung, il nuovo Exynos 9820 offrirebbe performance migliori del 20%, rispetto al predecessore, in single core (40% in termini di efficienza) e superiori del 15% in multicore.
La GPU integrata è la recentissima Mali-G76 che consente di ottenere performance migliorate del 40% rispetto alla Mali-G72 integrata nel 9810..
News
ProtonVPN conquista un milione di utenti e lancia la versione per iOS
Data articolo:Wed, 14 Nov 2018 14:25:00 +0200

ProtonVPN è una delle applicazioni di cui abbiamo parlato di più: progettata e realizzata da una società svizzera nata sotto la spinta di un team di ricercatori del CERN di Ginevra, permette di far transitare tutto il traffico dati attraverso un tunnel cifrato così che eventuali malintenzionati non possano monitorare e sottrarre eventuali informazioni trasmesse in chiaro.
ProtonVPN, come gli altri servizi VPN (vedere VPN, cos'è e come scegliere quelle migliori), è utile allorquando si utilizzasse una connessione WiFi altrui, specie se pubblica o addirittura aperta, così da proteggere tutti i dati in transito. Può essere però usato anche per superare eventuali limitazioni geografiche (si esce in rete con un IP appartenente a un altro Paese) o semplicemente per modificare il proprio IP pubblico.

ProtonVPN supporta anche la rete Tor: in aggiunta rispetto all'utilizzo della VPN, è possibile stabilire una connessione con il famoso sistema di comunicazione anonima (Tor Browser, cos'è e come funziona la nuova versione del programma).


Dopo il rilascio, a maggio scorso, della versione di ProtonVPN per i sistemi macOS (ProtonVPN disponibile in versione finale anche per macOS), adesso arriva quella installabile sui dispositivi iOS che rende l'applicazione ancora più cross platform (è compatibile anche con Android, Windows e Linux).

Grazie al lancio della versione per iOS, ProtonVPN può essere a questo punto incoronata come la prima VPN davvero free per il sistema operativo di casa Apple.
ProtonVPN, infatti, non mostra inserzioni pubblicitarie neppure nella versione a costo zero, non impone limiti di banda (anche se alcuni server VPN possono talvolta risultare un po’ congestionati; è necessario scegliere sempre quelli di colore verde…) e non vende alcun dato sui suoi utenti.


Tutti punti a favore che consacrano ProtonVPN come uno dei servizi VPN più utilizzato al mondo: dal lancio avvenuto nel 2017, ProtonVPN è ormai utilizzato da oltre 1 milione di utenti.
Per maggiori informazioni, è possibile fare riferimento alla recensione ProtonVPN: come navigare anonimi.

ProtonVPN per iOS è scaricabile da questa pagina.
News
Intel Neural Compute Stick 2, intelligenza artificiale e computer vision per la ricerca e l'Internet delle Cose
Data articolo:Wed, 14 Nov 2018 11:46:00 +0200

Durante l'evento AI DevCon di Pechino Intel ha presentato la sua nuova Neural Compute Stick 2 (NCS 2), una chiavetta USB che offre la possibilità di creare e gestire - in modo facile, veloce ed economicamente conveniente - applicazioni basate sull'utilizzo di reti neurali.

All'interno di NCS 2 c'è il chip Myriad X di Intel Movidius, una VPU - visual processing unit - realizzata appositamente per il deep learning e l'accelerazione delle attività svolte dalle intelligenze artificiali (ne avevamo parlato l'anno scorso nell'articolo Myriad X, il chip Intel-Movidius per l'intelligenza artificiale).


I portavoce di Intel spiegano che dal lancio del primo Neural Compute Stick nel 2017, decine di migliaia di sviluppatori hanno usato la tecnologia per lavorare su progetti di grande rilevanza con l'obiettivo di sostenere il cambiamento e risolvere problemi reali.

