NEWS - Tutti gli sport(no calcio) - NEWS - Tutti gli sport(no calcio)

figure
action figure
statue
resolution shop.it tante
offerte
Statuine
collezione
Bandai
Banpresto
Good Smile
Diamond S.
Hot Toys
Squarenix
pronta consegna in pre-order
Furyu
DC Comics
Ubisoft
Kotobukiya
Funko
Mezco,Neca
Game of Thrones
McFarlane resolution

News ginnastica da federginnastica

News
Corbeil-Essonnes - Una pioggia di medaglie per L'Italia di ritmica al Torneo Internazionale "Souvenir De Kristoffy"

Il concorso generale di ieri aveva già fatto capire la musica, quest'oggi l'inno di Mameli è suonato più e più volte durante la cerimonia di premiazione del Torneo Internazionale "Souvenir V. De Kristoffy", andato in scena questo weekend a Corbeil-Essonnes in Francia. Una pioggia di medaglie per il Team Italia, che si è giocato ben 14 finali di specialità tra le senior e le junior, con risultati a dir poco eccellenti. Soltanto le azzurrine sono state in grado di portare a casa sette medaglie, salendo sul podio in tutti e quattro gli attrezzi. Sofia Raffaeli si è confermata straordinaria, dopo il successo nell'all around di ieri: la ginnasta della Faber Fabriano ha vinto l'oro a fune, palla e clavette e si è regalata anche l'argento al nastro. Finale invece che ha visto trionfare l'altra italiana Alessia Leone (Eurogymnica Torino), che poi ha sfiorato il podio alle clavette chiudendo in quarta piazza. Due bei terzi posti li ha meritati anche Sara Rocca, che si è messa al collo il bronzo alla fune e alla palla. Nelle finali di specialità senior invece è stata Talisa Torretti a portare in alto i colori italiani, chiudendo sul primo gradino del podio alle clavette, un successo che si aggiunge al 6° posto al nastro. Si è fatta valere anche Eva Gherardi, impegnata in tre finali su quattro: il talento dell'Armonia d'Abruzzo ha chiuso quarta al cerchio, quinta alle clavette e settima alla palla. Infine l'altra fabrianese Nina Corradini si è giocata un posto tra le migliori otto alla palla, specialità nella quale ha centrato la quinta piazza. Le azzurre non hanno disatteso le aspettative in queste finali di specialità, conquistate con le ottime prestazione nell'all around senior e junior di ieri, oltre la qualificazione a ben otto finali junior e sei senior. Una bella prova per le ginnaste della nazionale italiana, accompagnate in Francia dalla delegazione guidata dalle tecniche Julieta Cantaluppi, Francesca Cupisti ed Elena Aliprandi (funzionario delegato e responsabile) oltre che dalla nostra ufficiale di gara Germana Germani.

FINALI DI SPECIALITA' JUNIOR:

FINALI DI SPECIALITA' SENIOR

 

Photo Credit: Tournoi Cirbeil-Essonnes Facebook

Data articolo: Sun, 24 Mar 2019 17:55:01 +0100
News
Corbeil-Essonnes - Anche le senior dicono la loro al Torneo Internazionale: 5° posto per Gherardi e 7° per Torretti

Un quinto e un settimo posto, nella top ten delle migliori 32 ginnaste. Due belle soddisfazioni per la ginnastica ritmica se le sono tolte Eva Gherardi e Talisa Torretti, impegnate insieme a Nina Corradini nel concorso generale senior nel Torneo Internazionale "Souvenir V. De Kristoffy”, in scena fino a domani a Corbeil-Essonnes in Francia. Il talento delll'Armonia d'Abruzzo è riuscito a scalare le posizioni, salendo fino a una quinta piazza (con il punteggio totale di 66.400) ricca di soddisfazioni: strepitosi gli esercizi alle clavette (da 18.100), al cerchio (valore 17.500) e alla palla (16.500) che le sono valsi anche la qualificazione alle finali di specialità di domani. La neo campionessa d'Italia con la Faber Fabriano invece ha ottenuto il settimo posto grazie a 63.750 punti nella routine completa e il pass per le migliori otto alle clavette e al nastro, con la compagna di squadra e di nazionale Corradini in tredicesima posizione nell'all-around individuale delle grandi (59.050 punti): penalizzata soprattutto dall'esibizione al nastro, Nina ha strappato comunque la qualificazione per la finale alla palla. La competizione francese se la aggiudica la bielorussa Alina Harnasko, prima per distacco (75.250) rispetto la connazionale Julia Hevchik (70.750) e alla statunitense Evita Griskenas (70.700). Ancora applausi dunque per i colori italiani, dopo il tripudio delle baby nell'all-around junior di questo pomeriggio che ha visto trionfare Sofia Raffaeli e Sara Roccatripudio delle baby nell'all-around junior di questo pomeriggio che ha visto trionfare Sofia Raffaeli e Sara Rocca. Domani quindi gli occhi saranno puntati sulle finalissime: otto per le più piccole e sei per le grandi. la delegazione italiana in Francia è guidata dalle tecniche Julieta Cantaluppi, Francesca Cupisti ed Elena Aliprandi (funzionario delegato e responsabile) oltre che dalla nostra ufficiale di gara Germana Germani.

