NEWS - Tutti gli sport(no calcio) - NEWS - Tutti gli sport(no calcio)

figure
action figure
statue
resolution shop.it tante
offerte
Statuine
collezione
Bandai
Banpresto
Good Smile
Diamond S.
Hot Toys
Squarenix
pronta consegna in pre-order
Furyu
DC Comics
Ubisoft
Kotobukiya
Funko
Mezco,Neca
Game of Thrones
McFarlane resolution

News ginnastica da federginnastica

News
Le FAQ del CeDiR

Continua incessante la strutturazione e il perfezionamento dell’innovativo progetto federale sulla Formazione Tecnica. Il CeDiR pubblica le domande frequenti (Frequently Asked Questions - FAQ) poste dagli aspiranti tecnici o dai tecnici di tutti i livelli CONI – SNaQ della FGI. Nelle FAQ viene fatto riferimento alle tabelle pubblicate nell'area "Normativa e Tabelle" nella sezione Formazione sul sito FGI: https://goo.gl/y5naxv di cui ci si serve per esemplificare e semplificare la comprensione del Regolamento dei Quadri Tecnici i cui articoli fanno comunque testo. Presso i Comitati Regionali sono state istituite le figure dei referenti regionali della Formazione che sono i punti di riferimento del territorio per i tesserati della Federazione interessati ad avere altre e più specifiche informazioni non presenti sulle tabelle o sulle FAQ relative al percorso per l’acquisizione delle qualifiche tecniche. Ulteriore novità: viene pubblicata nelle pagine del CeDiR anche l’aggiornamento della scheda crediti formativi di abilitá: https://goo.gl/p5g9cx.

Data articolo: Fri, 18 Jan 2019 08:16:12 +0100
News
Borgo San Lorenzo - Inaugurata la nuova palestra dell'Artistica Mugello

Grande festa per la ginnastica toscana. Sabato scorso è stata inaugurata la nuova palestra dell'Artistica Mugello di Borgo S. Lorenzo, in provicia di Firenze. E’ stata una bellissima giornata di sport con le esibizioni delle ginnaste e dei ginnasti di casa. La struttura, fortemente voluta e realizzata dall’Amministrazione comunale e dalla Regione Toscana, che ha anche contribuito finanziariamente all’opera, ha visto la luce dopo un lungo e delicato percorso amministrativo. Il taglio del nastro è stato fatto dal Sindaco Paolo Omoboni, alla presenza dell'assessore regionale allo sport Stefania Saccardi e del Presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani. La Federazione era rappresentata dai consiglieri nazionali Maria Grazia Ciarlitto, Matteo Massetani, dal presidente del comitato regionale Fabrizio Lupi e dal consigliere Silvano Fei. A fare gli onori di casa il presidente dell’Artistica Mugello Paolo Lompi, che ha ripercorso la storia della società fino alla realizzazione di quello che era soltanto una grande sogno: la costruzione di questa palestra, che darà l’opportunità a tanti giovani di praticare la ginnastica artistica in un territorio decentrato rispetto alle grandi città, senza avere necessariamente l’obbligo di trasferirsi. Ospiti d’eccezione la ginnasta del Team Italia Lara Mori e il campione olimpico Jury Chechi che hanno fatto la felicità dei tanti giovani presenti.

Data articolo: Mon, 14 Jan 2019 15:45:29 +0100
News
Napoli – Impianti sportivi: per la Ginnastica una luce in fondo al tunnel

Full immersion partenopea per il Presidente federale Gherardo Tecchi, che, dopo il tavolo istituzionale mattutino per l’Universiade 2019, è stato ricevuto nel pomeriggio - insieme al Vicepresidente, Rosario Pitton, al Segretario Generale, Roberto Pentrella, all’Avvocato Alessandro Avagliano e al Presidente del Comitato regionale Campania, Aldo Castaldo - dall’Assessore allo Sport del Comune di Napoli, dott. Ciro Borriello presso il Palazzo San Giacomo. Il tema dell’incontro è stato imperniato esclusivamente sulla perdurante precarietà impiantistica nel capoluogo campano. La palestra federale di via Canzanella a Fuorigrotta, infatti, di proprietà del Comune di Napoli, costruita con i fondi della legge 219 del post terremoto del 1980 e assegnata attraverso il Coni alla Federazione Ginnastica d’Italia, è in perpetua e tacita proroga di concessione dal 2008, in attesa del bando che l’Amministrazione comunale dovrebbe emanare per l’assegnazione. “Tenuto conto che la struttura è sede di quasi tutte le attività addestrative agonistiche e di formazione del Comitato regionale campano relativamente alle sezioni di artistica maschile e femminile, si comprende come sia indispensabile per la ginnastica, non solo napoletana, quale polo federale per l’attività sia di alta specializzazione sia per la promozione della salute e del benessere della cittadinanza” ha rimarcato il Presidente Tecchi. Ad essa si aggiunge anche la situazione di stallo dello Stadio Collana, chiuso da oltre due anni, impianto già dagli anni 70 dello scorso secolo sede di allenamento di alcune gloriose e prestigiose società della zona collinare partenopea, costrette a chiedere oggi ospitalità occasionali ad altre associazioni. Per entrambi gli impianti l’Assessore Borriello si è detto fiducioso in una positiva soluzione subito dopo lo svolgimento delle Universiadi che “Rappresentano una straordinaria opportunità per lo sport napoletano e dell’intera regione Campania, sono convinto che capitalizzeremo al meglio l’occasione per la quale stiamo dando fondo a tutte le nostre energie” ha concluso il giovane Amministratore napoletano. Una piccola luce per la Ginnastica che all’ombra del Vesuvio ricorda un pò la Napoli Milionaria di Eduardo De Filippo: “Adda passà ‘a nuttata”.    

