NEWS - Tutti gli sport(no calcio) - NEWS - Tutti gli sport(no calcio)

figure
action figure
statue
resolution shop.it tante
offerte
Statuine
collezione
Bandai
Banpresto
Good Smile
Diamond S.
Hot Toys
Squarenix
pronta consegna in pre-order
Furyu
DC Comics
Ubisoft
Kotobukiya
Funko
Mezco,Neca
Game of Thrones
McFarlane resolution

News da federscherma

#scherma #federscherma

Articoli
COMUNICAZIONE - CHIUSURA ESTIVA UFFICI FEDERALI DAL 12 AL 16 AGOSTO

ROMA - Si comunica che, come disposto dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano, gli uffici federali rimarranno chiusi da lunedi 12 agosto sino a venerdi 16 agosto 2019. 
La normale attività lavorativa riprenderà regolarmente a partire da lunedi 19 agosto 2019.

Per eventuali esigenze e/o richieste urgenti, si può contattare: 
Segretario Generale - Marco Cannella: 348 8503261 
Settore Tecnico - Adriano Bernardini: 340 6795744 
Settore Tecnico - Paralimpico: Maria Cristina Aggravi: 348 8588456
Area Amministrativa: Fausto Gasperini: 340 6794423  
Addetto Stampa: Giorgio Caruso: 348 8566513 

Data articolo: Fri, 09 Aug 2019 06:35:06 +0200
Articoli
PROGETTO "INCENTIVAZIONE ALLO STUDIO" - ECCO L'ELENCO DEGLI STUDENTI-ATLETI ASSEGNATARI DEI RICONOSCIMENTI

ROMA - E' stato pubblicato l'elenco degli studenti-atleti che sono risultati essere assegnatari dei riconoscimenti previsti dal progetto "Incentivazione allo Studio 2019", promosso dall'Istituto per il Credito Sportivo e dalla Federazione Italiana Scherma.

 

Ecco l'elenco degli assegnatari, così come pubblicato nel comunicato ufficiale (clicca qui)

 

Categorie Ragazzi/e- Allievi/e

ARSIÈ

Anna

 
 

ATTENE

Lorenzo Pasqualino

 
 

ATZORI

Gianmarco

 
 

AVARO

Elisa

 
 

BALDASSO

Alberto

 
 

BERRUTO

Matteo

 
 

BIBITE

Beatrice Pia Maria

 
 

BONACCI

Marco

 
 

CAMORIANO

Sofia

 
 

CARAFA

Vittoria

 
 

CARINGI

Giulia

 
 

CARLOTTI

Giulia

 
 

CAROSI ARCANGELI

Emilia

 
 

CELLA

Ludovico

 
 

CERCACI

Francesco

 
 

CHIGNOLI

Giulia

 
 

CICCHETTI

Davide

 
 

CIOLI

Simone

 
 

COSENTINO

Chiara

 
 

CUPO

Giuseppe Paolo

 
 

D'ALONZO

Rebecca Maria

 
 

DE BELARDINI

Alice

 
 

DI MARTINO

Ludovica

 
 

ELEUTERI

Cecilia Diana

 
 

FELICISSIMO

Tommaso

 
 

FIORILLO

Claudia

 
 

FISCHETTI

Benedetta

 
 

FOLETTO ZARA

Riccardo

 
 

GALIGANI

Matilde

 
 

GHIVARELLO

Ilaria

 
 

GIAMMARIOLI

Sofia

 
 

GIATTI

Federico

 
 

 

GINEVRO

 

Celeste

 
 

 

 

GIUFFRÈ

 

 

Benedetta Barbara Maria

 
 

GIULIANO

Barbara

 
 

GUERRA

Irene

 
 

GULINO

Ada Maria

 
 

INGROSSO

Riccardo

 
 

LEGGIO

Ludovica

 
 

LO STORTO

Giovanni

 
 

LONGO

Miriam

 
 

LOSITO

Rosa Alba

 
 

MAGGIO

Giorgia

 
 

MARINUCCI

Giuseppe

 
 

MASSA

Susanna

 
 

MIRAGLIOTTA

Nicola

 
 

MORANDINI

Cecilia

 
 

PANZERA

Chiara

 
 

PELLEGRINI

Ennio Paolo

 
 

PETRACCHI

Filippo

 
 

PISTACCHI

Valerio

 
 

POMPILIO

Greta

 
 

QUAGLIATTI

Agnese

 
 

QUERZOLI

Pietro

 
 

RAGGI

Lorenzo

 
 

RIZZI

Marco

 
 

ROMAGNOLI

Giada

 
 

ROSSI

Matteo

 
 

SANTINI

Gianluca

 
 

SANTUCCI

Sofia

 
 

SCACCHIA

Edoardo

 
 

SCARPONI

Clotilde

 
 

SCOTTI

Leonardo

 
 

VARISCO

Elena

 
 

VENTURI

Rebecca

 
 

VERDUCHI

Giacomo

 
 

VETTURI

Gabriele

 
 

VITA

Antonio Jacopo

 
 

ZANI

Emma

 
 

ZANNI

Sabrina

 
 

ZORZAN

Riccardo

 

 

Categoria Giovani

BRUNATI

Sofia

 
 

FERRACUTI

Elena

 
 

BERTOGLIO

Francesca

 

MEMOLI

Giorgia

 

RICCI

Marta

 
 

ROMA

Lorenzo

 
 

 

Categoria Assoluti

BIANCHIN

Elisabetta

 
 

PUGLIA

Serena

 

SCARASCIA MUGNOZZA

Giancarlo

 

FUNARO

Andrea

 

ARPINO

Giulia

 
 

PREARO

Flaminia

 
 

GAZZANIGA

Giacomo

 

DE MARIA

Riccardo

 
 

DE ALTI

Sara

 
 

VARENGO

Cecilia

 

ARPINO

Alberto

 
 

CEDERLE

Matteo

 
 

BUZZI

Giovanni Battista

 
 

PIZZO

Paolo

 
 

 

Eventuali delucidazioni potranno essere richieste alla referente del progetto (dott.ssa Paola Guarneri), che sarà a disposizione per ogni informazione ai recapiti: tel. 06/32659133, e-mail assistenzaallostudio@federscherma.it.