La tecnologia di Intel e di Movidius (azienda specializzata nelle soluzioni per l'intelligenza artificiale e la visione artificiale che Intel ha acquisito a settembre 2016) è stata adoperata per esempio da Peter Ma, creatore di Clean Water AI per individuare batteri nocivi nell’acqua e di BlueScan AI per individuazione precoce del cancro alla pelle; da Christian Haschek, che ha utilizzato il Neural Compute Stick per costruire un sistema capace di ricerca sul web immagini pedopornografiche segnalandole all'Interpol; Adam Milton-Barker, che sta lavorando a un'applicazione in grado di tradurre in tempo reale il linguaggio dei segni in un normale testo comprensibile da parte di chiunque.


NCS 2 offre performance migliorate di otto volte rispetto alla precedente versione permettendo di elaborare i dati e ottenere risultati utili in tempi nettamente inferiori.
I tecnici di Intel hanno poi aggiunto diverse ottimizzazioni per l'utilizzo del toolkit Intel OpenVINO che consente agli sviluppatori e ai ricercatori di scrivere il codice e portare quanto realizzato su diverse architetture.

Con NCS e NCS 2 è possibile arricchire i dispositivi per l'Internet delle Cose (IoT) di funzionalità di intelligenza artificiale e computer vision rendendo tali prodotti in grado di compiere azioni precedentemente impossibili, di reagire al verificarsi di eventi e di compiere operazioni sulla base dell''esperienza' acquisita sulla base di modelli o comunque di regole di inferenza.

Maggiori informazioni sono disponibili a questo indirizzo..
News
Kaspersky scopre due exploit zero-day in Windows nel giro di un mese
Data articolo:Wed, 14 Nov 2018 11:09:00 +0200

Kaspersky ha rilevato una nuova ondata di attacchi che sfruttano vulnerabilità zero-day o addirittura bug ancora sconosciuti. I cosiddetti attacchi APT (advanced persistent threat) sono aggressioni studiate per trovare una via d'accesso privilegiata all'interno di qualsiasi realtà aziendale. Si tratta di attacchi progettati per bersagliare un singolo obiettivo facendo leva sui suoi punti deboli.

Ad ottobre 2018 la tecnologia Automatic Exploit Prevention di Kaspersky, integrata nella maggior parte delle soluzioni dell'azienda, ha rilevato un nuovo exploit che faceva leva su una vulnerabilità di Windows fino ad allora del tutto sconosciuta.
Si tratta del secondo exploit usato in una serie di attacchi informatici in Medio Oriente nel giro di un solo mese. Dopo essere stata segnalata a Microsoft, la vulnerabilità è stata corretta ieri, 13 novembre, con il rilascio di una patch ufficiale.


I tecnici di Kaspersky spiegano che l'attacco ha permesso di prendere di mira solamente le versioni a 32 bit di Windows 7: ma in quante aziende si utilizzano ancora tali sistemi? Tante.

Così, sfruttando la vulnerabilità - magari in abbinamento con altri bug irrisolti - un aggressore può farsi strada nella rete aziendale e assumerne il controllo in modalità remota.
La vulnerabilità in questione permette l'acquisizione di privilegi più elevati, come conferma Microsoft nel suo bollettino (informazioni tecniche sono disponibili qui).

Ancora una volta la protezione dell'intera rete locale ricorrendo a soluzioni che impediscono l'esecuzione di file provenienti da fonti sconosciute o potenzialmente pericolose, che utilizzano l'analisi comportamentale e la protezione cloud, che consentono la gestione di tutte le workstation da un unico pannello è assolutamente da consigliare.

Per evitare gli exploit zero-day Kaspersky consiglia di evitare, se possibile, l'uso di software noti per essere vulnerabili o frequentemente bersaglio di attacchi informatici; assicurarsi che il software installato nella propria azienda sia regolarmente aggiornato con le versioni più recenti; adoperare soluzioni per la sicurezza dotate di 'Vulnerability Assessment' con funzionalità di gestione delle patch; impiegare una soluzione per la sicurezza informatica solida ed efficace nonché dotata di funzionalità di rilevamento “behaviour-based” per una protezione efficace contro minacce note e sconosciute..
News
Il modem 5G XMM 8160 di Intel arriverà con sei mesi di anticipo
Data articolo:Wed, 14 Nov 2018 10:14:00 +0200

Intel, Qualcomm e Samsung si stanno sfidando per raggiungere per prime il mercato con il modem 5G più performante, compatto ed economico.
Questa volta Intel parte già in buona posizione perché dalla sua ha il sostegno di Apple che quasi sicuramente utilizzerà il suo nuovo modem XMM 8160 nei futuri iPhone.