Data articolo: Fri, 11 Jan 2019 13:51:36 +0100
News
Napoli - Universiade 2019 di Ginnastica sempre più vicina. Intesa A.R.U – F.G.I.

L’Universiade di Ginnastica è sempre più vicina, non solo per l’avvicinarsi del 3 luglio 2019, giorno in cui allo Stadio San Paolo di Napoli si svolgerà la cerimonia d’apertura dell’evento sportivo internazionale riservato a 8mila studenti universitari di 180 Paesi impegnati in 18 discipline, ma anche perché ieri si è tenuto un tavolo di lavoro ai massimi livelli istituzionali. Nella sala riunioni del palazzo della Giunta Regionale della Campania al Centro Direzionale di Napoli, da una parte il Commissario per l’Universiade, dott. Gianluca Basile, con il Director of Sports and Operations, dott. Roberto Outeiriño Uceda, dall’altra il Presidente della Federazione Ginnastica d’Italia, Cav. Gherardo Tecchi, con il suo vice, Prof. Rosario Pitton delegato alla manifestazione, il Segretario Generale, Prof. Roberto Pentrella, e l’Avv. Alessandro Avagliano. L’incontro, definito altamente proficuo da entrambe le delegazioni, è stato utile alla definizione e messa a punto delle modalità programmatiche ed organizzative degli allenamenti e delle competizioni che riguarderanno la Ginnastica Artistica maschile e femminile e la Ginnastica Ritmica, in programma al Palavesuvio di via Argine dal 3 al 14 luglio prossimi. Il numero uno di viale Tiziano, oltre a garantire gli standard organizzativi internazionali con persone esperte ed altamente qualificate, già da mesi al lavoro, ha assicurato la partecipazione di squadre azzurre competitive in tutte e tre le discipline previste dal programma tecnico della 30ª edizione estiva di quella che viene anche definita l’Olimpiade Universitaria. “Attraverso l’organizzazione dell’evento e la competitiva partecipazione agonistica, vogliamo celebrare degnamente e onorare il 150° anniversario della fondazione della Federazione Ginnastica d’Italia” ha dichiarato il Presidente Tecchi, proponendo un test event internazionale maschile per l'1 e 2 giugno, se l’impianto fosse già disponibile per quelle date. La Federginnastica ha fatto così da apripista ad iniziative auspicate dall’A.R.U. (Agenzia Regionale per le Universiadi) ritenute necessarie per la buona riuscita della kermesse partenopea e per l’affermazione del made in Italy nel panorama sportivo internazionale.

Data articolo: Fri, 11 Jan 2019 13:44:36 +0100
News
Invito pubblico a manifestare interesse per gli incarichi negli organi di giustizia endofederale e nell'ufficio della procura federale

A questo link è possibile scaricare l'avviso per l'invito pubblico a manifestare interesse per gli incarichi negli organi di giustizia endofederale e nell'ufficio della procura federale previsti dal regolamento di giustizia: https://goo.gl/hJFf46

Data articolo: Thu, 10 Jan 2019 11:16:14 +0100
News
Sigoa partner FGI: dal 1° gennaio 2019 il fiore di loto sulle maglie azzurre dell'Artistica

Dal 1° gennaio Sigoa è partner ufficiale della Federazione Ginnastica d’Italia e fornitore esclusivo di body per la Nazionale Femminile di Ginnastica Artistica. E’ stato firmato il 30 novembre 2018 l’accordo di sponsorizzazione tra Sigoa e la Federazione Ginnastica d’Italia che a partire dalla stagione in corso fa di Sigoa un Partner Ufficiale FGI. L'azienda di Lissone acquisisce la qualifica di â€œPartner Ufficiale” delle squadre nazionali senior e junior, maschili e femminili, di Ginnastica Artistica e sarà fornitore esclusivo di body per le squadre dell'Italdonne e per le atlete individualiste di Artistica. Con questo accordo Sigoa vestirà le ginneste azzurre con una serie di linee dedicate di body, portando il suo stile inconfondibile – elegante e ricercato – a rinnovare il look delle ginnaste tricolori sui campi gara internazionali in Italia e all’estero.Quale sponsor FGI il simbolo aziendale di Sigoa, il “Fiore di Loto”, sarà presente sui body delle Nazionali GAM e GAF, per il prossimo biennio. â€œSono molto soddisfatto di questo accordo con Sigoa che arriva in un momento di ottimi risultati per la Federazione. Siamo sicuri che la collaborazione con un’azienda apprezzata nel mondo come Sigoa, porterà sempre più valore ai nostri Team dell’artistica impegnati nei grandi circuiti internazionali”, commenta il Presidente FGI, Cav. Gherardo Tecchi. â€œPer l’azienda è un grande risultato essere arrivati alla collaborazione con la Federazione Ginnastica d’Italia”, afferma Sabrina Buzzi, Owner e Administrator di Sigoa. “La FGI da sempre è una delle Federazioni più importanti al mondo oltre a essere la Federazione che ci rappresenta territorialmente come azienda. Per questo motivo l’accordo in essere è per noi un coronamento speciale alla nostra professionalità e all’impegno che mettiamo da anni nel realizzare i nostri capi affinché siano sempre espressione massima dell’eccellenza del Made in Italy”, conclude Sabrina Buzzi. â€œEssere stati scelti come Partner Ufficiali dalla FGI segna un grande momento nella storia di Sigoa. Un passo che premia la serietà e la creatività della nostra azienda quale produttore di capi tecnici altamente performanti ma allo stesso tempo, in grado di esprimere lo stile e l’eleganza dell’alta moda italiana anche nei momenti di estrema intensità sportiva, dove la pura competizione magicamente si trasforma in arte e spettacolo”, sottolinea Giorgia Buzzi, Owner e Art Director di Sigoa. “Sarà un piacere esprimere tutta la nostra creatività nel realizzare delle Collezioni che soddisfino appieno i gusti e le esigenze delle atlete e che rispondano alle aspettative tecniche del DTN Enrico Casella. Siamo già al lavoro per lo studio della Collezione che coprirà i primissimi appuntamenti del 2019”. Conclude Giorgia Buzzi. â€œCon questo accordo Sigoa si prefigge non solo l’obiettivo di consolidare la propria presenza sul mercato italiano ed estero grazie al fascino e ai risultati sportivi delle Squadre Azzurre, ma sottolinea ulteriormente l’impegno dell’azienda nel voler portare avanti concretamente progetti di incentivazione e di supporto al mondo della Ginnastica Artistica in Italia” continua Federica Areddia, Marketing & Communication Manager di Sigoa. Quest'ultima già da anni fornisce i propri capi di abbigliamento tecnico ad atlete e federazioni di paesi europei tra cui la federazione croata e la federazione ellenica di ginnastica. Inoltre sono molti i campioni mondiali e olimpici che negli anni si sono affidati in gara e allenamento allo stile unico di Sigoa, tra cui gli attuali testimonial del brand: Vanessa Ferrari, Elisabeth Seitz e Marco Lodadio.