Ulteriori indicazioni sulle modalità di svolgimento della cerimonia di consegna dei riconoscimenti saranno oggetto di comunicazione diretta agli interessati.

Data articolo: Mon, 05 Aug 2019 13:54:11 +0200
Articoli
GLI IMPEGNI DI AGOSTO 2019

Giovedi 1 agosto - A Nairobi per incontro dirigenti sportivi Nairobi

 

Venerdi 2 agosto - A Roma per Consiglio Nazionale CONI

Data articolo: Thu, 01 Aug 2019 03:56:34 +0200
Articoli
FIOCCO AZZURRO - E' NATO ELIA PRIMOGENITO DELL'EX AZZURRO DI SPADA ED OGGI COMPONENTE LO STAFF TECNICO LUIGI MAZZONE

CATANIA - Fiocco azzurro nel mondo della spada italiana. E' nato nei giorni scorsi ad Acireale, Elia Mazzone, primogenito di Luigi, ex azzurro di spada ed oggi componente lo staff tecnico della Nazionale azzurra.

Al piccolo Elia vanno gli auguri di buona vita da parte della scherma italiana che rivolge le più vive felicitazioni a papà Luigi.

Data articolo: Tue, 30 Jul 2019 14:07:29 +0200
Articoli
SCHERMA BRINDISINA IN LUTTO - E' MORTO TEODORO DI GIULIO. FU PRESIDENTE DEL CS BRUNDUSIUM

BRINDISI - E' deceduto il 16 luglio 2019 a Brindisi dopo una lunga malattia Teodoro Di Giulio, nato il 23 agosto del 1932 è stato uno dei personaggi più rappresentativi della scherma brindisina, ha dato tanto alla sport della propria città sia come atleta che come dirigente molti giornali locali ne hanno esaltato le doti fisiche ed atletiche definendolo “completo”.

Teodoro Di Giulio dopo una lunga serie di risultati conquista prestigi ori nelle gare a squadre di fioretto e sciabola e partecipa nel 1959 ai campionati militari internazionali entrando nella finale a dieci nella sciabola e finendo al quarto posto nella gara a squadre, da ora in poi continuerà a seguire la scherma dedicandosi alle cariche di dirigente del circolo schermistico brundusium arrivando a conquistare la carica di presidente per ben due volte.

Uno degli ultimi riconoscimenti ricevuti risalgono al premio CONI del 1981, alla consegna della stella al merito sportivo nel 1997, consegnata anche al maestro Antonio Zumbo nel 1995 figlio del grande maestro Giuseppe a coronamento di tanta passione per questo sport trasmessagli dal padre, infatti Giuseppe Zumbo, Teodoro Di Giulio, Antonio Zumbo Ugo e Luca Di Giulio sono stati i capisaldo della scherma a Brindisi, coloro che l’hanno sempre seguita non staccandosi mai da essa, vivendo momenti felici ed altri pieni di difficoltà e che l’hanno portata verso risultati prestigiosi che si stanno ripetendo anche in questo periodo.

Data articolo: Tue, 30 Jul 2019 09:08:33 +0200
Articoli
MONDIALI BUDAPEST2019 - ITALIA AL SECONDO POSTO NELLA CLASSIFICA PER NAZIONI

BUDAPEST2019 - L'Italia ha conquistato il secondo posto nella classifica per Nazioni dei Campionati del Mondo Budapest2019. Si tratta di un risultato che attesta la qualità tecnica complessiva del gruppo azzurro che è salito sulle pedane iridate magiare.

La classifica per Nazioni, infatti, somma i punteggi acquisiti da tutti gli atleti e le squadre in gare, delineando il quadro dell'esito complessivo della rassegna iridata.

La delegazione azzurra ha ottenuto complessivamente 292 punti, 44 in meno della Russia che oltre a vincere il medagliere ha anche primeggiato nella classifica per Nazioni.

L'Italia si è piazzata dinanzi alla Francia che, nonostante le due medaglie d'oro e le tre d'argento, ha collezionato due punti in meno alla squadra azzurra.

Al quarto posto si piazza la Corea del Sud, seguita dai padroni di casa dell'Ungheria che precedono Ucraina ed Usa, entrambi a quota 204 punti.

