NEWS - Tutti gli sport(no calcio) - NEWS - Tutti gli sport(no calcio)

figure
action figure
statue
resolution shop.it tante
offerte
Statuine
collezione
Bandai
Banpresto
Good Smile
Diamond S.
Hot Toys
Squarenix
pronta consegna in pre-order
Furyu
DC Comics
Ubisoft
Kotobukiya
Funko
Mezco,Neca
Game of Thrones
McFarlane resolution

News da assovela.it

#vela #assovela

News da assovela.it
ROUTE DU RHUM: L'IMOCA HUGO BOSS È 1° MA NON VINCE

Il velista inglese Alex Thomson, in piedi sulla sua barca danneggiata, Hugo Boss, ormeggiata in banchina a Guadalupa questa mattina, ai giornalisti assembrati intorno a lui ha detto di non meritare di vincere la Route du Rhum-Destination Guadeloupe.

Thomson era stato in testa sin quasi dall'inizio di questa regata, transatlantica in solitaria da 3,542 miglia, partita il 4 novembre da Saint Malo, e si stava avvicinando all'arcipelago di Guadalupa quando, dormendo più del dovuto, ha lasciato che la sua barca andasse a schiantarsi sugli scogli sulla punta più a nord della isola di Grande Terre.

Per salvare l'imbarcazione dal naufragio il velista di Gosport, in Inghilterra, ha dovuto accendere il motore per tornare in acque più profonde. Nonostante sia riuscito a completare la regata e sia stato il primo della classe IMOCA, che conta 20 concorrenti, a tagliare il traguardo oggi, Thomson ha ricevuto una penalità di 24 ore da parte della giuria per aver usato il motore.

Questo significa non solo che Thomson difficilmente potrà vincere la regata, ma che sarà escluso dalle prime tre posizioni, con Paul Meilhat su SMA - il probabile vincitore - Yann Eliès su UCAR-Saint-Michel e Vincent Riou su PRB che probabilmente concluderanno la regata in un tempo inferiore a quello di Thomson tenendo in conto la penalità.

Chiaramente estremamente deluso ed a tratti emotivo, Thomson ha fatto buon viso a cattivo gioco. L'incidente, che apparentemente ha causato solo danni superficiali alla prua, alla poppa e al foil a dritta, ha avuto luogo nella fase finale di quella che sarebbe altrimenti stata una vittoria con il botto ed una vittoria al primo tentativo della regata, con una carriera professionale alle spalle lunga 20 anni.

"È un vero peccato, per me e per il team, essere in questa situazione," ha detto Thomson che aveva portato a casa un terzo e secondo posto in due edizioni consecutive della Vendée Globe, la regata in solitaria non-stop intorno al mondo. "La giuria ha deciso che avrò 24 ore di penalità, il che significa che non vincerò la regata. Come l'ho presa? Beh, credo sia molto giusto perché io non penso di poter vincere la regata dopo essere andato a sbattere contro Guadalupa." Questa affermazione è stata accolta da un applauso spontaneo da parte degli astanti.

"Questo sport è fatto di dettagli e, negli ultimi minuti, i dettagli mi sono sfuggiti. Come ho detto, essendo andato a scogli la notte scorsa, mi sento semplicemente molto fortunato ad essere qui, con la barca che ha subito solo piccoli danni - un paio di buchi ma sono arrivato fino a qui in autonomia, quindi mi sento molto fortunato," ha aggiunto Thomson.

Mostrando un pezzo di roccia che deve aver trovato all'interno della barca, e che ha detto diventerà un souvenir del suo scontro con Grande Terre, Thomson ha spiegato che era andato a dormire sapendo che sarebbe presto arrivato il momento di strambare al largo della costa. Nonostante questo, l'orologio che aveva al polso, che avrebbe dovuto dargli una scossa elettrica per svegliarlo, non ha funzionato perché scarico e Thomson non ha sentito la sveglia audio.

Ho continuato a dormire - non ho sentito la sveglia - e quando mi sono svegliato gli allarmi stavano suonando e la barca era strana," ha detto Thomson. "Sono andato in coperta e potevo vedere Guadalupa - non sapevo che era Guadalupa - non riuscivo a capire che cosa stesse succedendo finché non ho guardato gli strumenti ed allora ho visto che ero su Guadalupa...haha...Ero arrivato!"

In questa situazione difficile e dovendo spiegare l'accaduto, si sarebbe potuto perdonare a Thomson se si fosse scomposto, invece non solo ha parlato abbondantemente, ma ha reso onore a Meilhat al quale in quel momento mancavano circa 150 miglia da percorrere su un'imbarcazione senza foil.

"Spero che Paul vinca," ha detto Thomson, la sua voce rotta per un istante. "Sapete, ha fatto davvero una grande regata su una barca senza foil e non vedo l'ora di accoglierlo domani. Deve essere lui il vincitore.