RISULTATI CONCORSO GENERALE SENIOR

Data articolo: Sat, 23 Mar 2019 23:03:38 +0100
News
Corbeil-Essonnes - Tripudio azzurro, l'Italia junior trionfa al Torneo Internazionale francese

E' un tripudio azzurro, quello andato in scena nella prima giornata del Torneo Internazionale "Souvenir V. De Kristoffy” di ginnastica ritmica, in scena fino a domani a Corbeil-Essonnes in Francia. Infatti, nel concorso generale junior l'Italia ha letteralmente dominato la gara sia con i successi delle individualiste che come team. Anzitutto perché la neo scudettata con la Faber Fabriano Sofia Raffaeli è salita sul primo gradino del podio nell'all-around con il punteggio totale di 71.350. Le valutazioni sui quattro attrezzi sono state davvero notevoli: ben 18.100 alla fune e 18.000 alle clavette, per non parlare del 17.750 al nastro e 17.500 alla palla. Brilla d'azzurro anche la seconda piazza, grazie al talento di Sara Rocca: la ginnasta della Motto Viareggio insegue la compagna di nazionale con 61.450 punti e un'ottima prestazione alla palla, che le è valsa 17.200. Chiude il podio la bielorussa Arina Krasnorutskaia (61.250). Tra le 32 ginnaste junior che hanno preso parte alla competizione, le individualiste italiane sono rientrate tutte nella top ten. Infatti Eleonora Tagliabue (San Giorgio Desio '79) si è piazzata settima con 57.900 punti mentre Alessia Leone (Eurogymnica Torino) ha chiuso al decimo posto (punteggio 57.050). Grazie agli splendidi risultati delle singole azzurre, l'Italia trionfa nel Torneo Internazionale francese e celebra il primo posto nel concorso generale per team. Non è finita qui perché le baby ginnaste hanno conquistato il pass per giocarsi tantissime finali di specialità nella giornata di domani: en plein per la Raffaeli che sarà impegnata in tutti e quattro gli attrezzi. Rocca si è qualificata alla fune e alla palla, Leone alle clavette e al nastro. Tagliabue era rientrata tra le migliori otto alla fune ma purtroppo soltanto due ginnaste per nazione possono accedere a una singola finale di specialità. La competizione francese va avanti con il concorso generale individuale senior che vede protagoniste Talisa Torretti, Nina Corradini ed Eva Swahili Gherardi.

RISULTATI AA JUNIOR

FINALI DI SPECIALITA'

Data articolo: Sat, 23 Mar 2019 17:54:43 +0100
News
Doha – Mori e Ferrari d’argento e di bronzo al corpo libero. Macchini 4° alla sbarra e Levantesi 8° alle parallele

