NEWS - Tutti gli sport(no calcio) - NEWS - Tutti gli sport(no calcio)

figure
action figure
statue
resolution shop.it tante
offerte
Statuine
collezione
Bandai
Banpresto
Good Smile
Diamond S.
Hot Toys
Squarenix
pronta consegna in pre-order
Furyu
DC Comics
Ubisoft
Kotobukiya
Funko
Mezco,Neca
Game of Thrones
McFarlane resolution

News ginnastica da federginnastica

News
Seveso - Presentato l'Incontro Internazionale di Artistica maschile del 1° giugno

Mercoledì 22 maggio, presso il Bosco delle Querce di Seveso, si è tenuta la conferenza stampa per la presentazione dell’incontro internazionale di ginnastica artistica maschile. Ad aprire la serata il Presidente della società Sampietrina, Michele Quarto, che ha voluto ringraziare le autorità e il pubblico presente partendo dal sindaco di Seveso Luca Allievi, Valter Peroni (vice presidente vicario della federginnastica), Gianfranco Marzolla (responsabile delle attività internazionali FGI), Maurizio Allievi (responsabile della squadra nazionale senior maschile), Nicola Costa (responsabile squadra nazionale junior), Nicolò Maffeis (consigliere del comitato regionale Lombardia) e i ginnasti Ludovico Edalli, Ivan Brunello e Lorenzo Bonicelli.Michele Quarto ha voluto ringraziare la Federazione Ginnastica D’Italia e il Comune di Seveso per il patrocinio e la possibilità di dedicare questo incontro ad Erminio Visconti, prima ginnasta e poi vicepresidente della società. Erminio è stato uno dei primi ginnasti tesserati in Sampietrina, ha poi partecipato alla festa internazionale di ginnastica tenutasi a Roma nel 1954. Il suo sorriso e la sua stretta di mano rimarranno nel cuore di quanti hanno avuto l’onore di conoscerlo e noi vogliamo ricordarlo attraverso la ginnastica, lo sport che lui amava. Quarto ha ceduto la parola al sindaco Luca Allievi che è apparso emozionato ricordando che anche lui è stato un ginnasta della Sampietrina. Ricorda che all’atto dell’iscrizione consegnavano le famose “scarpette” per iniziare l’attività. Ricordi indelebili di uno sport nobile e di sacrifici. Uno sport per pochi, uno sport che richiede tanto impegno e in cui non si può improvvisare nulla. Per Seveso la Sampietrina è un’associazione di tutto rispetto ed organizzare una manifestazione così importante oltre a portare lustro alla nostra città mantiene vivo il ricordo di Erminio a cui una manifestazione di questo calibro sarebbe piaciuta tantissimo. Onore a chi ha iniziato e a chi porta avanti questa disciplina – conclude il sindaco – confermando la sua presenza durante l’evento. Valter Peroni porta i saluti del presidente della federazione, il Cav. Gherardo Tecchi, che sarà presente alla competizione. Peroni ringrazia il presidente Quarto, che si è preso la responsabilità di organizzare una gara di un certo spessore, e la città di Seveso per averla ospitata. Una competizione per la federazione e lo staff tecnico di notevole importanza. Ultima tappa, prima dell’estate, per la valutazione dello stato fisico e mentale dei nostri ginnasti in vista dei prossimi campionati del mondo a Stoccarda, qualificanti per le Olimpiadi di Tokio 2020. E’ l’anno del nostro 150° compleanno – ricorda Peroni – la nostra è stata la prima federazione nata, raccoglieva tutti gli sport. Un anniversario importante iniziato con una grande festa a Venezia e che vogliamo continuare a ricordare in tutte le nostre gare, fino alla fine dell’anno. Come federazione abbiamo ancora tanti appuntamenti ma questa incontro ci permetterà di capire a che punto siamo per il raggiungimento del nostro obiettivo finale, la qualificazione alle Olimpiadi. Marzolla interviene dicendo che questa gara si è voluta fare in Lombardia perché è una regione ricca di ginnastica. Il quadrangolare juniores sarà tra Italia, Germania, Russia e Turchia, mentre per i senior Italia e Turchia. La Russia è sempre stata una squadra forte ma la Turchia è una nazione che sta emergendo dopo un lungo lavoro. Abbiamo voluto incontrarla proprio per valutare anche la nostra preparazione. Sarà un incontro interessante da non perdere. Lo sarà anche per la squadra junior che quest’anno per la prima volta parteciperà ai campionati mondiali, in programma a Gyor, in Ungheria. Marzolla conclude il suo intervento ricordando Erminio Visconti che ha avuto il piacere di conoscere. Dice di lui - una persona empatica, esprimeva sempre gioia e serenità. La parola poi passa ai responsabili delle squadre senior e junior Maurizio Allievi e Nicola Costa. Entrambi soddisfatti dei ginnasti. La sezione maschile è tornata. Per i senior serve ancora impegno ma soprattutto bisogna che ci siano con la testa – sottolinea Allievi - se vogliamo andare a Tokio. Un obiettivo finale ambizioso ma non impossibile. Gli junior invece si preparano ad altri appuntamenti: mondiali a giugno e gli Eyof a luglio. La gara di Seveso ci permetterà di verificare prima e raffinare poi – dice Costa – lo stato di preparazione dei ginnasti. A fine serata interviene anche Nicolò Maffeis del comitato regionale Lombardia che porta i saluti del suo presidente Oreste De Faveri. Maffeis ringrazia la federazione per aver scelto la regione Lombardia per questa importantissima competizione, la ringrazia inoltre per il supporto che dà alle società sportive che ne hanno veramente bisogno per il ruolo che ricoprono. Noi siamo i sostituti delle famiglie – prosegue Maffeis – quindi è per noi importante avere anche il supporto delle autorità locali. Dobbiamo lavorare vicini, collaborare. Un sentito ringraziamento alla Sampietrina per essersi assunta la responsabilità dell’organizzazione di questa gara. Alessandro Castelli, consigliere della Sampietrina e del comitato regionale Lombardia, saluta quanti sono intervenuti, rinnova l’appuntamento a Sabato 1° giugno, al palasport di Seveso, con inizio gara alle ore 10.30.