"Io," ha continuato, "tutto quello che posso fare è andare avanti ed imparare - qui non si risparmia nessuno, come diciamo in Inghilterra. Devi cercare di essere forte; devi imparare, devi migliorarti e fondamentalmente, è ovvio, volevo vincere questa regata. Ma l'obiettivo è quello di vincere la Vendée Globe e credo in questa regata di aver dimostrato di poter vincere la Vendée Globe."

Quindi l'ultima performance di Thomson, su questa barca spettacolare che è Hugo Boss, è giunta ad una conclusione molto insoddisfacente. Il britannico aveva lasciato Saint Malo a tutta carica e si era tenuto a nord rispetto alla flotta seguendo una rotta solitaria, tipicamente una scelta coraggiosa; da lì non ha più guardato indietro. Non si è risparmiato, per quasi tutto il percorso, ha stabilito un ritmo che nessun altro è riuscito ad eguagliare. Ora tutta la sua attenzione va alla nuova barca che sarà consegnata al suo team l'estate prossima.

Ad un altro punto della regata, il navigatore francese Armel Tripon sul suo 50 piedi marrone e bianco, il trimarano Réauté Chocoloat, giovedì ha conquistato la vittoria nella classe Multi50.

Il veterano navigatore solitario di Nantes, 43 anni, ha tagliato la linea del traguardo al largo di Pointe-à-Pitre dopo 11 giorni, sette ore, 32 minuti e 40 secondi, diventando il terzo concorrente a concludere la regata dopo gli skipper dei due ULTIME, Francis Joyon and François Gabart. Tripon non è riuscito a battere il record di classe per questa regata, record stabilito nel 2014 da Erwan Le Roux - che oggi ha finito in seconda posizione dopo Tripon su FenêtréA-Mix Buffet - per sole due ore e 19 minuti.

"Sono emozionato ed eccitato da questo finale, ma con esso sopraggiunge anche un incredibile sollievo da tutta la pressione accumulata," ha ammesso Tripon, la testa rasata. "Lo stress è semplicemente costante su queste barche. Ti consuma. Quindi eccomi qui, esaurito. Sono cotto. Ma sono allo stesso tempo così tanto, tanto, tanto contento per questo team."

Nel frattempo il francese Lalou Roucayrol, che mercoledì si era rovesciato con il suo Multi50, Arkema circa 1,000 miglia a est di Guadalupa, è stato ora tratto in salvo da Pierre Antoine, il cui Olmix è in testa nella classe dei Rhum Multi.

Dall'altro lato dell'Atlantico, la skipper Claire Pruvot su Service Civique è stata recuperata dalla nave cargo contro cui si era scontrata, danneggiando seriamente il suo Class40, circa 460 miglia a ovest di Capo Sao Vicente, in Portogallo. Secondo quanto riportato, Claire sta bene.


Data articolo:
News da assovela.it
ROUTE DU RHUM: ARMEL TRIPON 1° CLASSE MULTI 50

La Route du Rhum-Destination Guadeloupe non finisce mai di sorprenderci.
Stamattina Alex Thomson su IMOCA Hugo Boss è andato a scogli nelle ultime miglia della regata ma ha continuato la sua corsa verso il traguardo. Claire Pruvot invece, dopo la collisione con un cargo, è stata recuperata dall'equipaggio del cargo stesso.
Intanto, ieri notte Armel Tripon sul Multi50 Réauté Chocolat si è aggiudicato il terzo posto assoluto e il primo di classe.
Attendiamo l'arrivo di Hugo Boss e manderemo un comunicato. Foto e video sono disponibili online. Tutte le news sul sito www.routedurhum.com

Data articolo:
News da assovela.it
RIPARTE DOMENICA L'INVERNALE DI RIVA DI TRAIANO

Riva di Traiano, 16 novembre 2018 - Saltata la prima regata della stagione, causa un'allerta meteo emanata dalla Protezione Civile, l'Invernale di Riva di Traiano - Trofeo Paolo Venanzangeli, riparte domenica con l'auspicio che il tempo sia più clemente.
"Sembrerebbe una buona giornata per regatare - commenta il Presidente del CNRT Alessandro Farassino - con la previsione di un'aria sostenuta da NE di circa 15 nodi. Sarebbe lo scenario ideale per disputare due belle regate ed iniziare finalmente questa stagione 2018/2019".
La novità di questa stagione è, appunto, la disputa di due regate nella stessa giornata, con la conseguente maggiore combattività e la possibilità di prendersi immediatamente una eventuale rivincita. La classe regata sarà inoltre divisa in Regata 1 e Regata 2, secondo il Rating delle barche.
Le barche iscritte sono in totale 50, con 24 in corsa nella più impegnativa classe Regata, oltre ad altre 4 imbarcazioni che regateranno in doppio, portando il totale della classe a 28. In classe Crociera gli iscritti sono 16, mentre nella Gran Crociera, che regaterà con Vele Bianche, saranno in 6 a contendersi il titolo.