L'azienda di Santa Clara ha confermato di essere addirittura in anticipo sulla tabella di marcia e che il chip XMM 8160 sarà pronto sei mesi prima di quanto inizialmente anticipato così da poterlo mettere a disposizione dei partner nella seconda metà del 2019.
Difficile quindi che gli iPhone lanciati il prossimo anno possano montare un modem 5G.


Intel XMM 8160 è un modem multimode: compatibile con le reti 5G NR e con lo standard 3GPP, può funzionare senza problemi anche su reti 4G, 3G e 2G.
Il dispositivo è in grado di utilizzare la banda di frequenze comprese tra 600 MHz e 6 GHz oltre che le onde millimetriche (mmWave) assicurando velocità di trasferimento dati in downstream fino a 6 Gbps, cinque volte più delle migliori performance ottenibili oggi sulle reti 4G/LTE: vedere 5G, cos'è, come funziona e quando i terminali saranno compatibili.


I primi prodotti basati sul modem XMM 8160 di Intel dovrebbero arrivare entro la prima metà del 2020: il chip equipaggerà non soltanto smartphone ma anche convertibili, PC e dispositivi di rete.

Intel deve aver preferito concentrare tutti gli sforzi sul modem XMM 8160: se da un lato viene confermato il lancio anticipato di questo modem, dall'altro non si fa parola su un altro chip - XMM 8060 - che avrebbe dovuto essere presentato alcuni mesi prima.
News
Windows 10 Aggiornamento di ottobre 2018 finalmente rilasciato in versione rivista e corretta
Data articolo:Wed, 14 Nov 2018 09:26:00 +0200

Alcune settimane fa molti utenti hanno lamentato la cancellazione dei loro file personali dopo l'applicazione di Windows 10 Aggiornamento di ottobre 2018 (File cancellati da Windows 10 Aggiornamento di ottobre 2018: la causa del problema).
Verificando la sussistenza del problema, Microsoft ha provveduto a ritirare l'ultimo feature update per Windows 10, dimostratosi foriero di altri bug.

I tecnici Microsoft assicurano di aver risolto tutte le problematiche venute a galla dopo il rilascio pubblico dell'aggiornamento e anticipano che Windows 10 Aggiornamento di ottobre 2018 inizierà quest'oggi a essere nuovamente distribuito a una piccola fetta di utenti attraverso Windows Update.


L'aggiornamento può essere applicato anche manualmente utilizzando il nuovo Media Creation Tool scaricabile da questa pagina cliccando sul pulsante Scarica ora lo strumento.
Il Media Creation Tool permette anche di generare un supporto avviabile per l'installazione di Windows 10 nonché di generare un'immagine ISO: vedere l'articolo Scaricare Windows 10 ISO: ecco come procedere.

Windows 10 Aggiornamento di ottobre 2018 non apparirà in Windows Update nel caso in cui venissero rilevati problemi di compatibilità.

I responsabili di Microsoft hanno poi voluto sottolineare che l'impegno dell'azienda sarà, d'ora in avanti, quello di migliorare la qualità degli aggiornamenti via a via rilasciati.
In questo post Michael Fortin, Corporate Vice President della divisione Windows, ha spiegato come Microsoft intende procedere per scongiurare qualunque problema in futuro coinvolgendo aziende partner, tester e utenti finali.