Data articolo: Thu, 23 May 2019 16:08:30 +0200
News
Torino - Pioggia di stelle per gli Assoluti, sale l'attesa per le big della Ritmica e le Farfalle

Conclusasi a Baku, in Azerbaijan, la 35ª edizione dei Campionati d’Europa di Ginnastica Ritmica, le grandi stelle della ginnastica ritmica italiana sono pronte per sbarcare a Torino in occasione del Campionato Italiano Assoluto in programma l’1 e il 2 giugno, la cui organizzazione è affidata all’Eurogymnica Torino Cascella.

Nel primo weekend di giugno, infatti, il PalaRuffini di Torino accoglierà le migliori ginnaste italiane che si contenderanno il titolo tricolore: un appuntamento cruciale per la preparazione delle atlete, anche in vista dei Campionato del Mondo che si svolgerà nuovamente a Baku nel mese di settembre, e che sarà qualificante per i Giochi di Tokyo 2020. 

Grande attesa quindi per la campionessa in carica, Milena Baldassarri, reduce da un sesto posto alla palla e settima al nastro ai Campionati Europei, ma già vice campionessa del Mondo a Sofia nel 2018 nella stessa specialità, e per Alexandra Agiurgiuculese, aviere dell'Aeronautica Militare, che in occasione della recente World Cup di Pesaro ha conquistato una storica medaglia di bronzo nell'all around, salendo poi altre tre volte sul podio nelle finali di specialità.

Da sottolineare la presenza di Alessia Russo, militante nell’Armonia di Chieti, reduce della terza tappa della Coppa del Mondo in Uzbekistan, mentre, per la categoria junior, occhi puntati sulla beniamina di casa, l’atleta che dal 2014 veste i colori dell’Eurogymnica Torino CascellaAlessia Judith Leone

PROGRAMMA 

Sabato

dalle 10,00 alle 18,00: Qualificazioni di Insieme Allieve, Giovanile e Open

dalle 18,30 alle 22,00: All Around Assoluti e premiazione Campionessa Italiana

Domenica

dalle 10,00: Finali Specialità Assoluti e Finali di Insieme Allieve, Giovanile e Open

Esibizione Squadra Nazionale Italiana (Farfalle).

BIGLIETTERIA

I biglietti si possono acquistare al costo di € 15,00 a persona (ingresso gratuito per i bambini sotto i 6 anni) per ogni giorno di gara scrivendo a:

segreteria@eurogymnica.it o chiamando il 345 99. 91. 050

Il ritiro potrà avvenire direttamente al PalaRuffini a partire da due ore prima dall’inizio di ogni giornata.

I diversamente abili (con diritto all’accompagno e con necessità di assistenza continuativa) muniti di biglietto, potranno richiedere il titolo di accesso gratuito per l’accompagnatore (uno solamente e maggiorenne) inviando una mail a segreteria@eurogymnica.it o chiamando il 345 99. 91. 050. E’ previsto un numero di posti riservati a disposizione e nelle aree predisposte al Ruffini.

Data articolo: Thu, 23 May 2019 11:39:00 +0200
News
Desio - Il Golden Butterfly Gala tra ginnastica, arte e spettacolo. Un omaggio ai 150 anni della FGI

Sabato 25 maggio alle ore 21, al Pala Banco Desio, andrà in scena la decima edizione del Golden Butterfly Gala della Squadra Nazionale di Ginnastica Ritmica, vice campione del Mondo in carica, già qualificata per l'Olimpiade di Tokyo 2020.

Uno spettacolo straordinario, e unico nel suo genere, diretto come sempre da Emanuela Maccarani, Direttrice Tecnica nazionale di sezione e allenatrice responsabile della Squadra Nazionale dal 1997, la tecnica più medagliata della storia dello sport italiano.

Una serata in cui la Ginnastica Ritmica si mostra al grande pubblico, creando sinergie inedite con svariate forme artistiche: dalla musica, all’arte, alle video installazioni.

Protagoniste, sempre loro: le Farfalle azzurre (Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Agnese Duranti, Martina Santandrea, Letizia Cicconcelli, Anna Basta, Daniela Mogurean, Francesca Majer, Laura Paris e Nina Corradini), pronte a incantare il pubblico del PalaBanco Desio che, nella precedente edizione, accolse oltre 3.000 spettatori, non solo con gli esercizi di gara, ma con numerose performance dall’alto contenuto tecnico e artistico. Al Galà saranno presenti anche le individualiste azzurre Milena Baldassarri - argento mondiale al nastro lo scorso anno -, Alexandra Agiurgiuculese - bronzo con la palla ai campionati del mondo di Sofia 2018 -, Alessia Russo e Sofia Maffeis.