Data articolo: Wed, 09 Jan 2019 16:15:27 +0100
News
Un 2019 pieno di ginnastica tra gare nazionali, qualificazioni olimpiche e festeggiamenti per il 150°

Sarà un 2019 ricco di eventi e appuntamenti per la Ginnastica italiana che, nell’anno di qualificazione ai Giochi di Tokyo 2020, si dividerà tra le competizioni del calendario federale e quelle sul palcoscenico internazionale. Sarà dunque una stagione fondamentale per tutti i ginnasti azzurri che sognano di strappare il pass per l’Olimpiade nipponica, un’impresa già riuscita con due anni di anticipo alla Squadra Nazionale di Ginnastica Ritmica. Ora toccherà alle individualiste provarci in occasione del 37° Mondiale di Baku (16-22 settembre), alla Ginnastica Artistica, maschile e femminile, che sarà impegnata nella 49° rassegna iridata di Stoccarda (4-13 ottobre), e al Trampolino Elastico, proprio a Tokyo dal 28 al 30 novembre per il suo 34° Campionato del Mondo. Senza dimenticare le manifestazioni continentali – a Stettino in Polonia dal 10 al 14 aprile per i grandi attrezzi, a Baku dal 16 al 19 maggio per i piccoli e dal 24 al 26 per l’Aerobica - gli European Games di Minsk 2019 a fine giugno (21-30) e gli EYOF (European Youth Olympic Festival), ancora una volta nella capitale dell’Azerbaijan, intorno al 20 luglio. Ma non saranno solo gli atleti in maglia azzurra a scendere in pedana. L’intenso calendario nazionale infatti prevede tappe ormai abituali che coinvolgeranno l’intero movimento. Serie A e B, Assoluti, Coppe dei Campioni (Mortara il 3 marzo e Porto San Giorgio il 16 giugno per la Maschile), e match Gold incoroneranno non solo le migliori squadre azzurre ma anche i ginnasti di maggior valore, con importanti novità nella calendarizzazione. Insomma, 365 giorni da vivere appieno con la Federazione Ginnastica d’Italia che quest’anno celebra i 150 anni di fondazione tra festeggiamenti ed eventi extra di grande fascino e richiamo. Il campionato italiano di Ritmica si “trasferisce” all’inizio dell’anno, con la prima tappa di Serie A1, A2 e B, in programma il 26 e 27 gennaio ad Arezzo, organizzata dalla società Petrarca. Si ricomincia proprio da dove ci eravamo lasciati, nel 2018. Paolo Pratesi e il suo staff avevano aperto anche la scorsa stagione, con l’Artistica. A Pontevecchio nel week end del 9 e 10 febbraio e a Desio, il 23 e 24 dello stesso mese, toccheranno i turni successivi. In contemporanea a quest’ultimo prenderà il via il torneo GAM e GAF. A Busto Arsizio infatti si gareggia sabato e domenica. Mentre a Padova il 29 e 30 marzo e nella finale di Firenze del 3 e 4 maggio si torna all’abituale formula del venerdì e sabato. Lo scudetto della Ritmica e i verdetti di promozioni e retrocessioni li conosceremo il 16 e 17 marzo, a Ferrara, nell’epilogo messo in scena dalla società Estense Putinati. In mezzo a questi fuochi d’artificio dei due principali tornei per club delle Sezioni olimpiche (per il Trampolino è previsto un campionato a squadre allievi, junior e senior il 14 e 15 dicembre) non mancherà nel 2019 l’imperdibile Trofeo Città di Jesolo, nel weekend del 2 e 3 marzo, con le fate azzurre e le olimpioniche statunitensi, oltre a tante altre stelle del firmamento planetario. Il 1° Aprile al Teatro la Fenice di Venezia avranno ufficialmente inizio le celebrazioni per i 150 anni. E di certo non si sarà ancora spenta l’eco dell’applauso alla Kermesse lagunare che già si scatenerà l’entusiasmo del pubblico dell’Adriatic Arena per l’ormai classica World Cup di Ritmica a Pesaro. Dal 5 al 7 aprile la città di Rossini ospita per l’undicesima volta consecutiva le étoile internazionali della disciplina. Tra le altre tappe di Coppa del Mondo, sempre ad aprile, figurano quelle di Sofia (Bulgaria), Tashkent (Uzbekistan) e Baku (Azerbaijan). Mentre maggio, come detto, sarà un mese di Europei, giugno verrà inaugurato dagli assoluti di Ritmica a Torino e di Aerobica a Pomigliano d’Arco (dove si torna il 16 novembre per la Serie A, grazie alla Fitness Trybe). E dopo una Festa della Repubblica all’insegna della ginnastica come si poteva non finire con la Ginnastica in festa alla fiera di Rimini, dal 23 al 30 giugno? I piccoli atleti della sezione GpT potranno scatenarsi nel raduno promozionale più bello e colorato che ci sia, proprio mentre in Bielorussia si consumerà la seconda edizione degli European Games. Inoltre, a luglio l’Italia ospita la 30ª edizione delle Universiadi, che si terrà dal 5 al 15 nella cornice impareggiabile del golfo di Napoli. Giovedì 4 al Centralino del Tennis Nicola Pietrangeli, presso il Foro Italico a Roma, altro show per i 150 anni. Pochi giorni e le ginnaste junior dei piccoli attrezzi partiranno per Mosca, dove dal 19 al 21, ci saranno i Mondiali di categoria. I gruppi della Ginnastica per Tutti si dirigeranno invece verso Dornbirn, in Austria, dove dal 7 al 13 luglio avrà luogo la 16th World Gymnaestrada. Con la fine dell’Estate il termometro delle emozioni è destinato a salire, ulteriormente. Le Farfalle, con il pass olimpico in tasca, sulle rive del Caspio penseranno a scalare il tetto del Mondo, ma per le individualiste ci sarà da battere avversarie e ulteriori record, dopo gli allori di Sofia 2018. Stoccarda per l’Artistica evoca imprese epiche, soprattutto nel 2007 con la femminile quarta (miglior piazzamento dell’era moderna) e la Maschile che strappò la qualificazione per i Giochi di Pechino. Nella marcia di avvicinamento alla trasferta teutonica ci sono gli Assoluti di Meda, dal 13 al 15 settembre, validi pure per il Trampolino. Occhio anche al Circuito delle World Cup Series della FIG che quest’anno fornirà un’ulteriore chance agli specialisti per pescare carte di qualificazione a cinque cerchi. Ottobre sarà pure il mese dell’Acrobatica, impegnata con gli atleti junior nell’ European Age Group Competition e con i senior nel Campionato Europeo: in scena dal 25 ottobre per i primi, dal 31 ottobre per i secondi, entrambi a Holon, in Israele. Tre le Coppe dei Campioni per il Trampolino: a Langhirano il 30/31 marzo, a Trieste l’8/9 giugno e a Fano il 13 ottobre.