I regatanti si contenderanno anche i premi messi in palio dalla Garmin Marine Italia, ovvero 5 inReach Mini che andranno ai vincitori di ogni Divisione (Regata 1, Regata 2, per 2, Crociera, Gran Crociera).

inReach Mini
"inReach Mini" è il comunicatore satellitare più compatto e leggero di sempre, ora anche connesso. In soli 100 grammi, inReach Mini offre messaggistica con copertura globale in Mediterraneo come in Oceano, insieme alla navigazione GPS essenziale. Oltre ad inviare e ricevere messaggi di testo ed e-mail, inReach Mini dispone di una funzione di SOS interattivi direttamente collegata al centro di coordinamento emergenze internazionale GEOS®, garantendo così assistenza e soccorso immediato in caso di necessità, ovunque ci si trovi. inReach Mini può essere associato a uno smartphone, ad un tablet o ad un dispositivo compatibile in modo da accedere a mappe topografiche, immagini aeree a colori e ad altre utili funzioni.

Ufficio Stampa: Roberto Imbastaro
Circolo Nautico Riva di Traiano
www.cnrt.it

Data articolo:
News da assovela.it
INVERNALE DEL GOLFO DI NAPOLI - AL VIA LA 2ª PROVA

NAPOLI, 16 novembre 2018 - Il challenge perpetuo del Circolo del Remo e della Vela Italia, intitolato ad Arturo Pacifico, apre, anche quest'anno, come da tradizione, il Campionato invernale vela d'altura del Golfo di Napoli: si svolgerà, infatti, domenica 18 novembre la seconda regata valida proprio per l'assegnazione della Coppa Arturo Pacifico.
Si tratta del secondo appuntamento con il Campionato invernale che, quest'anno, si articola in 9 giorni di regate, anziché 8 come in passato.
I circoli coinvolti nell'organizzazione dell'evento rappresentano il fiore all'occhiello della vela in Campania: dal Circolo Remo e Vela Italia al Reale Yacht Club Canottieri Savoia; dal Club Nautico Della Vela al Circolo Canottieri Napoli; dal Circolo Nautico Posillipo alla Sezione Velica dell'Accademia Aeronautica; senza dimenticare il Circolo Nautico di Torre del Greco, le due sezioni della Lega Navale Italiana, quella di Napoli e quella di Pozzuoli, e la Sezione Velica della Marina Militare.
Tra le novità di questa nuova edizione, l'utilizzo di due tipologie di percorsi, uno sulle boe per le classi ORC 0-5 e per i Minialtura ed un altro costiero per la Gran Crociera e la sperimentazione della versione Italiana del sistema web "RacingRulesOfSailing" per la gestione on-line della documentazione e della comunicazione tra regatanti e comitati

Il segnale di avviso sarà dato alle ore 10.00.

www.campinvernonapoli.it

Ufficio Stampa: Marco Caiazzo
Reale Yacht Club Canottieri Savoia
www.ryccsavoia.it


Data articolo:
News da assovela.it
CONCLUSA LA STAGIONE DI REGATE DEL VITAMINA SAILING