È il Galà del decennale: la prima edizione, infatti, andò in scena nel 2010, per festeggiare il primo titolo iridato conquistato dalle Farfalle ai Campionati del Mondo di Mié, in Giappone, nel 2009. Ma non solo: il Golden Butterfly Gala si inserisce nell’anno dei festeggiamenti del 150° anniversario della Federazione Ginnastica d'Italia e sarà un ulteriore omaggio alla più longeva fra le Federazioni sportive riconosciute dal Coni, come lo è stato lo spettacolo portato sul palco del Teatro "La Fenice" di Venezia lo scorso primo aprile.

Tanti gli artisti che impreziosiranno, con il loro contributo, lo spettacolo al Pala Banco Desio: dall’attore Luca Bizzarri, grande fan e sostenitore delle Farfalle, ai ballerini-acrobati della compagnia “Liberi di”. E poi ancora il soprano Olga Angelillo, le cantanti Sherita Duran e Carmen Alessandrello, l’arpista, il Maestro Vincenzo Zitello, la pianista Inessa Filistovich e la violinista Tatiana Reuth.

Credit photo: Daniele Cifalà/FGI

Data articolo: Thu, 23 May 2019 09:54:52 +0200
News
Budapest - L'Artistica maschile protagonista nel weekend nel 5° Torneo Internazionale Junior

Mentre i colleghi Andrea Cingolani, Paolo Principi e Jacopo Gliozzi saranno impegnati nella World Challenge Cup di Osijek in Crozia, nello stesso weekend i baby azzurri dell’Artistica maschile saranno protagonisti in un altro evento internazionale. Infatti, il Direttore Tecnico Nazionale Giuseppe Cocciaro ha convocato cinque ginnasti junior per il 5° Torneo Internazionale di categoria denominato “Budapest Cup”, in scena appunto a Budapest in Ungheria dal 24 al 26 maggio. Sulla pedana della Gymnastics Hall scenderanno Niccolò Vannucchi (Gymnastics Romagna Team), Alessio Palozzi (Ginnastica Romana), Tiziano Perni (Ginnastica Civitavecchia), Achille Andrea Montrasio (Pro Lissone) e Francesco Grillo (Ginnastica Victoria). La delegazione italiana, in partenza domani per Budapest, sarà completata dal capo delegazione nonché ufficiale di gara Ferdinando Fedeli, dal referente relazioni estere e formazione Gianfranco Marzolla e dai tecnici Claudio Pasquali e Antonello Compagnoni.

Data articolo: Thu, 23 May 2019 09:52:55 +0200
News
Napoli 2019 - Universiade: obiettivo migliorare Taipei

Obiettivo: una pioggia di medaglie. Nel segno della tradizione l’Italia proverà, anche in occasione della 30esima edizione delle Universiadi, a fare il pieno di successi. I numeri chiariscono il concetto: nell’edizione di Taipei 2017, la delegazione azzurra si è piazzata all’8° posto del medagliere con 32 podi conquistando 9 ori, 6 argenti e 17 bronzi. Gli atleti italiani hanno ottenuto medaglie in otto discipline delle 22 in gara. La Ginnastica non era presente, mentre a Gwangju, in Corea del Sud, nel 2015 Veronica Bertolini si piazzò tra le prime dieci dell’olimpiade universitaria, vinta dalla coreana Jae Son davanti a Ganna Rizatdnova e Melitina Staniouta. Sedicesima l’altra ginnasta della FGI, Alessia Marchetto. "Un'esperienza da rifare, sembra davvero di essere alle Olimpiadi, anche se io non ci sono mai stata – dichiarò l’allora campionessa italiana assoluta della San Giorgio di Desio, che l’anno successivo si sarebbe davvero qualificata per i Giochi di Rio de Janeiro. “Mi sono divertita – aggiunse la stella della Virtus – Ce ne andiamo con un bel ricordo”. Nel 2013 a Kazan fu il turno di Ludovico Edalli, Paolo Ottavi e Paolo Principi, con Federica Febbo, in rappresentanza dei piccoli attrezzi. Con la Russia dominatrice sia nella femminile grazie a Mustafina, Afanaseva e Nabieva, sia nella maschile con Denis Abljazin e David Beljavskij su tutti, l’ItalGAM si piazza al decimo posto, con qualche buon piazzamento individuale. Nella ritmica, assente Kudryasheva, brillò la stella della Mamun, presagio di quanto accadrà in Brasile, tre anni dopo. Continuando a ritroso nel tempo, nel 2011 a Shenzhen in Cina, la FGI si presenta con 14 ginnasti della Sezione di Aerobica. La coppia mista composta da Giulia Bianchi ed Emanuele Pagliuca strappa l’argento, piazzandosi alle spalle della Russia, mentre la rappresentativa dell’Aerobic Step, all’esordio assoluto nella specialità da poco introdotta dalla FIG, arriva ai piedi del podio. A Belgrado nel 2009 Julieta Cantaluppi, fresca dell’oro ai Giochi del Mediterraneo di Pescara si piazza in 13ª posizione nell’all-around della ritmica, dominato dall’olimpionica di Londra Eugenia Kanaeva. Soltanto 29ª l’altra italiana, Francesca Cupisti. Questi gli ultimi dieci anni di presenze azzurre. Ma la tradizione ovviamente non finisce qui e affonda le sue origini fino alla prima edizione di Torino nel 1959. Tanti i campioni che hanno preso parte all’evento universitario, da Jury Chechi con i suoi due ori, di cui uno di squadra, e un argento a Buffalo nel 1993 e il titolo a Catania nel 1997 davanti al connazionale Roberto Galli, al bronzo agli anelli di Smirne 2005 conquistato da Matteo Morandi, quelli di Catania 1997 al cavallo con maniglie e di Palma di Maiorca 1999 alla sbarra di Alberto Busnari, senza dimenticare il terzo posto, sempre a Buffalo, negli States, di Ruggero Rossato sul castello degli anelli. Nella foto il Vice Presidente Rosario Pitton mostra la bandiera dell’edizione partenopea, a fianco delle individualiste Alexandra Agiurgiuculese e Milena Baldassarri, durante gli Europei dei piccoli attrezzi a Baku. Dopo Napoli quella bandiera volerà in Cina, precisamente a Chengdu, dove nel 2021 si terrà la XXXI edizione. Per ora sono 7.285 gli atleti, ad oggi, registrati per partecipare all’Universiade 2019. I 127 paesi partecipanti avranno tempo fino al 3 giugno per completare le iscrizioni di ulteriori atleti. La FGI renderà noti i nomi dei propri rappresentanti dopo l’approvazione nel consiglio federale del 24 maggio. In totale sono 3.833 gli uomini e 3.452 le donne partecipanti, con un rapporto uomo donna quasi paritario. Dell’Italia il primato degli iscritti, ben 361, seguita a ruota dagli Stati Uniti con 292 e Giappone con 281. Nella top ten anche Russia, Canada, Corea del Nord, Francia, Cina, Messico e Australia. Saranno ventidue i paesi con almeno 100 atleti, un solo iscritto al maschile per Gambia e Zimbabwe e al femminile per il Principato di Monaco. Le nazioni con il maggior numero di donne iscritte sono, al momento, Italia con 113, gli Stati Uniti con 100 e la Polonia con 78. A fare da contraltare Corea del Nord ed Emirati Arabi Uniti che non hanno donne iscritte nei loro team.