Data articolo: Tue, 08 Jan 2019 18:47:12 +0100
News
Losanna - Nicolas Buompane è il nuovo Segretario Generale della FIG

Nicolas Buompane ha assunto ufficialmente il ruolo di nuovo segretario generale della Federazione Internazionale di Ginnastica. Già vice segretario generale dal 2007, Buompane è stato nominato direttamente dal comitato esecutivo internazionale alla fine di febbraio 2018 su proposta dell'attuale presidente Morinari Watanabe. Il 47enne succede a André Gueisbuhler che ha ricoperto questa carica dal 2005 al 2018. Il numero uno della Ginnastica italiana il cav. Gherardo Tecchi e tutta la Federazione augura buon lavoro al nuovo segretario generale della FIG.

Foto ©FIG

Data articolo: Mon, 07 Jan 2019 11:22:04 +0100
News
Tanti auguri FGI... 150 di questi giorni!

Nel 1869, a Venezia, viene fondata la Federazione Ginnastica Italiana. È la prima Federazione sportiva della storia del nostro Paese. Tanti Auguri FGI!

Data articolo: Mon, 31 Dec 2018 15:28:09 +0100
News
Un anno di Sport, oltre alla Ginnastica (Parte 2)

Prosegue la nostra carrellata sul 2018 dello Sport Italiano (leggi qui la PARTE 1) al di là della Ginnastica, di cui abbiamo parlato in un altro articolo (leggi qui: Il 2018 della Ginnastica azzurra: un lungo anno di successi). A Luglio è la Francia ad aggiudicarsi il Mondiale di luglio in Russia. In finale, i transalpini di Deschamps battono per 4-2 la Croazia e tornano sul tetto del mondo. Terzo il Belgio. Impazza il calciomercato ed e' la Juve a mettere a segno il colpo del secolo, ingaggiando Cristiano Ronaldo. Inizia l'era Elliot al Milan: Scaroni presidente, Leonardo dg. Parma penalizzato di 5 punti dal TNF, si salva il Chievo. Italia u.19 sconfitta in finale nell'Europeo di categoria dal Portogallo. Il britannico Thomas conquista la maglia gialla di un Tour de France che andrà agli annali per gli incidenti, le manifestazioni e la scarsa sicurezza in corsa, che è costata una frattura a Nibali, costretto al ritiro mentre era in lotta per la vittoria finale. 'Rossa' in lutto per la morte di Marchionne. Kerber e Djokovic conquistano l'erba di Wimbledon, Giorgi è la migliore tra gli azzurri. Fognini fa suo il torneo di Bastad, Cecchinato quello di Umago, Berrettini rompe il ghiaccio a Gstaad. L'Italscherma domina i Mondiali di Wuxi, vincendo la classifica per nazioni e tornando a casa con un bottino di sette medaglie, quattro delle quali d'oro. Vortigara salta i 2,02 a Londra e diventa la seconda altista azzurra di sempre. Olanda tra le donne e Serbia tra gli uomini si laureano campioni d'Europa di pallanuoto: Setterosa sesto, Settebello quarto. L'Italia, infine, chiude i Giochi del Mediterraneo a Tarragona con 156 medaglie: 56 ori, 55 argenti, 45 bronzi. Un oro, un argento e quattro bronzi e' il bottino dell'Italia agli Europei di atletica di Berlino. Glasgow diventa il centro del 'Vecchio Continente', L'Italnuoto torna a casa, dopo le 43 gare del programma europeo, con un totale di 22 medaglie (6 ori, 5 argenti, 11 bronzi) ed il terzo posto nel ranking, alle spalle solo di Russia e Gran Bretagna. Titoli anche nei tuffi, nel sincro e nel fondo. Bastianelli e Trentin si laureano campioni d'Europa di ciclismo su strada, su pista spedizione azzurra conquista 2 ori, 2 argenti e 1 bronzo. L'Italia del canottaggio chiude l'Europeo Assoluto di Glasgow con 6 medaglie (2-1-3) e il terzo posto nel medagliere per Nazioni alle spalle di Romania (3-2-2) e Francia (2-2-1). Rossi e Pellielo d'oro nel Mixed Team agli Europei di tiro a volo, così come le due squadre azzurre di Fossa Olimpica. Nel tennis, Fognini mette in bacheca a Los Cabos il suo terzo titolo personale. Nadal trionfa a Toronto, Halep a Montreal, Djokovic diventa 'Golden Masters' a Cincinnati. La Ferrari annuncia l'arrivo di Leclerc nel 2019 al fianco di Vettel, con Raikkonen che approderà in Sauber. Nella Motogp, Dovizioso vince davanti a Marquez il Gp San Marino, dove si registra la follia di Fenati in moto2: mette le mani sul freno di Manzi, la Marinelli Snipers lo licenzia, la Fmi gli ritira la licenza sino al termine della stagione. Nel ciclismo, Simon Yates trionfa alla Vuelta a Espana, da dove l'Italbici a casa con tre vittorie di tappa di Viviani e una di De Marchi. Valverde si laurea a Innsbruck campione del mondo su strada. Nel tennis, Djokovic e Osaka vincono gli Us Open, ultimo Slam stagionale, mentre Fognini e' sconfitto in finale a Chengdu da Tomic. Assegnato il primo trofeo nel basket: Milano mette in bacheca la sua