La storia si ripete ed emoziona sempre. Lara Mori e Vanessa Ferrari – entrambe caporali dell’Esercito italiano – vincono la medaglia d’argento e di bronzo alla World Cup di Doha, gli stessi metalli messi al collo la settimana scorsa alla tappa azera del circuito FIG. La montevarchina, allenata da Stefania Bucci, si assicura il secondo gradino del podio qatariota con 13.433 mentre la ginnasta di Orzinuovi, seguita dal Direttore Tecnico Nazionale Enrico Casella e accompagnata in gara da Anna Samadello, sale sul gradino più basso con 13.300. Oro anche questa volta per l’americana Jade Carey con 14.466 punti. Il cammino che porta alla qualificazione olimpica si sta delineando sempre di più. La Ferrari, arrivata a Doha con 50 punti (presi a Melbourne e a Baku) nel ranking individuale al corpo libero, ne conquista altri 20 stabilizzandosi a 70 punti, a soli sei lunghezze dalla ginnasta statunitense, prima a quota 76. L’altra azzurra, invece, atterrata a Doha con in mano 43 punti, frutto del quarto posto a Cottbus e dell’argento in Azerbaijan, ne colleziona altri 25 totalizzandone, per il momento, 68. Bella finale anche per il talento della Fermo ’85. Carlo Macchini conclude la sua finale alla sbarra ai piedi del podio con 13.300. Davanti a lui il croato Tin Srbic (14.440), il giapponese Miyachi Hidetaka (14.300) e il cubano Randy Leru (14.000). Matteo Levantesi, qualificatosi tra i migliori alle parallele, termina la sua final eight in ottava posizione con il personale 12.866. Oro, argento e bronzo rispettivamente a Zou Jingyuan (15.700), a Vladislav Poliashov (15.066) e a Mitchell Morgans (14.566).

Data articolo: Sat, 23 Mar 2019 16:25:46 +0100
News
Doha - Lodadio quarto nella finale agli anelli e sesta piazza per la Rizzelli alle parallele

La World Cup di Doha continua a regalare emozioni e i nostri azzurri sono sempre più decisi a dire la loro nel panorama della ginnastica artistica internazionale. Ben sei finali conquistate nella Coppa del Mondo di specialità qatariota, quest'oggi è toccato a Marco Lodadio e Martina Rizzelli aprire le danze e portare in alto i colori italiani. L'aviere dell'Aeronautica Militare si è confrontato con i migliori rivali agli anelli, perfezionando la propria performance e sfiorando il podio per poco più di un decimo. Il ginnasta di Frascati si è piazzato al quarto posto con il punteggio di 14.700 (D. 6.3), lasciando i primi tre gradini al cinese Xingyu Lan e ai due armeni Artur Tovmasyan e Vahagn Davtyan. La stanchezza dopo la recentissima World Cup di Baku della scorsa settimana si è fatta sentire, ma l'azzurro non ha mollato fino alla fine. Lo stesso vale per Martina Rizzelli, che ha dato tutto nella finale alle parallele asimmetriche e ha conquistato la sesta piazza con il punteggio di 13.016. Ma non è certo finita qui perché domani andrà in scena la seconda giornata delle finali di specialità, che vedranno ancora protagonisti gli atleti italiani. Infatti toccherà a Vanessa Ferrari e Lara Mori ripetere le splendide performance e le medaglie d'argento e di bronzo al corpo libero conquistate in Azerbaijan mentre Matteo Levantesi sarà impegnato nella finale alle parallele e Carlo Macchini in quella alla sbarra. Tutte le finali saranno visibili in diretta sulla piattaforma web federale, Volare Tv.

Finali di specialità sabato 23 marzo (ore italiane):

14.00 - 14.31: volteggio maschile
14.31 - 15.10: trave
15.10 - 15.24: cerimonie di premiazione
15.24 - 15.55: parallele pari
15.55 - 16.26: corpo libero femminile
16.26 - 16.57: sbarra
16.57 - 17.18: cerimonie di premiazione

Data articolo: Fri, 22 Mar 2019 14:06:21 +0100
News
Uliveto, l’acqua per lo sport, sponsor della Federazione Ginnastica d’Italia

Uliveto, acqua della salute, è da sempre vicina al mondo dello sport attraverso il supporto agli eventi ed alle squadre più importanti: dalle Olimpiadi alle squadre di serie A di calcio, dagli eventi locali alle squadre nazionali, il tutto avvalorato da un costante e sempre aggiornato supporto scientifico. Uliveto infatti può vantare un ricco carnet di ricerche scientifiche che ne indicano l’uso per le sue caratteristiche prima, durante e dopo l’attività sportiva.