 

CAMPIONATI DEL MONDO BUDAPEST2019 - CLASSIFICA PER NAZIONI - Budapest, 15-23 luglio 2019
Classifica per Nazioni
1. Russia pt. 336
2. ITALIA pt. 292
3. Francia pt. 290
4. Corea del Sud pt. 270
5. Ungheria pt. 218
6. Ucraina pt. 204
7. Usa pt. 204
8. Cina pt. 188
9. Hong Kong pt. 108
10. Romania pt. 76

Data articolo: Mon, 29 Jul 2019 11:07:49 +0200
Articoli
COMUNICATO DEL CONSIGLIO FEDERALE SU DECISIONE DEL TRIBUNALE FEDERALE

ROMA - Il Tribunale federale ha emesso la motivazione della decisione sul ricorso presentato dagli affiliati Sala D’ Armi Trinacria ASD, Circolo della Scherma Ramon Fonst ASD, ASD Methodos CT, Club Scherma Koala ASD, Compagnia della scherma Lombarda ASD, Circolo della Scherma Jonica, per la declaratoria di invalidità della deliberazione assunta dall’Assemblea nazionale straordinaria della Federazione Italiana Scherma svoltasi a Riccione lo scorso 19 maggio.

 

Nella decisione, il Tribunale Federale ha dichiarato l’incompetenza funzionale a pronunciarsi sui motivi primo e secondo del ricorso, mentre ha parzialmente accolto il ricorso limitatamente ai punti di cognizione retrostanti al terzo motivo nei limiti di cui in motivazione. 

 

Il Consiglio federale, nel pieno rispetto dei Regolamenti federali vigenti, proporrà reclamo alla Corte federale d’appello.

 

Il Consiglio federale sostiene comunque la piena validità della deliberazione assembleare, nel rispetto della volontà degli Affiliati, dei rappresentanti degli atleti e dei tecnici, espressa a stragrande maggioranza in un consesso che ha evidenziato un grande coinvolgimento degli aventi diritto, in virtù di una partecipazione molto ampia,  e che ha avuto come esito indubitabile l’approvazione del nuovo testo  dello Statuto federale.

Data articolo: Fri, 26 Jul 2019 09:45:19 +0200
Articoli
CAMPIONATI DEL MONDO BUDAPEST2019 - SCARSO E AZZI: "UN BILANCIO NON POSITIVO. NIENTE ORI MA NON E' TUTTO DA BUTTARE VIA"

BUDAPEST - I Campionati del Mondo Budapest2019 vanno in archivio con un carico di otto medaglie ma si cataloga come un Mondiale da ricordare. Budapest2019 entra nella storia recente della scherma italiana perchè la rassegna si conclude senza aver mai ascoltato l'inno di Mameli.
Non accadeva da Losanna1987 che in casa Italia non si festeggiasse nemmeno un titolo iridato.
Ma è un Mondiale "storico" perché per la prima volta la qualificazione olimpica, in vista di Tokyo2020, ha interessato tutte e sei le squadre che, in virtù dei risultati maturati sulle pedane magiare, ad oggi avrebbero in mano il pass per partire alla volta del Giappone.

Inoltre, delle sei squadre Nazionali, ben cinque hanno raggiunto le semifinali chiudendo tra le prime quattro, ed in quattro sono salite sul podio.

"Non nascondiamoci dietro ad un dito: non è stato un Mondiale positivo - commentano all'unisono il Presidente federale, Giorgio Scarso ed il Capodelegazione, Paolo Azzi -. Non è tutto da buttare, anzi ci sono anche note positive, ma di certo quando conquisti otto medaglie e ti stagli come Nazione con più podi, ma sei a metà del medagliere perché non puoi vantare nemmeno un oro, non puoi di certo nascondere il rammarico. Non siamo arrivati pronti sul piano della condizione - dicono Scarso ed Azzi - ma gli errori sono utili per attuare dei correttivi e migliorare ancora. Assieme ai Commissari tecnici analizzeremo quanto di positivo e quanto di negativo è emerso sulle pedane di Budapest e porremo le basi per la nuova stagione che ci condurrà a Tokyo".

Proprio dall'orizzonte olimpico iniziano le note positive. "Torniamo da Budapest con tutte e sei le squadre che, nel ranking virtuale di qualificazione olimpica, occupano dei posti che ad oggi garantirebbero il pass per i Giochi. E' ancora presto per festeggiare ma il Mondiale è un ottimo punto di partenza e soprattutto infonde fiducia".

Le note positive sono anche relative agli esordienti: su tutti Federica Isola. "Era la più piccola della nostra delegazione ma in pedana, nella gara a squadre, ha sfoderato grinta e carattere da atleta esperta. Complessivamente la prova delle spadiste è stata ad altissimo livello, così come quella di Andrea Santarelli e Luca Curatoli nell'individuale. Ma, anche chi non è arrivato sul podio, sappiamo che ha dato il meglio. E' chiaro che ci sono atleti con delle potenzialità straordinarie e che possono puntare a ben altro rispetto a quanto conquistato qui ed anche su questo si avvieranno delle analisi e dei confronti con i Commissari tecnici".