Con la conclusione domenica scorsa del Melges 40 Grand Prix di Lanzarote (isole Canarie), ultimo evento agonistico del 2018, il Vitamina Sailing Team archivia un'intensa annata di vela divisa tra le classi M32, il catamarano con cui ha partecipato alle Cetilar® Sailing Series, e Melges 40, il moderno e spettacolare monotipo firmato dal cantiere Melges Performance Sailboats su un progetto dello spagnolo Marcelino Botin.
Il team capitanato dall'imprenditore Andrea Lacorte, fondatore e Presidente della casa farmaceutica toscana PharmaNutra SPA, partner della squadra grazie ai due brand Cetilar® e SiderAL®, ha chiuso l'appuntamento di Lanzarote in terza posizione dietro lo scafo giapponese Sikon ed all'italiano Stig di Rombelli, vincitore di tappa e anche del Melges 40 Grand Prix 2018. Un circuito che lo stesso Vitamina Cetilar® - portato da Lacorte con il triestino Gabriele Benussi alla tattica - ha terminato quarto, pari punti con Dynamiq Synergy.
Dieci, come da programma, le regate disputate alle Canarie nell'arco di quattro giorni, in condizioni meteomarine pressoché perfette (vento tra i 10 e 18 nodi d'intensità, con onda formata) e con la presenza in acqua di grandi nomi della vela internazionale, che hanno dato vita a prove combattute e avvincenti, su un campo di regata che non ha tradito le attese.
"La stagione in Melges 40 è stata un'esperienza bellissima, perché pur essendo una classe che vive ancora una fase iniziale, il livello dei competitors è davvero molto alto e professionale, con team strutturati ed equipaggi formati da veri fuoriclasse", ha dichiarato Andrea Lacorte. "Parliamo di una barca complicata, per top team, ed all'inizio abbiamo pagato la mancanza di esperienza, essendo arrivati nella flotta per ultimi. Nel corso della stagione ci siamo dati da fare e negli ultimi due appuntamenti dell'anno i risultati sono arrivati. Navigare alle Canarie è stato bello ed impegnativo, perché le condizioni sono diverse rispetto al Mediterraneo, una magnifica esperienza di vita e di marineria. Torneremo lì a gennaio, per riprendere l'attività, poi la stagione si svilupperà con una serie di eventi in Italia, quindi avremo modo di navigare parecchio anche nelle nostre acque, cosa che fa sempre piacere".
Il team infatti tornerà attivo dal 24 al 27 gennaio, per il Winter Warm Up. Seguiranno una serie di sessioni di allenamento a febbraio e poi, dal 21 al 24 marzo, il primo appuntamento del Melges 40 Grand Prix 2019, sempre alle Canarie, circuito che dovrebbe svilupparsi su un totale di cinque appuntamenti.
Per Vitamina Sailing - in regata per i colori dello Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa e del Porto di Pisa - sarà la seconda stagione a bordo dell'avveniristico monotipo di casa Melges, a cui si affiancherà anche la partecipazione al circuito Europeo 2019 del catamarano M32, che dopo la vittoria del 2017, quest'anno si è concluso con il secondo posto assoluto di Vitamina Veloce SiderAL®, primo nella speciale classifica Corinthian, dopo le tappe di Valencia, Marina di Pisa, Kristiansand (NOR), Aarhus (DEN), Gargnano (lago di Garda) e Trieste.
"Per quanto riguarda la stagione M32, sono parzialmente soddisfatto: non abbiamo vinto il circuito Europeo, perché i primi sono dei professionisti veri e chiaramente la performance non può essere la stessa, ma siamo risultati i migliori tra i Corinthian, con l'armatore al timone, ed è un risultato che premia l'impegno di tutta la squadra", conclude Lacorte. "Navigare con questi catamarani resta una grande esperienza di mare che regala tanto divertimento ed inoltre abbiamo portato il nostro brand SiderAL® in giro per l'Europa. Purtroppo la classe è stata gestita in modo interlocutorio, tanto che ci saranno cambiamenti importanti per l'anno prossimo, con un management diverso e una maggiore e migliore promozione tra gli appassionati".


Data articolo:
News da assovela.it
LA PRIMA DEL CAMPIONATO INVERNALE DI ROMA

14 novembre - Dopo la bufera torna sempre il sereno, dicevano i nostri padri, e dopo il differimento della prima prova che coincideva con il piccolo uragano che ha devastato l'Italia eccoci a domenica 11 novembre (l'estate di San Martino) che ci ha regalato sole, mare calmo ed un bel vento da nord est di circa 7/8 nodi l'ideale per tutte le 75 barche scese in acqua per la prima regata valida del Campionato Invernale di Roma organizzato dal Circolo Velico Fiumicino con la collaborazione del Nautilus Marina e CS Yacht Club.
L'esperto comitato di regata presieduto da Luciano Crocetti è stato particolarmente mattiniero ed alle 9.50 ha alzato la bandiera arancio per confermare la linea di partenza ed iniziato puntualmente le procedure previste. Purtroppo la smania di regatare e l'eccessiva aggressività ha causato un annullamento della partenza per un alto numero di imbarcazioni partite anticipatamente. Dopo qualche minuto seconda partenza e bandiera Uniform (chi è fuori nell'ultimo minuto è squalificato) e finalmente partenza valida. Solito spettacolo di incroci durante la prima bolina con alterne prime posizioni tra Adelante, Nambawuan, Pifferaio Magico, Kalima, Bellamia nel primo gruppo e Jolie Brise, Mart d'Este, Timbactu e No Fix in regata 2, con tutte le altre che incalzavano.
Come previsto il vento ha iniziato a calare con zone di intensità maggiore e zone di quasi bonaccia e con piccoli salti di direzione. Pane per i propri denti per tutti i tattici chiamati a prevedere le zone di maggior pressione del vento per potersi avvantaggiare. Nel frattempo seconda partenza per i crociera dove si distinguevano Margherita II, Ummagamma, Mirage in crociera 1 e Eulimene, Cicci7 e Utopia in crociera 2. Solito spettacolo di colori la discesa di poppa con spinnaker con il vento che troppo frettolosamente calava e suggeriva al comitato di regata una saggia riduzione del percorso. Nei pressi del cancelletto di poppa il vento ha dato il meglio di sé con continui salti e cali che hanno messo a dura prova i nervi degli equipaggi.
Sfortunata la Classe Vele bianche, dopo una bolina ben condotta da Akela, Ceci e Tip Tap la piena bonaccia sul lato di lasco fermava tutte le barche con conseguente annullamento della prova.
Alla fine tutti soddisfatti al pasta party e questi i vincitori:
ORC Regata 1: Mart D'Este, NautilusIT, Adelante. Regata 2: Jolie Brise, Timbactu, First Fun
IRC Reg.1 Classe1: Adelante, Nambawan, Pifferaio Magico. Classe2 Mart D'Este, NoFix, Sly Fox
IRC Reg.2 Classe1: Bellamia, Pestifera, Gordon. Classe2: Jolie Brise, Timbactu, Consalvo Broker
IRC Cro.1 Classe1: Margherita II, Ummagamma, Mirage. Classe 2: Eulimene, Cicci 7, Gaia.
IRC Cro.2 Fire Wind, Utopia, Aletheia.
Sul sito www.cvfiumicino.org classifiche e tracciamenti dei percorsi. Prossima gara il 25 novembre.
(CV Fiumicino)

