NEWS - Tutti gli sport(no calcio) - NEWS - Tutti gli sport(no calcio)

figure
action figure
statue
resolution shop.it tante
offerte
Statuine
collezione
Bandai
Banpresto
Good Smile
Diamond S.
Hot Toys
Squarenix
pronta consegna in pre-order
Furyu
DC Comics
Ubisoft
Kotobukiya
Funko
Mezco,Neca
Game of Thrones
McFarlane resolution

News da federscherma

#scherma #federscherma

Articoli
LUNEDI A ROMA LA CERIMONIA DEI COLLARI D'ORO - SCHERMA PROTAGONISTA CON BEBE VIO, GLI IRIDATI PRIMA DEL 1995 E L'ACCADEMIA D'ARMI MUSUMECI GRECO

ROMA - Scherma protagonista anche nel 2019 della cerimonia di consegna dei Collari d'Oro, massima onorificenza dello sport italiano. Lunedì 16 dicembre, a partire dalle ore 11.00, nella palestra monumentale di Palazzo H all’interno dell’Università degli Studi del Foro Italico (ingresso dal Giardino del Cinghiale - Piazza Lauro de Bosis) si svolgerà l’annuale cerimonia di consegna dell'onorificenza.

All’evento parteciperà il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che consegnerà i Collari agli insigniti.

Sul palco con lui ci saranno il Ministro per le politiche giovanili e per lo Sport, Vincenzo Spadafora, il Presidente del CONI, Giovanni Malagò e il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli. Anche in questa occasione, come già accaduto negli scorsi anni, oltre ai campioni mondiali delle discipline olimpiche e paralimpiche, saranno insigniti con il prestigioso riconoscimento anche numerosi atleti che si sono fregiati del titolo iridato prima del 1995.

Tra le personalità premiate ci saranno i sindaci di Milano e Cortina, Giuseppe Sala e Gianpietro Ghedina, e i governatori di Lombardia e Veneto, Attilio Fontana e Luca Zaia, protagonisti dell’assegnazione a Milano Cortina dei Giochi Olimpici Invernali 2026.

Saranno invece l’Accademia D’Armi Musumeci Greco, il Tiro a Volo Pieve a Nievole di Montecatini, la Spal, lo Sci Club Courmayer Monte Bianco e il Circolo Canottieri Roma le società ultracentenarie che riceveranno il Collare d’Oro.

Oltre all'Accademia d'Armi Musumeci Greco, la scherma sarà presente con Beatrice "Bebe" Vio, che riceverà l'ennesimo Collare d'oro per l'ennesimo titolo del Mondo conquistato a Cheongju lo scorso mese di settembre. Inoltre, riceveranno il Collare d'Oro anche Leopolda Predaroli (Fioretto a squadre - 1957), Cristiana Bortolotti (Fioretto a squadre - 1957), Carola Cicconetti, Clara Mochi e Anna Rita Sparaciari (Fioretto a squadre - 1982 e 1983), Lucia Traversa (Fioretto a squadre - 1983 e 1990), Federico Cervi (Fioretto a squadre - 1985, 1986 e 1990), Sandro Resegotti (Spada a squadre - 1989 e 1990), Stefano Pantano (Spada a squadre - 1989, 1990 e 1993), Marco Arpino (Fioretto a squadre - 1994), Laura Chiesa (Spada individuale - 1994).

 

La cerimonia sarà trasmessa in diretta su Rai Due alle ore 11.00

 

Fonte: CONI

Data articolo: Fri, 13 Dec 2019 11:51:12 +0100
Articoli
COPPA DEL MONDO - FIORETTO MASCHILE: AL TEST EVENT DI TOKYO SARANNO DIECI GLI AZZURRI IN GARA NEL MAIN DRAW

TOKYO - Ha preso il via alla Makuhari Messe di Tokyo la prova di Coppa del Mondo di fioretto maschile, valido come test event in vista dei Giochi Olimpici 2020.

