NEWS - Tutti gli sport(no calcio) - NEWS - Tutti gli sport(no calcio)

figure
action figure
statue
resolution shop.it tante
offerte
Statuine
collezione
Bandai
Banpresto
Good Smile
Diamond S.
Hot Toys
Squarenix
pronta consegna in pre-order
Furyu
DC Comics
Ubisoft
Kotobukiya
Funko
Mezco,Neca
Game of Thrones
McFarlane resolution

News da Federazione judo karate lotta arti marziali - FIJLKAM

#arti-marziali #lotta #judo #karate #FIJLKAM

News
A Jesolo si conclude la prima giornata di Youth League

Roma, 12 dicembre 2019 - E' iniziata con qualche ora di anticipo l'ultima tappa della Youth League di Karate per questo 2019, per garantire un corretto svolgimento visto il record di partecipanti provenienti da tutto il mondo. Sono scese sul tatami giovedì pomerigigo le tre categorie femminili juniones per il Kumite -53, -59 e +59kg.
Proprio nella categoria più pesante delle +59kg nessuna sorpresa con la vittoria della belga Eva Brognon che, dopo aver vinto la Youth League a Monterrey in Messico, si conferma tra le più forti nella sua categoria superando in finale la tedesca Luecke Amelie. Passando poi alla categoria delle -59kg si aggiudica la medaglia d'oro la slovacca Zoya Zimmikoevalovà, che batte in finale la francese Emma Marie Elizabeth. Infine per le karateka juniores della -53kg vince il torneo Viktorya Vashthyshyen, giovane promessa ucrania, contro l'azera Polina Guerenko.
Appuntamento a domani al PalaInvent di Jesolo con la gara che entrerà decisamente nel vivo.

Data articolo: Thu, 12 Dec 2019 23:08:40 +0100
News
Lombardo senza rivali a Qingdao! Suo il primo oro azzurro al Masters

C’è sempre una prima volta ed al Masters a Qingadao è stata la prima volta di Manuel Lombardo. Ed è stata ‹prima volta› che Manuel ha partecipato al torneo riservato ai Top della classifica mondiale, ma anche ‹prima volta› che un italiano ha vinto il Masters. E forse, dire soltanto che ha vinto la medaglia door nei 66 kg, potrebbe apparire fin riduttivo. Chiedere al coreano An Baul, al kazako Yeldos Zhumakanov, al mongolo Baskhuu Yondonperenlei, allo sloveno Adrian Gomboc ed al mongolo Kherlen Ganbold che, ad eccezione di An Baul, non sono riusciti a rimanere sul tatami fino la fine del match. «Sono contento di aver chiuso l’anno in bellezza - ha detto Manuel Lombardo - e di aver vinto il primo Master per l’Italia, perchè era il mio obiettivo principale». Un quinto posto ugualmente eccellente è stato quello guadagnato da Odette Giuffrida nei 52 kg, con le vittorie su Bokyeong Jeong (Kor), Khorloodoi Bishrelt (Mgl), Diyora Keldiyorova (Uzb), ma anche con le due successive sconfitte molto ben contese alle francesi Amandine Buchard e Astride Gneto. Bravo anche Matteo Medves che, nei 66 kg, ha superato l’uzbeco Sardor Nurillaev ed è stato poi fermato dall’israeliano Baruch Shmailov che, uscito da sankaku gatame, è riuscito a sua volta a conquistare il controllo dell’azzurro. E, con questa squadra che continua a sorprendere, venerdì sarà il turno di Maria Centracchio ed Edwige Gwend nei 63 kg, Alice Bellandi nei 70 kg, Fabio Basile e Giovanni Esposito nei 73 kg, Antonio Esposito e Christian Parlati negli 81 kg.
60: 1. Ryuju Nagayama (Jpn), 2. Francisco Garrigos (Esp), 3. Robert Mshvidobadze (Rus) e Sharafuddin Lutfillaev (Uzb)
66: 1. Manuel Lombardo (Ita), 2. Kherlen Ganbold (Mgl), 3. Baskhuu Yondonperenlei (Mgl) e Vazha Margvelashvili (Geo)
48: 1. Distria Krasniqi (Kos), 2. Narantestesg Ganbaatar (Mgl), 3. Irina Dolgova (Rus) e Melanie Clement (Fra)
52: 1. Ai Shishime (Jpn), 2. Amandine Buchard (Fra), 3. Diyora Keldiyorova (Uzb) e Astride Gneto (Fra)
57: 1. Jin A Kim (Kor), 2. Momo Tamaoki (Jpn), 3. Telma Monteiro (Por) e Jessica Klimkait (Can)

Data articolo: Thu, 12 Dec 2019 16:35:36 +0100
News
Master a Giaveno per il campionato italiano

Il C.R. Fijlkam Piemonte e Valle d’Aosta termina il 2019 organizzando la finale del Campionato Italiano Master di Judo maschile e femminile; la perfetta conclusione di un anno già ricco di eventi dedicati alla categoria master e non solo, a livello nazionale ed internazionale.

Il 2019 ha infatti portato nella Regione Piemonte le seguenti competizioni ed eventi:  

i Campionati Italiani Assoluti di Judo svoltisi ad aprile a Torino al PalaRuffini

il GP di Kata di Judo nel mese di Gennaio a Giaveno

gli eventi di judo e karate degli European Master Games a luglio a Giaveno 

il GP di Judo Città di Torino ad ottobre.

Alla finale nazionale partecipano circa 200 atleti ed atlete, provenienti da tutta Italia, qualificati attraverso una ranking list di un circuito di gare che consente di approdare alla finale.

In tale occasione, la FIJLKAM premierà i vincitori della Coppa Italia Master 2019, i vincitori del Trofeo Master Italia ed il Trofeo delle Regioni.

La cerimonia è prevista a partire dalle ore 11.30 di sabato 14 dicembre al Palazzetto dello Sport di Giaveno. L'ingresso è gratuito.

Orario inizio eliminatorie: 

ore 09.00  classi M6/8   F2/3

ore 11.00  classi M4/5   F4/8

ore 12.00  classi M2/3   

DonLuca saioTra gli atleti piemontesi un atleta molto speciale calcherà il tatami del Campionato Italiano. Si tratta di Luca Minuto, anche conosciuto come Don Luca. Classe 1981, nato a Venaria, Don Luca si allena presso la società Akiyama Torino. Eh già, di frati judoka non se ne vedono tanti in giro! Dopo aver partecipato nel mese di luglio agli European Master Games, conquistando un prestigioso argento, tenterà nello stesso palazzetto di aggiudicarsi il titolo italiano nella categoria al di sotto dei -66kg.

Questa è la storia di un giovane che ha seguito la “vocazione” ma non ha mai abbandonato la sua passione per questo sport.

Don Luca, tutte le mattine all’alba, dopo le preghiere, inizia ad allenarsi per poi dedicarsi ai suoi impegni ecclesiastici e di studio (parla e scrive correttamente 9 lingue!). All'interno dell’oratorio della sua parrocchia di Madonna di Campagna ha allestito una materassina dove insegna la nobile disciplina giapponese ai bambini che lo frequentano.

La sera, dopo aver detto messa, corre in palestra, entra in spogliatoio indossando il tradizionale saio dell'ordine francescano per uscirne qualche minuto dopo con judogi e cintura nera, sotto gli occhi increduli dei bambini del turno che precede la lezione degli adulti.

Cosi, giorno dopo giorno, Don Luca prepara corpo e spirito alle competizioni.

In bocca al lupo Don Luca e a tutti gli atleti in gara!