Data articolo:
News da assovela.it
OCEAN CAT – BATTERE IL RECORD DAKAR-GUADELOUPE

Prende forma la sfida di Ocean Cat, il catamarano sportivo di 20 piedi con cui Tullio Picciolini e Giammarco Sardi tenteranno di battere il record di traversata atlantica sulla rotta Dakar-Guadeloupe. I dettagli di questa nuova sfida saranno resi noti martedì 20 novembre alle 10.30 presso la Sala conferenze del Porto Turistico di Roma. La sfida di Giammarco e Tullio abbina all'aspetto agonistico una particolare attenzione alla sicurezza, grazie anche alla collaborazione del Centro Nazionale di Coordinamento Soccorso Marittimo della Guardia Costiera. Tutti i dettagli saranno illustrati in occasione della conferenza del 20 novembre alle 10.30 presso il Porto Turistico di Roma - Lungomare Duca degli Abruzzi, 84 - Roma.

www.oceancat.it


Data articolo:
News da assovela.it
MONTURA SOTTO I RIFLETTORI DEL METS

Amsterdam, 15 novembre 2018 - Si è conclusa oggi ad Amsterdam l'edizione 2018 del METS, fiera dell'accessorio nautico tra le più importanti a livello globale.

Tra gli espositori non è mancata Montura che ha approfittato dell'occasione "olandese" per presentare le ultime novità dell'apprezzata linea Keep Sailing, il cui lancio risale all'autunno 2017.

Proprio in occasione di un incontro con la stampa, Sergio Caramel, atleta e sviluppatore Montura nonché armatore del Melges 24 Arcanoé by Montura, ha illustrato le innovazioni che l'azienda ha introdotto con la Conero Jacket, capo di punta della collezione dedicata al mondo della vela. Realizzata interamente in Gore Tex Pro e capace di un'impermeabilità pari a 28.000 colonne d'acqua, questo capo dalla vestizione comoda e leggera è pensato per proteggere il busto dal contatto diretto con gli elementi. Ad attirare l'attenzione dei giornalisti presenti al Pitch The Press Event è stato il rivoluzionario cappuccio estraibile che, essendo pre-formato e di dimensioni contenute, aderisce perfettamente al capo, evitando così fastidiosi movimenti dovuti all'azione del vento. Altro elemento di innovazione, nascosto sempre all'interno del colletto, è il bavero che, una volta posizionato attorno al collo, aumenta l'impermeabilità della giacca stessa rendendola del tutto simile a uno spray top. La Conero Jacket è disponibile presso gli Alpstation Montura assieme ai Conero Pants realizzati in Gore Tex Pro con rinforzi in kevlar e agli altri capi della linea Keep Sailing.

Un ottimo riscontro per Montura che nel corso di queste giornate ha registrato un notevole numero di visitatori presso il suo stand, raccogliendo l'apprezzamento dei tantissimi addetti ai lavori che hanno affollato il Mets, come ha sottolineato Sergio Caramel al termine della fiera: "Come sviluppatore Montura è una soddisfazione vedere che i capi sui quali abbiamo investito tempo e risorse riscontrino un interesse crescente da parte degli utilizzatori finali e degli addetti ai lavori. Con i nuovi modelli possiamo ormai contare su una linea completa, in grado di soddisfare tanto le esigenze del diportista quanto quelle del regatante più completo. Va da sé che l'attività di ricerca e sviluppo non si ferma mai e già nei mesi a venire, con la ripresa dell'attività agonistica, ci saranno ulteriori novità".