Infine il ringraziamento corale a quanti hanno composto una delegazione che ha portato un bottino complessivo di otto medaglie. "In una scherma che cambia i suoi scenari internazionali ed in un panorama sul quale si affacciano sempre nuovi Paesi, l'Italia continua ad esserci ed ad avere un suo ruolo importante - dicono ancora il Presidente federale ed il suo Vice e capodelegazione -. Il merito è del sistema scherma italiano, ad iniziare dagli atleti che salgono in pedana, ai loro tecnici ed alle loro società e gruppi sportivi. Ma loro sono la punta di un iceberg fatto da staff tecnici delle Nazionali, dallo staff medico e fisioterapico, da tecnici delle armi ed accompagnatori, che lavorano all'unisono verso il raggiungimento degli obiettivi comuni. Ecco perché a conclusione di questo Mondiale il ringraziamento va a tutti gli atleti, ma anche ai Commissari tecnici, ai maestri, allo staff medico ed a quanti hanno dato il loro supporto. Non si può sottacere infine anche il ringraziamento per aver rappresentato bene l'Italia a quanti sono stati chiamati a ricoprire incarichi internazionali nel corso di questa rassegna iridata: dal Presidente della Commissione Medica FIE, Antonio Fiore che a Budapest ha svolto il ruolo di Safeguarding officer, a Marco Pistacchi e Giandomenico Varallo in qualità di membri delle commissioni Arbitrale e Semi, così come gli arbitri Isacco Scomparin e Luigi Martilotti che hanno diretto anche le finali con i palio i titoli iridati".

CAMPIONATI DEL MONDO BUDAPEST2019 - LE MEDAGLIE AZZURRE
TOTALE: 8 (1 Argento - 7 Bronzo)

ARGENTO

ITALIA Fioretto femminile
(Elisa Di Francisca, Arianna Errigo, Francesca Palumbo, Alice Volpi)

BRONZO
Luca Curatoli | Sciabola maschile individuale
Andrea Santarelli | Spada maschile individuale
Elisa Di Francisca | Fioretto femminile individuale
Arianna Errigo | Fioretto femminile individuale
ITALIA Spada femminile
(Rossella Fiamingo, Mara Navarria, Federica Isola, Alice Clerici)
ITALIA Sciabola maschile
(Luca Curatoli, Aldo Montano, Enrico Berrè, Gigi Samele)
ITALIA Fioretto maschile
(Giorgio Avola, Andrea Cassarà, Daniele Garozzo, Alessio Foconi)

Data articolo: Wed, 24 Jul 2019 05:20:41 +0200
Articoli
MONDIALI BUDAPEST2019 - L'ITALIA CHIUDE CON OTTO MEDAGLIE: GLI AZZURRI DI FIORETTO MASCHILE CONQUISTANO IL BRONZO

BUDAPEST - L'Italia conclude con un bilancio complessivo di otto medaglie la spedizione ai Campionati del Mondo Budapest2019. L'ultima è quella di bronzo conquistata dagli azzurri di fioretto maschile nella giornata conclusiva della rassegna iridata svoltasi al Syma Center della capitale magiara.

Il bottino complessivo vanta quindi una medaglia d'argento, vinta dall'Italia di fioretto femminile, e ben sette di bronzo, conquistate da Luca Curatoli nella sciabola maschile, Andrea Santarelli nella spada maschile, Arianna Errigo ed Elisa Di Francisca nel fioretto femminile e dalle Nazionali di spada femminile, sciabola maschile e fioretto maschile.

 

A portare l'Italia sul podio nell'ultima giornata è stato il quartetto composto da Andrea Cassarà, Alessio Foconi, Daniele Garozzo e Giorgio Avola. I quattro fiorettisti azzurri hanno infatti sconfitto nettamente la Russia, nella finale per il bronzo, col punteggio di 45-32, al termine di un match in cui i ragazzi del CT Andrea Cipressa sono stati bravi a respingere il tentativo di rimonta dei russi intentato alla metà del match.
"Puntavamo a qualcosa in più ma non è una medaglia da buttar via - è stato il commento a caldo dei fiorettisti italiani -. La nota positiva è stato il riuscire a scaricare la rabbia per la sconfitta in semifinale ed incanalarla positivamente per la finale per il terzo posto. Siamo stati bravi soprattutto - hanno spiegato - a mantenere la calma ed a non disunirci quando la Russia ha provato a rimontare nel punteggio. Questo è il segnale che come squadra ci siamo e che dobbiamo continuare su questa linea, ripartendo dagli errori commessi oggi".
I quattro fiorettisti azzurri, dopo i successi di ieri dapprima contro il Messico per 45-22 e poi col punteggio di 45-29 contro la Danimarca, avevano superato Hong Kong ai quarti di finale con il punteggio di 45-28, prima della battuta d'arresto giunta in semifinale, contro la Francia, col punteggio di 45-32.

 

Nella sciabola femminile, l'Italia conclude al quarto posto. Così come lo scorso annoa Wuxi2018 il bronzo sfuma nella finale contro la Corea del Sud, vinta dalle asiatiche col punteggio di 45-35.
"L'amarezza è tanta - hanno commentano le azzurre - perché non è questa la posizione ch meritiano. Abbiamo fatto degli errori e sappiamo già su cosa dovremo lavorare. Probabilmente - hanno ammesso le sciabolatrici italiane - dobbiamo mettere più cuore. Adesso pensiamo a ricaricare le batterie e prepararci sin da subito per la nuova stagione".
La squadra azzurra composta da Irene Vecchi, Rossella Gregorio, Martina Criscio e Sofia Ciaraglia, dopo aver brillantemente superato per 45-38 le padrone di casa dell'Ungheria, è stata fermata in semifinale dalla Russia, poi vincitrice del titolo iridato, col punteggio di 45-37.
Ieri, nei primi turni, le azzurre avevano dapprima suprato il Vietnam per 45-27 e poi agli ottavi Hong Kong col punteggio di 45-28.