(fonte: fijlkam.it/piemonte)

Data articolo: Thu, 12 Dec 2019 07:32:27 +0100
News
Conferenza stampa della Youth League di Karate, giovedì si comincia

Roma, 11 dicembre 2019 - E’ stata presentata nella sala di rappresentanza del Municipio di Jesolo la Youth League di Karate della WKF che si svolgerà al PalaInvest di Jesolo. La quarta tappa itinerante a livello mondiale, in precedenza Limassol (Cipro) Umago (Croazia) e Monterrey (Messico), vedrà al via gli atleti Juniores, 16-17 anni, poi i Cadetti 14-15 anni ed infine gli Under 14, per un totale di 3180 giovani karateka (record mondiale come numero di partecipanti alla Youth League) provenienti da 65 nazioni dei 5 continenti.
Ad organizzare l’evento c'è la Multisport veneto di Mestre, sotto l’egida della WKF e della Fijlkam, che hanno dovuto superare non pochi problemi logistici, vista l’eccezionale richiesta di partecipazione alla gara: la soluzione definitiva saranno ben otto tatami di gara. Oltre agli 816 atleti provenienti tra tutte le società italiane, di cui 17 elementi direttamente convocati dalla nazionale giovanile, i paesi con più partecipazione sono la Francia con 275 giovani, l’Ucraina con 224, la Romania con 138, la Spagna con 113 e ci sono anche nazioni emergenti come il Turkmenistan ed il Kirghizistan.
Presente alla conferenza stampa di presentazione il sindaco di Jesolo Valerio Zoggia, l’assessore allo sport Esterina Idra, il presidente della Multisport Vladi Vardiero, assieme a ben cinque campioni del mondo di Karate che in questi giorni conducono un Camp al PalaIvest dal titolo TIKIL - “This is Karate I Like”: Davide Benetello, Luca Valdesi, Stanislav Horuna, Ivan Leal, e Damian Quintero.
Data articolo: Wed, 11 Dec 2019 16:49:10 +0100
News
Ju Jitsu ed MGA FIJLKAM in Africa

Roma, 11 dicembre 2019 - Grande successo per i nostri programmi tecnici di Ju Jitsu e MGA nel Continente Africano. Sono diversi i Paesi come il Mali, il Senegal, la Costa d'Avorio, la Mauritania che hanno inserito nella formazione dei loro praticanti, a vari livelli, le tecniche inserite nei nostri programmi. In questi giorni il Maestro Giancarlo Bagnulo si è recato su invito della Federazione Ju Jitsu del Niger e del loro Ministero dello Sport nella capitale Niamey dove ha tenuto uno Stage di formazione che ha visto la partecipazione di circa 200 praticanti di vario livello.
Molta attenzione è stata riposta alla didattica sia del Metodo Bianchi che del Metodo Globale Autodifesa in una sessione di stage interamente dedicata ai responsabili delle associazioni di Ju Jitsu locali. Questa attività è stata ancora più importante per l'attenzione ricevuta dall'Ambasciatore Italiano in Niger, Marco Prencipe, che ha aperto lo Stage e successivamente ha ricevuto il Maestro Bagnulo e il Maestro Ibrahim Madai, organizzatore dell'evento, nella sede dell' Ambasciata Italiana.
L'Ambasciatore Prencipe ha avuto parole di elogio ed incoraggiamento nei confronti del lavoro svolto ipotizzando un aiuto concreto nell'organizzazione di un progetto di formazione proiettato nel tempo. Interessante e proficuo anche l'incontro avuto con ufficiali superiori della Guardia Nazionale del Niger interessati all'addestramento alla difesa personale attraverso il Metodo Globale Autodifesa.

Data articolo: Wed, 11 Dec 2019 09:49:03 +0100
News
Weekend con la Youth League, sarà spettacolo di Karate a Jesolo

Roma, 10 dicembre 2019 - Dagli States al Sudafrica, dall'Oman fino all'Australia, saranno oltre 3.000 giovani promesse in rappresentanza di ben 65 paesi a darsi battaglia questo fine settimana nella Karate1 Youth League 2019. Un evento molto atteso con numeri da record che andrà in scena al PalaInvent di Jesolo (Venezia) dal 13 al 15 dicembre.
Venerdì si apre con gli Juniores, Kata e Kumite, di cui cinque categorie nel maschile (-55 -61 -68 -76 +76) e quattro nel femminile (-48 -53 -59 +59). Sabato poi sarà il turno dei Cadetti, Kata e Kumite, di cui cinque categorie nel maschile (-52 -57 -63 -70 +70) e tre nel femminile (-47 -54 +54). Infine la domenica sarà dedicata agli U14 con Kata e Kumite, di cui cinque categorie nel maschile (-40 -45 -50 -55 +55) e tre nel femminile (-42 -47 +47). Le finali e le premiazioni si svolgeranno in chiusura di ogni giornata di gara.
Per la nostra nazionale saranno presenti 17 atleti provenienti da società sportive di tutta Italia, 10 per il Kumite e 7 per il Kata, accompagnati da sei tecnici.
Qui la lista completa delle convocazioni.

Data articolo: Tue, 10 Dec 2019 13:18:58 +0100
News
In 11 a Qingdao per il Master: “Ci sono soltanto i più forti e noi siamo fra questi”

Sono undici gli azzurri che, da giovedì 12 a sabato 14, gareggeranno a Qingdao nel Masters 2019 ed i loro nomi sono Odette Giuffrida (52), Maria Centracchio, Edwige Gwend (63), Alice Bellandi (70), Manuel Lombardo, Matteo Medves (66), Fabio Basile, Giovanni Esposito (73), Antonio Esposito, Christian Parlati (81), Nicholas Mungai (90). Undici atleti ai primi 36 posti delle classifiche mondiali rappresentano un riscontro indubbiamente significativo, così come lo stati i risultati che ciascuno di questi atleti ha ottenuto per meritare questo invito. Azerbaijan, Ucraina, Uzbekistan sono tre nazioni di ottimo livello che saranno presenti a Qingdao con lo stesso numero di atleti dell’Italia, mentre Georgia (12), Israele (14) e Olanda (15) dispongono di qualche unità in più. Numeri abbastanza diversi sono quelli maturati dalle grandi potenze che hanno ricevuto gli inviti al Master in quantità industriali, Russia (32), Cina (28), Corea del Sud (22), Francia (22), Giappone (20), Mongolia (20), Brasile (19), Germania (18). Fatti due conti, se questo Master rappresenta una fotografia della situazione attuale con 68 nazioni rappresentate (rispetto le 200 o giù di lì che saranno presenti a Tokyo), i nostri undici ‘Campioni’ valgono come collettivo un dodicesimo posto che, per quanto virtuale ed temporaneo, merita ugualmente la considerazione di “squadra più forte di sempre”. Per Odette Giuffrida si tratta “dell’ultima gara dell’anno ed è una gara importantissima, - ha detto - per la quale ci siamo preparati al meglio. Una gara in cui ci sono soltanto i più forti e tu sei fra questi, è logico che ti suscita emozioni, ma ci sarà da divertirsi e poi staremo a vedere quello che accadrà”. Per Manuel Lombardo invece, le “sensazioni sono positive come sempre, - è stato il suo commento - mi sento bene e so di avere preparato altrettanto bene questa gara in Cina, sia nel mio club all’Akiyama con Pierangelo, che qui al centro olimpico con Frank ed il resto dello staff della nazionale. Sto facendo un buon percorso, e sono felice di far parte di questa squadra super affiatata!”. La squadra azzurra è guidata dal DTN Kyoshi Murakami con Dario Romano e Francesco Bruyere, con il fisio Marco Cittaro. In gara giovedì 48, 52, 57 kg F, 60, 66 kg M; venerdì 63, 70 kg F, 73, 81 kg M, sabato 78, +78 kg F, 90, 100, +100 kg M. L’orario del final-block è programmato alle 17 orario Qingdao, le 10 in Italia.