VIDEO Intervista a Sergio Caramel - Keep Sailing Montura al METS

www.montura.it


Data articolo:
News da assovela.it
OPTIMIST: 3° RADUNO GAN A MARINA DI CARRARA

12 novembre - Dopo i primi due appuntamenti a Riva del Garda, i giovani del GAN Cadetti si sono dati appuntamento dall'8 all'11 novembre a Marina di Carrara per l'ultimo allenamento.
La prima giornata siamo usciti appena possibile, ma il classico vento da nord è morto velocemente perché come da previsione doveva entrare da SE, e l'onda lunga che c'era dava tutti i segnali del caso.
Valutato che l'attesa sarebbe stata lunga con Simone abbiamo deciso di rientrare e far iniziare una seduta di allenamento fisico con il Prof. Andrea Madaffari.
Sono stati proposti dopo un giro della pineta di riscaldamento, degli esercizi di abilità che i ragazzi hanno Pian piano migliorato col passare delle ripetizioni.
Dopo la pausa pranzo, via in acqua con il vento da SE finalmente arrivato. Come spesso accade qui, l'onda era molto fastidiosa e la corrente insidiosa, perché era di direzione opposta al vento.
La prima parte dell'allenamento è stato dedicato alla conduzione ed alle manovre con il vento che pian piano calava di intensità, rimanendo l'onda comunque molto "tecnica". Ci sono voluti diversi minuti perché tutti entrassero a regime con la condizione che avevamo, ma era ampiamente previsto.
Sulle partenze, la poca propensione a lavorare con la corrente per alcuni ragazzi, è stato un bello scoglio da superare. Dopo qualche ripetitore ed una linea diversa siamo riusciti a far portare a termine una regata di flotta con Niccolò Cassitta che nonostante qualche errore di valutazione in poppa sulla corrente, dopo aver girato primo boa 1 e 2, ed aver perso il primato alla boa 3, riusciva proprio sull'arrivo a recuperare Clara Lorenzi e vincere la prova.
Leggi e vedi tutto

(Marcello Meringolo - Italy Optimist Team)

Data articolo:
News da assovela.it
DIDATTICA PER GLI STUDENTI ATLETI DI ALTO LIVELLO

14 novembre - Si comunica che il MIUR - come da Circolare allegata - che è stato prorogato il termine per l'inoltro delle adesioni alla sperimentazione il 30 novembre 2018.
Circolare MIUR

(FIV)

Data articolo:
News da assovela.it
BANDO ATLETA ECCELLENTE ECCELLENTE STUDENTE

14 novembre - Si ricorda che è stato pubblicato sul sito del CONI il Bando Atleta Eccellente Eccellente Studente, edizione 2018, rammentando che il 21 dicembre 2018 è il termine di scadenza per la presentazione delle domande nella forma, con le modalità e nei termini indicati nel regolamento.
(FIV)

Data articolo:
News da assovela.it
LA NUOVA GESTIONE ON-LINE DELLE REGATE

11 novembre - È iniziata al Campionato Invernale del Ponente (Varazze) la sperimentazione della versione Italiana del sistema web "Racing Rules Of Sailing" per la gestione on-line della documentazione e della comunicazione tra regatanti e comitati. In parallelo la sperimentazione è cominciata anche al Campionato Invernale del Golfo di Napoli.
Ciò che si sperimenta è di fatto la traduzione in Italiano del sistema che nella sua versione inglese è ormai ampiamente collaudato. Il sistema è completamente gratuito, nasce su iniziativa di ufficiali di regata per migliorare l'esperienza di tutti, organizzatori e regatanti ed ufficiali di regata stessi.
Senza bisogno di registrarsi, ma semplicemente collegandosi al sito https://racingrulesofsailing.org i concorrenti possono entrare nelle pagine pubbliche della loro regata e compilare on-line, anche da smart phone, i moduli elettronici per presentare proteste e richieste di riparazione, richieste varie come inserimenti in classifica, cambi equipaggio e di attrezzature, o semplici quesiti alla giuria.
Possono accedere all'albo on-line dei comunicati, consultare il registro dell'appendice P (se previsto) per le penalità in acqua della regola 42, leggere i comunicati per le penalità in partenza (OCS, UFD, BFD), essere informati sul tempo limite per le proteste, sul calendario delle udienze. I regatanti riceveranno anche notifiche automatiche via e-mail ed SMS quando le loro richieste vengono processate ed aggiornate o quando viene pubblicato un documento. La segreteria di regata ed i comitati processeranno le richieste. Il comitato per le Proteste compilerà on-line i verbali delle udienze e li pubblicherà affinché possano essere consultati dalle parti e da tutti i regatanti.
Gli utenti che poi volontariamente e gratuitamente si registrano hanno anche a disposizione preziose risorse on-line (in lingua inglese): il regolamento di regata, i casi World Sailing, i call book per Match Race e Team Race, ed un interessante Forum di discussione su regole e casi reali, a cui partecipano centinaia di ufficiali di regata da tutto il mondo.
Il sistema è di facile utilizzo ed è stato subito apprezzato dai concorrenti che, dopo averne ricevuto la presentazione al briefing della regata, hanno compilato in pochi minuti decine di richieste on-line dai loro smart phone. Anche gli utenti del comitato organizzatore, che hanno ricevuto un piccolo training della durata di circa un'ora da parte dell'UdR che lo ha già utilizzato all'estero e tradotto in lingua italiana - hanno imparato subito ad utilizzare il sistema.
A Varazze purtroppo non si è regatato nella prima domenica di campionato, per mancanza di vento.
Occorrerà quindi attendere i prossimi weekend per sperimentare il ciclo completo comprendente la verbalizzazione delle udienze di protesta. Attendiamo naturalmente di sapere dagli amici Napoletani, come procede la loro sperimentazione.
(C.U.)