 

CAMPIONATI DEL MONDO BUDAPES2019 - FIORETTO MASCHILE - PROVA A SQUADRE - Budapest, 22-23 luglio 2019
Finale
Usa b. Francia 45-32

Finale 3°-4° posto
ITALIA b. Russia 45-32

Semifinali
Usa b. Russia 45-30
Francia b. ITALIA 45-32

Quarti
Usa b. Cina 45-30
Russia b. Corea del Sud 45-28
Francia b. Germania 45-24
ITALIA b. Hong Kong 45-28

Tabellone dei 16
ITALIA b. Danimarca 45-29

Tabellone dei 32
ITALIA b. Messico 45-22

Classifica (35): 1. Usa, 2. Francia, 3. ITALIA, 4. Russia, 5. Hong Kong, 6. Corea del Sud, 7. Cina, 8. Germania.

 

CAMPIONATI DEL MONDO BUDAPEST2019 - SCIABOLA FEMMINILE - PROVA A SQUADRE - Budapest, 22-23 luglio 2019
Finale
Russia b. Francia 45-40

Finale 3°-4° posto
Corea del Sud b. ITALIA 45-35

Semifinali
Francia b. Corea del Sud 45-43
Russia b. ITALIA 45-37

Quarti
Francia b. Ucraina 45-34
Corea del Sud b. Usa 45-39
ITALIA b. Ungheria 45-38
Russia b. Cina 45-28

Tabellone dei 16
ITALIA b. Hong Kong 45-28

Tabellone dei 32
ITALIA b. Vietnam 45-27

Classifica (31): 1. Russia, 2. Francia, 3. Corea del Sud, 4. ITALIA, 5. Ungheria, 6. Ucraina, 7. Usa, 8. Cina

 

CAMPIONATI DEL MONDO BUDAPEST2019 - IL MEDAGLIERE FINALE

 

NAZIONE       Totale
Russia 3 3 1 7
Francia 2 3 0 5
Corea del Sud 2 0 2 4
Ungheria 1 2 0 3
Ucraina 1 1 2 4
Cina 1 1 0 2
Usa 1 0 1 2
Brasile 1 0 0 1
ITALIA 0 1 7 8
Gran Bretagna 0 1 0 1
Hong Kong 0 0 1 1
Iran 0 0 1 1
Grecia 0 0 1 1
Romania 0 0 1 1
Svizzera 0 0 1 1
Data articolo: Tue, 23 Jul 2019 17:48:36 +0200
Articoli
CAMPIONATI DEL MONDO BUDAPEST2019 - IL MEDAGLIERE FINALE DELLA RASSEGNA IRIDATA

BUDAPEST2019 - E' la Russia a vincere il medagliere al termine dei Campionati del Mondo Budapest2019.

La formazione russa ha infatti conquistato sette medaglie di cui tre d'oro, tre d'argento ed una di bronzo. Alle sue spalle si staglia la Francia, seguita dalla Corea del Sud.

L'Italia è invece il Paese con il numero maggiore di medaglie conquistate sulle pedane di Budapest: otto, di cui una d'argento e sette di bronzo.

 

NAZIONE       Totale
Russia 3 3 1 7
Francia 2 3 0 5
Corea del Sud 2 0 2 4
Ungheria 1 2 0 3
Ucraina 1 1 2 4
Cina 1 1 0 2
Usa 1 0 1 2
Brasile 1 0 0 1
ITALIA 0 1 7 8
Gran Bretagna 0 1 0 1
Hong Kong 0 0 1 1
Iran 0 0 1 1
Grecia 0 0 1 1
Romania 0 0 1 1
Svizzera 0 0 1 1
Data articolo: Tue, 23 Jul 2019 17:07:11 +0200
Articoli
MONDIALI BUDAPEST2019 - MEDAGLIA D'ARGENTO PER L'ITALIA DI FIORETTO FEMMINILE. QUINTO POSTO PER GLI SPADISTI

BUDAPEST2019 - L'ottava e penultima giornata di gare ai Campionati del Mondo Budapest2019 porta in casa Italia la settima medaglia della spedizione azzurra.

E' l'argento che arriva per merito delle azzurre di fioretto femminile al termine della gara a squadre. L'Italia, col quartetto composto da Alice Volpi, Elisa Di Francisca, Arianna Errigo e Francesca Palumbo, si conferma vice campione del Mondo, salendo sullo stesso gradino del podio dello scorso anno a Wuxi.

La medaglia d'oro è andata alla Russia dell'iridata Inna Deriglazova che piazza la stoccata del 43-42 al minuto supplementare, dirottando le azzurre verso la medaglia d'argento che sa di amaro perché arriva dopo un match al cardiopalma e dall'andamento del punteggio sempre in bilico. Dopo un iniziale vantaggio azzurro, le russe sono state capaci di rimontare e portarsi avanti, prima di subire però la rimonta delle fiorettiste italiane. Nell'ultima frazione Elisa Di Francisca ha avuto due stoccate di vantaggio ad un minuto dalla fine del tempo regolamentare. Sul vantaggio di 42-41 a sei secondi dal termine, l'azzurra ha subìto un secondo cartellino giallo per copertura di bersaglio valido, che ha portato sul 42-42 lo score, lasciando vive le speranze russe poi concretizzatesi dopo pochi secondi dall'inizio del minuto supplementare.

"Brucia la sconfitta - ammettono le quattro in zona mista - perché sappiamo di meritare quel gradino più alto. Perdere al minuto supplementare lascia tanto rammarico. Questa però è solo la seconda gara con questo quartetto - aggiunge la più esperta, Elisa Di Francisca - e siamo un pò come due fidanzati che stanno conoscendosi. Abbiamo del tempo per trovare l'amalgama e la sintonia necessaria per fare bene al momento opportuno. Niente paura - aggiunge Arianna Errigo - il Dream Team c'è e ci sarà tra un anno".

