NEWS - Tutti gli sport(no calcio) - NEWS - Tutti gli sport(no calcio)

figure
action figure
statue
resolution shop.it tante
offerte
Statuine
collezione
Bandai
Banpresto
Good Smile
Diamond S.
Hot Toys
Squarenix
pronta consegna in pre-order
Furyu
DC Comics
Ubisoft
Kotobukiya
Funko
Mezco,Neca
Game of Thrones
McFarlane resolution

News da Federazione Baseball Softball

#baseball #softball #news-FIBS

Attività Giovanili
L'Emilia Romagna Little League Baseball batte l'Olanda e va in finale

L'Emilia-Romagna Little League Baseball di Francesco Lamanuzzi sconfigge l'Amsterdam Little League (Paesi Bassi) con il risultato di 8-1 e conquista un posto in finale, in virtù di un record privo di sconfitte. Solo la formazione olandese, prima della sconfitta contro la compagine emiliano-romagnola, poteva vantare un record ancora immacolato mentre sia Germania/Usa (Ramstein) che Gran Bretagna (South East Londra), vincitrici nelle partite odierne contro Spagna (Catalunya) e Repubblica Ceca (Brno), hanno nel loro bottino una sconfitta a testa rimediata proprio contro la Spagna nei primi incontri del torneo.

A differenza di quanto indica il punteggio finale, non è stata una partita completamente a senso unico e dove i battitori hanno avuto la meglio almeno sin da subito. "È stata una partita da lanciatori", commenta Lamanuzzi. "Dal momento in cui loro hanno fatto il primo cambio del lanciatore, ci sono state una serie di coincidenze per le quali non siamo riusciti a segnare subito il primo punto. Ci siamo sbloccati solamente dopo il primo giro del lineup, con battute pesanti come un doppio da due punti ed un fuoricampo da tre corse a casa". "Non eravamo noi i favoriti", ammette il manager della selezione Emilia-Romagna: "I nostri hanno vinto di testa e grazie ad una migliore motivazione, derivante proprio dalla consapevolezza di non essere superiori in termini tecnici e di dover fare di più per portare a casa il risultato. Loro hanno fatto un paio di buoni contatti ma noi siamo stati superiori in difesa, con diverse giocate che sono servite a togliere valide al loro attacco".

Grazie a questa vittoria, l'Emilia-Romagna potrà godere di due giorni senza partite in attesa di scoprire quale sarà la squadra da affrontare in finale. L'appuntamento è previsto per venerdì 26 luglio alle ore 11.

CALENDARIO E RISULTATI

Little League Baseball, comincia con due vittorie il percorso dell'Emilia-Romagna verso Williamsport

Data articolo: Tue, 23 Jul 2019 15:14:42 +0000
Nazionali Softball
Inizia con una vittoria per manifesta il cammino dell'Italia all'Olympic Qualifier softball

Non è ancora l'Italia lasciata poco più di 2 settimane fa ad Ostrava, ma la squadra di Enrico Obletter mette comunque il primo mattone nella rincorsa verso Tokyo 2020 piegando in 5 riprese il Botswana (7-0) nell'esordio del torneo di Qualificazione Olimpica di Utrecht. Dopo 2 inning di "studio" le azzurre passano con il primo homerun, seppur interno, di Laura Vigna che apre la via della vittoria, difesa in grande scioltezza da Ilaria Cacciamani che chiude la sua partita da rilievo, entrata alla seconda ripresa, con 10 strikeout.

Per la prima assoluta in terra olandese e per la prima delle 5 "finali", come le ha definite il manager azzurro Obletter, l'Italia si presenta con lo stesso lineup della finale dell'Europeo eccezion fatta per la novità di Emily Carosone schierata in seconda, e nel terzo spot di battuta, all'esordio assoluto con la casacca azzurra. E L'esordiente azzurra Emily Carosone (EzR-NADOC)come visto anche in occasione della prima del torneo continentale, la guida tecnica azzurra si affida in pedana a Greta Cecchetti, anche se poi il numero 18 lascierà il posto alla compagna Ilaria Cacciamani dopo soli 3 battitori avversari, e altrettanti strikeout.
Le mazze azzurre non hanno il solito impatto devastante a cui avevano abituato e ci mettono un giro di lineup per togliersi di dosso un po' di ruggine e riprendere il ritmo partita. Questo porta ad un inaspettato equilibrio che dura per 2 riprese. Dal terzo attacco in poi, seppur senza forzare sull'acceleratore e con qualche imprecisione della difesa africana, l'Italia chiude i giochi e lo fa aprendo il forziere con quello che è stato il marchio di fabbrica delle mazze azzurre: un homerun, interno, di Laura Vigna che sfrutta molto bene la sua velocità nella corsa e completa il giro della basi sulla battuta all'esterno sinistro che rimane all'interno del campo. Sono i 2 punti, perché Fama era in prima, che indirizzano la gara sul binario giusto e dopo il terzo siglato da Emily Carosone sul secondo errore consecutivo del Bostwana, l'Italia mette la parola fine al quarto producendo le 4 segnature mancanti per interrompere la partita prima del limite con 4 valide, tra cui il triplo di Fama e il doppio di Carosone.

Le azzurre sono adesso attese dalla sfida con la Repubblica Ceca di domani, mercoledì 24 luglio, alle ore 16, sempre con diretta tv su Sky Sport Arena.

da Utrecht (Olanda), Fabio Ferrini

IL TABELLINO

LA PHOTOGALLERY DI ITALIA-BOTSWANA

RISULTATI E CLASSIFICA

Data articolo: Tue, 23 Jul 2019 09:08:42 +0000
Nazionali Baseball
Italia Baseball U12 fra Taiwan e futuro

Italia Baseball U12 è in partenza verso Taiwan. Vola verso il Mondiale U12, a cui prenderà parte per la prima volta dal 2013.

È la quinta edizione della WBSC Baseball World Cup U12, e per la quinta volta si giocherà a Taiwan. Per la terza volta consecutiva sarà Tainan ad ospitare le 12 nazioni partecipanti. Nelle precedenti partecipazione, l'Italia ha ottenuto un ottavo posto nel 2011 e un nono posto nel 2013. Per quanto concerne l’albo d’oro, gli Stati Uniti hanno vinto gli ultimi tre mondiali davanti  ai padroni di casa taiwanesi che hanno conquistato la prima rassegna iridata nel 2011. La novità rispetto alle scorse manifestazioni sarà il teatro su cui i giovani atleti si esibiranno.

Il Tainan Asia Pacific Stadium è stato inaugurato lo scorso 20 luglio e ospiterà la maggior parte delle partite di questo Mondiale. La struttura, che ospiterà il Mondiale U12 almeno fino al 2027, è composta da due campi da baseball, due spazi d’allenamento, un hotel, un villaggio per i giocatori, un museo di baseball taiwanese e gabbie di battuta aperte al pubblico.  

Proprio la Nazionale italiana inaugurerà il campo B dell'impianto, affrontando la corazzata del Venezuela nella prima partita della rassegna iridata (play ball alle ore 4 del mattino in Italia) di venerdì 26 luglio. La prima fase dei ragazzi guidati dal manager Stefano Burato, inseriti nell’ostico girone B, proseguirà con Italia-Messico (27 luglio alle ore 8 in Italia), Italia-Australia (28 luglio alle ore 8 in Italia), Italia-Stati Uniti (29 luglio alle ore 8 in Italia), Italia-Corea del Sud (30 luglio ore 4 in Italia). Da giovedì 1 agosto inizierà la seconda fase. Per le prime tre di ciascun raggruppmanento si giocherà il Super Round a sei squadre che decreterà le finaliste, mentre le altre sei squadre prenderanno parte al Consolation Round sancirà i piazzamenti delle altre nazioni.

Gli azzurrini arrivano all’evento dopo aver vinto il terzo titolo europeo consecutivo a Trebic (Repubblica Ceca) e dopo una quattro giorni intensa a Buttrio, in cui si sono allenati affrontando i cechi e la Nazionale italiana U13 e hanno lavorato sulle dinamiche nuove che dovranno affrontare in questo Mondiale (vantaggi, pickoff, balk ecc...) in base al regolamento di gioco WBSC, differente da quello delle competizioni europee. Prima della partenza verso l’isola di Taiwan, la squadra si è radunata, al completo e in salute, per un’ultima sessione al Centro di Preparazione Olimpica di Roma. L’arrivo della spedizione azzurra all’aeroporto di Kaohsiung è previsto alle ore 9.30 (ora locale, alle 3:30 ora italiana) di mercoledì 25 luglio, poi avverrà il trasferimento verso la località di Tainan, distante circa 55 chilometri.

Non sarà un torneo semplice. Si presenteranno ostacoli che bisognerà sormontare con la solidità e l’attenzione di una grande squadra. Ma comunque vada sarà un’esperienza da ricordare, da raccontare per questo gruppo che si appresta ad affrontare l’ultimo capitolo di un’estate indimenticabile.

SITO UFFICIALE DEL MONDIALE

I CONVOCATI DELL'ITALIA

La Nazionale Sperimentale U12 premiata al torneo di Godo (ufficio stampa Godo Baseball)

Intanto, nel fine settimana appena trascorso, sono stati compiuti anche i primi, importanti passi verso l’Europeo 2020. Al Memorial “Casadio” di Godo, la Rappresentativa Nazionale Sperimentale ha brillato, aggiudicandosi un torneo che presentava squadre di diverse categorie e provenienze. Per lo staff tecnico azzurro, composto per l’occasione da Simona Conti, Alessio Monachini e dal tecnico invitato Mauro Artusi, è stata l’occasione propizia per raccogliere le prime, ottime impressioni in vista dell’Europeo dell’anno prossimo, in cui gli azzurrini si presenteranno nuovamente come campioni in carica.

di Kevin Senatore

 

Data articolo: Mon, 22 Jul 2019 18:12:21 +0000
Attività Giovanili
Little League Baseball, comincia con due vittorie il percorso dell'Emilia-Romagna verso Williamsport

Nello stesso luogo (Kutno, Polonia) dove poco più di due settimane fa l'Emilia-Romagna Junior League Baseball ha vinto il torneo regionale Europa-Africa qualificandosi dunque alla World Series di categoria che si terrà a Taylor, Michigan (USA), dal giorno 11 al 18 agosto 2019, la squadra di Little League Baseball dell'Emilia-Romagna, che invece insegue il sogno di calpestare l'erba di Williamsport (Pennsylvania), comincia il suo percorso con due successi su altrettante partite. Il primo è arrivato al debutto contro l'Austria (giocata sabato 20 luglio) con il risultato di 10-0 (interrotta al quarto inning per differenza punti), mentre la seconda partita, disputata contro la Spagna, è finita con il risultato di 8-6.