Data articolo: Tue, 10 Dec 2019 11:05:55 +0100
News
Open d'Italia di Ju Jitsu, Zen Club Manduria su tutti

Si è conclusa la kermesse di Ju Jitsu che ha portato in Liguria una grande quantità di società praticanti il Ju Jitsu. La gara non ha deluso le aspettative e, come ci si aspettava, il livello tecnico ed agonistico è stato alto in ognuna delle specialità.  

Nella due-giorni di gara genovese, i tatami allestiti nel PalaCus hanno decretato il successo nella classifica generale della ASD Zen Manduria con ben 257 punti, seguito a distanza dall'ASD il Dojo seconda con 180 punti mentre terza si è piazzata l'ASD Club La Dolce Arte che ha totalizzato 170 punti. La prima ligure in classifica è la compagine organizzatrice della Lino Team di Genova, 6° classificata con 130 punti.

Nella gara riservata ai preagonisti, settore in grande crescita, si registra ancora il primo posto dell'ASD ZEN (88p.ti) seguita ad un solo punto dal ASD Ji Jitsu Dragone con 87 e terza di nuovo l'ASD Club La dolce Arte che con 81 punti precede la prima ligure in classifica che è l'ASD Polisportiva Prati Fornola di La Spezia. (Fonte: fijlkam.it/liguria)

- CLASSIFICA

Data articolo: Mon, 09 Dec 2019 15:01:40 +0100
News
Fitness Club primo con le U15: “Abbiamo chiuso l’anno alla grande”

Fitness Club Nuova Florida e Judo Shihan Sermoneta hanno concluso appaiate la scalata alla vetta della classifica per società del campionato italiano esordienti B femminile nel PalaPellicone a Ostia, ma il team guidato da Gianluca Ferro è stato premiato dal pregio delle medaglie. Entrambe con 4 atlete, 18 punti ed una medaglia d’oro ciascuna, ma l’argento del Fitness, sommato ad un 11° posto, è pesato di più del bronzo sommato al 7° posto dello Shihan. Sono state 242 le atlete impegnate, creando situazioni e contesti spesso imprevedibili per questa classe d’età. “Abbiamo chiuso l’anno alla grande, vincendo la classifica per società sia alla Coppa Italia a Policoro che oggi, ai Tricolori Esordienti B. - è stato il commento di Gianluca Ferro, coach del Fitness Club, società prima in classifica - Quello di oggi è particolarmente importante perchè è giovanile, e lascia ben intendere che c’è un futuro promettente ai successi dei più grandi. Il ricordo più bello di oggi? Su tutti metto Gaia Massimetti, nonostante abbia perso la finale ha fatto una gara di spessore e delle quattro medaglie che abbiamo conquistato fra ieri e oggi, tre d’oro e una d’argento, su tutte metto lei. Per il 2020? È l’anno delle Olimpiadi e ci saranno molte gare importanti nella prima parte dell’anno, per cui ci mettiamo subito al lavoro con Bardonecchia, lo stage di Napoli e Mittersill”. Così sul podio al termine delle gare femminili.
40: 1. Elena Storione (Ippon Club), 2. Siria Angel Nicotra (Mifune Judo), 3. Ginevra Revelli (Budo Semmon Gakko) e Sara Cardella (Airon Judo 90)
44: 1. Ilaria Finestrone (Judo Team Iacovazzi), 2. Aurelia Venditto (Judo Club Arca), 3. Aurora Platania (Dynamic Center Gravina) e Gaia Babbo (Shihan Sermoneta)
48: 1. Alessandra Rocco (Fitness Club Nuova Florida), 2. Sofia Mazzola (Hydra Sport Villabate), 3. Agnese Zuccaro (Banzai Cortina) e Alice Arcella (Judo Azzurro)
52: 1. Michela Terranova (Ischia Judo), 2. Gaia Massimetti (Fitness Club Nuova Florida), 3. Savita Russo (Koizumi Scicli) e Giulia Guarino (Nippon Napoli)
57: 1. Gaia Stella (Shihan Sermoneta), 2. Nicole Di Michele (Byakko Tai Sanremo), 3. Alisia Tombolini (Harmony Club) e Aurora Mengia (Centro Scuole Judo)
63: 1. Giorgia Sibilla (Akiyama Settimo), 2. Veronica Carriero (Judo Palagiano), 3. Iole Alzetta (Polisportiva Montereale) e Sara Virgilio (Bushido Trapani)
70: 1. Serena Ondei (Judo Bergamo), 2. Eleonora Giusti (Judo Hidenobu Yano), 3. Alessia Napoletano (Judo Fuorigrotta) e Noemi Pignatiello (Bu-Sen Luino)
+70: 1. Klaudia Cannataro (Kodokan Judo), 2. Morgana De Paoli (Polisportiva Riccione), 3. Liliana Cardillo (Judo Fuorigrotta) e Lucia Magli (San Mamolo Judo)
Società: 1. Fitness Club Nuova Florida, 18; 2. Judo Shihan Sermoneta, 18; 3. Judo Bergamo, 14

- RISULTATI COMPLETI

Data articolo: Sun, 08 Dec 2019 16:36:36 +0100
News
Lotta: Concluso l'appuntamento con il 5° Trofeo Coppa Italia "Memorial Luciano Debiasi"

Si è concluso l'appuntamento con il 5° Trofeo Coppa Italia "Memorial Luciano Debiasi" di lotta greco-romana e femminile con la partecipazione di 280 atleti e 47 società provenienti da tutta la penisola e da varie nazioni europee.

i risultati su FIJLKAM Trento

Data articolo: Sun, 08 Dec 2019 09:11:55 +0100
News
Primato U15 all’Akiyama Settimo, Antonio Esposito il campione più giovane

L’Akiyama Settimo Torinese si è confermata la società n. 1 nella classifica maschile del campionato italiano Esordienti B ed al successo dell’anno scorso, ha aggiunto quello ottenuto oggi nel PalaPellicone a Ostia. Con 375 atleti impegnati nelle 10 categorie di peso, il tricolore maschile U15 è stato particolarmente intenso e ricco di agonismo. “Per l’Akiyama, quella di oggi è una conferma ed un sigillo sulla stagione - ha detto Pierangelo Toniolo, coach dell’Akiyama - perchè quest’anno abbiamo vinto la classifica maschile negli junior, nei cadetti e oggi anche con gli esordienti. A questo poi voglio aggiungere i successi internazionali che ci consentono di dire che chiudiamo bene quest’anno. Fare meglio è sempre più difficile, però penso che con questo diamo un grosso aiuto alla nostra federazione, perchè mettiamo a disposizione delle nazionali molti dei nostri atleti che portano lustro all’Italia”. Un premio speciale è stato assegnato dalla Fondazione Matteo Pellicone ed è andato ad Antonio Esposito, atleta del Nippon Napoli che ha vinto la categoria dei 42 kg e che, con i suoi 13 anni e 9 mesi, è stato il campione italiano più giovane di oggi. Domenica sono in programma le gare femminili con inizio alle ore 9.
38: 1. Matteo Agosta (Koizumi Scicli), 2. Francesco Crociani (Agora), 3. Luca Licitra (Koizumi Scicli) e Simone Merodi (Judo Piombino); 42: 1. Antonio Esposito (Nippon Napoli), 2. Emiliano Lattanzi (Harmony Club), 3. Alexander Jelic Arenaza (Akiyama Settimo) e David Vinciguerra (Ippon Club); 46: 1. Davide Errichiello (Akiyama Settimo), 2. Lorenzo Amerighi (Judo Piombino), 3. Giulio Muzzi (Cus Siena) e Gabriele Marsiglia (Judo Club Leone); 50: 1. Federico Bosis (Judo Ponte Lambro), 2. Rocco Capasso (Kumiai), 3. Bruno Adinolfi (Olimpica Bellizzi) e Francesco Sampino (Hydra Sport Villabate); 55: 1. Nicolò Manusia (Accademia Giaveno), 2. Yuri Brescia (Accademia Santena), 3. Stefano Garnero (Akiyama Settimo) e Alessandro Calvi (Banzai Cortina Roma); 60: 1. Francesco Sansonetti (Fitness Club Nuova Florida), 2. Simone Armao (Akiyama Settimo), 3. Lorenzo Salvi (Judokan) e Federico Ninfo (Judo Club Rozzano); 66: 1. Tommaso Perfetti (Fitness Club Nuova Florida), 2. Alessandro Giglioli (Kumiai), 3. Edoardo Bastiani (Kodokan Gubbio) e Cristiano Cristallini (Poeti del Judo); 73: 1. Alex Putzer (San Lorenzo Judo), 2. Alessandro Bruno Durbano (Kodokan Chieti), 3. Yan Felletti (Kumiai) e Flavio Venturini (Polisportiva Castelverde); 81: 1. Simone Galasso (Byacco Tai Sanremo), 2. Dario Tripoli (Polisportiva Catenanovese), 3. Davide Macrì (Accademia Torino) e Nicholas Capponi (Judokan); +81: 1. Lorenzo Paradiso (Judo Club Ronin), 2. Filippo Armano (Judokwai Mestre), 3. Serri Taho (Equipe Emilia Judo) e Giuseppe Fede (Tomita); Società: 1. Akiyama Settimo Torinese, 42; 2. Kumiai Druento, 22; 3. Fitness Club Nuova Florida, 20