Il cammino delle italiane verso l'argento era iniziato ieri con la vittoria, nel turno dei 32, sulla la Romania per 43-20 ed era proseguito poi, col successo per 45-25, contro l'Ucraina. Questo lunedi, Di Francisca e compagne avevano superato per 44-25 il Giappone nell'assalto dei quarti di finale, prima di avere ragione della Francia in semifinale, con il punteggio di 45-37.

 

Si è fermato ai quarti invece il cammino dell'Italia di spada maschile. Il quartetto formato da Andrea Santarelli, reduce dal bronzo individuale, e da Marco Fichera, Enrico Garozzo e Gabriele Cimini è uscito sconfitto per 37-34 dal match dei quarti di finale contro l'Ucraina.
In precedenza, gli azzurri ieri avevano staccato il pass per i quarti dopo aver  vinto dapprima il match contro l'Uzbekistan per 45-30 e poi aver avuto ragione agli ottavi di finale della Germania per 39-31.

Nel tabellone dei piazzamenti, l'Italia ha poi sconfitto 35-33 la Russia ed a seguire ha superato nettamente per 45-25 la Corea del Sud, concludendo così al quinto posto in classifica generale.

 

Hanno preso il via oggi anche le ultime due gare in programma: quelle di sciabola femminile e di fioretto maschile.

Nel fioretto maschile, il quartetto del CT Andrea Cipressa e composto da Andrea Cassarà, Alessio Foconi, Daniele Garozzo e Giorgio Avola è approdato ai quarti di finale, grazie ai successi dapprima contro il Messico per 45-22 e poi col punteggio di 45-29 contro la Danimarca.Domani, ad attendere gli azzurri vi sarà Hong Kong nell'assalto che vale l'approdo in semifinale.

 

Approda ai quarti anche l'Italia di sciabola femminle. La squadra azzurra composta da Irene Vecchi, Rossella Gregorio, Martina Criscio e Sofia Ciaraglia, ha infatti superato dapprima il Vietnam per 45-27 e poi agli ottavi Hong Kong col punteggio di 45-28.
Alle 10.30 di domani sarà sfida alle padrone di casa dell'Ungheria.

 

LIVE Streaming
Youtube - "Fie Channel": dalle 8.30

IN TV
RaiSport - Eurosport: dalle ore 16.00
SkySport24 - speciale nella edizione ore 22.00

IN RADIO
Collegamenti in diretta su Radio Rai Sport e Radio Uno Rai

 

CAMPIONATI DEL MONDO BUDAPEST2019 - FIORETTO FEMMINILE - PROVA A SQUADRE - Budapest, 21-22 luglio 2019
Finale
Russia b. ITALIA 43-42

Finale 3°-4° posto
Usa b. Francia 45-43

Semifinali
ITALIA b. Francia 45-37
Usa b. Russia 45-43

Quarti
Francia b. Polonia 45-39
ITALIA b. Giappone 44-25
Russia b. Corea del Sud 33-25
Usa b. Canada 45-41

Tabellone dei 16
ITALIA b. Ucraina 45-25

Tabellone dei 32

ITALIA b. Romania 43-20

Classifica (30): 1. Russia, 2. ITALIA, 3. Usa, 4. Francia, 5. Giappone, 6. Canada, 7. Polonia, 8. Corea del Sud

ITALIA: Elisa Di Francisca, Arianna Errigo, Alice Volpi, Francesca Palumbo

 

CAMPIONATI DEL MONDO BUDAPEST2019 - SPADA MASCHILE - PROVA A SQUADRE - Budapest, 21-22 luglio 2019
Finale
Francia b. Ucraina 45-37

Finale 3°-4°posto
Svizzera b. Cina 45-35

Semifinali
Ucraina b. Cina 38-24
Francia b. Svizzera 45-27

Quarti
Cina b. Russia 45-41
Ucraina b. ITALIA 37-34
Francia b. Corea del Sud 45-28
Svizzera b. Israele 45-34

Tabellone dei 16
ITALIA b. Germania 39-31

Tabellone dei 32
ITALIA b. Uzbekistan 45-30

TABELLONE DEI PIAZZAMENTI
Finale 5°-8° posto
ITALIA b. Corea del Sud 45-25

Tabellone 5°-8° posto
ITALIA b. Russia 35-33
Corea del Sud b. Israele 45-41

Classifica (42): 1. Francia, 2. Ucraina, 3. Svizzera, 4. Cina, 5. ITALIA; 6. Corea del Sud, 7. Russia, 8. Israele

ITALIA: Andrea Santarelli, Marco Fichera, Enrico Garozzo, Gabriele Cimini

 

CAMPIONATI DEL MONDO BUDAPES2019 - FIORETTO MASCHILE - PROVA A SQUADRE - Budapest, 22-23 luglio 2019
Quarti
Usa - Cina
Russia - Corea del Sud
Francia - Germania
ITALIA - Hong Kong ore 11.30 | p. rossa

Tabellone dei 16
ITALIA b. Danimarca 45-29

Tabellone dei 32
ITALIA b. Messico 45-22


CAMPIONATI DEL MONDO BUDAPEST2019 - SCIABOLA FEMMINILE - PROVA A SQUADRE - Budapest, 22-23 luglio 2019
Quarti
Francia - Ucraina
Usa - Corea del Sud
ITALIA - Ungheria ore 10.30 | p. verde
Russia - Cina