Se la prima partita è stata quasi una passeggiata, grazie ai due punti segnati nel secondo inning ed agli otti firmati tra terzo e quarto inning, rendendo vita facile ai lanciatori Ingraito (3IP) e Tamburini (1IP), il secondo incontro è stato decisamente più combattuto e palpitante, con la Spagna che, nel quinto inning, è stata capace di segnare sei punti per portarsi ad una sola distanza dagli emiliani-romagnoli, dominanti per tutta la prima parte di gara grazie a due punti tra secondo e terzo, due nel quarto inning con doppio di Elia Zaccarini, e tre nel quinto inning grazie ad un triplo a basi piene di Delfrate. Nel sesto l'Emilia-Romagna si porta sul +2 grazie a Giovanardi, ma la partita resta in bilico fino alla fine con la Spagna che nell'ultmo inning riempie le basi senza trovare il colpo giusto contro Metalli Grisetti.

Domani l'importante sfida contro Amsterdam League, ovvero la rappresentante dei Paesi Bassi. Così come l'Emilia-Romagna League, anche gli olandesi sono a punteggio pieno. A differenza della squadra di Lamanuzzi, però, gli olandesi non hanno pescato il "bye" ed hanno disputato tre incontri.

CALENDARIO E RISULTATI

Data articolo: Mon, 22 Jul 2019 13:30:14 +0000
Nazionali Softball
Al Memorial Vittorio Pino trionfa la Nazionale Italiana U16 di Softball

Continua la grande marcia d'avvicinamento per la Nazionale Italiana U16 di Softball in direzione Zagabria per l'Europeo di categoria, al via il 29 luglio. Dopo la vittoria al Memorial Civelli di Castions delle Mura (UD) le azzurrine si sono aggiudicate la II Edizione del Torneo Internazionale "Memorial Vittorio Pino" a Legnano (MI) continuando a mostrare grandi progressi.

La tre giorni legnanese è stata piena di soddisfazioni per la Nazionale, che ha chiuso al primo posto la fase a gironi con 4 vittorie ed 1 sconfitta e si è poi imposta in finale per 6-1 contro il Dream Team, una squadra composta da giocatrici provenienti da varie parti d'Italia allenate per l'occasione da Ilaria Pino ed Elisa Peri. A coronare le straordinarie prestazioni sono arrivate anche due no-hitter per un totale di soli sei punti subiti in sei gare disputate.

Particolarmente soddisfatto si è detto anche il manager Giulio Brusa dopo la finale: "È stato un ottimo torneo di preparazione, di qualità ancora superiore e la squadra è andata in crescendo. Abbiamo roteato principalmente tre lanciatrici (Munaretto, Bertani, Nannetti) e sono andate molto bene; siamo andate meglio anche in battuta (35 i punti segnati, ndr) e ho provato a forzare anche diversi giochi offensivi".

Ad attendere ora la Nazionale U16 c'è il raduno pre-Europeo al via mercoledì 24 a Ronchi dei Legionari, dove il focus sarà principalmente sui fondamentali di battuta e alcuni automatismi difensivi ancora da perfezionare per arrivare in perfetta forma a Zagabria. Attenzione anche all'incognita meteo: nel weekend legnanese il caldo afoso e i molti insetti sono stati protagonisti sul diamante e le ragazze sono state in grado di adattarsi anche a questo clima, ma se le medesime condizioni dovessero ripetersi in Croazia sarà fondamentale la preparazione fisica fin qui svolta per reggere la lunga settimana.

Da Legnano (MI), Nicolò Gatti

Data articolo: Mon, 22 Jul 2019 15:02:45 +0000
Altri
Nono posto europeo per la selezione nazionale slowpitch softball

Nono posto finale per la selezione nazionale di Slowpitch Softball all'Europeo Coed giocato a Budapest (Ungheria). Gli azzurri hanno battuto la Serbia per 17-10 nella finale per il nono posto, ottenendo la terza vittoria della rassegna continentale.

La partita degli azzurri inizia in salita con i serbi che mettono a segno subito due punti nella prima ripresa. La reazione dei ragazzi di Frezza arriva nella seconda ripresa: prima Auletta viene spinta a casa dalla valida di Mancini e poi a basi cariche arriva l'home run di Cagioli a fissare il tabellone sul 2-5. La storia si ripete nell'inning successivo: Bernabè e Collina battono valido e Bova piazza un lungo fuoricampo al centro. Poi Cerioni e Mariola vengono spinti a casa rispettivamente da Mancini e Corcio.

La Serbia mette a segno ben cinque punti al quarto inning, ma gli azzurri non ci stanno ed allungano in maniera definitiva. Cerioni batte singolo al centro, quindi Grimaudo colpisce un lungo fuoricampo che porta il punteggio sul 7-17. Nell'inning successivo la Serbia reagisce mettendo a segno 3 punti ma il divario è troppo ampio e la selezione nostrana festeggia il successo.

Nel complesso, come ha commentato lo staff a fine torneo, la competizione ha messo in mostra che bisogna ancora crescere per raggiungere il livello delle prime della classe. Anche gli infortuni a Bisicchia e Capitanio prima del torneo, oltre all'indisponibilità di Bova per problemi lavorativi, hanno condizionato il cammino. Tuttavia, l'ottimismo e i margini di miglioramento ci sono ancora e l'Europeo di quest'anno resta comunque un'esperienza importante che consentirà alla squadra di crescere e di arrivare più pronta nei prossimi appuntamenti. 

CALENDARIO E RISULTATI

CLASSIFICA

PAGINA FACEBOOK DELLA SQUADRA DI SLOW PITCH

Due vittorie nella seconda fase per la selezione nazionale di Slowpitch Softball

Prima fase a secco per la selezione azzurra di Slowpitch all'Europeo Coed

Data articolo: Mon, 22 Jul 2019 12:14:11 +0000
Federazione
Il Presidente Marcon: tolleranza zero per gli anti-sportivi

In relazione ai fatti accaduti al termine della gara del 20 luglio scorso fra Autovia Castenaso e UnipolSai Bologna, il Presidente Federale ha rilasciato la seguente nota.

Il gravissimo episodio di sabato scorso è l’ennesimo, intollerabile accadimento di una stagione che ha già vissuto occasioni simili, anche se di relativamente minore entità.

Nell’augurare a Fabrizio Fabrizi la più rapida e completa guarigione, desidero che gli Ufficiali di Gara, e tutti i tesserati in generale, sappiano che questa Federazione, e il sottoscritto in prima persona, metteranno in atto tutto quanto di propria competenza per tutelare la sicurezza individuale, dentro e fuori del terreno di gioco, di ciascuno di coloro che partecipano ai nostri eventi sportivi.

Ogni strumento messo a disposizione dalle normative, compresi quelli previsti dal Decreto Sicurezza bis da poco varato dal Governo della Repubblica, sarà utilizzato affinché i valori della pratica sportiva e il loro rispetto siano i soli principi fondamentali che regolano l’attività agonistica sui diamanti italiani.

Voglio ribadire in modo categorico che nessuna giustificazione è ammissibile per comportamenti anti-sportivi nei campionati italiani, tanto meno quelli che sfociano in violenze e che creano pericolo per la sicurezza personale, nonché danno all’immagine collettiva di tutto il movimento del baseball e del softball italiani.

Qualsiasi dichiarazione, espressione od omissione da parte di qualunque tesserato, che possa stimolare o giustificare tali comportamenti, sarà allo stesso modo oggetto di accurata attenzione affinché i responsabili siano sanzionati secondo quanto consentito dalle norme vigenti.

Mi auguro che tutti, addetti ai lavori e non, contribuiscano a mettere in atto ogni accorgimento utile a rimettere in primo piano la bellezza delle nostre discipline ed evitino di contribuire in qualunque modo a esasperare gli animi, facendo così credere a qualcuno di essere autorizzato a compiere gesti vili che non appartengono in alcun modo al nostro sport. 

Andrea Marcon
Presidente FIBS

 

Data articolo: Sun, 21 Jul 2019 13:48:21 +0000
Campionati baseball
Sipro Nettuno City è secondo; doppiette per San Marino e Bologna

Il Sipro Nettuno City conquista il secondo posto con un successo sui Rangers Redipuglia che, nonostante la vittoria in gara 2, sono eliminati dai playoff. Il San Marino, terzo in classifica, conclude la doppietta ai danni del Godo, mentre la UnipolSai Bologna vince all'ultimo respiro il derby contro l'Autovia Castenaso.

Il San Marino festeggia l’accesso ai playoff con un roboante 15-0 sul Godo in 7 inning. Alessandro Maestri (5 inning, 9 strikeout), René Mazzocchi (1 inning) e Valerio Simone (1 inning) completano una no-hitter di sette riprese, mentre l’attacco racimola 12 punti nei primi due inning, ipotecando di fatto la vittoria. La valida di Celli sblocca il risultato contro Matteo Galeotti, confezionando uno dei due punti nella prima ripresa. Nella seconda ripresa arrivano 10 punti su 8 valide con il fuoricampo da tre punti di Mattia Reginato a contraddistinguere una ripresa in cui i primi 11 battitori sono tutti saliti in base. Il fuoricampo di Federico Giordani e il singolo da due punti di Epifano chiudono il conto sul 15-0. I sammarinesi arrivano all'ultima giornata con una lunghezza da mantenere sul Parmaclima per il terzo posto.

TABELLINO

La UnipolSai Bologna soffia all’Autovia Castenaso la vittoria nel derby giocato al “Teseo Bondi” di Castenaso. Con quattro punti al nono inning,  la formazione di Lele Frignani porta a casa la vittoria numero 19 della stagione. La partita si mantiene in equilibrio per le prime riprese, anche se è Bologna a compiere il primo break. Dopo la valida di Leonora a sbloccare il match, il doppio di Loardi e il singolo di Peraza per il temporaneo sorpasso dell’Autovia, la Fortitudo passa in vantaggio al terzo inning con un singolo sull’interbase del 2-2 di Leonardo Ferrini e un errore de l seconda base Alfinito sulla battuta di Polonius. Nella frazione successiva, Nick Nosti spinge a casa il 4-2, poi Ferrini batte una rimbalzante verso l’interbase da cui scaturisce il quinto punto. Nella sesta ripresa entra Andrea Pizziconi al posto del partente felsineo Bassani e Castenaso avvia la rimonta con il fuoricampo di Rolexis Molina. La rincorsa del Castenaso si conclude nell’inning dopo contro Claudio Scotti. Dopo due basi su ball di fila, Ambrosino spinge i suoi ad un punto di distanza, mentre Niccolò Loardi pareggia il match con un altro singolo. Con il punto del vantaggio in terza, Molina capitalizza e regala ai padroni di casa il vantaggio. Davide Canellini, primo rilievo del partente Fabiani, resiste fino al nono inning, ma l’orgoglio dei campioni d’Italia e d’Europa emerge nell’ultimo attacco. Tre basi su ball di fila riempiono le basi e concludono la partita di Canellini, rimpiazzato da Andretta, il quale, però, subisce un triplo da tre punti di Andy Paz che ribalta definitivamente la contesa. Sulla palla mancata successiva del ricevitore entra il nono e ultimo punto per la Fortitudo, che vince 9-6. Per Castenaso amarezza e un gesto da condannare da parte del proprio capitano Riccardo Bassi, che colpisce con un pugno in faccia l'arbitro Fabrizio Fabrizi, il quale sarà tenuto sotto osservazione nei prossimi tre giorni per il protocollo del "trauma cranico".