Fortin ha pubblicato un grafico che mette in evidenza come il numero di incidenti con i vari feature update di Windows 10 sia progressivamente diminuito nel corso del tempo raggiungendo il minimo storico proprio con il criticato aggiornamento di ottobre 2018.
Va detto però che nel caso di Windows 10 Aggiornamento di ottobre 2018 il problema che ha portato alla cancellazione dei dati ha sì riguardato una ridotta fetta di utenti ma la gravità del problema è di primaria rilevanza.
Sarebbe quindi stato utile valutare graficamente anche l'andamento degli incidenti sulla base della loro rilevanza con un giudizio oggettivo sull'impatto in termini di esperienza d'uso, integrità dei dati e sicurezza.

Nell'articolo Le principali novità di Windows 10 Aggiornamento di ottobre 2018 abbiamo visto le funzionalità che sono state introdotte da Microsoft con il nuovo aggiornamento..
News
Iliad, è successo in Italia: oltre 2,2 milioni di abbonati e l'offerta continua
Data articolo:Tue, 13 Nov 2018 19:29:00 +0200

Dal debutto italiano di Iliad, lo scorso 29 maggio, sono ormai passati oltre cinque mesi. L'azienda transalpina, pubblicando i risultati finanziari del gruppo, ha rivelato quanti abbonati è riuscita a conquistare in Italia: 2,23 milioni a fine settembre 2018.
Un dato che viene considerato molto soddisfacente e lo è davvero se si considera che Free Mobile quando ha avviato le sue attività in terra francese ha raccolto 2,6 milioni di nuovi utenti in tre mesi. Era però il 2012 e in Francia non c'era la concorrenza che vi è oggi nel nostro Paese.


Iliad giustifica il suo successo sulla base della strategia basata sulla presentazione di offerte dal taglio in termini di traffico dati sempre crescente. La più recente, la terza in ordine di tempo, prevede infatti 50 GB di traffico da 'spendere' in mobilità (nelle zone coperte anche in 4G/4G+) e 4 GB utilizzabili all'estero, nelle altre nazioni europee: Iliad presenta la sua terza offerta con 50 GB di traffico dati da usare in mobilità.

L'operatore di telecomunicazioni riporta anche i dati di un recente sondaggio: a fine settembre 2018 Iliad era un marchio conosciuto da 4 consumatori su 5 (al momento del lancio l'azienda era nota solo da un italiano su 10).

Complessivamente i ricavi dell'azienda hanno raggiunto quota 55 milioni di euro tant'è che Iliad ha deciso di prorogare (per adesso a tempo indeterminato) l'offerta da 50 GB, sempre con minuti e SMS illimitati a 7,99 euro mensili..
News
Huawei Pay, la soluzione per i pagamenti con lo smartphone arriva in Europa con Visa
Data articolo:Tue, 13 Nov 2018 18:29:00 +0200

Dopo il debutto italiano di Apple Pay di metà 2017 (Apple Pay al debutto in Italia: lo smartphone si trasforma in un borsellino elettronico), quello di Samsung Pay di fine marzo 2018, quello di Google Pay a settembre 2018 (Google Pay in Italia: cos'è e come funziona), è stato siglato un importante accordo tra Huawei e Visa per portare in Europa il sistema di pagamento Huawei Pay (con ogni probabilità il debutto è previsto anche in Italia).


Sinora utilizzabile solo in Cina, Huawei Pay si affaccia sulla scena europea come un nuovo player per la gestione dei pagamenti elettronici.
Anche in questo caso, lo smartphone si trasforma in un pratico borsellino elettrico e utilizza il chip NFC (NFC cos'è come funziona e a che cosa serve) per offrire la possibilità di effettuare transazioni contactless in modo sicuro e senza estrarre carte di credito o di debito.

Quando un utente carica la propria carta su Huawei Pay, il Visa Token Service sostituisce le informazioni sensibili con un identificativo univoco specifico per quella specifica carta e dispositivo collegato.
News
HTTP 3 non poggerà sul protocollo TCP ma su QUIC: cosa significa
Data articolo:Tue, 13 Nov 2018 15:41:00 +0200

La prossima versione del protocollo HTTP (Hypertext Transfer Protocol) che tutti noi utilizziamo quotidianamente per 'navigare' sul web con qualsiasi browser sarà probabilmente la prima a non appoggiarsi più al protocollo TCP.