Data articolo: Wed, 22 May 2019 11:17:50 +0200
News
Osijek - L'Artistica maschile torna in pedana con la World Challenge Cup. In diretta su Volare Tv!

Archiviati con belle soddisfazioni l’Europeo di Stettino (con l’argento agli anelli di Marco Lodadio e il bronzo di Alice D’Amato alle parallele) e la finale del Campionato Nazionale (con Ginnastica Salerno e Brixia trionfatrici in Serie A1), la Ginnastica Artistica torna protagonista sul palcoscenico internazionale. In particolare la sezione maschile, che sarà impegnata in una nuova tappa di World Challenge Cup, in scena dal 23 al 26 maggio a Osijek in Croazia. Per difendere i colori azzurri sono stati convocati dal Direttore Tecnico Nazionale Giuseppe Cocciaro tre ginnasti senior, pronti a sfidare i rivali provenienti da tutto il mondo. Si tratta dei due atleti dell’Aeronautica Militare Andrea Cingolani e Paolo Principi oltre che di Jacopo Gliozzi dell’Alma Juventus. Il raduno è fissato al termine del collegiale presso l’Accademia di Padova, da dove la squadra italiana partirà domani mattina alla volta di Osijek. A completare la delegazione azzurra ci saranno il tecnico Sergiy Kasperskyy e l’ufficiale di gara Diego Lazzarich. Tutti gli appassionati potranno seguire in diretta la World Challenge Cup croata sulla piattaforma web federale, Volare Tv.

Data articolo: Tue, 21 May 2019 10:44:02 +0200
News
Fermo - La Ginnastica Artistica femminile e le sue Allieve GOLD!

Sabato 18 e domenica 19 maggio, a Fermo, è andata in scena la finale nazionale del campionato GOLD Allieve di Ginnastica Artistica femminile. Nella categoria Allieve 1, Alessia Marena, della Pro Chiavari, trionfa sulle 38 avversarie in gara imponendosi con il punteggio di 61.625. La medaglia d'argento va a Serena Catania (Marsala Gym Lab) con 61.400 punti mentre quella di bronzo a Natalia Alexandra Carp (Centro Ginnastica Ischia) con il totale di 61.025. Ai piedi del podio marchigiano, invece, si posiziona Eleonora Calaciura (Fides) a quota 60.650. Salendo di una categoria, quella delle Allieve 2, Emma Furno (Centro Sport Bollate) sbaraglia la concorrenza posizionandosi in testa alla classifica finale con il complessivo di 84.225. Sulla piazza d'onore troviamo Alice Cesaroni (ASD Le Ginnaste) con 83.900 mentre, sul terzo gradino del podio, si stabilizza Emma Fioravanti (Edes) con 83.700. La difficoltà degli esercizi aumenta ed è il momento delle Allieve 3. In questa categoria fa da padrona Denise Adriana Colamonici con 98.775 punti. L'atleta della Ginnastica Romana fa il vuoto dietro di sè relegando Aurora Pessagno (Auxilium) in seconda posizione con 95.175 e, in terza, Camilla Ferrari (Brixia) a quota 90.325. La competizione, organizzata nei minimi particolari dallo staff della Fermo '85, si è conclusa con la gara delle Allieve 4. Chiara Barzasi (Ginnastica Salerno) si guadagna la medaglia più preziosa grazie al punteggio di 75.850. Gli altri due metalli vengono vinti da Alessia Guicciardi (A.G. Biancoverde) e da Viola Pierazzini (Ginnica Giglio), rispettivamente con i punteggi di 74.775 e 74.700. Alle cerimonie di premiazione, oltre ad Alvaro Luzi, presidente della società organizzatrice, ha presenziato anche l'Assessore allo Sport Alberto Scarfini - in rappresentanza del primo cittadino Savino Febi.