TABELLINO

Al “Gaspardis” di Ronchi dei Legionari Rangers Redipuglia e Sipro Nettuno Baseball City si dividono la posta in palio. I laziali, nel tentativo (riuscito) di mantenere il secondo posto in classifica, vincono una gara 1 caratterizzata da tante valide (30) con il risultato di 13-7. Sono stati i giuliani i primi a passare in vantaggio nella parte bassa del primo inning con groundout di Cespedes. Il City si affida a Mazzanti (doppio da primo battitore del secondo inning) e ad Ustariz (singolo del pareggio) ma Redipuglia risponde subito con fuoricampo di Cechet. Il Nettuno City però prende coraggio e dal terzo al quinto inning segna la bellezza di otto punti per portarsi sul provvisorio 9-4 con i colpi di Beppe Mazzanti (3-5, 2RBI), Giovanni Garbella (3-5, 2RBI), Oscar Angulo, Vasquez (fuoricampo nel quinto inning) e Leomart Rodriguez. I Rangers, che nel terzo inning hanno segnato due punti con fuoricampo del solito Renzo Martini (2-4, RBI) ed una battuta centrale di Alessandro Deotto (2-5, 2RBI), accorciano il risultato con tre punti nella parte bassa del settimo (fuoricampo da due punti di Contreras e secondo RBI per Deotto) ma il City corre subito ai ripari segnando quattro punti con le battute a basi piene di Giovanni e Nicola Garbella (1-4, 2RBI), e con una volata di sacrificio di Leomart Rodriguez (2-4, 2RBI).

TABELLINO

Va del tutto in maniera diversa gara 2, portata a casa dai padroni di casa dei Rangers Redipuglia con il risultato di 6-3 grazie ad una ottima prestazione di Eduard Pirvu (6IP, 6H, 3R/2ER, BB, 8K) ed a tre riprese perfette di Matthias Zotti (4 strikeout). La squadra del Friuli Venezia Giulia ha colpito Ricardo Hernandez (5IP, 3H, 4R/3ER, 2BB, 5K) nel primo inning con un punto non guadagnato arrivato dopo un errore di Rodriguez ed una battuta in doppio gioco di Renzo Martini. Nettuno pareggia nell’inning seguente con Andy Vasquez (2-4, RBI), e si porta addirittura in vantaggio nel quarto inning con Nicola Garbella. Al cambio campo però arriva la reazione dei padroni di casa con un fuoricampo da due punti di Alessandro Deotto ed un lancio pazzo del partente nettunese. Botta e risposta anche nel sesto dove le due squadre segnano un punto per parte mentre nel settimo Renzo Martini chiude di fatto la partita con un rbi single a destra.

TABELLINO

CLASSIFICA

UnipolSai Bologna e San Marino vincono l'anticipo della penultima giornata di regular season

Data articolo: Sat, 20 Jul 2019 22:25:18 +0000
Nazionali Baseball
La Germania si conferma campione d'Europa

Il sogno azzurro si infrange proprio sul più bello. Allo "Steno Borghese" si riconferma la Germania vincendo con il risultato di 10-3 una finale che, dal quinto inning in poi, è stata a senso unico. La squadra di Georg Bull si è dimostrata più solida e mentalmente più forte sfruttando tutte le porte lasciate aperte da una Italia tornata pasticciona e che ha pagato a caro prezzo le molte disattenzioni difensive, mentre l'attacco, dopo aver lottato alla grande per le prime quattro riprese, ha pagato il dominio di un Noha Lindt intoccabile per 3.2 riprese nelle quali non ha concesso valide ed ha messo a segno sei strikeout contro due basi su ball.

Ha vinto la squadra che ha sbagliato meno. Il primo inning di Italia-Germania è stato un altro incubo per gli azzurrini che hanno pagato a caro prezzo le troppe disattenzioni difensive che hanno messo in una difficile posizione il partente Elia Sartini, il quale ha cominciato incassando due valide dai primi due battitori Tristan Russel e Yannic Wanther, quest'ultimo con un bloop single che non supera l'outfield grass. Poi le disattenzioni arrivano su due bunt: il primo, di Van Bergen, permette alla Germania di passare avanti su una palla sbucciata dal terza base Nicholas Bertoldi; il secondo, di Tim Fischer, ha mandato in bambola Filippo Venditti che non è riuscito ad effettuare il tiro in prima nonostante la distanza ravvicinata, un errore mentale che obbliga il manager Roberto De Franceschi ad effettuare una visita sul monte per scuotereNoah Lindt esulta dopo l'ultimo out (Carlo Marcoaldi) la squadra. La mossa non dà però i suoi frutti perché Venditti è ancora protagonista di una decisione discutibile sull'azione che ha portato al 2-0 della Germania che continua con aggressività sulle basi e con contatto sulla palla, come quello del 3-0 firmato Oscar Hundt. L'Italia però non è pronta a mollare ed al cambio campo sfrutta le difficoltà del partente Bjarne Reinhardt per far aumentare i decibel dello "Steno Borghese". Il partente tedesco concede due basi su ball ed un singolo (di Bertoldi) ma la sfortuna ci vede sempre bene e su una rimbalzante interna di Nicola Spagnolo, dove arriva la corsa a casa di Alessandro Beccari, l'Italia subisce la perdita del suo capitano Tommaso Adorni, colpito involontariamente al volto, mentre correva verso la seconda base, da un tiro dell'interbase Russel. Adorni è stato costretto ad uscire dal campo ed a recarsi al pronto soccorso per ricevere le adeguate cure, per poi tornare allo stadio con una vistosa fasciatura e sostenere i suoi compagni di squadra. Oltre al danno, la beffa: su Adorni è stata chiamata interferenza, e l'Italia ha subito un doppio gioco che di certo non ha aiutato le speranze di rimonta degli azzurrini che comunque segnano il secondo punto approfittando di un errore di tiro dell'interbase Oscar Hundt. Sartini nel frattempo prende le misure ai battitori avversari che non toccano palla fino alla parte alta del quinto, dove il tabellone vede il punteggio di 3-3 arrivato nella parte bassa del quarto inning con un altro errore del terza base Hundt su una battuta di Nicola Spagnolo con le basi piene. Nel quinto inning il leadoff Wanther comincia con un doppio a sinistra che chiama in causa il pitching coach Luca Martignoni, e continua con una base su ball, che invece porta De Franceschi a scegliere Lorenzo Belardi, già impiegato con successo nell'incontro di mercoledì. Anche questa mossa non è fortunata perché, nonostante la buona presenza sul monte del giocatore dei Lion's Nettuno, un lancio pazzo sposta i corridori in posizione punto ed una volata che cade poco dopo l'outfield grass - ad altezza della seconda base - porta a casa il 4-3. L'Italia subisce il dominio del nuovo entrato, il mancino Noah Lindt, poi premiato come MVP, che non lascia toccare palla ai battitori schierati da De Franceschi, eliminando nove dei dieci battitori affrontati dal quinto al settimo inning. Mentre Lindt domina, la Germania allunga: nel sesto inning De Franceschi utilizza quattro lanciatori in un inning che vede la Germania segnare cinque punti su sei valide, lancio pazzo ed un errore difensivo, chiudendo la ripresa con la ciliegina sulla torta rappresentata da una battuta di Horger finita oltre la recinzione dell'esterno sinistro per il 9-3. Nella parte alta del settimo, Bertoldi, messo a lanciare al posto di Diego Luciani proprio dopo il fuoricampo di Horger, colpisce il leadoff hitter Oscar Hundt il quale arriva a casa per il definitivo 10-3 dopo un singolo di Wanther ed una battuta di Van Bergen, che trova anche un errore del seconda base Niccolò Funzione. 

L'Italia cede, soprattutto psicologicamente, e si inchina ad un avversario che ha dimostrato più compattezza e convinzione nei propri mezzi. 

TABELLINO

CALENDARIO, RISULTATI E LINK AL PLAY-BY-PLAY

PHOTOGALLERY

 IL COMMENTO DI ROBERTO DE FRANCESCHI

da Nettuno (RM), Luca Giangrande

Europeo U15: l'Olanda conclude al terzo posto, Russia e Francia distruggono le avversarie

L'Italia ritrova sé stessa e sconfigge l'Olanda in semifinale

Europeo U15: è la Germania la prima finalista

All'Olanda il primo posto del girone B, la Germania strapazza la Francia

Una questione di cuore: l'Italia si arrende alla Russia, ma conquista la semifinale con una 'rimonta' in extremis

Europeo U15: Paesi Bassi e Repubblica Ceca festeggiano due 'manifeste', la Francia trova il primo successo

All'Italia non basta un finale incandescente: a vincere è la Germania

L'Italia U15 trionfa al debutto contro la Francia

Vittorie per manifesta superiorità per Paesi Bassi e Repubblica Ceca, shutout per la Germania

Baseball, Presentato a Nettuno l'Europeo Under15

I giochi sono fatti: scelti gli azzurrini per l'Europeo U15 di Nettuno

Data articolo: Sat, 20 Jul 2019 18:43:16 +0000
Nazionali Baseball
Europeo U15: l'Olanda conclude al terzo posto, Russia e Francia distruggono le avversarie

Smaltita la delusione per l'eliminazione di ieri per mano dell'Italia di Roberto De Franceschi, l'Olanda torna in campo alle 10 del mattino sul luogo dove si è consumata la prima sconfitta del loro Europeo, lo "Steno Borghese", e si riscatta sconfiggendo la Repubblica Ceca con il risultato di 3-0, che serve a garantire ai tulipani una posizione ai piedi del podio. Protagonista della giornata sono stati i rispettivi monti di lancio che hanno concesso soltanto un totale di otto valide. Giocatore più performante è stato Mees Robberse, capace di battere a casa due punti in un quarto inning che, precedentemente, ha visto la squadra olandese segnare un punto su strikeout-wild pitch di Nicolas O'Rourke. Nella parte alta del settimo, poi, Robberse è stato chiamato a lanciare dopo che Herbold aveva messo in base due corridori con un out. Robberse riempie le basi incassando un bunt da Chvatal, ma poi salva i suoi inducendo il pinch-hitter Matyas Nemcansky ad un doppio gioco che pone fine all'incontro.