Tabellone dei 16
ITALIA b. Hong Kong 45-28

Tabellone dei 32
ITALIA b. Vietnam 45-27

Data articolo: Mon, 22 Jul 2019 18:18:09 +0200
Articoli
CAMPIONATI DEL MONDO BUDAPEST2019 - VII GIORNATA - DOPPIO BRONZO PER L'ITALIA CON SPADISTE E SCIABOLATORI

BUDAPEST2019 - La settima giornata dei Campionati del Mondo Budapest2019 porta ancora due medaglie in casa Italia. Sono entrambe di bronzo ed arrivano per merito delle squadre di spada femminile e di sciabola maschile che conquistando rispettivamente il terzo posto portando a quota sei il computo complessivo dei podii conquistati dai colori azzurri in terra d'Ungheria.


Nella spada femminile l'Italia conquista un'eccellente medaglia di bronzo che rappresenta il quarto podio consecutivo stagionale per la squadra composta da  Mara Navarria, Rossella Fiamingo, Federica Isola ed Alice Clerici.
Le azzurre sono tornate tra le grandi protagoniste della scena internazionale e dopo il bronzo europeo conquistano anche sul podio iridato al termine di un percorso culminato col successo per 45-36 contro l'Ucraina nella finale per il bronzo.

La gara delle azzurre era iniziata ieri con le vittorie, dapprima contro la Thailandia per 45-28 e poi contro la Germania, giunta al minuto supplementare, grazie alla stoccata del 29-28 messa a segno da Rossella Fiamingo.
Questa domenica, dopo aver sconfitto ai quarti per 25-22 le campionesse del Mondo degli Stati Uniti, sono state poi fermate sul 44-31 dalla Cina, al termine di un match in cui, sino al settimo parziale in cui si era sul 22-21 in favore delle asiatiche, brave, nelle ultime due manches ad ampliare il vantaggio.
"Siamo soddisfatte perché diamo continuità alla nostra stagione - hanno dichiarato all'unisono le azzurre -. Questa squadra ha il giusto mix e soprattutto tanta voglia di fare bene e lo abbiamo dimostato in pedana tirando fuori grinta e carattere nei momenti decisivi come quello di ieri, al minuto supplementare, contro la Germania che lo scorso anno ci aveva eliminato. Anche contro la Cina abbiamo lottato ad armi pari - continuano nel commento a caldo le azzurre - ma soprattutto abbiamo dimostrato di non essere da meno a nessuna squadra. Ci rifaremo in un...altro momento!"

 

Anche nella gara di sciabola maschile l'Italia sale sul terzo gradino del podio. La medaglia di bronzo va al collo del quartetto azzurro composto da Luca Curatoli, reduce dal bronzo individuale, Gigi Samele, Enrico Berrè ed Aldo Montano, capace di superare nella finale per il terzo posto, la Germania, fresca vincitrice del titolo europeo, con il punteggio di 45-38.
In precedenza, con lo stesso score, gli azzurri erano stati fermati in semifinale dai padroni di casa dell'Ungheria galvanizzati dal tifo dell'intero Syma Center.
Il cammino degli sciabolatori azzurri verso il bronzo era iniziato ieri, con le vittorie per 45-14 nel primo match contro la Repubblica Ceca e poi, a seguire, agli ottavi di finale, avevano sconfitto l'Ucraina per 45-32. Ai quarti era giunta la vittoria per 45-33 contro la Georgia.

"Da qui a Tokyo c'è ancora un anno ma questo podio è importante in chiave di qualificazione olimpica - hanno detto a caldo gli azzurri - Abbiamo vinto il bronzo agli Europei, adesso quello ai Mondiali ed è l'ennesimo podio stagionale: insomma siamo in linea con i punteggi. La sconfitta in semifinale ci aveva lasciato un brutto sapore - hanno ancora ammesso i quattro alfieri azzurri -, quindi contro la Germania siamo entrati determinati e ci siamo riusciti. E' stato un match dominato anche se all'ultimo abbiamo un po' sofferto. Questo mondiale ha un sapore diverso, era importante fare medaglie e speriamo bene per il futuro".

 

Al via oggi anche le gare a squadre di fioretto femminile e spada maschile, che hanno visto le due squadre azzurre conquistare l'accesso ai quarti di finale

 

FIORETTO FEMMINILE
Nel fioretto femminile, la squadra azzurra composta dalle due medaglie di bronzo individuali Elisa Di Francisca ed Arianna Errigo e da Alice Volpi e Francesca Palumbo, è approdata ai quarti dopo aver superato, nel turno dei 32, la Romania per 43-20 e poi, per 45-25, l'Ucraina.
Ai quarti sarà sfida (alle 8.30) al Giappone.

 

SPADA MASCHILE
Anche nella gara di spada maschile la squadra azzurra avanza ai quarti di finale.
Il quartetto formato da Andrea Santarelli, reduce dal bronzo individuale, e da Marco Fichera, Enrico Garozzo e Gabriele Cimini ha infatti vinto dapprima il match contro l'Uzbekistan per 45-30 e poi ha avuto ragione della Germania per 39-31.
Ad attendere gli azzurri, domani ai quarti, ci sarà l'Ucraina.