- RISULTATI

Data articolo: Sat, 07 Dec 2019 18:52:03 +0100
News
L’analisi del Judo-Kata 2019: annata positiva e prestigiosa

Momento d’incontro ed analisi per il settore del judo-kata che, completata l’annata agonistica, si è dato appuntamento nel Centro Olimpico per l’annuale Stage nazionale ed il raduno della nazionale, con la consueta partecipazione di docenti e giudici, per un totale complessivo attestatosi sul centinaio di praticanti. Nella prima delle due giornate si è tenuto lo stage con Monica Piredda e Giosuè Erissini in cattedra per trattare, assieme a docenti federali e giudici, la pianificazione dell’attività e le modifiche tecniche ed arbitrali dei regolamenti di gara nazionale ed IJF. Lo stage della seconda giornata invece, si è rivolto agli atleti convocati per il raduno, che sono stati impegnati in esecuzioni che docenti e giudici hanno valutato e corretto con la prospettiva delle competizioni future. Con un circuito annuale costituito da sei appuntamenti, un’attività di formazione ed aggiornamento precisa e puntuale, i risultati di eccellenza della Nazionale, il 2019 del Judo-kata si chiude con il segno positivo ed i primi posti ottenuti nelle competizioni internazionali più importanti, le 4 medaglie mondiali in Corea e le 14 agli europei a Las Palmas lo rendono anche prestigioso.

Data articolo: Fri, 06 Dec 2019 15:10:34 +0100
News
Lotta: A Rovereto la Coppa Italia Memorial "Luciano Debiasi"

È ancora Rovereto ad ospitare sabato 7 dicembre la Coppa Italia di lotta greco romana e femminile, Memorial "Luciano Debiasi", dedicato ad una grande ed indimenticabile figura della Lotta italiana.

L'articolo completo su FIJLKAM Trento

Data articolo: Thu, 05 Dec 2019 16:02:34 +0100
News
Esordienti B, in 600 a Ostia per inseguire il titolo italiano

Ultimo appuntamento dell’anno nel PalaPellicone a Ostia che, sabato 7 e domenica 8 dicembre, accenderà i riflettori sui tatami del Campionato Italiano riservato agli Esordienti B. Saranno oltre seicento gli atleti in gara, quasi trecento i club rappresentati in quello che, per quanto riguarda il judo, è attualmente il campionato italiano più partecipato. L’organizzazione curata dal Comitato Regionale Lazio allestirà 5 aree di combattimento e le gare, in entrambe le giornate, avranno inizio alle ore 9. Questi i nomi di atlete, atleti e società che si sono classificati al primo posto nell’edizione che si disputò l’1-2 dicembre 2018 a Ostia. 38: Gabriele Marsiglia (Judo Club Leone), 42: Federico Bosis (Judo Ponte Lambro), 46: Valerio Accogli (Banzai Cortina Roma), 50: Pietro Andreini (Judo Piombino), 55: Manuel Misoaga (Asd G.Giovinazzo), 60: Simone Carapezza (Judo Ponte Lambro), 66: Gianmarco Lepre (Fiamme Oro Roma), 73: Henry Asare Owusu (Kyu Shin Do Kai Parma), 81: Federico Lucarelli Eisho Club Milano), +81: Francesco Basso (Accademia Torino), Società M: 1) Akiyama, 40: Aurelia Venditto (Judo Club Arca), 44: Asia Sassi (Center Parma), 48: Giulia Carnà (Hydra Sport Villabate), 52: Gaia Stella (Shihan Sermoneta), 57: Annalisa Cavagna (Olimpic Asti), 63: Sara Corbo (Nippon Pomezia), 70: Eleonora Giusti (Hidenobu Yano Modena), +70: Morgana De Paoli (Polisportiva Riccione), Società F: 1) Hydra Sport Villabate.

Data articolo: Thu, 05 Dec 2019 15:43:47 +0100
News
L'Ambasciatore dell'Uzbekistan in visita al Centro Olimpico

Roma, 5 dicembre 2019 - L'Ambasciatore dell'Uzbekistan in Italia, Mr. Akbarov ha visitato oggi il Centro olimpico "Matteo Pellicone" di Ostia e incontrato il Presidente federale Domenico Falcone. Questo è la seconda stretta di mano tra il rappresentante dello stato stato dell'Asia centrale e il dott. Falcone, in vista della formalizzazione di un accordo di collaborazione sportiva tra i due paesi.
Presente allo scambio anche Aziz Kamilov, Presidente della federazione uzbeka di judo e Vicepresidente del Comitato olimpico uzbeko, accompagnato dal Console italiano Avv. Giorgi. L'accordo partirà nel 2020 con uno scambio tecnico/sportivo tra le rispettive nazionali di judo per poi essere esteso anche a Lotta e Karate. Non sarà limitato solo all'aspetto atletico, ma riguarderà anche gli aspetti della medicina sportiva sia in termini di prevenzione che di cura.

Data articolo: Thu, 05 Dec 2019 14:22:55 +0100
News
Open d'Italia di Ju Jitsu, Genova pronta ad accoglierli