Sulle pedane che accoglieranno le competizioni a cinque cerchi, i fiorettisti di tutto il Mondo hanno iniziato la tre giorni nipponica, con lo svolgimento della fase a gironi e gli assalti del tabellone preliminare.

 

Il verdetto conclusivo della prima giornata di gara vede l'Italia poter vantare dieci atleti nel primo turno del tabellone principale che scatterà nella notte italiana.

Ai quattro azzurri già ammessi di diritto al main draw come teste di serie, Daniele Garozzo, Alessio Foconi, Andrea Cassarà e Giorgio Avola, si sono aggiunti immediatamente dopo la fase a gironi anche Tommaso Marini, Davide Filippi e Guillaume Bianchi, che hanno ben figurato nei rispettivi gironi.

 

Per gli altri azzurri si sono aperte le porte del tabellone preliminare, dal quale sono usciti indenni con in mano il pass per il turno principale, Alessandro Gridelli, Damiano Rosatelli e Lorenzo Nista.

 

A salutare le pedane di Tokyo sono stati invece Edoardo Luperi ed Alessandro Paroli. Per i due livornesi l'esperienza in terra nipponica si conclude per via delle sconfitte subìte, rispettivamente dal russo Kirill Borodachev per 15-14 e dall'egiziano, già argento olimpico a Londra2012, Alaaeldin Abouelkassem per 15-6

 

COPPA DEL MONDO - FIORETTO MASCHILE - Tokyo, 13-15 dicembre 2019
Tabellone dei 64
Marini (ITA) - Tofalides (Cyp)
Avola (ITA) - Abouelkassem (Egy)
Nista (ITA) - Dosa (Hun)
Garozzo (ITA) - Elice (Fra)
Bianchi (ITA) - Borodachev K. (Rus)
Gridelli (ITA) - Itkin (Usa)
Cassarà (ITA) - Rigin (Rus)
Filippi (ITA) - Ueno (Jpn)
Rosatelli (ITA) - Lee Kwanghyun (Kor)
Foconi (ITA) - Son Young Ki (Kor)

Tabellone dei 64 - qualificazione
Gridelli (ITA) b. Gassner (Usa) 14-11
Rosatelli (ITA) b. Borodachev A. (Rus) 15-8
Borodachev K. (Rus) b. Luperi (ITA) 15-14
Nista (ITA) b. Sido (Fra) 15-7
Abouelkassem (Egy) b. Paroli (ITA) 15-6

Tabellone dei 128 - qualificazione
Gridelli (ITA) b. Klein (Ger) 15-14
Rosatelli (ITA) b. Chen (Tpe) 15-4
Luperi (ITA) b. Ediri (Fra) 15-4
Nista (ITA) b. Loisel (Fra) 15-14
Paroli (ITA) b. Reichetzer (Aur) 15-14

Fase a gironi
Lorenzo Nista: 5 vittorie, 1 sconfitta
Tommaso Marini: 5 vittorie, 1 sconfitta
Damiano Rosatelli: 4 vittorie, 2 sconfitte
Davide Filippi: 6 vittorie, nessuna sconfitta
Edoardo Luperi: 4 vittorie, 2 sconfitte
Alessandro Paroli: 5 vittorie, 1 sconfitta
Alessandro Gridelli: 4 vittorie, 2 sconfitte
Guillaume Bianchi: 6 vittorie, nessuna sconfitta

Classifica (212): 73. Paroli (ITA), 78. Luperi (ITA). 

Data articolo: Fri, 13 Dec 2019 09:01:14 +0100
Articoli
COPPA DEL MONDO - UN FINE SETTIMANA SENZA SOSTA: DA TOKYO A SALT LAKE CITY PASSANDO DA SAINT MAUR

COPPA DEL MONDO - E' un fine settimana senza sosta per la scherma mondiale. Sono tre infatti le prove di Coppa del Mondo in programma e che, per via dei fusi orari, prevedono una 24ore di scherma senza soluzione di continuità.