Chi ha studiato un po’ di architettura delle reti di telecomunicazioni sa benissimo che il TCP (Transmission Control Protocol) è un protocollo di rete a pacchetto di livello di trasporto che si occupa di rendere affidabile la comunicazione dati in rete tra mittente e destinatario.
I pacchetti dati vengono scambiati tra le parti usando il sistema degli acknowledgements (ACK): ogni pacchetto dati inviato da un certo mittente deve necessariamente ricevere un riscontro circa la sua avvenuta corretta ricezione. Quando il mittente non riceve l'ACK, la trasmissione viene temporaneamente sospesa e, se l'attesa supera un certo limite, si procede con una nuova trasmissione del pacchetto dati.
Con il controllo dell'errore, ogni problema durante la trasmissione delle informazioni viene automaticamente rilevata e corretta.

Nei seguenti articoli abbiamo spiegato come il meccanismo di invio degli ACK possa essere influenzato in maniera fortemente negativa quando la banda in upstream fosse congestionata: Connessione lenta, colpa del backup di Google Foto e di Windows 10 e L'upload influisce sul download? Come velocizzare la connessione mentre si caricano file pesanti.

Tutte le versioni di HTTP fino ad oggi approvate e utilizzate (1.0, 1.1 e 2.0) poggiano sul protocollo TCP: la sua affidabilità non ha eguali ma lo stabilire una connessione richiede comunque una serie di scambi di dati tra sorgente e destinatario (round trips).
News
TIM cambia di nuovo amministratore delegato: Genish sfiduciato
Data articolo:Tue, 13 Nov 2018 15:03:00 +0200

Si registra un nuovo avvicendamento alla guida di TIM: Amos Genish, designato come amministratore delegato dell'azienda poco più di un anno fa, a settembre 2017, è stato di fatto messo alla porta.
Non c'è quindi pace per l'ex monopolista che fa continuamente 'strage' di dirigenti: dopo Marco Patuano, che aveva diretto TIM da aprile 2011 a marzo 2016, adesso tocca a Genish ma sono ben quattro i CEO che si sono succeduti in appena cinque anni.

TIM, ancora una volta, non riesce a trovare la stabilità: sotto le poltrone dei vertici societari bolle un vulcano iperattivo, quello dei principali azionisti dell'azienda che tra l'altro si sono ripetutamente avvicendati nel corso del tempo.


Il mercato è in continua vorticosa fortissima trasformazione ma TIM, ad oggi, non è stata in grado di risolvere le problematiche relative alla privatizzazione della società, all'eventuale scorporo della rete, alle strategie di sviluppo dell'intero gruppo.

Genish aveva appena ieri rilasciato un commento in cui ipotizzava il mantenimento della rete in capo a TIM mentre gli azionisti di maggioranza osteggerebbero tale ipotesi.
News
Microcode Boot Loader applica le patch microcode ai processori Intel
Data articolo:Tue, 13 Nov 2018 14:35:00 +0200

È stato appena rilasciato un nuovo software chiamato Microcode Boot Loader. Si tratta di un'applicazione che permette di creare un supporto USB avviabile da inserire all'accensione delle macchina utilizzabile per applicare le più recenti versioni del microcode al processore in uso.

L'obiettivo è evidentemente quello di proteggere la CPU e il sistema dell'utente dagli attacchi che sfruttano le vulnerabilità insite nei meccanismi di esecuzione speculativa e di cui si parla ormai dall'inizio dell'anno (Verificare se il processore in uso è vulnerabile a Meltdown e Spectre).

Per chi utilizza sistemi Windows 10 e Windows Server 2016, Microsoft ha distribuito gli aggiornamenti attraverso Windows Update ma i vecchi sistemi operativi e le CPU più datate sono rimaste 'fuori dai giochi'.


Microcode Boot Loader colma questa lacuna e sfrutta BITS (Intel BIOS Implementation Test Suite) oltre al bootloader Syslinux per rilevare il processore in uso e applicare la versione del microcode più aggiornata e adatta.