TABELLINO

La Russia non ci va troppo per il sottile e sconfigge l'Austria con un roboante 10-0 nella loro ultima partita del Campionato Europeo U15, valida per decidere le posizioni di rincalzo immediatamente dietro l'Olanda e le finaliste Italia e Germania. All'"Enzo Castrì" in campo si vede solamente la formazione russa, che ha strapazzato quella austriaca con la bella prestazione del partente Enrike Sevilya e le prestazioni in battuta di Danila Gorchakov e di Ivan Solomakhin, che valgono al team di Nikolai Gervasov una vittoria per manifesta superiorità al quinto inning, dove arrivano un totale di cinque punti.

TABELLINO

Aspettando la finale tra Italia e Germania, la giornata del campionato europeo U15 si conclude con il successo della Francia per 23-3 contro la Slovacchia, grazie a due big inning da 19 punti totali tra quarto e quinto inning. La squadra transalpina ha colpito un totale di 18 valide (un triplo e 5 doppi con Thomas Gras, 4-4 protagonista di 6 RBI e 3 doppi) e subito appena tre dall'attacco slovacco,

TABELLINO

CALENDARIO, RISULTATI E LINK AL PLAY-BY-PLAY

PHOTOGALLERY

L'Italia ritrova sé stessa e sconfigge l'Olanda in semifinale

Europeo U15: è la Germania la prima finalista

All'Olanda il primo posto del girone B, la Germania strapazza la Francia

Una questione di cuore: l'Italia si arrende alla Russia, ma conquista la semifinale con una 'rimonta' in extremis

Europeo U15: Paesi Bassi e Repubblica Ceca festeggiano due 'manifeste', la Francia trova il primo successo

All'Italia non basta un finale incandescente: a vincere è la Germania

L'Italia U15 trionfa al debutto contro la Francia

Vittorie per manifesta superiorità per Paesi Bassi e Repubblica Ceca, shutout per la Germania

Baseball, Presentato a Nettuno l'Europeo Under15

I giochi sono fatti: scelti gli azzurrini per l'Europeo U15 di Nettuno

Data articolo: Sat, 20 Jul 2019 08:06:40 +0000
Campionati baseball
UnipolSai Bologna e San Marino vincono l'anticipo della penultima giornata di regular season

Al "Gianni Falchi" il derby tutto emiliano tra UnipolSai Fortitudo Bologna e Autovia Castenaso si rivela più equilibrato del previsto finendo con un 5-2 in favore dei campioni d'Italia e d'Europa che non hanno però trovato punti per cinque riprese intere. Vittoria in scioltezza invece per il San Marino, vincente a Serravalle per manifesta superiorità al settimo inning con il risultato di 12-1 contro il Godo Baseball. A riposo il Parmaclima mentre il Sipro Nettuno Baseball City, sul cui campo questa sera alle 19 è in programma la finale del Campionato Europeo di Baseball U15 tra Germania e Italia, sarà impegnato al "Gaspardis" di Ronchi dei Legionari per un doubleheader contro i Rangers Redipuglia.

Per i primi due inning si vedono solamente rimbalzanti e strikeout. Aliangel Lopez e Raul Rivero (5IP, H, 7K) sono in grande forma e lo dimostrano con prestazioni maiuscole trasformando il testacoda offerto dal calendario di Serie A1 Baseball in una partita equilibrata, combattuta e dall'esito incerto. La prima valida la si vede nella parte alta del terzo ed è un singolo di Simone Alfinito che però il Castenaso non sfrutta a dovere. Raul Rivero infatti chiude le porte, ferma da par suo gli avversari anche nel quarto inning ed attende i primi segnali dall'attacco che sembrano arrivare con il leadoff single di Nick Nosti nel quarto inning. Poi più nulla fino alla parte bassa del sesto (la parte alta l'ha aperta Perakslis, entrato al posto di Rivero) dove i singoli di Ferrini e Polonius rovinano l'ottima prestazione di Aliangel Lopez che tuttavia non crolla e chiude l'incontro con sole quattro valide subite, due basi su ball, un punto e dieci strikeout in sei riprese. Adesso sono i bolognesi ad avere il coltello dalla parte del manico. Il bullpen ferma il Castenaso nel settimo e nell'ottavo, riprese nelle quali invece l'attacco di Frignani segna un totale di quattro punti, due nel settimo e due nell'ottavo, con un solo homer di Fuzzi ed un doppio di Ferrini, e con un lancio pazzo ed un errore di tiro di Simone Alfinito per il provvisorio 5-0, rovinato nella parte alta del nono dagli RBI di Niccolò Loardi e di Rolexis Molina contro Gouvea, mentre Perakslis può festeggiare il suo primo successo nel campionato di A1.

TABELLINO

Senza storia la sfida tra San Marino ed il Godo Baseball, capace di segnare soltanto un punto nel quinto inning, tormentato da un dominante Carlos Quevedo, arrivato su singolo centrale di Luca Servidei e incappato nella serata no del partente Jorge Hernandez vittima di 10 valide (delle quali 3 fuoricampo) nei primi cinque attacchi del San Marino. Ad aprire le danze è stato il caldo Federico Celli (1-2, RBI) nel primo inning con il primo homer di giornata. Nel secondo inning è toccato a Federico Giordani raddoppiare mentre il terzo inning ha visto un solo homer di Flores e due punti segnati approfittando di errori della difesa. Il peggio per il Godo però deve ancora avvenire e puntuale arriva nella parte bassa del quarto, dove i ragazzi di Mario Chiarini si portano sul provvisorio 10-0 grazie ad un singolo di Epifano e ad un grand slam di Simone Albanese (3-4, 5 RBI). Nell'inning seguente gli ultimi due punti del San Marino con un walk a basi piene di Flores (3-3, 2 RBI) ed una battuta di Mattia Reginato finita in scelta difesa.

TABELLINO

RISULTATI, CLASSIFICA E STATISTICHE

LINK AL PLAY-BY-PLAY

Penultimo turno di Serie A1 Baseball: occhi puntati su Sipro Nettuno City e San Marino

Data articolo: Fri, 19 Jul 2019 22:55:16 +0000
Campionati softball
In A2 softball le capoliste cercano conferme

Si avvia alla conclusione la regular season della serie A2 softball, con l'annullamento dei playout le squadre già fuori dalla postseason hanno solo l'obiettivo di finire in bellezza, mentre le quattro capoliste cercano la conferma della matematica per la qualificazione e l'ordine che stabilirà gli incroci delle semifinali.
Nel girone A, complici anticipi e l'esclusione del Liburnia, si giocano solo due serie, il Sacco Legnano fa visita al Jacks Torino domenica 21 a partire dalle 11.00, ed in contemporanea il Crocetta riceve il Suparamonte.

Nel girone B il Macerata va in trasferta  sabato 20 alle 18.00 a Verona contro la Tecnovap, alla stessa ora si giocano Stars Ronchi - Rovigo (senza implicazioni di classifica) e Castionese - Massa/Lucca (ultimo treno per la squadra friulana).

Chiude il programma Cali Roma-Sestese domenica 21 alle ore 11.00 sul campo di Acilia, toscane e marchigiane con due vittorie sono matematicamente ai playoff.

 

RISULTATI CLASSIFICHE E STATISTICHE SERIE A2 SOFTBALL

 

 

 

Data articolo: Fri, 19 Jul 2019 19:41:41 +0000
Nazionali Baseball
L'Italia ritrova sé stessa e sconfigge l'Olanda in semifinale

Per la prima volta l’Italia mostra la vera versione di sé, ed il risultato è quello che tutti auspicavano e desideravano: gli azzurrini vanno in finale grazie ad un grande successo per 5-3 contro una Olanda completamente dominata da uno straordinario Alessandro Ercolani, protagonista anche in battuta, ed in questo modo ottengono il diritto di partecipare ai Mondiali di baseball in programma nel 2020. Prima però un ultimo sforzo: sabato, alle ore 19, la finale contro l’imbattuta Germania.

Il “pronti via” non è stato dei migliori, ed ha lasciato temere per un inizio sulla falsariga dei precedenti due incontri contro Germania e Russia, dove l’Italia ha sofferto specialmente nelle prime riprese accusando valide ed intoppi difensivi. L’Olanda mette in base i primi due battitori del lineup - il miglior battitore del torneo Mees Robberse ed il secondo in battuta Darnel Collins – con due rimbalzanti che non lasciano scampo agli interni schierati da De Franceschi. Ercolani prova a mettere una toppa con il primo di sette strikeout, ma un successivo lancio pazzo permette ai corridori di avanzare rispettivamente di una base. Evento che si rivelerà fatale, perché, subito dopo un altro bel strikeout sul clean-up hitter Matis Crouwel, l’Italia va sotto incassando i due punti su una rimbalzante centrale colpita da Justin Dambruck, eliminato poco dopo da uno strike in seconda tirato da un Lorenzo Lambertini sempre attento dietro al piatto.Alessandro Ercolani, dominatore sul monte di lancio e protagonista in battuta nella vittoria contro l'Olanda (Carlo Marcoaldi)

Gli azzurrini preoccupano perché non sembrano riuscire a capire le traiettorie di Kaien Oukes, partente orange, mentre Ercolani si fa strada grazie ad una difesa finalmente precisa ed alle sue fastball che creano evidenti grattacapi ai battitori avversari. All’inizio del secondo turno di rotazione del lineup, finalmente si accende la luce anche per le mazze italiane: il quarto inning comincia con una presa al volo di Aguilera su una volata di Bertoldi ma subito dopo, lo “Steno Borghese”, fin qui dominato dai cori di incitamento degli appassionati olandesi, ruggisce grazie ad una battuta di Tommaso Adorni finita ai piedi dell’esterno centro per un triplo che cambia le sorti dell’incontro. Oukes passa in base Spagnolo, poi, nel tentativo di controllare in prima lo stesso Spagnolo, tira la palla nel bullpen in zona di foul, per il primo punto italiano. L’Olanda va nel pallone e lo si capisce da un’altra sbavatura della difesa olandese, con protagonista questa volta il prima base Robberse, che su una battuta interna di Venditti non riesce a tenere contatto con il cuscino, permettendo il pareggio. Il tifo italiano si fa incessante e sempre più rumoroso e questo è solamente d’aiuto alla squadra italiana: Ercolani si presenta in battuta e colpisce una linea potente e tesa nell’esterno centro, sulla quale Collins non può arrivare: Venditti supera la terza e corre a casa per il ribaltone mentre Ercolani punta alla terza dove viene eliminato dal taglio del terza base, una decisione, quella arbitrale, che causa l’irritazione da parte dei coach e del dugout italiano. L’Olanda non reagisce prima del quinto inning dove approfittano di un errore del terza base Bertoldi per andare a segnare nell’unico, vero, inning di difficoltà per Ercolani, dove commette un balk dopo la rubata di Robberse e subisce il pari su una rimbalzante di Collins che scheggia il guanto del seconda base Venditti.