Data articolo: Tue, 21 May 2019 09:27:19 +0200
News
Baku - Un altro Europeo in Azerbaijan, stavolta l'Aerobica protagonista

Baku, nuovo crocevia delle più importanti competizioni sportive e terra della ginnastica. Dal Gran Premio di Formula 1 alla finale di Europa League di calcio, fino al Campionato Europeo di Ritmica (individuale senior e a squadre junior) che si è appena concluso in Azerbaijan con la splendida medaglia di bronzo nel generale dell’Italbaby. Stessa storia, stessa competizione ma diversa disciplina a distanza di una settimana. Il prossimo weekend, dal 24 al 26 maggio, la Milli Gymnastike Arenasi di Baku ospiterà l’11° Campionato Europeo di Aerobica con 333 ginnasti junior e senior provenienti da 22 paesi, che si giocheranno il titolo continentale. Non mancherà la coppia più bella del mondo, quella italiana formata da Davide Donati e Michela Castoldi (Aerobic Fusion), già campioni iridati a Guimaraes in Portogallo nel 2018 e con la voglia di ripetersi anche nella rassegna azera. Oltre alla coppia mista, l’Italia competerà con gli individualisti Anna Bullo (Sambughè), per la femminile, Davide Nacci (Ginnastica Francavilla) e Marco Vargiu (Clady's Club), per la maschile. Due invece i trio impegnati nella competizione continentale: la prima formazione azzurra vedrà schierati Emanuele Caponera (Ginnastica Agorà), Marcello Patteri (Poliportiva Mistral) e Paolo Conti (Aerobica Evolution) mentre il secondo terzetto sarà formato da Davide Nacci, Marco Vargiu e Francesco Sebastio (Ginnastica Francavilla). Il gruppo dei senior invece riunirà il quintetto composto da Castoldi, Donati, Bullo, Caponera e Conti.

L’Europeo di Aerobica però non coinvolgerà soltanto i senior, ma sarà dedicato anche alla categoria junior, ben rappresentata dai ginnasti italiani. Si comincia con le individualiste femminili Arianna Ciurlanti (Ginnastica Macerata) e Sara Cutini (Artistica P.S. Elpidio) e con i colleghi della maschile Riccardo Cenci (Ginnastica Agorà) e Andrea Colnago (Aerobica Evolution), quest’ultimo impegnato nella coppia mista insieme alla sua compagna di società Elisa Marras. Nel primo trio junior ci saranno Lisa Brenna (Sportinsieme), Martina Bullo - sorella della senior Anna - e Lucrezia Rexhepi (Ginnastica Valentia) mentre il secondo terzetto sarà formato da Ciurlanti, Cutini e Sarah Ferragina (Ginnastica Macerata). Infine, il gruppo baby riunirà Sofia Cavalleri (Aerobica Evolution), Gaia Laurino (Gylness), Alice Pettinari (Polipostiva Ghisalbese) oltre che Cavalleri, Ciurlanti e Cutini. Il campionato continentale verrà disputarsi parallelamente la gara di AeroDance, determinante per decretare la classifica del Team Ranking (data dalla somma dei punteggi in ogni specialità). Nella categoria senior gareggeranno Ylenia Barbagallo (Ginnastica Valentia), Simone Bonatti (Operazione Fitness), Silvia Santuccio (Gymtech) oltre che Caponera, Conti, Donati, Sebastio e Vargiu. Per quanto riguarda i ginnasti junior invece Giorgia Frigeni (Ghisalbese), Brenna, M. Bullo, Marras, Pettinari e Rexhepi. Tanti i campioni da sfidare: come gli attuali campioni europei, l'ungherese Daniel Bali e la spagnola Belen Guillemot, oppure i turchi Mehmet ErsosAyse Begum Onbasi al loro debutto da senior. Tra i junior spicca la russa Daria Tikhonova, campionessa europea nel 2017 in coppia mista e vice campionessa individuale.

Il programma della competizione prevede nella giornata di venerdì 24 maggio le qualificazioni junior mentre le senior andranno in scena sabato 25 (si qualificano i migliori 8 in ogni specialità per nazione e 1 un solo gruppo). A conclusione della rassegna continentale, domenica 26, sono previste tutte le finali di specialità. La delegazione italiana, in raduno pre Europeo a Gorle-Ghisalba e in partenza domani per Baku, sarà guidata dal consigliere federale Francesco Musso insieme alla Direttrice Tecnica Nazionale Luisa Righetti, al Team Manager Walter Muzzi, ai tecnici Emiliano Granzotto, Vito Iaia e Simona Scotto Di Carlo, agli ufficiali di gara Monica Darone e Gloria Gastaldi al medico federale Roberto Vannicelli e al fisioterapista Giulio Castoldi.

Venerdì 24 maggio - Qualificazioni Junior
12.00 - 15.30 Aero Dance, Individuale Femminile, Trio
16.30 - 18.40 Individuale Maschile, Coppie Miste, Gruppi

Sabato 25 maggio- Qualificazioni Senior
12.00 - 15.00 Aero Dance, Individuale Femminile, Trio
16.00 - 18.30 Individuale Maschile, Coppie Miste, Gruppi

Domenica 26 maggio - Finali di Specialità
10.00 - 11.20 Junior Individuali Maschili/Femminili, Coppie Miste
11.45 - 13.00 Junior Trio, Gruppi, Aero Dance
14.40 - 14.45 Aero Step (esibizione)
14.45 - 16.20 Senior Individuali Maschili/Femminili, Coppie Miste
16.35 - 17.55 Senior Trio, Gruppi, Aero Dance

Data articolo: Mon, 20 May 2019 13:18:06 +0200
News
Milano – Gli Allievi del Trampolino Elastico sono GOLD!