Sabato 7 e domenica 8 dicembre, al PalaCus di Genova, la Lino Team asd del tecnico Matteo Repetto organizza, in collaborazione con la FIJLKAM e con il patrocinio di Regione Liguria, Comune di Genova e Coni, l’Open d'Italia di Ju Jitsu. La presentazione, ospitata nel palazzo della Regione Liguria, ha registrato gli interventi dell’assessore regionale allo sport Ilaria Cavo, del presidente Coni Liguria Antonio Micillo, del Presidente FIJLKAM Liguria Filippo Faranda, Stefania Bavoso (fiduciaria regionale Fijlkam Jujitsu), Alessandro Ponzio (commissione nazionale JuJitsu) e Dario Quenza (commissione di lavoro internazionale FIJLKAM).
Sono attesi nel capoluogo ligure circa 550 atleti (dai giovanissimi ai Master) che difenderanno i colori di 50 società provenienti da 12 regioni (Liguria, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Lazio, Puglia, Campania, Sicilia, Sardegna). Inoltre saranno presenti due compagini della Slovenia.
La gara è articolata nelle discipline del Fighting System, Ne Waza, Duo System e Duo Show. L’assessore regionale Ilaria Cavo ha sottolineato il grande impegno della Lino Team. “L’Open d'Italia di Ju Jitsu sarà una grande festa perché vi prenderanno parte atleti di tutte le età: dai giovanissimi fino ai Master. - ha detto - Sabato 7 e domenica 8 dicembre, giornata dell’accensione dell’albero di Natale in piazza De Ferrari, questa manifestazione rappresenterà anche un’opportunità di promozione della nostra città grazie all’arrivo di famiglie da ogni parte d’Italia”.
L’organizzatore Matteo Repetto sottolinea che “Per il movimento nazionale di Ju Jitsu, l’Open d’Italia è un punto di riferimento e ha la peculiarità di esser l’unico trofeo internazionale del calendario –– La Lino Team sarà presente con una doppia squadra: da una parte i volontari e dall’altra una trentina di atleti, tra i quali le nostre punte di diamante”.  Il Presidente regionale Filippo Faranda commenta invece così: “l’evento ha enorme valore perché Genova, che la fortuna di poter vantare il padre e pioniere di questa disciplina (Gino Bianchi n.d.r.), sarà capitale del Ju Jitsu per un intero week end”.
La Liguria è terra di bravi e preparati atleti ed anche in quest’occasione ci tiene a fare bella mostra di sé schierando numerosi campioni italiani in carica tra cui si possono annoverare Luana Lauri, Mattia Risso e Ilaria Tuccio (Lino Team), Daniele Cozzani, Cristian Barlassina e Sofia Canciani (Polisportiva Prati Fornola) e Dario Piazza, Sofia Calabritto e Laila Attia (Tegliese). La Commissione Nazionale Ju Jitsu FIJLKAM, presente all’evento, vedrà presente il Presidente Antonio Amorosi ed i componenti Mario Dell'Aquila e Alessandro Ponzio.
Saranno a Genova anche i membri del gruppo di lavoro internazionale FIJKAM: Dario Quenza (già presidente della Federazione Europea e vicepresidente della Federazione Mondiale) e Rinaldo Orlandi (fondatore della Federazione Europea, codificatore e divulgatore dei settori Metodo Bianchi).
Il Comitato Regionale Ligure interverrà invece sia con il Presidente Filippo Faranda che la fiduciaria Stefania Bavoso.
Il programma prevede al sabato gare dedicate ai Pre Agonisti (Bambini) e le attività di Ne Waza (lotta a terra), Duo System (espressione tecnica a coppie). Domenica appuntamento con Fighting System (combattimento completo) e Duo Show (esibizione coreografica a coppie).

(Fonte: fijlkam.it/liguria)

Data articolo: Wed, 04 Dec 2019 11:19:24 +0100
News
Al PalaFijlkam l'ultimo appuntamento con il Progetto Amova "Cultura e Sport"

Roma 3 dicembre 2019 - Le luci del PalaFijlkam si accenderanno questo giovedì 5 dicembre per l’ultimo appuntamento con "Cultura e Sport”, l’iniziativa promossa da AMOVA (Associazione Medaglie d'Oro al valor atletico) in collaborazione con USSI (Unione stampa sportiva italiana) e con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e con il Comitato Italiano Paralimpico e la Scuola dello Sport del Coni. Il Progetto promuove l’unione del mondo culturale con quello sportivo al fine di delineare un percorso comune verso un’idea di “società partecipata”. Nell’ultimo appuntamento di questo Progetto sono attesi, oltre agli studenti che hanno preso parte al primo appuntamento, circa 160 ragazzi provenienti dai Licei Sportivi ”Giovanni Paolo II” di Ostia e “Piero Calamandrei” e dall’ITCG “Carlo Matteucci”. La giornata si articolerà in un ricco percorso di laboratori sportivi condotti dai tecnici e atleti FIJLKAM, da laboratori artistici e una  visita al Museo degli Sport di Combattimento.


Le attività saranno rimandate all'esterno con una diretta streaming sul canale YouTube FIJLKAM Channel e sulle pagine Facebook di Anpal Servizi e Tad Up - Fiera dell’opportunità.

Locandina Evento

Programma dell'evento

Data articolo: Tue, 03 Dec 2019 14:44:49 +0100
News
Contatto Gentile: abbiamo decretato i nostri "Campioni di Gentilezza"

Roma 2 dicembre 2019 In occasione del 25 Novembre, Giornata Internazionale contro la violenza sulle Donne, la FIJLKAM ha lanciato la campagna sociale “Il rispetto trasforma.”, proponendo una nuova visione delle discipline della nostra Federazione (Judo, Lotta, Karate, Ju Jitsu, Aikido, Sumo, MGA) attraverso il motto “contatto gentile”. Tantissime sono state le A.S.D. che hanno preso parte all'evento organizzando nelle proprie palestre un open day dedicato all'autodifesa e una simpatica "gara di gentilezza" che ha visto uomini, ragazzi e bambini competere con gesti premurosi rivolti a donne, ragazze e bambine. Parallelamente è stato lanciato un contest on-line aperto a tutti, nel quale gli uomini di tutte le età e di tutta Italia sono stati invitati a pubblicare sulla propria pagina Instagram attraverso l’hashtag #contattogentile un videoselfie in cui si cimentano in un gesto premuroso verso una donna. Oggi vengono decretati i "Campioni della Gentilezza", ovvero quegli utenti che hanno realizzato i clip più creativi,teneri e divertenti. Ricordiamo che i vincitori regaleranno il premio alla donna, ragazza o bambina preferita.

1° Classificato Nicola Boarini
2° Classificato Leonardo Bandini
3° Classificato Giacomo Necci - 3° Classificato Raffaele Bernardi
 
I premi messi in palio dalla FIJLKAM sono i seguenti:
1° Classificato: 1 corso gratuito di un anno di Judo/Lotta/Karate/Arti Marziali/MGA presso la società affiliata FIJLKAM più vicina + un Karategi/Judogi/Costumino da lotta Kappa.
2° Classificato:  1 Karategi/Judogi/Costumino da lotta Kappa + 1 maglia della Nazionale Italiana FIJLKAM
3° Classificato: 1 Karategi/Judogi/ Costumino da lotta Kappa.
 
Grazie a tutti per aver partecipato!
Data articolo: Mon, 02 Dec 2019 15:52:32 +0100
News
Ore 14, al via le iscrizioni per il primo corso e-learning Fijlkam

Roma, 02 dicembre 2019 - Parte ufficialmente oggi il progetto e-learning della Federazione. Da questo lunedì fino a domenica 15 dicembre sarà possibile iscriversi al primo corso di aggiornamento on-line riservato agli insegnanti tecnici di judo, lotta e karate regolarmente tesserati Fijlkam. Le lezioni comprendono un pacchetto completo di tre video (circa 70 minuti totali) e relative slides con materiale informativo inerenti le tematiche della prevenzione, della psicologia e dell’alimentazione ad un costo promozionale di € 45,00.
Per iscriversi basterà acquistare il ticket del corso nella propria area riservata sul sito tesseramento.fijlkam.it, sarà presente la voce "corso e-learning", e si potrà pagare on-line attraverso i sistemi già attivi per Affiliazione e Tesseramento. Il corso, che non sarà a numero chiuso ma a cui vi si potrà partecipare iscrivendosi fino alla mezzanotte del 15 dicembre, partirà dal giorno seguente, il 16 dicembre, con la ricezione sulla propria casella e-mail delle credenziali di accesso al portale di riferimento per l'e-learning formazione.fijlkam.it e sarà disponibile per 60 giorni. Ricordiamo che l'acquisto di questo primo corso ha una valenza di 8 crediti formativi, da utilizzare per la graduatoria relativa ai nuovi Bandi dei Corsi Nazionali indetti dalla Federazione.
Per tutte le informazioni necessarie, il tutorial per l'iscrizione, le modalità di partecipazione al corso e le FAQ, clicca sulla pagina dedicata fijlkam.it/formazione

Data articolo: Mon, 02 Dec 2019 11:54:22 +0100
News
Grand Prix Campania U21, il Banzai Cortina è primo a Nocera Inferiore

Banzai Cortina Roma, Isao Okano Club 97 e Judo Kumiai si sono meritate nell’ordine i primi tre posti sul podio nella seconda giornata del Grand Prix Campania a Nocera Inferiore, in occasione dell’ultima prova valida per il Grand Prix Juniores 2019.