Per utilizzare il programma bastano una chiavetta USB con 25 MB di spazio libero e un PC dotato di scheda madre che permetta il boot del sistema dai supporti esterni.

Realizzato da Eran 'Regeneration' Badit, sviluppatore e ricercatore piuttosto conosciuto, Microcode Boot Loader consente ad oggi di riconoscere e gestire ben 392 CPU Intel prodotte tra il 1996 e il 2018.



Il tool, non essendo ufficiale e non essendo assolutamente approvato da Intel, non dovrebbe essere per il momento utilizzato (volutamente non pubblichiamo i link per il download diretto).
News
TeamViewer 14, assistenza remota ai massimi livelli anche grazie alla realtà aumentata
Data articolo:Tue, 13 Nov 2018 11:22:00 +0200

TeamViewer è una delle soluzioni più conosciute e utilizzate per il controllo a distanza di qualunque tipo di dispositivo. Cross platform, può essere installata su una vasta gamma di device, indipendentemente dalla loro tipologia, dal fattore di forma e dal sistema operativo installato.

L'ultima versione - TeamViewer 14 - introduce diverse novità degne di nota: la prima è il supporto per la realtà aumentata.
D'ora in avanti gli utenti di TeamViewer possono offrire assistenza remota anche tramite la condivisione delle webcam in diretta e l'apposizione di annotazioni sullo schermo.
Con il programma di amministrazione remota, grazie a TeamViewer Pilot, diventa possibile vedere i problemi con gli occhi degli altri rendendosi conto delle cause a distanza e agendo sui controlli che permettono di superarli.


Chi richiede assistenza può ad esempio inquadrare il funzionamento di una macchina o di un apparato industriale quindi richiedere aiuto mediante TeamViewer Pilot: il personale di supporto potrà fornire indicazioni utili applicando ad esempio etichette o indicazioni visuali sui controlli da utilizzare.
Per maggiori informazioni, è possibile fare riferimento a queste pagine.

TeamViewer 14 migliora le prestazioni in modo significativo con le connessioni di rete più lente (ove sia disponibile 1 Mbps o meno): grazie alla compressione adattiva intelligente la larghezza di banda istantaneamente disponibile viene automaticamente rilevata e la qualità dello streaming adeguata senza incidere sulle performance.
Le migliori prestazioni sono legate anche all'ampliamento dell'infrastruttura di rete di TeamViewer che adesso poggia su nodi molto più vicini agli utenti finali.


Il nuovo TeamViewer consente poi di utilizzare degli script per automatizzare i processi ricorrenti e risparmiare tempo prezioso.
News
Primo smartphone 5G: potrebbe essere il Samsung Galaxy S10
Data articolo:Mon, 12 Nov 2018 17:26:00 +0200

Stando a quanto riferiscono fonti vicine all'azienda sudcoreana, Samsung avrebbe pianificato il lancio dei nuovi Galaxy S10 e Galaxy F, il primo smartphone ripiegabile su se stesso (Samsung: nel 2019 i primi dispositivi mobili dotati di schermo pieghevole) per il mese di marzo 2019.


La principale novità del Samsung Galaxy S10 è che potrebbe essere il primo smartphone 5G al mondo.
Come abbiamo visto nell'articolo 5G, cos'è, come funziona e quando i terminali saranno compatibili, Lenovo-Motorola ha già fatto in modo che il suo Moto Z3 possa essere 'personalizzato' con l'inserimento di un 'moto mod' capace di aggiungere la possibilità di collegarsi alle reti mobili 5G.
News
Lista completa dei messaggi di avviso mostrati da Chrome
Data articolo:Mon, 12 Nov 2018 14:17:00 +0200

Ogniqualvolta si visitasse una pagina web potenzialmente dannosa, contenente codice nocivo oppure nel caso in cui vi fossero problemi relativamente al certificato digitale o sugli algoritmi utilizzati per crittografare i dati in transito (proteggendoli da attacchi man-in-the-middle), il browser Chrome mostra un messaggio d'avviso impedendo la connessione al sito web di destinazione.