terza Supercoppa. Nel volley, la Polonia batte il Brasile in finale e conquista il Mondiale. Gli azzurri fuori nella Final Six. L'Italia del tiro a volo torna dai Mondiali con due carte olimpiche conquistate da Stanco nella fossa olimpica femminile e da Filippelli nello skeet maschile. L'Italia conclude i Mondiali di canottaggio con 8 podi (3 ori, 4 argenti, 1 bronzo) e la leadership nel medagliere. Gravina e' il nuovo presidente della Figc: nel suo primo Cf conferma la B a 19 squadre. Nella Formula 1 Hamilton vince il Gp del Giappone e Vettel da' l'addio ai sogni di Mondiale, Raikkonen trionfa al Gp degli Usa, Verstappen fa suo il Gp del Messico e Hamilton conquista il suo quinto titolo iridato. Velasco e Zaytsev trascinano Modena al successo nella Supercoppa di volley. L'Italia femminile è d'argento ai Mondiali in Giappone, sconfitta al tie-break dalla Serbia. Muore a soli 38 anni l'ex azzurra Anzanello, iridata nel 2002. Nel tennis, Fognini approda in semifinale a Pechino, dove è costretto al ritiro, e a Stoccolma. Semifinale di Giorgi a Tokyo e vince a Linz il suo secondo titolo Wta. Nel ciclismo, Mollema vince il Gp Beghelli, Pinot brinda alla Milano-Torino e poi replica al Lombardia, Colbrelli conquista il Gran Piemonte, Moscon il Tour of Guangxi. Malagò diventa membro del Cio, ufficiale la candidatura Milano-Cortina alle Olimpiadi Invernali del 2026. Inizia la Coppa del Mondo di sci alpino ed è subito podio azzurro. Brignone chiude infatti al secondo posto il gigante di Soelden, battuta solo dalla francese Worley. L'Italia termina i Giochi Olimpici Giovanili di Buenos Aires 2018 con il record di 41 medaglie complessive. La Nazionale di Mancini non va oltre lo 0-0 con il Portogallo e a novembre manca l'accesso alla Final Four della Nations League. Nel motomondiale, Rossi cade e 'regala' a Marquez il Gp della Malesia (Bagnaia conquista il titolo della Moto2), Dovizioso si aggiudica l'ultima tappa a Valencia sul bagnato. Nel tennis, Khachanov vince a Parigi-Bercy l'ultimo Masters 1000 della stagione, battendo in finale Djokovic, che si consola con il primato nella classifica Atp. La Croazia si aggiudica in Francia la Coppa Davis. L'Italbasket femminile batte Croazia e Svezia e si qualifica per gli Europei; gli azzurri superano la Lituania e sono a un passo dall'approdo ai Mondiali in Cina. Nella Coppa del Mondo di sci, Brignone regina del gigante a Killington, Innerhofer secondo e Paris terzo nella libera di Lake Louise; nel fondo, Pellegrino trionfa nella sprint a tecnica libera di Lillehammer. Nella Coppa del Mondo di scherma, mamme all'assalto ad Algeri, dove nel fioretto vince Di Francisca e Batini è terza; Cassara' secondo nel fioretto a Bonn, Santuccio e Vismara terzi nella spada a Tallinn e Berna. Paltrinieri non delude le attese e ad Abu Dhabi, sede dell'ultima tappa del circuito Fina Marathon, chiude al secondo posto nella 10 chilometri (Bridi vince tra le donne). Ai Mondiali di pesistica, Scarantino è bronzo nei 55 kg in Turkmenistan. Scontri tra ultras prima di Inter-Napoli, muore investito un tifoso; al 'Meazza', cori razzisti verso Koulibaly. Il Real Madrid si aggiudica il Mondiale per club, il Manchester United esonera Mourinho. Nello sci, doppietta azzurra nella libera di Bormio, con trionfo di Paris su Innerhofer; Delago e' seconda nella libera di Coppa del Mondo in Val Gardena, Paris terzo nel superG di Beaver Creek; nel fondo, Pellegrino secondo nella sprint di Davos. Italia super anche nella Coppa del Mondo di biathlon: trascinata da Wierer, la staffetta azzurra femminile fa festa a Hochfilzen. Tre argenti, quattro bronzi e dodici medagliati, sette quarti posti agrodolci, 36 primati personali con 17 record italiani e 5 migliori prestazioni in tessuto: l'Italnuoto chiude da protagonista la 14esima edizione dei Mondiali in vasca corta, ad Hangzhou, in Cina. Nel volley, Trento vince la finale tutta italiana con Macerata aggiudicandosi il Mondiale per club. La Juventus campione d’Inverno batte 2 a 1 la Sampdoria con una doppietta di Ronaldo che chiude l’anno in testa alla classifica dei cannonieri. Un capolavoro per mettere fine a una maledizione. Dominik Paris vive il suo weekend perfetto a Bormio e dopo il trionfo in discesa concede il bis anche in supergigante, specialita' che tornava sulla Stelvio dopo dieci anni. E dove l'Italia era riuscita a salire sul podio solo in un'occasione, nel lontano 1995, quando Peter Runggaldier e Werner Perathoner si piazzarono alle spalle di Kroell.