Si sono concluse oggi, alla presenza del Vicepresidente vicario della FGI, Valter Peroni - che ha premiato i ginnasti di entrambe le giornate di gara – le finali Gold di Trampolino Elastico con 62 giovanissimi protagonisti della sezione, diretta dal Direttore Tecnico nazionale Giuseppe Cocciaro, suddivisi in Allievi di prima (8-9-10 anni) e seconda fascia (11-12 anni). Tra le Allieve 1ª fascia femminile ha trionfato Letizia Radaelli (SG Milano 2000), seguita da Rebecca Vannucchi e Hilary Rrapaj, entrambe dell’Etruria di Prato. Il podio dei piccoli allievi di 1ª fascia è stato riempito da Federico Tonelli (Alma Juventus Fano), Emanuele Freni (SG Triestina) e Ascanio Lazzarini (Alma Juventus Fano). Salendo di una categoria, per le allieve 2ª fascia, sul gradino più alto troviamo Giulia Bora (Giovanile Ancona), tallonata da Isabella Arienti (Sampietrina) e da Sofia Antoniani (SG Milano 2000). Nella stessa categoria, ma maschile, ha vinto Marco Tonelli (Alma Juventus Fano), argento per Kostantinos Dalampelas (SG Triestina) mentre la medaglia di bronzo se l’è aggiudicata Federico Carvelli (SG Milano 2000). Nell’anno del 50° di fondazione della Società Ginnastica Milano 2000 è stato istituito per queste finali il “Memorial Gianfranco Marletta”, uno dei fondatori dell'associazione sportiva organizzatrice, assegnato in base alla somma dei punteggi di tutti i ginnasti di una stessa società. Ad aggiudicarsi l’ambito trofeo proprio la Milano 2000 che ha distaccato l’Alma Juventus Fano e la Ginnastica Sampietrina.

Data articolo: Sun, 19 May 2019 16:42:17 +0200
News
Baku - Averina docet! Russia, filotto d'oro. Milena non graffia. FGI tra le Top 6 del Continente!

Giornata conclusiva della 35ª edizione dei Campionati d’Europa di Ginnastica Ritmica. Le gemelle Averina si dividono la posta, conquistando tutti e quattro gli ori nelle finali di specialità Curioso che entrambe abbiano conservato i rispettivi titoli di Budapest, con Dina leader a cerchio e nastro e Arina a palla e clavette, proprio come in Ungheria nel 2017. Senza il concorso generale, che si disputerà nel 2020 a Kiev e nel quale l’Italia potrà presentarsi con due ginnaste tra le migliori 12, nel gruppo A dell’élite del Vecchio Continente, il programma senior vedeva contrapposte le big europee nei quattro attrezzi, a tre mesi esatti dal Mondiale qualificante per i Giochi di Tokyo 2020, che si terrà sempre alla Milli Gymnastike Arenasi di Baku, dal 19 al 24 settembre. Nel frattempo la Russia mette a segno l’en plein nella kermesse UEG, aggiudicandosi tutti e otto gli ori in palio, tra individuali senior, gruppi juniores e Team Competition, più tre argenti, nelle doppiette a palla, clavette e nastro. Due piazze d’onore sono di Aleksandra Soldatova, che, ancora una volta, non è riuscita ad imporsi sulle gemelle di Nižnij Novgorod. La regola delle due ginnaste per nazione ha lasciato un po’ di spazio sul podio anche alle inseguitrici. Da segnalare dunque l’argento al cerchio della veterana bielorussa Katsiaryna Halkina e il bronzo dell’israeliana Nicol Zelikman, brava a gestire la pressione dopo il forfait per infortunio di Linoy Ashram. Slendente anche la stella della bulgara Boryana Kaleyn, terza a palla e nastro, mentre l’ucraina Vlada Nikolchenko porta la scuola della Deriugina sul gradino più basso delle clavette. Resta purtroppo a mani vuote l’azzurra Milena Baldassarri, sesta alla palla e settima al nastro, proprio nella specialità che l’aveva incoronata vice campionessa del Mondo, a Sofia nel 2018. “Un’esperienza certamente positiva per la Ritmica Azzurra – ha dichiarato il Vice Presidente Rosario Pitton, a capo della delegazione italiana in Azerbaijan - che da questo Europeo porta a casa un bronzo junior nella classifica che conta di più e con ginnaste giovanissime. Poi un onorevolissimo quarto posto nella Team Competition alle spalle di tre Paesi dell’Est di grande tradizione e valore (Russia, Bielorussia e Bulgaria, ndr.). Quattro finali, due ancora con la squadretta (giunta quarta nei 5 cerchi e quinta nei 5 nastri, ndr.) e due con Milena, che ha lottato contro mostri sacri, confermandosi la nostra ginnasta di punta. Dispiace per Alexandra Agiurgiuculese dalla quale ci si aspettava certamente di più, Tokyo si avvicina e bisogna che il nostro aviere si adoperi, se vuole spiccare il volo verso l’Oriente”. In virtù del piazzamento dell’Italbaby la FGI è l’unica Federazione occidentale nel medagliere di Baku, una delle sei ad essere salita sul podio della MGA. Un ottimo viatico in vista nella prima edizione del Mondiale juniores, in programma a Mosca tra due mesi.