Data articolo:
News da assovela.it
MAREGGIATA A RAPALLO: LE BARCHE ORMAI RELITTI

12 novembre - Tutti gli armatori sono stati diffidati a recuperare le loro unità nel più breve tempo possibile. Ogni relitto è "un pericolo per la navigazione e per l'ambiente". Intervista ad Antonello Piras, comandante della Guardia Costiera di Santa Margherita Ligure.
A Rapallo la rimozione dei relitti affondati o semiaffondati dopo la violenta mareggiata del 29 ottobre è iniziata da subito. Ma deve fare i conti con il maltempo: infatti, in caso di mare mosso, vento o cattive condizioni meteo, le operazioni vengono immediatamente sospese.
... Prima della mareggiata dello scorso 29 ottobre, al porto "Carlo Riva" di Rapallo erano ormeggiate 337 barche. Di queste 111 sono affondate, 138 sono rimaste a galla, 34 sono state scaraventate dalle onde e dal vento sugli scogli o sulla spiaggia, mentre altre 52 risultano introvabili e, di conseguenza, si presume che siano affondate.
Leggi e vedi tutto

(Giuseppe Orrù - Liguria Nautica)

Data articolo:
News da assovela.it
LE PROFESSIONI DELLO SPORT

Il mondo sportivo si ritrova a Genova per l'inaugurazione del padiglione Sport di Orientamenti 2018 al Porto Antico in piazza delle Feste. Interviste ad Alberto Miglietta (AD Coni Servizi), Massimiliano Rosolino (campione olimpico Nuoto) ed Antonio Micillo (presidente Coni Liguria).

. Le professioni della Vela: l'Istruttore
Nell'ambito dell'incontro promosso ad Orientamenti Sport dall'Università di Genova in riferimento alle professioni degli Sport del Mare, intervistiamo Emanuele Belgrano e parliamo con lui dei mestieri legati alla Vela.
Video

. Il Liceo Scientifico Sportivo
L'Istituto Maria Ausiliatrice di Marassi (Genova) presenta al Salone Orientamenti le prime esperienze del Liceo Scientifico Sportivo lanciato in questo anno scolastico 2018-2019. Ottimi riscontri per chi ha iniziato il percorso e numerosi Open Day per conoscere questa novità della ultracentenaria offerta formativa dell'Istituto genovese.
Video

. Il ruolo del laureato in Scienze Motorie
Grande partecipazione alla conferenza dal titolo "Il ruolo del laureato in Scienze Motorie in ambito sportivo" a cura di Unige.
I relatori erano: Marco Bove, Luca Puce, Carola Falconi, Sonia Manfucci, Caterina Bargi, Michele Tobia e Vittoria Ferrando.
Il filo conduttore della conferenza era quello di voler raccontare le nuove professioni che stanno sorgendo tramite l'esperienza diretta di laureati in Scienze Motorie.
Leggi e vedi tutto

. gli avvocati dello sport
L'Associazione Italiana Avvocati dello Sport, come riferisce l'avvocato Francesco Rondini nel corso del suo intervento ad Orientamenti Sport, è un associazione che si occupa di assistere e consigliare le federazioni, le società sportive o i privati che possono aver bisogno di consulenze e sostegno.
Negli ultimi dieci anni il sistema è diventato sempre più organizzato con una professionalizzazione che coinvolge circa 11 milioni di tesserati in una società sportiva alla quale si aggiungono altri 8 milioni di persone che praticano sport (Dati Istat).
Leggi tutto

. le startup del mondo sportivo
WyScout nasce con l'idea di Matteo Campodonico di creare una startup per le analisi delle partite di calcio, ripensando al suo vecchio allenatore che insisteva molto su questa attività.
Quasi per gioco, coinvolgendo un suo amico, si rivolge a piccoli club iscritti nei campionati di Eccellenza e Promozione del chiavarese per mettere alla prova le sue idee. Partendo dalle riprese fatte con una piccola telecamera e montate in maniera molto artigianale iniziano la loro attività creando una società.
Leggi e vedi tutto

. premio CONI "Scuole aperte allo sport" all'IC Marassi
14 novembre - In mattinata, sotto il tendone delle feste, si è svolta la cerimonia di premiazione del progetto Coni "Scuole aperte allo sport", che ha visto vincitrice l'IC Marassi, rappresentato ad Orientamenti dalla classe terza della professoressa Roberta Fontana con il ritiro di una targa, di un cellulare ed una webcam messi a disposizione da Samsung.
Leggi e vedi tutto