Nonostante l’episodio sfavorevole, Ercolani non sbanda e mantiene il monte con autorità. E di questo, l’Italia non può far altro che giovarne: nel sesto inning gli azzurrini tornano avanti con un lancio pazzo del nuovo entrato van der Schaaf, e nel settimo inning, contro Djordy Franken, è proprio Ercolani a suonare la carica con un singolo nel buco tra prima e seconda base con l’Italia che avanza con un bunt di sacrificio del compagno di batteria Lorenzo Lambertini, e con un altro errore di tiro, questa volta da parte del terza base Mohamed su battuta interna di Laghi, che permette il definitivo 5-3. Nella parte bassa De Franceschi lascia la possibilità del complete game ad Ercolani che, esausto, finisce per concedere una base a Robberse. Sul monte arriva allora Adorni e con lui anche tre out al volo su Collins, Marlin e Crouwel che fanno partire la festa sul monte di lancio.

L’Italia conquista la finale dopo due partite difficili e che hanno avuto il potere di mettere in dubbio un lavoro lungo oltre un anno. Adesso sguardo puntato alla Germania: c’è un sogno da coronare.

TABELLINO

CALENDARIO, RISULTATI E CLASSIFICHE

PHOTOGALLERY

INTERVISTA AD ALESSANDRO ERCOLANI

da Nettuno (RM), Luca Giangrande

Europeo U15: è la Germania la prima finalista

All'Olanda il primo posto del girone B, la Germania strapazza la Francia

Una questione di cuore: l'Italia si arrende alla Russia, ma conquista la semifinale con una 'rimonta' in extremis

Europeo U15: Paesi Bassi e Repubblica Ceca festeggiano due 'manifeste', la Francia trova il primo successo

All'Italia non basta un finale incandescente: a vincere è la Germania

L'Italia U15 trionfa al debutto contro la Francia

Vittorie per manifesta superiorità  per Paesi Bassi e Repubblica Ceca, shutout per la Germania

Baseball, Presentato a Nettuno l'Europeo Under15

I giochi sono fatti: scelti gli azzurrini per l'Europeo U15 di Nettuno

Data articolo: Fri, 19 Jul 2019 19:39:13 +0000
Nazionali Softball
Le partite dell'Italia al Torneo di Qualificazione Olimpica in diretta su Sky Sport Arena

Sono ancora ben vivi nella memoria di molti appassionati i brividi e le nottate trascorse a seguire insieme, riuniti nei locali o nei salotti di casa, il World Baseball Classic.

Quei brividi, anche se in orari diversi, stanno per tornare, perché un altro evento di primo piano per i diamanti azzurri ha trovato una ‘casa televisiva’ di assoluto prestigio.

Grazie alla volontà della Federazione Italiana Baseball Softball e alla disponibilità della WBSC, la Federazione Mondiale, che ne detiene i diritti, di Base Sport, che li gestisce, e Sky Sport Arena logoall’impegno di Sky, infatti, sarà possibile per tutti gli appassionati seguire in diretta le partite dell’Italia al Torneo di Qualificazione Olimpica Softball Europa/Africa, in programma a Utrecht (Olanda) dal 23 al 27 luglio prossimi.

Il canale che ospiterà l’evento sarà Sky Sport Arena (ch 204) e il commento sLo swing di Lisa Birocci (CB/NADOC)arà affidato alla passione e alla competenza di Michele Gallerani, da sempre la ‘voce’ ufficiale del softball italiano, che sarà in diretta dall’impianto olandese della UVV, teatro della manifestazione.

Ogni giorno dall’Olanda contributi originali, interviste e approfondimenti, grazie alla troupe di Sky al seguito della Nazionale neo-campione d’Europa.

Il Presidente della Federazione Italiana Baseball Softball, Andrea Marcon, che si è molto impegnato perché questo accordo vedesse la luce, sarà ospite di Sky Sport 24 (canale 200) lunedì 22 luglio, nell’edizione delle 16:30, per presentare il programma, la Squadra Nazionale e le sue ambizioni al pubblico degli appassionati telespettatori.

Il canale sportivo di Sky sarà anche il veicolo attraverso il quale sarà raccontato, fra una partita e l’altra, il cammino delle Azzurre a Utrecht e il loro sogno olimpico.

Marco Landi

Data articolo: Fri, 19 Jul 2019 16:09:46 +0000
Nazionali Baseball
Europeo U15: è la Germania la prima finalista

La prima finalista è la Germania, capace di sconfiggere agevolmente la Repubblica Ceca in una partita conclusa per differenza punti al quinto inning con il risultato di 13-2. La squadra di Georg Bull, campione in carica, ha goduto di due big inning tra secondo e quarto inning sfruttando anche una serie infinita di errori commessi dalla difesa della Repubblica Ceca. La Germania adesso affronterà in finale la vincente della sfida allo "Steno Borghese" tra Paesi Bassi. 

TABELLINO

Dopo aver sfiorato una clamorosa qualificazione alla semifinale, la Russia torna in campo e vince, dominando, la partita del "round consolatorio" contro la Slovacchia con il risultato di 12-0 al quinto inning, con one-hit combinato Abdurakhimanov (4IP, H, 2BB, 3K) - Kolobaev (1IP, 3K) e contributo offensivo da parte di tutto il lineup. Soltanto il leadoff hitter Gorchakov (2-2) ed il nono in battuta Pavel Shitkov (0-3) non figurano tra i protagonisti di punti spinti a casa. Per la Russia, domani, sfida contro l'Austria (ore 10 all'"Enzo Castrì") per il quinto posto.

TABELLINO

Austria che trova il secondo successo nel campionato europeo U15 sconfiggendo la Francia con il risultato di 15-5 al quinto inning. Partita dallo spiccato carattere offensivo, che ha visto la formazione austriaca segnare almeno due punti in ognuna delle cinque riprese disputate e segnare un totale di nove punti tra quarto e quinto arrivando al box di battuta per diverse volte con le basi piene. Per i transalpini appuntamento a domani, ore 16 sul campo di San Giacomo, dove affronteranno la Slovacchia per definire le ultime due posizioni.

TABELLINO

 

 

CALENDARIO, RISULTATI E CLASSIFICHE

PHOTOGALLERY

All'Olanda il primo posto del girone B, la Germania strapazza la Francia

Una questione di cuore: l'Italia si arrende alla Russia, ma conquista la semifinale con una 'rimonta' in extremis

Europeo U15: Paesi Bassi e Repubblica Ceca festeggiano due 'manifeste', la Francia trova il primo successo

All'Italia non basta un finale incandescente: a vincere è la Germania

L'Italia U15 trionfa al debutto contro la Francia

Vittorie per manifesta superiorità  per Paesi Bassi e Repubblica Ceca, shutout per la Germania

Baseball, Presentato a Nettuno l'Europeo Under15

I giochi sono fatti: scelti gli azzurrini per l'Europeo U15 di Nettuno

Data articolo: Fri, 19 Jul 2019 10:28:56 +0000
Altri
Due vittorie nella seconda fase per la selezione nazionale di Slowpitch Softball

La selezione nazionale di slowpitch softball si giocherà il nono posto all'Europeo Coed in corso a Budapest (Ungheria). Per la formazione azzurra, che nella prima fase aveva chiuso senza vittorie, arrivano due affermazioni su tre partite nelle giornate di giovedì 18 e venerdì 19 luglio.

Il primo successo arriva giovedì contro l'Ungheria grazie ad un dirompente 14-1. Ernani Bisbano e la difesa limitano gli ungheresi ad un solo punto in sette riprese, mentre l'attacco realizza 12 punti nelle prime tre riprese e ipoteca il risultato. Contro i padroni di casa, il lineup batte 14 valide, tra cui un fuoricampo Daniele Frezza, Francesco Di Mattia e Federico Mariola, con tutti i titolari che ne hanno racimolata almeno una.

Nella giornata di venerdì, invece, la selezione nostrana parte bene e sfiora la vittoria sull'Austria, ma un fuoricampo da tre punti di Siegler beffa Frezza e compagni e la partita finisce 12-10. La selezione italiana chiude con 16 valide, una in più degli avversari, ma i tre home run totali della squadra e le tre valide di Di Mattia e Chiara Giudice non bastano a superare gli austriaci.

Il riscatto, però, è pronto e nel pomeriggio di venerdì arriva la vittoria netta sulla Serbia per 21-4 che porta l'Italia al terzo posto del girone D dietro ad Austria e Bulgaria. Trascinati da un attacco esplosivo, la selezione azzurra mette al tappeto i serbi. Tante le prestazioni di rilievo, come ad esempio quella di Antonio Bova (3 su 4 in battuta con 8 punti battuti a casa grazie anche a due fuoricampo) e di Federico Mariola (4 su 4 con 4 punti battuti a casa), ma in una prestazione da 22 valide tutto l'attacco si è distinto. Proprio contro i serbi, la selezione azzurra si giocherà il nono posto domani, sabato 20 luglio, alle ore 9:30.

CALENDARIO E RISULTATI

CLASSIFICA

PAGINA FACEBOOK DELLA SQUADRA DI SLOW PITCH

Data articolo: Fri, 19 Jul 2019 13:09:35 +0000
Nazionali Softball
Emily Carosone completa il roster della Nazionale per Utrecht

Ultimo tassello del mosaico della Nazionale di Enrico Obletter per il torneo pre-olimpico che si giocherà a Utrecht (Olanda) dal 23 al 27 luglio. Le azzurre, che andranno alla ricerca del pass per i Giochi della XXXII Olimpiade, che si svolgeranno dal 24 luglio al 9 agosto 2020 a Tokyo in Giappone, sono già atterrate in Olanda e al gruppo (inizialmente formato da 14 atlete) si è aggregata anche Emily Patricia Carosone.

La squadra è arrivata, con volo Venezia-Amsterdam, nella città olandese, dopo il ritiro di Lignano Sabbiadoro e ora è pronta ad affrontare uno degli impegni più importanti degli ultimi anni. Dopo la prestigiosa vittoria del Campionato Europeo di Ostrava, ora si tratta di concentrarsi di nuovo  e affrontare questo appuntamento con il consueto spirito di gruppo: lo spirito che caratterizza il team sul quale da tre anni sta lavorando Obletter e nel quale si innesta anche la nuova convocata.

Emily Carosone con la divisa delle Cleveland CometsLa Carosone, nata a Orlando in Florida il 14 ottobre 1993, è un solido innesto per il diamante Campione d’Europa e anche un potente elemento per dare ulteriore profondità al line-up. In carriera ha frequentato l’università a Auburn in Alabama, dove si è laureata in psicologia e, contestualmente, ha giocato con le Auburn Tigers per 4 stagioni, totalizzando 251 partite da interno titolare. Con la maglia azzurra sarà alla prima esperienza e metterà a disposizione della Nazionale italiana anche 4 stagioni da pro nella National Pro Fastpicth, prima con le Chicago Bandits e poi (da questa stagione) con le Cleveland Comets.
In queste 4 stagioni ha messo insieme una media battuta di .283 (slg .432) con 14 fuoricampo e 72 RBI.