Data articolo: Mon, 31 Dec 2018 14:49:39 +0100
News
Un anno di Sport, oltre alla Ginnastica (Parte 1)

Abbiamo raccontato lo straordinario 2018 della Federginnastica in un altro articolo (clicca qui), ma adesso vogliamo ricordare cosa è accaduto, nello stesso periodo, nelle altre discipline. Quello che volge al termine è stato un anno agrodolce per lo sport italiano, che dà l’addio troppo presto a due campioni come il difensore della Fiorentina Davide Astori e l'ex iridata del volley Sara Anzanello. Il calcio trova in Gabriele Gravina una nuova guida ma può solo assistere in tv al Mondiale di Russia, vinto dalla Francia. La Juventus mette in bacheca il settimo scudetto consecutivo, Mancini è il nuovo c.t. di una Nazionale che non approda alla Final Four di Nations League. Il 2018 è stato però anche un anno a cinque cerchi, con i Giochi Invernali di Pyeongchang che regalano alla spedizione tricolore dieci medaglie, e quello della candidatura di Milano-Cortina alle Olimpiadi Estive del 2022. Ma cominciamo da gennaio. Va a vuoto l'Assemblea Elettiva della Figc e così arriva il commissario, nella figura del segretario generale del Coni Fabbricini. Il numero uno dello sport italiano, Malagò, è invece il nuovo commissario della Lega di Serie A. Addio all'ex c.t. azzurro Vicini. Italsci da sogno con tanti podi azzurri in Coppa del Mondo: storico quello tutto tricolore, nella discesa femminile di Bad Kleinkirchheim, con Goggia (vincitrice nella specialità anche a Cortina), Brignone (prima anche in SuperG) e N. Fanchini. Grande Fill, che vince la Coppetta di combinata. Nel fondo, Pellegrino torna al successo firmando la sprint a tl di Dresda davanti a Klaebo per poi trionfare nella Team Sprint con Noeckler. Nel biathlon, Wierer, già seconda nella pursuit di Oberhof, domina la 15 km individuale di Ruhpolding. La staffetta maschile conquista uno storico secondo posto in Coppa del Mondo a Oberhof. Quella femminile è argento a Ruhpolding. Italia super agli Europei di velocità: Tumolero oro nei 5000, Lollobrigida vince nella mass start davanti alla Bettrone; argento per Giovannini nella maschile. Kostner vince il bronzo agli Europei di figura. Valcepina regina dello short track agli Europei a Dresda. L'azzurra vince due ori, nei 1500 e nei 500 metri, battendo Fontana, che conquista l'argento per poi trionfare nei 1000 e conquistare il suo settimo titolo continentale in carriera. Nel tennis, Federer entra definitivamente nel mito: sesto trionfo agli Australian Open e ventesimo Slam in carriera. Fognini e Seppi si fermano agli ottavi, tra le donne si impone Wozniacki. Fognini e Giorgi si spingono sino alle semifinali a Sydney, Seppi trionfa nel challenger di Canberra. A Impey il Tour Down Under, prima corsa stagionale del World Tour di ciclismo. Di Biagio nominato ct azzurro per le amichevoli che la Nazionale disputerà a marzo, contro Argentina ed Inghilterra. L'Italia chiude le Olimpiadi Invernali di Pyeongchang 2018 con 10 medaglie: 3 ori, 2 argenti, 5 bronzi. Titoli tutti al femminile con Goggia (sci), Fontana (short track) e Moioli (snowboard). Semifinali Atp per Seppi (Rotterdam) e Fognini (Rio de Janeiro). Federer torna numero uno del ranking mondiale. Nel ciclismo, Valverde si aggiudica la Volta Valenciana e l'Abu Dhabi Tour, Viviani conquista il Dubai Tour, Moreno Moser fa suo il Trofeo Laigueglia. L'Italrugby debutta nel Sei Nazioni 2018 con un pesante ko con l'Inghilterra, poi altre due sconfitte in Irlanda e Francia. Altri successi in Coppa del Mondo per l'Italscherma: Criscio trionfa nella sciabola a Baltimora, Volpi si impone su Cipressa nel fioretto ad Algeri; Bebe Vio fa festa nel fioretto paralimpico a Eger. Torino tra gli uomini e Schio tra le donne vincono la Coppa Italia di basket. Novara si aggiudica la Coppa Italia di volley femminile, Perugia si assicura matematicamente il primato nella regular-season di Superlega. Nella boxe, infine, Marsili si laurea campione mondiale per la Pace. Muore prima della sfida con l'Udinese il capitano della Fiorentina, Astori: a marzo si ferma il campionato di Serie A. Scompare l'ex mister di Atalanta e Torino Mondonico. Lutto anche nel basket per il decesso di Henry Williams e nei motori per la morte di Beggio. Juventus-Milan e' la finale di Tim Cup. Inizia la nuova stagione dei motori. Ancora soddisfazioni per lo sci azzurro: Brignone vince la combinata di Crans Montana, Goggia conquista la Coppetta di libera 16 anni dopo il bis di Kostner. Classifiche assolute a Hirscher e Shiffrin. Nel fondo, vittoria di Pellegrino nella sprint skating di Lahti. Moioli vince la Coppa del Mondo di snowboardcross. Un super Nibali conquista la prima Classica Monumento del 2018, la