. lo psicologo sportivo
Eugenio De Gregorio e Katya Iannucci hanno presentato la figura dello psicologo sportivo, figura utile non solo ai grandi campioni, ma adatta anche ai più giovani ed agli atleti non professionisti. Per fare lo psicologo dello sport serve una laurea di cinque anni, un tirocinio ed il superamento di un esame d'abilitazione. È una professione in costante aggiornamento che permette di lavorare insieme agli sportivi sul campo. La psicologia nello sport può toccare vari aspetti come la socializzazione, la coesione e la ripresa post infortunio.
Leggi tutto

. il giornalista sportivo, Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. È coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. È autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com.

Data articolo:
News da assovela.it
AUTUNNO IN REGATA A SANREMO

14 novembre - Ultimi giorni prima dell'avvio della seconda tappa del 34° Campionato Invernale West Liguria, l' "Autunno in Regata", che inizia nel weekend del 17/18 Novembre 2018.
La seconda tappa proseguirà con altri due appuntamenti, il 1/2 ed il 15/16 Dicembre: quest'ultimo, come ormai da consuetudine, è abbinato alla raccolta fondi a favore di Telethon, la maratona televisiva a favore della ricerca sulle malattie genetiche. Domenica 16 Dicembre, al termine della regata, avrà luogo la cerimonia di premiazione dell' "Autunno".
Dopo il completamento dell' "Autunno in Regata" i partecipanti avranno circa un mese per riposarsi per poi tornare in mare con la terza tappa del West Liguria, l' "Inverno in Regata" ma anche per affilare le armi in vista degli altri due appuntamenti del Campionato Invernale, ossia il "Festival della Vela", e l'ultima tappa, il Trofeo Gianni Cozzi, per il secondo anno entrato a far parte del West Liguria, in collaborazione con lo Yacht Club Aregai. La premiazione finale del Campionato Invernale avrà luogo a Marina degli Aregai.
(YC Sanremo)

Data articolo:


Vendita libri letti una volta, come nuovi, in ottimo stato

Vendita libri letti una volta, come nuovi, in ottimo stato

Vendita libri letti una volta, come nuovi, in ottimo stato



Tutte le notizie di tutti gli sport escluso il calcio

News generaliste che accomunano sport diversi

News sport da gazzetta.it News C.O.N.I. News video da gazzetta.it RAI SPORT in diretta

Atletica leggera

News Atletica da FIDAL News Atletica da atleticanotizie.myblog.it News Atletica da tuttopordenone.com News Atletica leggera gazzetta.it

Sport delle due ruote: ciclimo e motociclismo

News Ciclismo repubblica.it Ciclismo da Federciclismo Ciclismo su strada da Federciclismo Mountainbike da Federciclismo Ciclismo su pista da Federciclismo News Moto GP repubblica.it News Motociclismo gazzetta.it News Motociclismo da moto.it

news nuoto, tuffi e pallanuoto

News risultati da Federnuoto News da Federnuoto Nuoto sincronizzato da Federnuoto Tuffi da Federnuoto pallanuoto da Federnuoto News fondo da Federnuoto Tutti i record di nuoto da Federnuoto News Nuoto gazzetta.it

news basket

News Basket repubblica.it News basket da basketissimo.com Nazionale basket da basketissimo.com Le altre nazionali di basket da basketissimo.com Basket Champions FIBA da basketissimo.com News basket serie A da basketissimo.com News basket Serie A2 da besketissimo.com

news volley

News volley da volleyball.it Campionati volley da volleyball.it Coppe europee volley da volleyball.it Serie A donne volley da volleyball.it News Volley gazzetta.it Recensioni action figures

news automobilismo, motori

News Formula Uno gazzetta.it News Automobilismo gazzetta.it News Passione Motori gazzetta.it News Auto e Motori repubblica.it

news tennis

News Tennis repubblica.it News Tennis supertennis.tv News da internazionibnlditalia.it

Lotta, judo, karate, arti marziali

News da FIJLKAM News judo da FIJLKAM News karate da FIJLKAM News lotta da FIJLKAM News arti marziali da FIJLKAM Recensioni action figures

news ginnatica e vela

News ginnasticaartistica
italiana.it
News Federginnastica News da Federvela News vela da assovela.it

news dalle federazioni

News da Federcanoa News da Federcanottaggio News Feder Triathlon News Federclimb News Federdanza News Federtennis da tavolo News da FIBS News Feder Badminton News Federpesistica News Taekwondo News equitazione da FISE News da FIDS Sicilia Pentathlon moderno da FIPM News Handball da FIGH News da Federscherma

news altri sport

Per gli amanti delle action figures News Sport invernali gazzetta.it News Rugby gazzetta.it News Golf gazzetta.it Recensioni action figures