“Emily completa il nostro roster già molto forte e competitivo”, afferma il manager Enrico Obletter “con un bagaglio di grande esperienza accumulato in questi anni di National Pro Fastpitch. È un battitore mancino di potenza che saprà dare un grande apporto alla squadra, soprattutto perché in questi anni, da quando abbiamo iniziato a seguirla, ha sempre dimostrato grande entusiasmo e voglia di voler indossare la maglia azzurra. Il nostro cammino è ancora molto lungo, ma con Carosone abbiamo una freccia in più al nostro arco”.

Data articolo: Fri, 19 Jul 2019 14:53:16 +0000
Nazionali Baseball
Test positivo per Italia Baseball U12 e U13 a Buttrio

Il cammino verso il Mondiale U12 prosegue senza sosta per gli azzurrini. A Buttrio (Udine), che è ormai diventata la casa della Nazionale U12, la squadra del manager Stefano Burato ha concluso quattro giorni di test fondamentali per adattarsi al regolamento WBSC e per arrivare pronti in vista della rassegna mondiale che inizierà fra precisamente una settimana.

Nell'ambito del 29esimo torneo "L. Gottardo" organizzato dai White Sox Buttrio, Italia Baseball U12 ha affrontato la Nazionale Italiana U13 e le nazionali ceche delle categorie U12 (che parteciperà a sua volta al Mondiale) e U13. Sono state sfide "allenanti" che hanno richiesto uno sforzo importante non solo per il livello alto degli avversari, ma anche perchè i lanciatori, la difesa e i corridori hanno dovuto lavorare su dinamiche del gioco nuove, come ad esempio i vantaggi, i pickoff e i balk, osservati con particolare attenzione dagli arbitri del Comitato Nazionale Arbitri che hanno aiutato i ragazzi a spiegare e a correggere eventuali errori. "Per noi è stato un test molto positivo e sono soddisfatto dell'impegno messo dai ragazzi. Dall'inizio del torneo alla fine abbiamo mostrato una costante crescita e credo che arriveremo preparati all'evento, anche se dovremo ancora affinare vari aspetti, in particolare nella difesa" ha dichiarato il manager della Nazionale U12 Stefano Burato.

Per la formazione più esperta è stata invece la prima occasione per ritrovarsi in campo assieme dopo la vittoria dell'Europeo l'anno scorso. Il primo approccio con il gruppo dell'annata 2006 per il manager Davide Sartini è stato positivo. "In campo si è vista una squadra volenterosa e con un buon livello tecnico" ha commentato Sartini, coinvolto da quest'anno con le rappresentative nazionali U13 e U14. La squadra azzurra dell'annata 2005 parteciperà al "World Tournament Boys" di Nettuno, torneo organizzato dai Lions Nettuno dal 1 al 7 agosto.

Tornando all'Italia U12, gli azzurrini hanno completato l'ultima tappa italiana prima di partire verso Taiwan. Lunedì 22 luglio si raduneranno a Roma nell'ultimo giorno prima della partenza verso Tainan che avverrà a mezzogiorno di martedì 23 luglio dall'aeroporto di Roma-Fiumicino. La squadra debutterà al Mondiale U12 contro il Venezuela venerdì 26 luglio alle ore 10 in Taiwan (alle ore 4 del mattino in Italia).

I CONVOCATI DELLA NAZIONALE U12

SITO UFFICIALE DEL MONDIALE U12

Nel frattempo, il lavoro dello staff della Nazionale U12 continua con la partecipazione al 23esimo Memorial "Antonio Casadio" di Godo (19-21 luglio) da parte della Rappresentativa Nazionale U12 sperimentale, composta da ragazzi dell'annata 2008, nell'ottica di costruire le fondamenta della squadra che affronterà gli impegni dell'anno prossimo.

I CONVOCATI DELLA RAPPRESENTATIVA NAZIONALE U12 SPERIMENTALE

di Kevin Senatore

Data articolo: Fri, 19 Jul 2019 12:57:53 +0000
Nazionali Baseball
All'Olanda il primo posto del girone B, la Germania strapazza la Francia

Il girone B del Campionato Europeo di Baseball U15 si è concluso questa mattina dove, nei palcoscenici dello “Steno Borghese” e dell’“Enzo Castri”, sono state decise le posizioni del girone grazie al risultato degli scontri diretti tra Paesi Bassi e Repubblica Ceca, e tra Austria e Slovacchia.

Il primo posto se lo è assicurata la squadra orange, capace di vincere per 13-7 contro la Repubblica Ceca in una partita interrotta al sesto inning per differenza punti. Stessa sorte è toccata alla sfida del “Castrì”, dove l’Austria ha vinto per 13-3 al quinto inning contro la Slovacchia.

Allo “Steno Borghese” squadra di casa è stato il Regno d’Olanda, che ha dimostrato la propria superiorità nonostante qualche debolezza di un monte di lancio al primo test realmente impegnativo di questo torneo. La squadra olandese ha comandato sin da subito con tre punti nel primo inning ed uno nel secondo ad opera di Robberse, autore di due valide ed un RBI nei primi due turni in battuta e protagonista degli ultimi due inning lanciati. La Repubblica Ceca è tornata in partita grazie a due punti segnati tra terzo e quinto inning, ma nella parte bassa l’Olanda allunga nuovamente grazie ad un big inning da cinque punti arrivati sfruttando due colpiti, tre basi su ball e due valide battute. La Repubblica Ceca risponde con la stessa moneta nel sesto inning, ma ancora una volta i tulipani sono attenti e replicano con i quattro punti che li portano in zona manifesta, permettendo di festeggiare un successo che li proietta in semifinale da prima della classe.

TABELLINO

Partita quasi senza storia al “Castrì” di San Giacomo: la Slovacchia ha segnato due punti nel primo inning a causa di un inizio stentato da parte di McGarry e della sua difesa, poi però è uscita fuori l’Austria che ha registrato due big inning tra primo e quarto inning per vincere poi con il risultato di 13-3. L’Austria chiude il proprio girone al terzo posto con una vittoria e due sconfitte.

TABELLINO

La Germania chiude il girone A da imbattuta grazie al successo per 11-1 al quinto inning contro la Francia. Il successo è maturato nei primi due attacchi dove la Germania ha battuto un fuoricampo con Van Bergen, e aumentato il vantaggio con le valide di Reinhard, Russel e Horger e le difficoltà del monte di lancio, colpevole di tre lanci pazzi, cinque basi su ball e un colpito. La Francia segna un punto nel terzo inning ma la fiera degli errori e dei brutti lanci continua, con la Germania altri cinque punti tra la parte bassa del terzo e quella del quinto.

Oggi la lotta per le posizioni di coda vede contrapposte la Russia e la Slovacchia, di scena allo "Steno Borghese", e l'Austria alla Francia, al "Castrì" di San Giacomo, che alle ore 17 ospiterà anche la prima semifinale di giornata tra Germania e Repubblica Ceca. Alle 20, nel tempio del baseball italiano, la semifinale tra Paesi Bassi e Italia.

TABELLINO

CALENDARIO, RISULTATI E CLASSIFICHE

PHOTOGALLERY

Una questione di cuore: l'Italia si arrende alla Russia, ma conquista la semifinale con una 'rimonta' in extremis

Europeo U15: Paesi Bassi e Repubblica Ceca festeggiano due 'manifeste', la Francia trova il primo successo

All'Italia non basta un finale incandescente: a vincere è la Germania

L'Italia U15 trionfa al debutto contro la Francia

Vittorie per manifesta superiorità  per Paesi Bassi e Repubblica Ceca, shutout per la Germania

Baseball, Presentato a Nettuno l'Europeo Under15

I giochi sono fatti: scelti gli azzurrini per l'Europeo U15 di Nettuno

Data articolo: Thu, 18 Jul 2019 10:28:25 +0000
Nazionali Baseball
Una questione di cuore: l'Italia si arrende alla Russia, ma conquista la semifinale con una 'rimonta' in extremis

Pazza, folle Italia. Quando ormai tutto sembrava perduto, con la Russia avanti per 14-7 al settimo ed ultimo inning e virtualmente in semifinale per un solo punto, la squadra azzurra ritrova orgoglio e reazione grazie ad un colpo vincente di Nicola Spagnolo che, con le basi piene, rianima un cuore azzurro che sembrava ormai privo di battiti, rassegnato all’incubo di dover abbandonare il sogno di raggiungere le fasi finali del torneo. E invece dal giro di mazza del possente battitore emiliano esce un tracciante che si scaglia in profondità nell’esterno destro, permettendo l’arrivo a casa di tre corridori e trascinando l’Italia in semifinale, nonostante la sconfitta per 14-11, grazie al miglior Team Quality Balance.