Uliveto è da sempre vicina agli atleti ed agli sportivi: la Federazione Italiana Nuoto e la Federazione Atletica Leggera, oltre alla Federazione Italiana Pallavolo alla Federazione Italiana Rugby, sono partner storici di Uliveto e l’hanno scelta in virtù delle sue proprietà, che la rendono particolarmente adattabile alla attività fisica. Anche la più prestigiosa associazione di medici dello sport, la Federazione Medico Sportiva Italiana, l’organo primo preposto dal CONI alla tutela della salute di tutti gli atleti italiani è insieme ad Uliveto per lo sport.

Il connubio tra Uliveto e lo sport è stato suggellato recentemente da sponsorizzazioni della Federazione Pugilistica Italiana, della Federazione Italiana Pallacanestro e della Federazione Ginnastica d’Italia, decana delle Federazioni Sportive, che quest’anno festeggerà 150 anni di storia. La FGI - che con la sua attività motoria non solo è il fondamento di ogni altra disciplina sportiva ma è anche la realtà più vicina all’età scolare e quella che presenta l’avviamento più precoce allo sport, con l’80% dei suoi tesserati al di sotto dei 18 anni - può vantare una tradizione antichissima, a cavalo di tre secoli, e una innata contiguità ai valori del CIO e dei corretti stili di vita, in un connubio perfetto tra il suo numeroso movimento di base e un vertice agonistico che vanta 30 medaglie olimpiche e 86 iridate.  

Oggi la federazione raccoglie più di 1.300 club con oltre 150.000 tesserati, distribuiti tra le Sezioni dell’Artistica, maschile e femminile, Ritmica, Trampolino Elastico, Aerobica, Ginnastica per Tutti e Salute e Fitness.

Molti sono anche coloro che praticano la ginnastica fino alla terza età, partecipando agli eventi della cosiddetta Golden Age riservati agli over 50 e dimostrando in prima persona quanto l’esercizio fisico faccia bene al corpo e alla mente, proprio come sostenevano nei “gymnasium” del periodo ellenico.

Uliveto accompagna la FGI in tutte le più prestigiose sfide sportive dell’anno a partire dalla prossima tappa della Coppa del Mondo di ritmica in programma dal 5 al 7 aprile a Pesaro, fino ai campionati del mondo qualificanti per i Giochi di Tokyo 2020, attraverso gli appuntamenti del calendario nazionale che si svolgeranno in tutto il territorio italiano.

Così come nelle tavole degli italiani non può mancare Uliveto, acqua della salute, durante gli allenamenti e le gare dei nostri atleti non può che esserci Uliveto.

Uliveto, acqua della salute, è l’acqua per lo sport.

Data articolo: Fri, 22 Mar 2019 12:33:18 +0100
News
Doha - Mori e Ferrari bissano la qualificazione al corpo libero di Baku. Levantesi e Macchini in finale a parallele e sbarra

Le emozioni non finiscono a Doha, dove l’artistica italiana si sta facendo valere nella World Cup qatariota. Dopo le qualificazioni di Marco Lodadio agli anelli e Martina Rizzelli alle parallele asimmetriche, arrivate nella prima giornata di gare, quest’oggi i nostri azzurri hanno conquistato altre quattro finali di specialità. Lara Mori e Vanessa Ferrari non si sono smentite e hanno tutta l’intenzione di confermare le medaglie ottenute nell’ultima Coppa del Mondo di Baku e perchè no, con metalli più pregiati. Chi ben comincia è a metà dell’opera, quindi entrambe hanno strappato il pass al corpo libero. La ginnasta di Montevarchi ce l’ha fatta con il quarto punteggio (13.166) mentre la campionessa di Orzinuovi si è piazzata settima (13.033) tra le migliori otto della specialità. Purtroppo Lara non è riuscita però ad affermarsi anche alla trave chiudendo la qualificazione al 24° posto. Ma non è finita qui, perché all’Aspire Dome hanno brillato anche gli uomini del Team Italia. Infatti Matteo Levantesi (Nardi Juventus) ha migliorato se stesso e si è guadagnato l’accesso alla finale alle parallele con il settimo punteggio (14.233) così come Carlo Macchini (Fermo'85) che è riuscito a qualificarsi alla sbarra grazie all’ultimo posto a disposizione tra i migliori otto della specialità (14.000). Da applausi le prestazioni degli azzurri dei grandi attrezzi, che venerdì e sabato regaleranno forti emozioni con le sei finali da giocarsi al cospetto dei più forti del mondo. Domani toccherà a Lodadio (anelli) e alla Rizzelli (staggi asimmetrici) aprire le danze e sperare nelle medaglie mentre dopo domani l’Italia chiuderà alla grande con le quattro finali di Mori e Ferrari (corpo libero), Levantesi (parallele) e Macchini (sbarra). Tutte le finali saranno visibili in diretta sulla piattaforma web federale, Volare Tv.