Milano-Sanremo. Benoot vince le Strade Bianche, Kwiatkowski la Tirreno-Adriatico, Soler la Parigi-Nizza, Sagan la Gand-Wevelgem. Ganna concede il bis nell'inseguimento ai Mondiali su pista. Nell'atletica, bronzo mondiale in sala di Trost nell'alto. L'Italrugby termina il Sei Nazioni con due ko con Galles e Scozia. Nel tennis, Fognini trionfa a San Paolo, Del Potro e Osaka vincono a Indian Wells. L'Italia chiude la Paralimpiade coreana con 2 ori, 2 argenti e 1 bronzo. Benevento retrocesso matematicamente in B, Empoli in A con netto anticipo. Morto l'ex milanista Wilkins. Nel ciclismo, Terpstra si aggiudica il Giro delle Fiandre, Sagan conquista la Parigi-Roubaix funestata dalla morte del giovane belga Goolaerts. Wellens si aggiudica la Freccia del Brabante, Valgren l'Amstel Gold Race, Alaphilippe la Freccia Vallone e Jungels la decana delle classiche, la Liegi-Bastogne-Liegi. A Roglic il Giro di Romandia. Italtennis sconfitta nei quarti del World Group di Coppa Davis per 3-1 dalla Francia. Niente da fare anche per le azzurre di Fed Cup, che perdono per 4-0 lo spareggio-promozione con il Belgio. Undicesimo trionfo di Nadal a Montecarlo e a Barcellona, primo titolo Atp in carriera per Cecchinato a Budapest. Ravenna concede il bis e conquista ancora la Challenge Cup di volley, Conegliano si aggiudica lo scudetto femminile. Venezia perde la finale di EuroCup femminile di basket contro il Galatasaray. Il Dream Team femminile di fioretto è secondo in Coppa del Mondo a Tauber. Due podi per l'Italjudo agli Europei, Settebello terzo in Europa Cup. La Juventus vince a maggio il suo settimo scudetto consecutivo. Napoli, Roma e Inter, in quest'ordine, guadagnano l'accesso alla Champions League, Lazio, Milan e Atalanta (con il preliminare) vanno in Europa League. Assieme a Benevento retrocedono Verona e Crotone (subito promosse dalla B Empoli e Parma). Roma eliminata in semifinale di Champions League dal Liverpool, battuto poi in finale (3-1) dal Real Madrid, al suo terzo trofeo consecutivo prima dell'addio di Zidane. L'Atletico Madrid conquista l'Europa League battendo in finale 3-0 il Marsiglia. Ai bianconeri anche la finale di Tim Cup contro il Milan. Mancini è il nuovo c.t. dell'Italia. Froome vince la 101esima edizione del Giro d'Italia. Viviani mette a segno un poker di volate e conquista la maglia ciclamino. Venezia supera in finale Avellino e si aggiudica l'Europe Cup di basket maschile. Perugia vince per la prima volta nella sua storia la Superlega di volley superando nella finale scudetto Civitanova per 3-2. La Lube perde anche l'ultimo atto della Final Four di Champions League contro Kazan (terza Perugia). Conegliano termina al terzo posto la Final Four della Champions femminile, vinta dal Vakifbank Istanbul di Guidetti. Nel tennis, Giorgi in semifinale a Praga, Fognini si ferma ai quarti agli Internazionali, vinti da Nadal e Svitolina. Muore dopo un placcaggio la 18enne Rebecca Braglia, rugbista dell'Amatori Parma. Padova torna a vincere lo scudetto dopo sette anni. Bronzi di Chamizo e Kudiimagomedov agli Europei di lotta. Tanti podi per l'Italscherma in Coppa del mondo, tra cui il successo dello sciabolatore Berre' a Madrid. Dall'undicesimo trionfo di Nadal a Parigi, al record italiano sui 100 metri di Filippo Tortu: tanti i numeri a effetto nello sport di giugno. Nel tennis, Nadal vince per l'11esima volta il Roland Garros; la Halep invece rompe il ghiaccio. Tra i grandi protagonisti a Parigi c'e' Cecchinato: il siciliano termina la sua corsa in semifinale contro Thiem, ko all'atto conclusivo contro il campione spagnolo. Fognini, in semifinale a Ginevra, è eliminato negli ottavi da Cilic. Federer prepara sul verde Wimbledon ma viene sconfitto in finale ad Halle (con Nadal che torna numero 1 del mondo). Nel ciclismo, Thomas conquista il Giro del Delfinato, Porte il Giro di Svizzera, Sosa, con tre sprint di Viviani, la neonata Adriatica Ionica Race. Poi Elia Viviani si laurea campione d'Italia. Cresce l'attesa per il Tour: col punto interrogativo Froome, da molti malvisto per il 'caso salbutamolo'. Nel motomondiale Pedrosa dice addio alla Honda, che al suo posto ingaggia per la prossima stagione Lorenzo. La Nazionale di basket 3x3 femminile vince a Manila i Mondiali. L'Italscherma conclude con otto medaglie i Campionati Europei Novi Sad2018. Nell'atletica grande record italiano di Tortu nei 100: l'azzurro ferma il cronometro a 9.99 (vento +0.2) al meeting di Madrid e supera il primato nazionale che resisteva da quasi 39 anni: il famoso 10'01 a Città del Messico del settembre 1979 di Pietro Mennea. Chiusura con altro boom della spedizione azzurra a Tarragona: l'Italia è prima nel medagliere con 56 ori, 55 argenti e 45 bronzi.