Classifica per Società U21

Generale: 1. Banzai Cortina Roma, 46; 2. Isao Okano Club 97, 30; 3. Kumiai Duentro, 30

Femminile U21

44: 1. Elisa Bonanno (Asd G.Giovinazzo)

48: 1. Onda India Giordano (Isao Okano 97), 2. Giulia Vidale (Judo Club Arca)

52: 1. Matilda Avila (Kumiai), 2. Sofia Barboni (Banzai Cortina), 3. Sara Russo (Akiyama Settimo) e Miriam Leone (Judo Club Leone)

57: 1. Giorgia Gualtieri (Isao Okano 97), 2. Maria Concetta Milazzo (Titania Club), 3. Ilaria Giordano (Banzai Cortina) e Alessandra Carletti (Centro Judo Como)

63: 1. Ludovica Lentini (Carabinieri), 2. Claudia Dellai (Judo Club Laives), 3. Alessia Trespine (Kumiai) e Alice Giannuzzi (Ken Otani Melegnano)

70: 1. Cecilia Betemps (Asd Centro), 2. Vincenza Amendola (Kodokan Lucania Brienza), 3. Valentina Grandi (Olimpic Asti)

78: 1. Carolina Mengucci (Banzai Cortina)

+78: 1. Asya Tavano (Sport Team Udine), 2. Erica Simonetti (Akiyama Settimo), 3. Valentina Miele (Banzai Cortina Roma)

Femminile: 1. Banzai Cortina Roma, 30; 2. Isao Okano Club 97, 20; 3. Kumiai Druento, 16

Maschile U21

55: 1. Michele Botta (Kodokan Lucania Brienza), 2. Lorenzo Licitra (Koizumi Scicli), 3. Andrea Orlando (Judo Club Leone) e Alessandro Pippa (Nippon Club)

60: 1. Antonio Bottone (Star Judo Club), 2. Antonio Corsale (Kumiai), 3. Daniele Di Capua (Nippon Club) e Hosam Warid (Judo Club Segrate)

66: 1. Alessandro Bosis (Besanese), 2. Gennaro Guarino (ippon Club), 3. Alessandro Rossi (Banzai Cortina) e Francesco Cargnelutti (Dlf Udine)

73: 1. Valerio Saglioccolo (Banzai Cortina), 2. Andrea Scivoletto (Koizumi Scicli), 3. Federico Venè (Stamura) e Andrea Klak (Kumiai)

81: 1. Andrea Fascinato (Isao Okano Club 97), 2. Lorenzo Principe (Sinergy Lodi), 3. Francesco Agostino (Pro Recco Judo) e Simone Spulveres (Pol. Castelverde)

90: 1. Claudio Carbone (Pol. Castelverde), 2. Alessandro regonesi (Jitakyoei Samurai), 3. Riccardo Vallino (Asd Centro) e Gabriele Zilioli (Judo Tamai)

100: 1. Enrico Bergamelli (Carabinieri), 2. Jean Carletti (Judo Club Camerano), 3. Alessandro Di Sarno (New Crazy Fitness)

+100: 1. Davide Borriero (Menchella Club), 2. Matteo Pieristi (Nippon Pomezia)

Maschile: 1. Nippon Club Napoli, 24; 2. Pol. Castelverde, 16; 3. Banzai Cortina Roma, 16

- RISULTATI COMPLETI

Data articolo: Sun, 01 Dec 2019 19:44:19 +0100
News
Doppio argento nel Karate: Silvia Semeraro e la squadra maschile di Kata. Bronzo per Busà.

Roma, 01 dicembre 2019 - Cala il sipario sulla Premier League Karate 1 di Madrid, con gli incontri finali e le assegnazioni dei titoli in questa ultima tappa del circuito internazionale per il 2019 e tanto è stato lo spettacolo visto ed il livello tecnico proposto sui tatami in gara.
Partiamo dal Kumite e dalla medaglia d’argento conquistata da Silvia Semeraro che, nella categoria -68kg, deve arrendersi solo in finale contro la campionessa azera Zaretska, al termine di un match davvero combattuto. L’esito è di 2-0 ma la karateka azzurra con tanta grinta e determinazione ci ha provato fino all’ultimo a ribaltare il risultato e vincere la medaglia d’oro. Sarebbe stata la ciliegina sulla torta di un percorso, in questo torneo, dove Silvia ha dimostrato di potersela giocare contro chiunque. Il bicchiere è decisamente mezzo pieno. "Una medaglia importante - ha commentato il coach azzurro Savio Loria - in questa finale purtroppo di fronte c'era l'espertissima atleta Zaretska e Silvia non è riuscita a portare a segno i punti come avrebbe voluto."
Bicchiere mezzo pieno anche per il trio azzurro del Kata a squadre maschile, Alessandro Iodice, Gianluca Gallo e Giuseppe Panagia che conquistano un ottimo secondo posto fermati solo in finale dal team turco Goktas, Ozdemir e Sofuoglu che ha ottenuto il punteggio di 25.18 contro il 24.26 assegnato ai nostri atleti. "Una bellissima medaglia con la squadra maschile alla seconda uscita stagionale - sottolinea il coach Vincenzo Figuccio - i ragazzi sono cresciuti in sicurezza, in personalità e nella tecnica proposta in gara. Non siamo ancora al livello della Turchia ma faremo di tutto per migliorare, con l'obiettivo di essere presenti in pianta stabile nelle finali dei tornei che contano."
Risultati con l’amaro in bocca infine per le finali che hanno assegnato le medaglie di bronzo, dove su quattro incontri con atleti azzurri in gara, nel Kumite Clio Ferracuti e Luigi Busà, e nel Kata Viviana Bottaro e la squadra maschile Barreca, Salvatori e Sperati, solo il gorilla di Avola Luigi Busà, nonostante il problema fisico al tallone, riesce a salire sul podio nei -75kg in una finalina al cardiopalma contro l’iraniano Asiabari battuto per 3 a 2, confermando di essere sempre lì, presente e decisivo anche in quest'ultimo evento internazionale.
"Nel complesso abbiamo fatto buone prestazioni nel Kumite, da Simone Marino, a Michele Martina, a Laura Pasqua e Lorena Busà. La cosa importante è che abbiamo fatto muovere le posizioni dei nostri azzurri nella ranking - prosegue nella sua analisi Savio Loria - peccato solo per Clio Ferracuti che dopo un ottima gara nei ripescaggi, è stata un po' sfortunata nella finale di oggi per il bronzo contro la padrona di casa Torres. Da sottolineare la prestazione di Lorenzo Pietromarchi nei -75kg che ha battuto al primo incontro il campione del mondo iraniano Asgari facendo un lavoro di squadra per la ranking olimpica dove c'è in corsa Luigi Busà."
Conclude Vincenzo Figuccio sul Kata, "Viviana Bottaro non ha avuto la meglio sulla giapponese Ono solo per 8 centesimi, ma la prestazione della nostra azzurra è sempre di alto livello e sicuramente alla prima occasione riuscirà a prendersi la giusta rivincita. Per Mattia Busato questa è stata una gara particolare perchè, dover aver superato bene il primo turno, non è riuscito a confermarsi nel secondo. Sarà quindi necessario continuare a lavorare per migliorare gli aspetti che non funzionano e riuscire a rifarci a Parigi. Rimaniamo comunque relativamente tranquilli, perchè le posizioni top nella ranking del Kata rimangono invariate." Appuntamento allora al prossimo anno per il Karate internazionale, dove ogni occasione sarà fondamentale per guadagnare i punti necessari alla qualificazione olimpica per Tokyo 2020.