Finali di specialità venerdì 22 marzo (ore italiane):

Finali di specialità sabato 23 marzo (ore italiane):

Data articolo: Thu, 21 Mar 2019 16:35:25 +0100
News
Corbeil-Essonnes - Le individualiste della ritmica al Torneo Internazionale “Souvenir V. De Kristoffy

Messo in archivio il campionato nazionale più bello del mondo, la ginnastica ritmica si tuffa nel panorama delle competizioni internazionali. Se il Grand Prix “Deriugina Cup” ha rubato gli occhi e gli applausi per le prestazioni e i successi delle Farfalle della squadra azzurra, gli appassionati dei piccoli attrezzi potranno godersi un altro importante evento nel prossimo weekend. Infatti, le individualiste senior e junior italiane saranno impegnate nel Torneo Internazionale “Souvenir V. De Kristoffy”, in scena dal 22 al 24 marzo a Corbeil-Essonnes in Francia. Tra le big che prenderanno parte alla competizione francese sono state convocate le neocampionesse italiane con la Faber Fabriano Talisa Torretti e Nina Corradini, che una settimana fa hanno vinto il terzo scudetto consecutivo con la loro società di appartenenza. Insieme a loro, Eva Swahili Gherardi che con l’Armonia d’Abruzzo ha conquistato la piazza d’onore nel campionato italiano. Quattro invece le ginnaste junior che concorreranno nel torneo francese. Si tratta dell’altra scudettata con Fabriano Sofia Raffaeli, Alessia Leone (Eurogymnica Torino), Sara Rocca (Motto Viareggio) ed Eleonora Tagliabue (San Giorgio Desio ’79). A completare la delegazione italiana, partita quest’oggi per la Francia, ci saranno le tecniche Julieta Cantaluppi, Francesca Cupisti ed Elena Aliprandi (funzionario delegato e responsabile) oltre che la nostra ufficiale di gara Germana Germani.

Data articolo: Thu, 21 Mar 2019 16:06:05 +0100
News
Doha - Lodadio e Rizzelli in finale ad anelli e parallele. Domani seconda giornata di qualifiche. Finali in diretta su Volare Tv

Oggi nella prima giornata di qualifiche alla World Cup di Doha, Marco Lodadio ha ottenuto il quarto miglior punteggio (14.800) agli anelli aggiudicandosi, di conseguenza, la finale di specialità. È stata una gara difficile e faticosa ma il nostro aviere dell'Aeronautica Militare ce l'ha fatta ad entrare tra i migliori otto di questo attrezzo. Insieme a lui vedremo gareggiare nuovamente nell'Aspire Dome il cinese Lan Xingyu (15,166), i due armen Vahagn Davtyan (14,908) e Artur Tovmasyan (14,866), l'inglese Courtney Tulloch (14,800), il francese Samir Ait Said (14,733), l'egiziano Ali Zahran (14,600) e il turco Ibrahim Colak (14,533). Venerdì 22 marzo - sintonizzandosi su Volare Tv dalle 16.26 alle 16.57 ore italiane - i tanti appassionati di Ginnastica potranno rivedere Marco Lodadio salire sullo stesso castello che l'ha portato a vincere la medaglia di bronzo mondiale. Dopo la tappa di Baku del fine settimana scorso la tensione e la stanchezza non si sono fatte sentire per Martina Rizzelli che, con il personale di 13.233 punti, si assicura la settima piazza in qualifica accedendo così alla finale degli staggi asimmetrici. Venerdì - dalle 15.55 alle 16.26 ore italiane e sempre su Volare Tv - il Caporal maggiore dell'Esercito italiano sfiderà nuovamente la belga Nina Derwael (15.033), la cinese Yilin Fan (14.900), la russa Anastasiia Iliankova (14.633), l'ucraina  Diana Varinska (13.966), la tedesca  Kim Bui (13.900), la svedese Jonna Adlerteg (13.366) e la giapponese Yumika Nakamura (13.100). Carlo Macchini e Matteo Levantesi, invece, oggi hanno gareggiato al cavallo con maniglie. L'atleta della Fermo '85 conclude la sua routine in 23ª posizione con 13.666 punti mentre il ginnasta della Nardi Juventus totalizza 11.625 e deve accontentarsi del 39° posto. Ma non è ancora detta l'ultima per i nostri azzurri dei grandi attrezzi maschili. Domani infatti saliranno entrambi sulle parallele pari mentre Macchini avrà anche la sbarra per dimostrare tutto il suo talento. Sul fronte femminile invece Lara Mori e Vanessa Ferrari, le due commilitoni dell'Esercito italiano - rispettivamente argento e bronzo al corpo libero al World Cup azera del 16 e 17 marzo scorsi - saliranno prima sulla trave e poi nuovamente sul quadrato puntando dritte alle finali e gareggiare per altri punti importanti in vista della qualificazione olimpica di Tokyo 2020.