Digitando chrome://interstitials nella barra degli indirizzi di Chrome è possibile verificare tutti i messaggi d'avviso che il browser di Google mostra in relazione a ciascuna problematica eventualmente riscontrata.

Nei casi meno gravi, ad esempio quando si stesse visitando un sito di test o una pagina HTTPS locale che non utilizza alcun certificato digitale, sarà possibile cliccare su Avanzate per superare l'errore e stabilire comunque la connessione.
Nelle situazioni più critiche e sospette, invece, Chrome non permetterà di superare la schermata di errore.


Gli errori possono presentarsi anche utilizzati certi software antivirus, attivandone la protezione web.
News
OnePlus 6T, smartphone punta di diamante in offerta a partire da 470 euro
Data articolo:Mon, 12 Nov 2018 11:38:00 +0200

Il nuovo smartphone OnePlus 6T presentato a fine ottobre scorso (OnePlus 6T, nel nuovo top di gamma è praticamente sparito il notch è ora disponibile, nei vari modelli, a prezzo fortemente scontato.

Anticipando di qualche giorno il Black Friday di quest'anno, Geekbuying ha voluto proporre ai suoi clienti una serie di codici coupon per acquistare OnePlus 6T in promozione. Di seguito tutte le offerte riservate ai nostri lettori:

- OnePlus 6T 6GB 128GB - Mirror Black, a 470 euro circa digitando il codice coupon ZOHQZKCZ.

- OnePlus 6T 8GB 128GB - Midnight Black, a 515 euro circa digitando il codice coupon ONEPLUS02.

- OnePlus 6T 8GB 128GB - Mirror Black, a 520 euro circa digitando il codice coupon 06GEEKBUY.

- OnePlus 6T 8GB 128GB - Purple, a 533 euro circa digitando il codice coupon ONEPLUS04.

- Oneplus 6T 8GB 256GB - Midnight Black, a 613 euro circa digitando il codice coupon ONEPLUS03.
Quest'ultimo modello, il migliore in termini di dotazione hardware, sarà disponibile in offerta lampo su Geebuying dalle ore 4,00 alle ore 16,00 del 13 novembre prossimo.


OnePlus 6T si presenta con un ampio schermo da 6,41 pollici Optic AMOLED (risoluzione 2.340 x 1.080 pixel, rapporto d'aspetto 19,5:9) e hardware da primo della classe.
Sul dorso è presente una doppia fotocamera da 16 e 20 Megapixel (apertura focale f / 1.7 per entrambi i sensori) mentre dalla posizione abituale è sparito il lettore di impronte digitale che è stato inserito sotto il display.
News
Windows 10 permette l'installazione del codec AV1: che cos'è
Data articolo:Mon, 12 Nov 2018 10:50:00 +0200

Il nuovo codec AV1 è stato voluto e sviluppato da un''alleanza' di aziende piuttosto ampia. Il gruppo, chiamato Alliance for Open Media, vede la partecipazione di Mozilla e di nomi quali Google, Apple, Microsoft, Cisco, Amazon, Netflix e Facebook.

Se Google ha abbracciato il supporto del codec AV1 con il rilascio di Chrome 70 (vedere Tante novità in Chrome 70: login sui servizi Google, PWA, gestione delle credenziali, codec e altro ancora) e Mozilla Firefox è già compatibile, Microsoft ha appena pubblicato il codec AV1 per Windows 10 nel suo store online.


Scaricabile da qui in versione di anteprima, il codec AV1 può essere al momento installato solo sui sistemi Windows 10 Aggiornamento di ottobre 2018.
Il codec può quindi essere eventualmente installato da coloro che avessero fatto in tempo ad aggiornare all'ultimo feature update di Windows 10 prima che esso venisse ritirato da parte di Microsoft (Microsoft sospende la distribuzione di Windows 10 Aggiornamento di ottobre 2018).

Il codec AV1, royalty-free e opensource, è stato concepito per andare a sostituire HEVC (H.265) e VP9, permette di gestire contenuti 4K UHD offrendo una resa cromatica migliore pur aumentando la compressione video fino al 40% rispetto agli standard attuali.