Data articolo: Sun, 01 Dec 2019 16:13:39 +0100
News
Akiyama e Nippon davanti a tutti nel GP U18 a Nocera, Carlino quinto ad Hong Kong

Quattro primi posti per l’Akiyama Settimo, tre per la Nippon Napoli e poi nove società con una medaglia d’oro ciascuna, è questa la fotografia al termine della prima giornata del Grand Prix Campania a Nocera Inferiore, in occasione della prova conclusiva del Grand Prix Cadetti. Domenica, nella seconda giornata, sui tatami del Palacoscioni atlete ed atleti della classe juniores.

44: 1. Anna Iovino (New Crazy Fitness), 2. Alessia Montani (Kyu Shin Do Kai Parma), 3. Alessia Saccone (Titania Club) e Alice Troiani (Centro Scuole Judo)

48: 1. Asia Sassi (Judo Shiai), 2. Elena Guarducci (Kyu Shin Ryu Prato), 3. Marta Brenna (Centro Judo Como) e Giada Bellingeri (Budo Semmon Gakko)

52: 1. Sara Russo (Akiyama Settimo), 2. Miriam Leone (Judo Club Leone), 3. Giorgia Cannara (Asd G.Giovinazzo) e Micaela Sciacovelli (Kanku Dai)

57: 1. Stefania Solina (Banzai Cortina Roma), 2. Matilde Tagliabue (Judo Club Lissone), 3. Paula Eliza Cera (Judo Club Riga) e Claudia Sperotti (Equipe Judo Caldogno)

63: 1. Dias Thauany David Capanni (Judo Preneste), 2. Giulia Frosoni (Centro Scuole Judo), 3. Roberta Cavallino (Shihan Noicattaro) e Chiara Eremita (Akiyama Settimo)

70: 1. Ludovica Franzosi (Akiyama Settimo), 2. Vincenza Amendola (Kodokan Lucania Brienza), 3. Alessia Beolchi (Fitness Club Nuova Florida) e Una Dolgilevica (Judo Club Riga)

+70: 1. Erica Simonetti (Akiyama Settimo), 2. Ilenia Damato (Skorpion Team Eboli), 3. Vittoria Voli (Kodokan Kiai) e Tiziana Marini (Polisportiva Ottavia)

Maschile

46: 1. Francesco Pio Stefanelli (Nippon Club), 2. Michele Sciabola (Kdk Samurai Spello)

50: 1. Vincenzo Manferlotti (Nippon Club), 2. Manuel Parlati (Nippon Club), 3. Alessandro Spina (Centro Scuole Judo) e Pietro Andreini (Judo Piombino)

55: 1. Nicolò Rossit (Judo Tamai), 2. Michele Botta (Kodokan Lucania Brienza), 3. Riccardo Verdecchia (Judo Yawara) e Flavio Petruzzelli (Judo Polivalente)

60: 1. Manuel Misoaga (Asd G.Giovinazzo), 2. Biagio Capuano (Giovani Talenti), 3. Cristian Miceli (Banzai Cortina roma) e Aris Maria Manzi (Airon Judo 90)

66: 1. Gennaro Guarino (Nippon Clib), 2. Alexandru Comerzan (Isao Okano Club 97), 3. Ciro De Luca (Nippon Club) e Daniele Zuddas (Cus Napoli)

73: 1. Leonardo Piccolo (Akiyama Settimo), 2. Matthew Marastoni (Judo Valpolicella), 3. Vincenzo Pelligra (Koizumi Scicli) e Edoardo Fanelli (Fitness Club Nuova Florida)

81: 1. Danil Lupu (Center parma), 2. Federico Stacconi (Polisportiva Ottavia), 3. Francesco Fidone (Koizumi Scicli) e Gabriele Sammartino (Preneste Castello)

90: 1. Raffaele Vardirame (Koizumi Scicli), 2. Simone Pensa (Judo Insieme), 3. Christian Sagunti (Centro Sportivo Giovanile) e Riccardo de Marin (Polisportiva Tamai)

+90: 1. Jean Carletti (Judo Club Camerano), 2. Petrisior Liviu Albu (Olympiaenter), 3. Andrea Palumbo (Harmony Club) e Antonio Chirico (Asd Il Gabbiano)

- RISULTATI U18

News anche su FIJLKAM Campania

Quinto posto di Andrea Carlino nell’Hong Kong Asian Open

Andrea Carlino è ripartito con il quinto posto conquistato oggi ad Hong Kong, in un Asian Open che ha registrato la partecipazione di 163 atleti di 30 nazioni. Dopo il lungo periodo trascorso senza gareggiare, il 22enne torinese ha rotto gli indugi sconfiggendo per ippon l’hongkonghese Wong Ka Ki, ma è stato poi il francese Pierre Dumontier a sbarrargli la strada. Recuperato, Carlino ha messo a segno un altro ippon su Leung Hon Man (Hkg), mentre nella finale per il terzo posto è capitolato di fronte l’indiano Vijay Kumar Yadav.

Data articolo: Sat, 30 Nov 2019 21:10:44 +0100
News
Karate, a Madrid anche Silvia Semeraro domani in finale per l'oro

Roma, 30 novembre 2019 - Si è conclusa la seconda giornata di incontri eliminatori nella Premiere League Karate 1 di Madrid e lo spettacolo non è di certo mancato con Giappone, Spagna e Turchia a farla da padrone. L’azzurra Silvia Semeraro va meritatamente in finale dopo una gara intensa, battendo atlete di livello (in semifinale 1-0 contro la svizzera Quirici) e domani affronterà nella sfida per la medaglia d’oro dei -68kg l’azera Irina Zaretska. Sempre nel Kumite femminile altra prova brillante per Clio Ferracuti che nei +68kg vince gli incontri ai ripescaggi e domani si giocherà un posto nel podio contro la svizzera Garcia Maria Torres.
Per gli altri azzurri in gara sorte meno fortunata, sia nel Kata sia nel Kumite, come Simone Marino che si deve arrendere all’ultimo match per poter accendere alla finale per la medaglia di bronzo perdendo contro l’iraniano Ashouri.
Ricordiamo allora l’appuntamento per domani con i nostri azzurri in gara per aggiudicarsi medaglie importanti: come già detto, oltre a Silvia Semeraro e Clio Ferracuti, nel Kumite sarà il turno di Luigi Busà; mentre nel Kata saliranno sul tatami Viviana Bottaro e la squadra maschile composta da Gallo, Iodice e Panagia. Finali trasmesse in diretta sulla pagina Facebook di Pmg Sport, su Gazzetta.it e su Repubblica.tv a partire dalle ore 09:30 fino alle 16:30 con il commento di Chiara Soldi.

Data articolo: Sat, 30 Nov 2019 20:38:43 +0100
News
Karate, a Madrid la squadra maschile di Kata in finale per l'oro!