Data articolo: Mon, 31 Dec 2018 13:57:08 +0100
News
Tecchi a Italpress: "Il 2018 un grande anno, ma vogliamo migliorarci. 150 e non sentirli, perché la Ginnastica è benessere!"

"Il 2018 è stato un grande anno per la Federginnastica. Sarebbe già un grandissimo successo, ma poiché' siamo avidi di sport vogliamo migliorarlo, non solo ripeterlo". Così il presidente FGI Gherardo Tecchi, in un'intervista al direttore di Italpress Gaspare Borsellino (accompagnato nella foto dal caposervizio sport olimpici, il giornalista Gianfranco Merenda), ha riassunto i risultati di un 2018 che volge al termine. "E' andato benissimo, abbiamo avuto un aumento considerevole di abbonati e di società. Inoltre, abbiamo brillato a livello internazionale con le farfalle di Emanuela Maccarani, individualiste e squadra, con Giorgia Villa nell'artistica femminile che ha vinto 4 medaglie alle Olimpiadi giovanili di Buenos Aires e le altre Fate a Glasgow, con Talisa Torretti, bronzo YOG, Nicolò Mozzato e gli altri braveheart della Juniores GAM, quindi con Marco Lodadio terzo agli anelli ai Mondiali di Doha. Accanto a questi successi, anche l'oro ai Mondiali di Aerobica con la coppia Davide Donati e Michela Castoldi e il piazzamento di Anna Bullo. Insomma, un bottino di medaglie, di risultati estremamente importanti che fa ben sperare per le qualificazioni a Tokyo 2020, con le farfalle tra l'altro già con la carta olimpica in tasca" - ha detto orgoglioso il dirigente di Fano. Tra i risultati del 2018 anche qualcosa che ha a che fare con le strutture: l'apertura dell'accademia internazionale di ritmica a Desio e la ristrutturazione delle sede federale. "Sono due cose che abbiamo voluto fortemente e che hanno visto l'incoraggiamento e l'intervento del Coni e del Credito sportivo. Finalmente siamo riusciti a realizzare la casa per le farfalle, dove potranno allenarsi senza problemi, e siamo orgogliosi della sede di Viale Tiziano 70 che abbiamo rimesso totalmente a nuovo, magnificando i nostri campioni dal 1900 in avanti. Per noi è storia, storia d'Italia, del Coni ed era importante farlo anche per questo" - le parole del numero uno della FGI, la decana delle Federazioni Sportive Nazionali che nel 2019 festeggerà i 150 di fondazione. Sarà il Teatro La Fenice di Venezia (1 aprile 2019) a dare il via alle celebrazioni. Il libro di Ilaria Leccardi, edito da Bradipolibri, ripercorrerà un secolo e mezzo di storia. "Sono 150 anni, secondo me, portati bene e a 360 gradi perché' noi facciamo la cultura sportiva: questa è rimasta nel nostro dna. Non pensiamo solo alle Olimpiadi, ma anche alla scuola, ai ragazzi, a chi vuole fare della ginnastica benessere, uno stile di vita. A Venezia tutto nacque grazie a Costantino Reyer che omaggeremo con una targa ricordo proprio nella Serenissima".

Data articolo: Thu, 27 Dec 2018 11:46:18 +0100


Vendita libri letti una volta, come nuovi, in ottimo stato

Vendita libri letti una volta, come nuovi, in ottimo stato

Vendita libri letti una volta, come nuovi, in ottimo stato



Tutte le notizie di tutti gli sport escluso il calcio

News generaliste che accomunano sport diversi

News sport da gazzetta.it News C.O.N.I. News video da gazzetta.it RAI SPORT in diretta

Atletica leggera

News Atletica da FIDAL News Atletica da atleticanotizie.myblog.it News Atletica da tuttopordenone.com News Atletica leggera gazzetta.it

Sport delle due ruote: ciclimo e motociclismo

Ciclismo da Federciclismo Ciclismo su strada da Federciclismo Mountainbike da Federciclismo Ciclismo su pista da Federciclismo News Motociclismo gazzetta.it News Motociclismo da moto.it

news nuoto, tuffi e pallanuoto

News risultati da Federnuoto News da Federnuoto Nuoto sincronizzato da Federnuoto Tuffi da Federnuoto pallanuoto da Federnuoto News fondo da Federnuoto Tutti i record di nuoto da Federnuoto News Nuoto gazzetta.it

news basket

News basket da basketissimo.com Nazionale basket da basketissimo.com Le altre nazionali di basket da basketissimo.com Basket Champions FIBA da basketissimo.com News basket serie A da basketissimo.com News basket Serie A2 da besketissimo.com

news volley

News volley da volleyball.it Campionati volley da volleyball.it Coppe europee volley da volleyball.it Serie A donne volley da volleyball.it News Volley gazzetta.it Recensioni action figures

news automobilismo, motori

News Formula Uno gazzetta.it News Automobilismo gazzetta.it News Passione Motori gazzetta.it News Auto e Motori repubblica.it

news tennis

News Tennis supertennis.tv News da internazionibnlditalia.it

Lotta, judo, karate, arti marziali

News da FIJLKAM News judo da FIJLKAM News karate da FIJLKAM News lotta da FIJLKAM News arti marziali da FIJLKAM Recensioni action figures

news ginnatica e vela

News ginnasticaartistica
italiana.it
News Federginnastica News da Federvela News vela da assovela.it

news dalle federazioni

News da Federcanoa News da Federcanottaggio News Feder Triathlon News Federclimb News Federdanza News Federtennis da tavolo News da FIBS News Feder Badminton News Federpesistica News Taekwondo News equitazione da FISE News da FIDS Sicilia Pentathlon moderno da FIPM News Handball da FIGH News da Federscherma

news altri sport

Per gli amanti delle action figures News Sport invernali gazzetta.it News Rugby gazzetta.it News Golf gazzetta.it Recensioni action figures