Google ha pubblicato su YouTube una lista di contenuti esemplificativi realizzati utilizzando il codec AV1..
News
Cambiare DNS su Android e iOS con l'app Cloudflare
Data articolo:Mon, 12 Nov 2018 09:24:00 +0200

Cloudflare è una delle società più note per ciò che riguarda CDN, servizi di sicurezza sulla rete Internet, servizi di DNS distribuiti, sistemi di proxying e caching.
Ad aprile 2018 Cloudflare ha lanciato il suo servizio DNS 1.1.1.1, uno degli strumenti più veloci e sicuri per effettuare la risoluzione dei nomi a dominio: Server DNS 1.1.1.1: Cloudflare lancia il nuovo servizio che punta sulla privacy.

Se in Windows, macOS e Linux è semplicissimo modificare i server DNS utilizzati sui dispositivi mobili il quadro è più complesso: Cambiare DNS in Windows, Linux, macOS e Android.


È infatti possibile modificare il server DNS usato nell'ambito della connessione WiFi mentre non si può alterare quelli utilizzati durante l'impiego della connessione dati dell'operatore di telefonia mobile.

Su Android, per esempio, è possibile farlo solamente acquisendo i diritti di root così da poter modificare il contenuto di alcuni file di sistema: Come bloccare siti su Android.


Cloudflare ha quindi iniziato la distribuzione di un'app per Android e iOS che consente di usare il DNS 1.1.1.1 ricorrendo a una semplice espediente.
Una volta avviata, l'applicazione richiede il consenso per attivare una connessione VPN verso i server di Cloudflare: tutte le richieste di risoluzione dei nomi a dominio vengono fatte transitare attraverso la VPN.
News
Mini proiettore DLP Orimag P6 e auricolari AKG in offerta speciale sino alla fine del mese
Data articolo:Sat, 10 Nov 2018 16:57:00 +0200

In vista dell'evento double eleven (11 novembre) Cafago propone due interessanti prodotti in offerta speciale: un proiettore di qualità e gli economici ma funzionali auricolari AKG.

- Proiettore Home Theater DLP Orimag P6
Si tratta di un mini proiettore che pur stando nel palmo di una mano riesce a produrre un'immagine fino 200 pollici, preferibilmente mantenendosi a una distanza di 2,5 metri dalla parete.


È possibile collegare al proiettore qualunque dispositivo, anche in modalità wireless: Orimag P6 supporta infatti WiFi 2,4 e 5 GHz, USB, OTG, schede di memoria TF, Miracast, connessione DLNA e Airplay.

Basato su tecnologia DLP e con proiettore LED capace di garantire almeno 30.000 ore di funzionamento, Orimag P6 supporta una risoluzione fino a 1080p offrendo una buona esperienza visiva a un costo contenuto.

Contraddistinto da un design ergonomico può essere montato su un mini treppiede incluso nella confezione.

Le notizie su scuola, scienze, tecnologia, ambiente

Scuola, istruzione, Ministero istruzione, ricerca

Video Superquark RAI News educazione e scuola da edscuola.eu News da MIUR Atti di notifica da MIUR News da FLC CGIL News da USR per la Lombardia News da USR per la Sicilia News da CNR News Scuola e Universita' News istruzione Lombardia Recensioni figures e action figures

Hi-tech, tecnologia,

News Vita digitale News hi-tech da everyeye.it News Tecnologia da ANSA News Tech da IlSole24Ore News Auto e Motori Innovazione e tecnologia da linkiesta.it News sul software da software.it News Passione Motori News Musicainformatica.it News hardware punto-informatico.it News download punto-informatico.it News download hwupgrade.it

Ambiente, agricoltura, scienze

News da lescienze.it News ricerche da lescienze.it News agricoltura da lescienze.it News alimentazione da lescienze.it News animali da lescienze.it News clima da lescienze.it News Agricoltura topic.it News cambiamento il cambiamento.it News Scienze da repubblica.it News Home da green.it News ambiente da green.it News sul riciclo da green.it News Ambiente da repubblica News per gli amanti delle actions figures