Finali di specialità venerdì 22 marzo (ore italiane):

Finali di specialità sabato 23 marzo (ore italiane):

Data articolo: Wed, 20 Mar 2019 18:53:28 +0100
News
Padova 2019 - History is now! Presentata la 2ª tappa del Campionato di Serie A maschile e femminile

Oggi è stata presentata, presso la Sala Bresciani Alvarez di palazzo Moroni a Padova, la seconda tappa del Campionato di Serie A1, A2 e B di Ginnastica Artistica maschile e femminile.Alla conferenza hanno partecipato Diego Bonavina, Assessore allo sport del Comune di Padova, Valter Peroni, Vice Presidente vicario della Federginnastica - in rappresentanza del presidente Gherardo Tecchi - Fiorenzo Zanella, Delegato provinciale CONI Padova, Dario Martello, Presidente del Comitato Regionale Veneto FGI, Elisa Orlandini, Presidente dell’Associazione DownDadi, Filippo Agostini, Amministratore Delegato di Antenore Energia, Andrea Facci e Francesco Schiavo, Dirigenti del Corpo Libero Gymnastics Team.

Dopo le edizioni del 2011, 2012 e 2013 - che hanno visto un Kioene Arena (all’epoca Palafabris) sold-out per tre edizioni consecutive - sei anni dopo, il 29 e 30 marzo, il palazzetto di via San Marco tornerà ad essere l’arena della Ginnastica Artistica e più precisamente di PADOVA 2019 – HISTORY IS NOW #bepartofit.

Nell’anno del 150° della Federazione Ginnastica d’Italia il Corpo Libero Gymnastics Team - che attraverso il suo brand Corpo Libero Events sta mettendo in campo la sua decennale esperienza nell’organizzazione di eventi sportivi per regalare agli atleti in gara e al pubblico padovano uno spettacolo indimenticabile - riporterà a Padova la grande Ginnastica azzurra per celebrare la storia e scriverne una nuova pagina. Si preannuncia uno spettacolo senza precedenti: 16 ore di ginnastica artistica maschile e femminile, 3 campionati (A1, A2 e B), 72 squadre in gara, più di 500 atleti tra cui i migliori azzurri ed alcune eccellenze straniere, 4mila appassionati pronti ad infuocare il campo gara con il loro calore e, tra una rotazione e l’altra, spettacoli, esibizioni e giochi all’insegna di una giornata memorabile! L’evento è patrocinato dal Comune di Padova e dalla Regione Veneto.

Venerdì 29 marzo con inizio alle ore 16.00 (cerimonia d’apertura ore 15.50) il Kione Arena aprirà le porte al campionato di serie B. Sabato 30 marzo sarà invece la volta dei campionati di serie A2 e A1 per una giornata intera dedicata alla ginnastica artistica maschile e femminile con inizio alle ore 09.00 (campionato di serie A2, cerimonia d’apertura ore 08.45) e alle ore 14.30 (campionato di serie A1, cerimonia d’apertura ore 14.10). Alle 16.30 circa scenderanno in campo i migliori club d’Italia con la seconda suddivisione maschile e la terza suddivisione femminile del campionato di serie A1.