Credit photo: Viktor Hamza / FGI

FINALE INDIVIDUALE CERCHIO SENIOR
1 AVERINA Dina RUS 23.300
2 HALKINA Katsiaryna BLR 21.150
3 ZELIKMAN Nicol ISR 20.950
4 VLADINOVA Neviana BUL 20.700
5 SALOS Anastasiia BLR 20.600
6 AGHAMIROVA Zohra AZE 19.875
7 KALEYN Boryana BUL 19.700
8 NIKOLCHENKO Vlada UKR 14.600

FINALE INDIVIDUALE PALLA SENIOR
1 AVERINA Arina RUS 22.850
2 SOLDATOVA Aleksandra RUS 22.050
3 KALEYN Boryana BUL 21.800
4 HALKINA Katsiaryna BLR 21.400
5 ZELIKMAN Nicol ISR 21.175
6 BALDASSARRI Milena ITA 20.400
7 TASEVA Katrin BUL 19.500
8 HARNASKO Alina BLR 18.800

FINALE INDIVIDUALE CLAVETTE SENIOR
1 AVERINA Arina RUS 23.200
2 AVERINA Dina RUS 22.950
3 NIKOLCHENKO Vlada UKR 22.475
4 TASEVA Katrin BUL 21.150
5 SALOS Anastasiia BLR 21.000
6 ZELIKMAN Nicol ISR 20.950
7 VEDENEEVA Ekatarina SLO 20.300
8 AGHAMIROVA Zohra AZE 18.950

FINALE INDIVIDUALE NASTRO SENIOR
1 AVERINA Dina RUS 20.400
2 SOLDATOVA Aleksandra RUS 20.300
3 KALEYN Boryana BUL 19.750
4 SALOS Anastasiia BLR 19.500
5 ZELIKMAN Nicol ISR 19.300
6 HALKINA Katsiaryna BLR 18.450
7 BALDASSARRI Milena ITA 17.950
8 TASEVA Katrin BUL 17.750

ALBO D’ORO EUROPEI BAKU 2019
Russia 8 O. 3 A. TOT. 11 
Bielorussia 3 A. 2 B. TOT. 5
Ucraina 1 A. 1 B. TOT. 2
Israele 1 A. 1 B. TOT. 2
Bulgaria B. 3 TOT. 3
Italia B. 1 TOT. 1

 

Data articolo: Sun, 19 May 2019 13:51:05 +0200
News
Milano - Campionato Gold di Trampolino Elastico, tra sorprese e conferme.

La prima giornata di gara delle finali Gold di Trampolino Elastico, organizzata dalla Milano 2000, ha visto l'assegnazione dei titoli di sincronizzato categorie allievi e junior femminile, allievi maschile, nonché individuali Junior 1, Junior 2 e senior, sia uomini che donne. I partecipanti a questa prima giornata, nonostante qualche assenza, sono stati 48 individualisti e 30 coppie di Synchro, in rappresentanza di 22 società. A podio rappresentanti di 15 club diversi, a dimostrazione di una crescita anche qualitativa di tutto il movimento.

Synchro Allievi F.
1°- Antoniani - Redaelli - SG Milano 2000
2° - Rrapaj - Vannucchi - Etruria Prato
3° - Cassano - Orfano - Ginnastica Brindisi

Synchro Allievi M.
1° - Carvelli - Jenkins - SG Milano 2000
2° - Orlandi - Bottizer - Ginnastica Triestina
3° - Lazzarini - Tonelli - Alma Juventus Fano

Synchro Junior F.
1° - Ciambellotti - Guidarelli - Etruria Prato
2° - Patisso Colonna - Vucetich - Milano 2000
3° - Compagnonee - D'Alessandro - Acrobatic Sport

Individuale Junior 1ª fascia F.
1° - Pellissier Sofia - Fondazione Marcantonio Bentegodi
2° - Rachele Compagnone - Acrobatic Sport
3° - Gemma Guidarelli - Etruria Prato

Individuale Junior 1ª fascia M.
1° - Radaelli Andrea - SG Milano 2000
2° - Claudio Manuel - Artistica Brescia
3° - Soscara Thomas - Riviera dei Fiori

Individuale Junior 2ª fascia F.
1° - Cecchi Chiara - Etruria Prato
2° - Vairo Lucia - Giovanile Ancona
3° - Ciambellotti letizia - Etruria Prato

Individuale Junior 2ª fascia M.
1° - Patisso Colonna Samuele - SG Milano 2000
2° - Robassa Antonio - Ginnastica Brindisi
3° - Polenta Igor - Ginnastica Osimo

Senior Femminile
1° - Murgo Isabella - SG Milano 2000
2° - Monica Erica - Ginnastica Langhirano
3° - Carletti CHioara - Ginnastica Chiaravalle

Senior Maschile
1° - Lo Prete Edoardo - Reale Ginnastica Torino
2° - Montenesi Tiziano - Ginnastica Triestina
3° - Mirra Yosef - Gymnica Vicentina

Nella categoria senior maschile l'assenza di Jordi Valle (Reale Ginnastica Torino) e di Marco Lavino (Ginnastica Brindisi), i più quotati contendenti al titolo – fermati, rispettivamente, da un'influenza e dall'infortunio subito nella coppa del mondo di Minsk - ha reso più aperta una sfida, dominata alla fine e con distacco da Edoardo Lo Prete. Poche sorprese nelle altre categorie maggiori, dove hanno vinto rispettivamente Isabella Murgo (Senior F), Samuele Patisso Colonna (Junior 2 F) e Chiara Cecchi (Junior 2 M), tutti già nel giro delle nazionali. Oggi le gare individuali Allievi.