La squadra di Roberto De Franceschi ha cominciato l’incontro con ottimismo, con la voglia di riscattare la sconfitta rimediata contro la Germania e spazzare via ogni tipo di calcoli e preoccupazioni circa la prosecuzione del cammino continentale. Subito dopo la cerimonia del primo lancio alla quale ha preso parte Claudio Scerrato, attuale scout dei Philadelphia Phillies e bandiera del Nettuno Baseball, la squadra Tommaso Adorni in scivolata a casa base nel primo inning (Carlo Marcoaldi)azzurra prende possesso del monte di lancio con il partente designato Vincenzo Bruno che sembra partire bene, salvo impiegare più tempo del previsto per chiudere il primo inning. L’attacco invece non scherza ed alla prima occasione utile mostra i propri artigli affilati segnando quattro punti con un doppio di Nicholas Bertoldi, con errore di tiro del ricevitore Kochetov messo sotto pressione da Tommaso Adorni, sfruttando un paio di giocate poco pulite da parte dell’infield russo ed infine con volata di sacrificio di Filippo Venditti. Allo “Steno Borghese” l’atmosfera è elettrica e nessuno si sarebbe aspettato di assistere ad un dramma sportivo di eccezionali dimensioni: Bruno comincia con una base su ball ed in poco tempo subisce il primo punto su due bunt piuttosto corti. Il bullpen azzurro, attivo sin dal primo inning, è costretto ad entrare in corso d’opera con Alessandro Beccari dopo il triplo del provvisorio 4-3 prodotto da Danila Gorchakov. La soluzione però non serve a fermare l’emorragia. Il prospetto del San Marino comincia con una base su ball e non viene aiutato dall’interbase Diego Luciani, che su un tentativo di trappola a casa commette l’errore del pareggio. La Russia prende coraggio, guadagna basi a ripetizione e dimostra aggressività tra le basi, cosa che manda ancora di più in confusione la difesa azzurra. Un lancio pazzo, una palla a campanile caduta a metà strada tra il campo interno ed esterno e due basi su ball comportano altri due punti in favore della Russia ed un’altra sostituzione sul monte, con Nepoti che, esattamente come Beccari, non riesce a fermare in tempo la squadra avversaria capace di segnare altri quattro punti con base ball a basi piene, un balk ed un singolo di Alekseenko. L’Italia capisce di avere entrambi i piedi fuori dalla semifinale e nel terzo riesce a segnare tre punti (walk a basi piene di Luciani e due lanci pazzi del nuovo entrato Kosenkov), tornando in zona semifinale per la miglior differenza punti. Inoltre, Nepoti e Giovannelli sembrano riuscire a mantenere il risultato, ma l’attacco non produce e spreca diverse occasioni. Nel sesto la Russia toglie di mezzo Giovannelli e segna tre punti contro lo sfortunato Colalucci, colpevole soltanto di un doppio concesso e tradito da una palla non trattenuta da Di Siero e da un altro errore difensivo dell’interbase Luciani. Il risultato, di 13-7, vede però l’Italia ancora avanti fino alla parte alta del settimo, dove si consuma il dramma: con due eliminati, Luciani commette un altro errore su una palla di routine che non riesce ad assicurare nel guanto, aprendo le porte ad un altro punto russo, arrivato con un doppio di Gorchakov. Il 14-7 qualifica la Russia e condanna l’Italia, che però decide di vivere: capitan Adorni, impiegato come lanciatore per l’ultimo out della parte alta del settimo, arriva in base con una base su ball ed altrettanto fa il pinch-hitter Niccolò Funzione seguito poi da Lambertini dopo un cambio sul monte di lancio. Arriva quindi il turno di Nicola Spagnolo, poco dopo l’allontanamento del manager De Franceschi per proteste su alcune chiamate di strike, che riaccende l’entusiasmo allo “Steno Borghese” spedendo ai piedi del muro dell’esterno centro-destra un lancio di Egor Furmanov. Ripresa la semifinale, l’Italia segna un ultimo punto con groundout di Cristian Laghi, prima di concludere la partita con uno strikeout accusato da Colalucci.

A fine partita c'è sollievo per una semifinale ripresa per i capelli, ma la sconfitta, figlia di cinque errori in difesa e la fatica fatta contro un avversario sulla carta inferiore, non possono passare inosservati e non possono essere motivo di soddisfazione per una squadra partita con l'obiettivo di ben figurare nel campionato europeo.

Adesso c’è l’Olanda e non si deve più sbagliare: appuntamento alle ore 20 allo “Steno Borghese”.

TABELLINO

CALENDARIO, RISULTATI E LINK AL PLAY-BY-PLAY

INTERVISTA A COACH MARIO MASCITELLI

PHOTOGALLERY

da Nettuno (RM), Luca Giangrande

All'Italia non basta un finale incandescente: a vincere è la Germania

Europeo U15: Paesi Bassi e Repubblica Ceca festeggiano due 'manifeste', la Francia trova il primo successo

L'Italia U15 trionfa al debutto contro la Francia

Vittorie per manifesta superiorità  per Paesi Bassi e Repubblica Ceca, shutout per la Germania

Baseball, Presentato a Nettuno l'Europeo Under15

I giochi sono fatti: scelti gli azzurrini per l'Europeo U15 di Nettuno

Data articolo: Thu, 18 Jul 2019 22:24:47 +0000
Nazionali Softball
Continua l'attività della Nazionale U13

Prosegue l'attività della nazionale U13 che da giovedì 18 a domenica 21 luglio è impegnata nel Torneo Internazionale Giancarlo Bianchi, organizzato dalla società Saronno Softball con il patrocinio del Comune di Saronno e della Federazione Italiana Baseball e Softball, che si svolgerà sul diamante di Via Ungaretti.

La manifestazione, arrivata alla VI edizione, ospita formazioni provenienti da tutta Europa, quest’anno il torneo servirà da test match per tre selezioni: la Nazionale Italiana U13, la Nazionale Russa U16, e la selezione Lombardia U16, che ad agosto partirà per giocare le World Series negli Stati Uniti. §
Saranno inoltre presenti la squadra di casa, Padova Braves, La Loggia Softball, e due squadre All Star, una con atlete provenienti da tutta Italia, e una con atlete provenienti da varie città della Russia.

 

Data articolo: Thu, 18 Jul 2019 18:07:38 +0000
Attività Giovanili
U14: i convocati per il 'World Tournament Boys" di Nettuno

Dal 1° al 7 agosto 2019 la Federazione Italiana Baseball Softball parteciperà, con una propria rappresentativa U14 (atleti nati nel 2005), al Torneo Internazionale "World Tournament Boys", organizzato dalla società Lion's BC Nettuno e che si svolgerà a Nettuno (RM) presso il campo "F. Camusi", sito il località Santa Barbara. 

Di seguito i 20 convocati e i membri dello staff tecnico:

Players

 

Last Name

Given Name

POS

Date of birth

Club

1

ADAMO

Daniele

IF

18.11.2005

Settimo Baseball Club

2

ALIOTO

Giuseppe

P/OF

03.04.2005

Redclay BSC Castellamonte/Porta Mortara BS Novara

3

BENELLI

Omar

P/1B

04.07.2005

Grosseto B. S. C. 1952

4

CASADIO

Antonio

C/IF

02.02/2005

Godo B. S. C / Cral Enrico Mattei

5

CIRILLO

Stefano

IF

23.07.2005

B. C. Settimo

6

GONZATO

Michel

P/IF

03.06.2005

Padova Redhawks ASD

7

GORI

Pietro

1B/OF

09.10.2005

Arezzo B. S. C

8

GRECO

Francesco

OF/P

09.10.2005

Arezzo B. S. C

9

MIDENA

Mattia

P-1B

10.10.2005

White Sox Buttrio Baseball / New Black Panthers

10

LAGHI

Cristian

OF-P

23.03.2005

Cral Enrico Mattei/Forlì S. C.

11

LAISE

Alessandro

C-IF

13.03.2005

ASD Senago Milano UC-OFnited B. C.

12

MARTIGNONI

Lorenzo

P-C-OF

31.05.2005

Torre Pedrera Falcons B. C.

13

MEAZZA

Filippo Massimo

1B-OF

17.03.2005

Milano Baseball 1946

14

MEROLLA

Filippo

C-IF-P

05.08.2005

Fortitudo Baseball Club 1953

15

SALAZAR

Alessandro

P-IF

07.02.2005

Cupra Baseball Softball

16

SMANIOTTO

Davide

P-1B

24.09.2005

Olimpic Baseball Romano / Palladio B. S. Vicenza

17

SPAGNOLO

Nicola

1B

10.01.2005

Oltretorrente B. C.

18

TARASSI

Gioele

IF-C

26.10.2005

Sanremo Baseball

19

WONG

Williams

IF

12.10.2005

Settimo Baseball Club

20

ZAZZA

Manuel

IF

20.07.2005

Lion's BC Nettuno

           

Staff

21

SARTINI

Davide

Manager

22

GENTILI

RAFFAELE

Coach

23

COSTA

LUCA

Coach

24

SANTOLUPO

DANIELE

Coach

25

ABBATE

GRAZIANO

Fisioterapista

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Data articolo: Thu, 18 Jul 2019 11:35:11 +0000
Campionati baseball
Penultimo turno di Serie A1 Baseball: occhi puntati su Sipro Nettuno City e San Marino

Arriva il penultimo turno della stagione regolare di Serie A1 Baseball con un derby e gli ultimi verdetti da assegnare. Il Sipro Nettuno City terminerà la sua stagione regolare in casa dei Rangers Redipuglia e cercherà di sigillare il secondo posto. È un fine settimana dedicato anche al derby fra UnipolSai Bologna e Autovia Castenaso e alla sfida tutta in Romagna fra Godo e San Marino, vicinissima all’accesso matematico ai playoff. Riposa il Parma Clima, che nel frattempo ha giocato un’amichevole con la Nazionale Seniores.

I Rangers Redipuglia sono chiamati al riscatto dopo le due sconfitte contro Godo per giocarsi le ultime, risicate, chance di avanzare ai playoff. Sarà obbligatoria una doppietta per la formazione di Frank Pantoja contro un Sipro Nettuno City che con tutti gli effettivi in campo a Parma ha confermato il secondo posto. Uno sweep a Ronchi dei Legionari nella giornata di sabato significherebbe secondo posto matematico per i laziali, che hanno l’attacco più potente e produttivo del campionato (33 fuoricampo), mentre sul monte di lancio hanno numeri simili ai giuliani. Se da un lato i lanciatori italiani del Nettuno City restano ancora un anello debole per la squadra di Gary Villalobos, dall’altro i Rangers hanno un Jose Escalona in forma (3.72 PGL), mentre Eduard Pirvu (4.80 PGL) è andato a corrente alternata, soffrendo contro i lineup migliori della A1 Baseball.  All’andata, i nettunesi hanno vinto gara 1 per il rotto della cuffia in rimonta, mentre si sono imposti facilmente in gara 2 in sette riprese.

A Bologna e Castenaso sarà un fine settimana di derby per UnipolSai Bologna e Autovia Castenaso. La Fortitudo, matematicamente prima nella classifica della stagione regolare, torna in campo dopo il turno di riposo con il compito di riprendere il ritmo e di proseguire la striscia positiva di 5 partite. Di fronte ci sarà un’Autovia Castenaso in crescita, come testimonia la vittoria sul San Marino, e in cerca di successi per lasciare l’ultima piazza della graduatoria. All’andata, Bologna ha completato lo sweep, anche se ha dovuto sudare in un’appassionante prima gara conclusa al tie-break a Castenaso. Al “Falchi”, in un’atmosfera “vintage”, si affronteranno i lanciatori stranieri con la formazione di Marco Nanni che si affida a Frank Lopez, autore di un’ottima prestazione all’andata e anche nella settimana scorsa con San Marino. Bologna, con il primo posto già in tasca, potrebbe far ruotare maggiormente i suoi lanciatori a disposizione, tra cui il rientrante Stephen Perakslis, per prepararli al meglio ai playoff, ma non lascerà nulla al caso.