Il naming dell’evento nasce dall’idea di sottolineare il 150° anniversario della Federazione Ginnastica d’Italia. I festeggiamenti per questo storico traguardo della più antica Federazione Sportiva Italiana si accompagnano alle attività che il Corpo Libero Gymnastics Team, come tantissime altre realtà societarie, porta avanti quotidianamente con passione e che passa dall’organizzazione degli eventi sportivi alla crescita agonistica dei ginnasti, dalla semplice partecipazione alle attività competitive federali senza dimentica l’attività motoria offerta alla cittadinanza. Con questo titolo si vuole ricordare e celebrare il passato vivendo con energia e partecipazione il presente.

I biglietti per le due giornate di gara sono disponibili sul circuito Ticketone o presso la segreteria del Corpo Libero Gymnastics Team A.S.D. (c/o Palaindoor di Padova, viale Nereo Rocco 10, 35136 Padova). Tramite il sito events.corpolibero.org, nella sezione dedicata all’evento, si possono trovare tutte le informazioni relative all’acquisto dei biglietti ed essere poi reindirizzati alla pagina dedicata alla vendita per i privati o a quella dedicata ai gruppi.

Per la giornata di Venerdì 29 marzo (campionato di serie B) è prevista una sola fascia di prezzo e il costo è di € 12,00 più diritti di prevendita (posto unico non numerato).

Per la giornata di Sabato 30 marzo (campionati di serie A2 e A1) sono in vendita 3 tipologie di biglietti:

Per i gruppi, ogni 15 biglietti acquistati della stessa categoria di prezzo, verrà regalato un biglietto omaggio della stessa fascia di prezzo. Le vendite dei biglietti riservati ai gruppi saranno aperte fino a Venerdì 22 marzo. Le vendite sul portale Ticketone invece saranno aperte fino a Giovedì 28 marzo.

Durante le giornate dell’evento saranno attive le biglietterie presso il Kioene Arena.

Grazie ad una partnership con il Comune di Padova, gli atleti ed i possessori del biglietto d’ingresso alle competizioni potranno accedere gratuitamente ai musei civici della città di Padova (eccezion fatta per la Cappella degli Scrovegni e per le mostre con biglietto SIAE) nei due mesi successivi al giorno dell’evento.

Data articolo: Tue, 19 Mar 2019 18:45:15 +0100
News
Pezzi perduti del nostro puzzle: la Sardegna e la Ginnastica italiana piangono la prof. Olga Orrù.

È scomparsa oggi all’età di 91 anni Olga Orrù, figura di rilievo della ginnastica in Sardegna. Con la sua tenacia, le indiscutibili capacità manageriali e una grande e innata passione non solo ha dato il via negli anni ‘70 e ‘80 allo sviluppo della disciplina della Ritmica sull’isola, ma ha anche creato una realtà dinamica e produttiva, portata avanti con la stessa determinazione da coloro che ne hanno raccolto il difficile testimone. Fondatrice della Società Cristoforo Colombo, che ha militato a lungo in serie A1, crescendo ginnaste di interesse nazionale, Direttrice Tecnica Regionale dei piccoli attrezzi per oltre 25 anni, medaglia di bronzo al merito sportivo del Coni, insegnante di tante giovani allenatrici che la portano tuttora nel cuore e nella mente, con un ricordo piacevolissimo, la professoressa Orrù lascia un vuoto incolmabile nella Ginnastica sarda e in tutto il grande movimento della FGI. Il Comitato regionale presieduto da Stefania Soro, il Presidente federale Gherardo Tecchi e tutto il CDF si stringono nel dolore alla famiglia e ai molti che hanno avuto il privilegio di conoscerla e lavorarci insieme.