Data articolo: Sun, 19 May 2019 12:29:43 +0200
News
Baku - L'Italbaby si tiene il bis per il Mondiale

Dopo il bronzo nell’all-around di ieri il gruppo junior italiano ha ottenuto due buoni piazzamenti nelle finali di specialità, senza riuscire però a salire sul podio. Siria Cella, Giulia Segatori, Vittoria Quoiani, Alexandra Naclerio, Serena Ottaviani e Simona Villella si sono piazzate al quarto posto nella routine con i 5 cerchi (p. 22.900 D. 15.5 - E. 7.400) e al quinto in quella con i 5 nastri (p. 16.300 D. 10.2 - E. 6.100). In quest’ultimo esercizio le ginnaste seguite da Julieta Cantaluppi, in collaborazione con Kristina Ghiurova e Laura Zacchilli, hanno pagato un nodo tra due attrezzi che, non volendosi sciogliere, ha costretto due azzurre a prendere quello di riserva. Si chiude così per l’Italbaby la 35ª edizione dei Campionati d’Europa di Ginnastica Ritmica, che rimarrà nella memoria degli appassionati di statistiche per il debutto della seconda routine nel programma giovanile e, naturalmente, per lo splendido terzo posto del gruppo FGI nel Concorso generale. I due legni, poi, nei 5 cerchi e, principalmente, nella Team Competition (frutto della somma dei risultati senior e junior) vanno letti come un nuovo punto di partenza, per preparare l’ultimo balzo, quello che manca per raggiungere il tetto del mondo futuro dei piccoli attrezzi. Tra due mesi esatti, infatti, dal 19 al 21 luglio, si disputeranno a Mosca, i primi Mondiali di categoria. Un'altra novità esclusiva per il team delle nostre quattordici e quindicenni, selezionate dalla Direttrice Tecnica Emanuela Maccarani, che iniziò la sua straordinaria carriera da allenatrice proprio con due bronzi europei giovanili, nel generale e con le 6 palle, ad Asker, in Norvegia, nel 1996. Un’altra occasione di lasciare il segno nell’ultracentenaria storia federale, proprio nell’anno del 150° di fondazione. Intanto festeggiano, dal gradino più alto della Milli Gymnastika Arenasi di Baku, le splendide ragazzine della Russia, capaci di dominare in entrambe le specialità, oltre che nel completo. Le altre medaglie se le spartiscono la Bielorussia, l’Ucraina e Israele. Credit photo: Viktor Hamza / FGI

FINALE 5 CERCHI JUNIORES
1 RUSSIAN FEDERATION 24.450
2 UKRAINE 23.400
3 BELARUS 23.250
4 ITALY 22.900
5 ESTONIA 22.550
6 AZERBAIJAN 21.500
7 SPAIN 19.975
8 LITHUANIA 17.800

FINALE 5 NASTRI JUNIORES
1 RUSSIAN FEDERATION 21.000
2 ISRAEL 19.900
3 BELARUS 19.000
4 SPAIN 18.200
5 ITALY 16.300
6 UKRAINE 15.550
7 LITHUANIA 14.850
8 SWITZERLAND 14.550

Data articolo: Sun, 19 May 2019 11:01:03 +0200


Vendita libri letti una volta, come nuovi, in ottimo stato

Vendita libri letti una volta, come nuovi, in ottimo stato

Vendita libri letti una volta, come nuovi, in ottimo stato



Tutte le notizie di tutti gli sport escluso il calcio

News generaliste che accomunano sport diversi

News C.O.N.I. News video da gazzetta.it RAI SPORT in diretta

Atletica leggera

News Atletica da FIDAL News Atletica da atleticanotizie.myblog.it News Atletica leggera gazzetta.it

Video IAAF Diamond League

Sport delle due ruote: ciclimo e motociclismo

Ciclismo da Federciclismo Ciclismo su strada da Federciclismo

Mountainbike da Federciclismo Ciclismo su pista da Federciclismo News Motociclismo gazzetta.it News Motociclismo da moto.it

news nuoto, tuffi e pallanuoto

News da Federnuoto

Tutti i record di nuoto da Federnuoto News Nuoto gazzetta.it

news basket

News basket da basketissimo.com Nazionale basket da basketissimo.com Le altre nazionali di basket da basketissimo.com

Basket Champions FIBA da basketissimo.com News basket serie A da basketissimo.com News basket Serie A2 da besketissimo.com

news volley

News volley da volleyball.it

Campionati volley da volleyball.it Coppe europee volley da volleyball.it Serie A donne volley da volleyball.it News Volley gazzetta.it Recensioni action figures

news automobilismo, motori

News Automobilismo gazzetta.it News Passione Motori gazzetta.it News Auto e Motori repubblica.it

news tennis

News Tennis gazzetta.it News Tennis supertennis.tv News da internazionibnlditalia.it

Lotta, judo, karate, arti marziali

News da FIJLKAM News judo da FIJLKAM News karate da FIJLKAM News lotta da FIJLKAM News arti marziali da FIJLKAM Recensioni action figures

news ginnatica e vela

News ginnasticaartistica
italiana.it
News Federginnastica News da Federvela News vela da assovela.it

news dalle federazioni

News da Federcanoa News da Federcanottaggio News Feder Triathlon News Federclimb News Federdanza News Federtennis da tavolo News da FIBS News Feder Badminton News Federpesistica News Taekwondo News equitazione da FISE News da FIDS Sicilia Pentathlon moderno da FIPM News Handball da FIGH News da Federscherma

news altri sport

Per gli amanti delle action figures News Sport invernali gazzetta.it News Rugby gazzetta.it News Golf gazzetta.it Recensioni action figures