Il San Marino affronta il Godo con la missione playoff da completare e per allontanare lo spettro del quarto posto occupato dal Parmaclima. Ai sammarinesi basta vincere almeno lo stesso numero di partite del Redipuglia in questo weekend per assicurarsi i playoff e rendere “vani” i confronti diretti della settimana prossima ai fini della classifica. La squadra di Mario Chiarini ha interrotto una serie di quattro sconfitte consecutive grazie al successo in gara 2 contro l’Autovia Castenaso. L’attacco mantiene un rendimento costante – il quarto del campionato con una media battuta di .267 e 113 punti realizzati – e il monte di lancio è statisticamente il migliore assieme alla Fortitudo, nonostante le difficoltà recenti. D’altro canto, il Godo è reduce dalla prima doppietta stagionale. Nonostante le complicazioni legate alla profondità del monte di lancio, i romagnoli, allenati da Marco Bortolotti, hanno risposto alla grande con tre vittorie consecutive. La solidità in difesa, aumentata in particolare grazie al buon rendimento dei lanciatori, ha dato fiducia anche all’attacco, autore di 22 punti nelle ultime tre partite dopo averne segnati 19 nel resto del girone di ritorno. Le due compagni romagnole si sono divise la posta in palio all’andata con il successo del San Marino in gara 1 al “Casadio” di Russi del San Marino e del Godo in gara 2 a Serravalle. In quest’occasione, la serie si apre fra le mura amiche dei sammarinesi e si conclude sabato in casa del Godo.

Le partite si potranno seguire live con il servizio play-by-play fornito dal Comitato Nazionale Classificatori.

CALENDARIO

di Kevin Senatore

CLASSIFICA

LIVE PLAY BY PLAY

PHOTOGALLERY

 

Data articolo: Thu, 18 Jul 2019 08:37:50 +0000
Nazionali Baseball
Europeo U15: Paesi Bassi e Repubblica Ceca festeggiano due 'manifeste', la Francia trova il primo successo

La seconda giornata del Campionato Europeo U15 di baseball, di scena a Nettuno tra lo “Steno Borghese” e l’”Enzo Castrì” di San Giacomo, vede altre partite interrotte per differenza punti nel girone B, dove ad avere la meglio sono Paesi Bassi e Repubblica Ceca, le prime a scendere in campo questa mattina rispettivamente allo “Steno Borghese” (contro l’Austria) ed al “Castrì” (contro la Slovacchia).

Gli orange hanno sconfitto la formazione austriaca con il risultato di 21-0 in una partita interrotta a fine terzo inning. Per la seconda giornata consecutiva il Regno d’Olanda segna almeno dieci punti nel primo inning con quattro valide (tra cui un grand slam di Darnel Collins), due errori difensivi e sette basi su ball concesse dal partente Lukas Norek. Dopo un secondo inning privo di particolari emozioni, la squadra olandese torna a colpire gli austriaci con altri undici punti frutto di sei valide, un colpito, cinque basi su ball ed altri due errori della difesa avversaria.

TABELLINO

La Repubblica Ceca produce ancora una volta un totale di 16 punti ma questa volta non subisce punti e vince per 16-0 respingendo la Slovacchia a fine quinto inning anche grazie a due fuoricampo da quattro punti totali firmati Tadeas Kalcev e Viktor Dokoupil.

TABELLINO

Nel girone dell'Italia, la Francia batte la Russia in 8 inning per 11-9 e trova il primo acuto dell'Europeo in una partita che ha visto un totale di 10 errori e 25 valide. Per la Francia sugli scudi Bamberger, Demory e Rene, autori di due valide ciascuno ed un totale di 6 RBI. La Russia sarà la prossima avversaria dell'Italia di Roberto De Franceschi

TABELLINO

RISULTATI, CLASSIFICA E LINK AL PLAY-BY-PLAY

LA PHOTOGALLERY DELL'ITALIA

Vittorie per manifesta superiorità per Paesi Bassi e Repubblica Ceca, shutout per la Germania

Baseball, Presentato a Nettuno l'Europeo Under15

I giochi sono fatti: scelti gli azzurrini per l'Europeo U15 di Nettuno

Data articolo: Wed, 17 Jul 2019 10:10:21 +0000
Nazionali Baseball
All'Italia non basta un finale incandescente: a vincere è la Germania

L’Italia di Roberto De Franceschi ci ha messo il cuore, specialmente nel finale, dove ha cercato di rimediare ad un primo inning incredibilmente giù di tono per Riccardo Nepoti segnando quattro punti in un settimo inning nel quale gli azzurrini si sono ritrovati a battere per quattro volte con le basi piene. La tardiva reazione sfortunatamente non è bastata ad evitare la sconfitta che arriva per 8-6 contro una Germania solida e dominante per sei riprese intere. Adesso testa alla Russia, una partita da vincere.

La squadra azzurra era chiamata ad una vittoria per assicurarsi la quasi certezza di passare il turno da prima della classe. E invece i tedeschi del manager Georg Bull si sono confermati squadra forte ed attrezzata per bissare il titolo conquistato due anni fa. L’Italia ha scelto Riccardo Nepoti, lanciatore dal riconosciuto talento, certa di avere un’arma importante contro l’attacco della Germania. E invece ad avere la meglio sono stati proprio gli avversari, che hanno tratto forza dalle difficoltà del lanciatore dei Bologna Athletics. L’impatto è stato devastante: la squadra tedesca ha portato il suo leadoff, Tristan Russel, a battere per due volte grazie alla potenza dei suoi battitori ed alle imprecisioni di Nepoti, “colpevole” di due lanci pazzi e una base su ball. I suoi lanci non hanno avuto l’efficacia attesa e così Russel (2-5) ha inaugurato l’incontro con un triplo ed è andato a casa su una rimbalzante a sinistra di Van Bergen. Una presa al volo di Catellani ha regalato all’Italia la seconda eliminazione, ma un potente doppio di Horger, le valide di Hundt e Rossius che riempiono le basi ed un doppio Paul Schmitz, autentico dominatore dell'incontro tra Italia e Germania con 12 strikeout ed un one-hitter in sei riprese (Carlo Marcoaldi)da tre punti del lanciatore Schmitz (1-3 in battuta) valgono il 6-0. Un inning più tardi la Germania segna anche il 7-0 su lancio pazzo di Nepoti, poi rimpiazzato dall’ottimo Leonardo Belardi (4.1IP, 3H, R, 3BB, 4K), mentre l’attacco di De Franceschi sbatte contro Paul Schmitz, che ha entusiasmato gli scout presenti in tribuna con un repertorio di dritta, slider e curva da lasciare paralizzata la squadra azzurra. Anche lui, tuttavia, non è stato esente da difficoltà: nel terzo inning concede due basi su ball e perde lo shutout su groundout di Bertoldi (1-3, 3 RBI). Un inning più tardi perde anche il no-hitter su una linea di Filippo Venditti mentre un lancio pazzo permette all’Italia di segnare il 7-2 con corsa a casa di Elia Sartini. Mentre Belardi tiene a bada le mazze avversarie, Paul Schmitz fa lo stesso e guida i suoi fino alla fine del sesto, dove lascia con una sola valida subita, un punto guadagnato e 12 strikeout (frutto anche di tre strikeout nel sesto inning) contro 5 basi su ball, tutto questo dopo l’ottavo punto di marca tedesca arrivato nella parte alta del sesto su singolo di Walther ed errore di tiro dell’interbase Beccari. Uscito il dominante lanciatore tedesco, l’Italia prende coraggio e tenta la rimonta: colpisce la seconda valida di giornata con il leadoff Giovanelli, poi riempie le basi e contro il nuovo entrato Joshua Harrison segna due punti su singolo di Bertoldi. Lo “Steno Borghese” ed il dugout di casa spingono gli azzurri ma Harrison trova due strikeout su Adorni e Sartini, avvicinando ancora di più la sua squadra alla vittoria. La truppa di De Franceschi non ha però alcuna voglia di mollare e torna a riempire le basi con Catellani, prima di segnare su balk dello stesso Harrison, che costa al lanciatore la sostituzione con l’interbase Russel, il quale sugella la vittoria con uno strikeout su Christian Laghi.

Per l’Italia adesso non è il momento dei calcoli: giovedì, alle 20, c’è la Russia. Ed è una partita da vincere.

TABELLINO

CALENDARIO, RISULTATI E CLASSIFICHE

PHOTOGALLERY

da Nettuno (RM), Luca Giangrande

L'Italia U15 trionfa al debutto contro la Francia

Vittorie per manifesta superiorità per Paesi Bassi e Repubblica Ceca, shutout per la Germania

Baseball, Presentato a Nettuno l'Europeo Under15

I giochi sono fatti: scelti gli azzurrini per l'Europeo U15 di Nettuno

Data articolo: Wed, 17 Jul 2019 20:19:23 +0000


Vendita libri letti una volta, come nuovi, in ottimo stato

Vendita libri letti una volta, come nuovi, in ottimo stato

Vendita libri letti una volta, come nuovi, in ottimo stato



Tutte le notizie di tutti gli sport escluso il calcio

News generaliste che accomunano sport diversi

News C.O.N.I. News video da gazzetta.it RAI SPORT in diretta

Atletica leggera

News Atletica da FIDAL Video di Atletica da FIDAL News Atletica da atleticanotizie.myblog.it News Atletica leggera gazzetta.it

Video IAAF Diamond League

Sport delle due ruote: ciclimo e motociclismo

Ciclismo da Federciclismo Ciclismo su strada da Federciclismo

Mountainbike da Federciclismo Ciclismo su pista da Federciclismo News Motociclismo gazzetta.it News Motociclismo da moto.it

news nuoto, tuffi e pallanuoto

News da Federnuoto

Tutti i record di nuoto da Federnuoto News Nuoto gazzetta.it

news basket

News basket da basketissimo.com Nazionale basket da basketissimo.com Le altre nazionali di basket da basketissimo.com

Basket Champions FIBA da basketissimo.com News basket serie A da basketissimo.com News basket Serie A2 da besketissimo.com

news volley

News volley da volleyball.it

Campionati volley da volleyball.it Coppe europee volley da volleyball.it Serie A donne volley da volleyball.it News Volley gazzetta.it Recensioni action figures

news automobilismo, motori

News Automobilismo gazzetta.it News Passione Motori gazzetta.it News Auto e Motori repubblica.it

news tennis

News Tennis gazzetta.it News Tennis supertennis.tv News da internazionibnlditalia.it

Lotta, judo, karate, arti marziali

News da FIJLKAM News judo da FIJLKAM News karate da FIJLKAM News lotta da FIJLKAM News arti marziali da FIJLKAM Recensioni action figures

news ginnatica e vela

News ginnasticaartistica
italiana.it
News Federginnastica News da Federvela News vela da assovela.it

news dalle federazioni

News da Federcanoa News da Federcanottaggio News Feder Triathlon News Federclimb News Federdanza News Federtennis da tavolo News da FIBS News Feder Badminton News Federpesistica News Taekwondo News equitazione da FISE News da FIDS Sicilia Pentathlon moderno da FIPM News Handball da FIGH News da Federscherma

news altri sport

Per gli amanti delle action figures News Sport invernali gazzetta.it News Rugby gazzetta.it Recensioni action figures