Roma, 29 novembre 2019 - Si è conclusa la prima giornata della Karate 1 Premier League di Madrid. Le fasi eliminatorie sono entrate nel vivo al Pabellón Multiusos con le gare di Kata individuali femminili e quelle maschili a squadra. E proprio dai ragazzi arrivano risultati importanti: Barreca, Salvatori e Sperati si contenderanno la medaglia di bronzo contro la selezione del Marocco, mentre il trio Gallo, Iodice e Panagia, domenica salirà sul tatami per provare a vincere nella finale per l’oro contro i turchi Goktas, Ozdemir e Sofuoglu. Nel Kata individuale femminile Viviana Bottaro passa le eliminatorie e si giocherà la medaglia di bronzo contro la giapponese Hikaru Ono. La finale per il primo posto sarà tra la Sanchez e la Shimizu.
Nel pomeriggio sono proseguiti gli incontri con le categorie Kumite femminili -50kg e -55kg e le maschili -60kg -67kg e -75kg. Ed in questa categoria il campione azzurro Luigi Busà, dopo una brillante gara, si ferma alle semifinali contro il francese Da Costa e gareggerà domenica per una medaglia di bronzo contro l'iraniano Asiabari Ali Asghar.
Appuntamento a domani con le eliminatorie delle categorie Kumite restanti, il Kata individuale maschile ed il Kata a squadre femminile.

Data articolo: Fri, 29 Nov 2019 17:40:42 +0100
News
Con Gianni Gola e Livio Toschi la Storia dello sport militare (2ª parte)

Roma 29 novembre 2019 Quando si parla di Gianni Gola molti possono essere indotti a ritenere che sia nato con il grado di Generale. Ovviamente non è così e posso testimoniare che a quel grado ci è giunto, gradino dopo gradino, seguendo un percorso che definirei esemplare.

Buon praticante sin da giovanissimo dell'atletica nel settore lanci (in particolare il martello) nei ranghi della Libertas Mantova, nel 1962 venne ammesso al college della Bruno Zauli di Formia ove ultimò gli studi delle superiori. Lo conobbi quando stava per essere ammesso all'Accademia della Guardia di Finanza. E nelle Fiamme Gialle ha prestato servizi di vario genere, sino all'attuale alto grado, con svariati e sempre più impegnativi incarichi in campo sportivo. La sua biografia è reperibile su Internet. Per il momento mi limito a ricordare che è anche Presidente Onorario del CISM, dopo averlo guidato per 12 anni.


Gola 1.002Nel Convegno di cui trattiamo ha raccontato la Storia dello Sport militare dal 1948 ad oggi.

Il Consiglio Internazionale dello sport Militare venne fondato in quell'anno a Nizza in occasione di un torneo di scherma
Nell'articolo 3 dello Statuto si parla per la prima volta di Diritti Umani.Gola 1.003
Nella sua relazione Gianni Gola fa un bel balzo sino al 1993 quando in un Simposio del CISM tenuto nel nostro Centro Olimpico viene deciso, come abbiamo già anticipato, di dar vita ai Giochi Mondiali Militari e Mario Pescante garantisce il sostegno del CONI.

   


Gola 1.018Prima edizione nel 1995 a Roma. Apertura allo Stadio Olimpico con il Presidente Scalfaro e poi udienza al Vaticano con Giovanni Paolo II.

Tutti vogliono partecipare, anche i non cristiani. L'Osservatore Romano dedica la sua prima pagina all'avvenimento, titolando in "Guerra alle guerre". Gola 1.011
Ci si batte sempre più decisamente per la tragua olimpica, quella che i Greci chiamavano Ekecheiria e che era Sacra 

 

Gola 1.015.jpegGola 1.013.jpgGola 1.034.jpeg

Altre sei edizioni dei Giochi, superando mille difficoltà, in ogni parte del mondo: Zagabria, Catania, Hyderabad (India), Rio de Janeiro, Mungyeong (Corea) e Wuhan (Cina).Intanto, dopo avver assorbito anche i Paesi dell'ex Patto di Varsavia,nel 2007 riconoscimento del CIO, dell'ONU e poi anche del Pentagono.

 

NelGola 1.038.jpegl'ultima edizione cinese di fine ottobre imponenti le costruzioni, gli impianti ed il villaggio, un vero quartiere.
Il Colonnello Walter Borghino, capo sezione attività sportive dello Stato Maggiore Difesa, Presidente della Commissione Sport e Membro del Comitato Esecutivo del CISM, chiude il convegno con interessanti dati sui Giochi appena conclusi in Cina. I partecipanti sono stati 6000 in rappresentanza di 109 Nazioni, ai quali atleti si aggiungono 3000 addetti all'organizzazione.

 

Gola 1.020.jpegItalia presente con 151 atleti, di cui 5 del Gruppo Sportivo Paraolimpico della Difesa. Undicesima nel medagliere, dominato da Cina, Russia e Brasile, con 30 medaglie (2 paralimpiche). In classifica troviamo la Corea del Nord al settimo posto e quella del Sud al sedicesimo.
La migliore conclusione di questo incontro, dedicato alla fratellaza globale. è siglata della foto che pubblichiamo: al fianco di Gianni Gola un generale della Repubblica Popolare Democratica (nord) ed un ammiraglio della Repubblica di Corea (sud). Tanti sorrisi nel nome dello Sport che tutti deve e può unire. 

 

    (Testo a cura di Vanni Loriga)

Data articolo: Fri, 29 Nov 2019 14:46:04 +0100

Lettera A Lettera B-Be Lettera Bi-Bz Lettera C1 Lettera C2 A.Camilleri A.Camilleri 2 Casati Modignani Lettera D-E Lettera F Lettera G-Gi Lettera Gl-Gz Lettera H-I-J Lettera K-Le Lettera Lf-LZ Lettera M-Me LetteraMi-Mz Lettere N-O Lettera P Lettera Q-R Lettera S-Sl LetteraSm-Sz Lettera T Lettera U-V Lett.da W a Z AA.VV. Dizionari Guide Lista libri


Tutte le notizie di tutti gli sport escluso il calcio

News generaliste che accomunano sport diversi

News C.O.N.I. News video da gazzetta.it RAI SPORT in diretta

Atletica leggera

News Atletica da FIDAL Video di Atletica da FIDAL News Atletica da atleticanotizie.myblog.it

News Atletica leggera gazzetta.it

Video IAAF Diamond League

Sport delle due ruote: ciclismo e motociclismo

Ciclismo da gazzetta.it Ciclismo da Federciclismo Ciclismo su strada da Federciclismo

Mountainbike da Federciclismo Ciclismo su pista da Federciclismo

News Motociclismo gazzetta.it News Motociclismo da moto.it

news nuoto, tuffi e pallanuoto

News da Federnuoto

Tutti i record di nuoto da Federnuoto News Nuoto gazzetta.it

news basket

News basket da basketissimo.com Nazionale basket da basketissimo.com Le altre nazionali di basket da basketissimo.com

Basket Champions FIBA da basketissimo.com News basket serie A da basketissimo.com News basket Serie A2 da besketissimo.com

news volley

News volley da volleyball.it

Campionati volley da volleyball.it Coppe europee volley da volleyball.it Serie A donne volley da volleyball.it News Volley gazzetta.it Recensioni action figures

news automobilismo, motori

News Automobilismo gazzetta.it News Passione Motori gazzetta.it News Auto e Motori repubblica.it

news tennis

News Tennis gazzetta.it News Tennis supertennis.tv News da internazionibnlditalia.it

Lotta, judo, karate, arti marziali

News da FIJLKAM News judo da FIJLKAM News karate da FIJLKAM News lotta da FIJLKAM News arti marziali da FIJLKAM Recensioni action figures

news ginnatica e vela

News ginnasticaartistica
italiana.it
News Federginnastica News da Federvela News vela da assovela.it

news dalle federazioni

News da Federcanoa News da Federcanottaggio News Feder Triathlon News Federclimb News Federdanza News Federtennis da tavolo News da FIBS News Feder Badminton News Federpesistica News Taekwondo News equitazione da FISE News da FIDS Sicilia Pentathlon moderno da FIPM News Handball da FIGH News da Federscherma

news altri sport

Per gli amanti delle action figures News Sport invernali gazzetta.it News Rugby gazzetta.it Recensioni action figures