 

CAMPIONATI DEL MONDO BUDAPEST2019 - SPADA FEMMINILE - PROVA A SQUADRE - Budapest, 20-21 luglio 2019
Finale
Cina b. Russia 29-28

Finale 3°-4° posto
ITALIA b. Ucraina 45-36 

Semifinali
Cina b. ITALIA 44-31
Russia b. Ucraina 42-40

Quarti
ITALIA b. Usa 25-22
Cina b. Corea del Sud 45-40
Russia b. Estonia 45-35
Ucraina b. Polonia 45-38

Tabellone dei 16
ITALIA b. Germania 29-28

Tabellone dei 32
ITALIA b. Thailandia 45-28

Classifica (34): 1. Cina, 2. Russia, TALIA; 4. Ucraina, 5 Usa, 6. Estonia, 7. Corea del Sud, 8. Polonia

ITALIA: Mara Navarria, Rossella Fiamingo, Federica Isola, Alice Clerici

 

CAMPIONATI DEL MONDO BUDAPEST2019 - SCIABOLA MASCHILE - PROVA A SQUADRE - Budapest, 20-21 luglio 2019
Finale
Corea del Sud b. Ungheria 45-44

Finale 3°-4° posto

ITALIA b. Germania 45-38

Semifinali
Corea del Sud b. Germania 45-22
Ungheria b. ITALIA 45-38

Quarti
Corea del Sud b. Romania 45-34
Germania b. Russia 45-43
Ungheria b. Iran 45-29
ITALIA b. Georgia 45-33

Tabellone dei 16
ITALIA b. Ucraina 45-32

Tabellone dei 32
ITALIA b. Repubblica Ceca 45-14

Classifica (31): 1. Corea del Sud, 2. Ungheria, 3. ITALIA, 4. Germania, 5. Russia, 6. Iran, 7. Georgia, 8. Romania.

ITALIA: Luca Curatoli, Gigi Samele, Enrico Berrè, Aldo Montano

 

CAMPIONATI DEL MONDO BUDAPEST2019 - FIORETTO FEMMINILE - PROVA A SQUADRE - Budapest, 21-22 luglio 2019
Quarti
Francia - Polonia
ITALIA - Giappone 
Russia - Corea del Sud
Usa - Canada

Tabellone dei 16
ITALIA b. Ucraina 45-25

Tabellone dei 32

ITALIA b. Romania 43-20

ITALIA: Elisa Di Francisca, Arianna Errigo, Alice Volpi, Francesca Palumbo

 

CAMPIONATI DEL MONDO BUDAPEST2019 - SPADA MASCHILE - PROVA A SQUADRE - Budapest, 21-22 luglio 2019
Quarti
Russia - Cina
ITALIA - Ucraina
Corea del Sud - Francia
Israele - Svizzera

Tabellone dei 16
ITALIA b. Germania 39-31

Tabellone dei 32
ITALIA b. Uzbekistan 45-30

ITALIA: Andrea Santarelli, Marco Fichera, Enrico Garozzo, Gabriele Cimini

Data articolo: Sun, 21 Jul 2019 18:30:55 +0200


Vendita libri letti una volta, come nuovi, in ottimo stato

Vendita libri letti una volta, come nuovi, in ottimo stato

Vendita libri letti una volta, come nuovi, in ottimo stato



Tutte le notizie di tutti gli sport escluso il calcio

News generaliste che accomunano sport diversi

News C.O.N.I. News video da gazzetta.it RAI SPORT in diretta

Atletica leggera

News Atletica da FIDAL Video di Atletica da FIDAL News Atletica da atleticanotizie.myblog.it News Atletica leggera gazzetta.it

Video IAAF Diamond League

Sport delle due ruote: ciclimo e motociclismo

Ciclismo da Federciclismo Ciclismo su strada da Federciclismo

Mountainbike da Federciclismo Ciclismo su pista da Federciclismo News Motociclismo gazzetta.it News Motociclismo da moto.it

news nuoto, tuffi e pallanuoto

News da Federnuoto

Tutti i record di nuoto da Federnuoto News Nuoto gazzetta.it

news basket

News basket da basketissimo.com Nazionale basket da basketissimo.com Le altre nazionali di basket da basketissimo.com

Basket Champions FIBA da basketissimo.com News basket serie A da basketissimo.com News basket Serie A2 da besketissimo.com

news volley

News volley da volleyball.it

Campionati volley da volleyball.it Coppe europee volley da volleyball.it Serie A donne volley da volleyball.it News Volley gazzetta.it Recensioni action figures

news automobilismo, motori

News Automobilismo gazzetta.it News Passione Motori gazzetta.it News Auto e Motori repubblica.it

news tennis

News Tennis gazzetta.it News Tennis supertennis.tv News da internazionibnlditalia.it

Lotta, judo, karate, arti marziali

News da FIJLKAM News judo da FIJLKAM News karate da FIJLKAM News lotta da FIJLKAM News arti marziali da FIJLKAM Recensioni action figures

news ginnatica e vela

News ginnasticaartistica
italiana.it
News Federginnastica News da Federvela News vela da assovela.it

news dalle federazioni

News da Federcanoa News da Federcanottaggio News Feder Triathlon News Federclimb News Federdanza News Federtennis da tavolo News da FIBS News Feder Badminton News Federpesistica News Taekwondo News equitazione da FISE News da FIDS Sicilia Pentathlon moderno da FIPM News Handball da FIGH News da Federscherma

news altri sport

Per gli amanti delle action figures News Sport invernali gazzetta.it News Rugby gazzetta.it Recensioni action figures