Data articolo: Mon, 18 Mar 2019 18:46:08 +0100
News
Doha - L'Italia di artistica continua l'avventura nella World Cup per bissare i successi di Baku

Non c’è un attimo di sosta per la ginnastica artistica, impegnata nelle World Cup Series qualificanti per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Dopo gli splendidi risultati di Melbourne (bronzo per Vanessa Ferrari al corpo libero) e i successi ancora più entusiasmanti di Baku dello scorso weekend (argento di Lara Mori e bis per la campionessa di Orzinuovi con il bronzo al quadrato), il Team Italia è già pronto per salire sull’aereo in direzione di Doha in Qatar, dove dal 20 al 23 marzo andrà in scena la terza Coppa del Mondo di specialità all'Aspire Dome. I ginnasti convocati sono gli stessi che tanto bene hanno fatto nella competizione azera. Per quanto riguarda la maschile saranno presenti Marco Lodadio (Aeronautica Militare), che vuole migliorare il 5° posto agli anelli, Matteo Levantesi (Nardi Juventus) sesto nella finale alle parallele e Carlo Macchini (Fermo ’85). L’Italdonne invece sarà rappresentata dalle tre atlete dell’Esercito Vanessa Ferrari (due medaglie dal suo ritorno in gara dopo il lungo infortunio), Lara Mori e Martina Rizzelli, che si è piazzata sesta nella finale agli staggi asimmetrici in Azerbaijan. Gli atleti e i tecnici Luigi Rocchini e Marco Fortuna (per la GAM), Stefania Bucci e Anna Samadello (per la GAF) e il fisioterapista Alessandro Cervati sono partiti oggi direttamente da Baku. Il gruppo azzurro sarà completato dagli ufficiali di gara Fulvio Traverso (funzionario delegato) e Linda Balugani. Le finali di specialità di venerdì 22 e sabato 23 marzo saranno trasmesse in diretta sulla piattaforma web federale Volare Tv.

Finali di specialità venerdì 22 marzo (ore italiane):

Finali di specialità sabato 23 marzo (ore italiane):

Data articolo: Mon, 18 Mar 2019 14:16:13 +0100


Vendita libri letti una volta, come nuovi, in ottimo stato

Vendita libri letti una volta, come nuovi, in ottimo stato

Vendita libri letti una volta, come nuovi, in ottimo stato



Tutte le notizie di tutti gli sport escluso il calcio

News generaliste che accomunano sport diversi

News sport da gazzetta.it News C.O.N.I. News video da gazzetta.it RAI SPORT in diretta

Atletica leggera

News Atletica da FIDAL News Atletica da atleticanotizie.myblog.it News Atletica da tuttopordenone.com News Atletica leggera gazzetta.it

Sport delle due ruote: ciclimo e motociclismo

Ciclismo da Federciclismo Ciclismo su strada da Federciclismo

Mountainbike da Federciclismo Ciclismo su pista da Federciclismo News Motociclismo gazzetta.it News Motociclismo da moto.it

news nuoto, tuffi e pallanuoto

News risultati da Federnuoto News da Federnuoto

Nuoto sincronizzato da Federnuoto Tuffi da Federnuoto pallanuoto da Federnuoto News fondo da Federnuoto Tutti i record di nuoto da Federnuoto News Nuoto gazzetta.it

news basket

News basket da basketissimo.com Nazionale basket da basketissimo.com Le altre nazionali di basket da basketissimo.com

Basket Champions FIBA da basketissimo.com News basket serie A da basketissimo.com News basket Serie A2 da besketissimo.com

news volley

News volley da volleyball.it

Campionati volley da volleyball.it Coppe europee volley da volleyball.it Serie A donne volley da volleyball.it News Volley gazzetta.it Recensioni action figures

news automobilismo, motori

News Formula Uno gazzetta.it News Automobilismo gazzetta.it News Passione Motori gazzetta.it News Auto e Motori repubblica.it

news tennis

News Tennis gazzetta.it News Tennis supertennis.tv News da internazionibnlditalia.it

Lotta, judo, karate, arti marziali

News da FIJLKAM News judo da FIJLKAM News karate da FIJLKAM News lotta da FIJLKAM News arti marziali da FIJLKAM Recensioni action figures

news ginnatica e vela

News ginnasticaartistica
italiana.it
News Federginnastica News da Federvela News vela da assovela.it

news dalle federazioni

News da Federcanoa News da Federcanottaggio News Feder Triathlon News Federclimb News Federdanza News Federtennis da tavolo News da FIBS News Feder Badminton News Federpesistica News Taekwondo News equitazione da FISE News da FIDS Sicilia Pentathlon moderno da FIPM News Handball da FIGH News da Federscherma

news altri sport

Per gli amanti delle action figures News Sport invernali gazzetta.it News Rugby gazzetta.it News Golf gazzetta.it Recensioni action figures