 

I riflettori dell'attenzione si accendono infatti su Tokyo, dove è in programma la prova di Coppa del Mondo di fioretto maschile, su Saint Maur, in Francia, dove protagoniste sono invece le fiorettiste, e su Salt Lake City, nello Utah, le cui pedane accoglieranno la tappa statunitense del circuito di Coppa del Mondo di sciabola femminile.

 

A Tokyo, la tappa nipponica del circuito di Coppa del Mondo di fioretto maschile è valida anche test event in vista dei Giochi Olimpici del prossimo mese di luglio. Sono proprio infatti le pedane e l'allestimento "olimpico" della Makuhari Messe ad ospitare i fiorettisti di tutto il Mondo per la tre giorni che vedrà lo svolgimento, venerdi e sabato della gara individuale e poi domenica della prova a squadre.

L'Italia sarà in pedana con dodici atleti, guidati dal Commissario tecnico, Andrea Cipressa. Si tratta di Alessio Foconi, Daniele Garozzo, Andrea Cassarà e Giorgio Avola, i quali non solo comporranno il team azzurro nella gara a squadre di domenica ma, per quanto riguarda l'individuale sono esentanti dalla fase preliminare in programma questo venerdi ed accedono già al tabellone principale, mentre Guillaume Bianchi, Davide Filippi, Alessandro Gridelli, Edoardo Luperi, Tommaso Marini, Lorenzo Nista, Alessandro Paroli e Damiano Rosatelli dovranno acquisire il pass per il main draw nella giornata dedicata alla fase preliminare.

A seguire gli azzurri, oltre al CT Cipressa anche i maestri Eugenio Migliore e Filippo Romagnoli e lo staff sanitario composto dal medico Riccardo Foti e dal fisioterapista Stefano Vandini.

 

Quando, con le 8 ore di fuso orario, a Tokyo si concluderanno le giornate di gara, ci si volgerà verso Saint Maur, alle porte di Parigi, dove scatterà la tappa del circuito di Coppa del Mondo di fioretto femminile. Si tratta del secondo appuntamento stagionale per il fioretto rosa e, soprattutto, della terz'ultima gara a squadre del percorso di qualificazione olimpica. Per questa ragione, infatti, in terra francese la tensione sarà alta perché per tutte le squadre l'attenzione sarà rivolta ad ottenere il maggior numero possibile di punti nella prova per Nazionali in programma domenica.

L'Italia sarà in pedana, domenica, col quartetto composto da Elisa Di Francisca, Arianna Errigo, Alice Volpi e Francesca Palumbo. Le quattro saranno protagoniste in pedana anche sabato nella gara individuale, in cui sono inserite di diritto nel main draw come teste di serie. Le altre azzurre in gara in terra francese, Martina Batini, Elisabetta Bianchin, Erica Cipressa, Valentina De Costanzo, Camilla Mancini, Beatrice Monaco, Martina Sinigalia ed Elisa Vardaro, invece, saranno chiamate questo venerdi ad affrontare la fase preliminare per conquistare il pass d'ammissione al main draw.

Ad affiancare le italiane nella tre giorni francese saranno i maestri Fabio Galli, Simone Piccini e Giovanna Trillini, oltre alla fisioterapista Federica Balbi.

 

L'attenzione della scherma mondiale, dopo aver toccato il Giappone ed essere giunta in Francia, supererà l'Oceano Atlantico per giungere a Salt Lake City, sede della tappa statunintense del circuito di Coppa del Mondo di sciabola femminile.Anche in questo caso si tratta di un test event, dato che la capitale dello Utah sarà chiamata ad ospitare nel mese di aprile i Campionati del Mondo Cadetti e Giovani 2020.

Saranno dodici le atlete italiane protagoniste del fine settimana a stelle e strisce. A salire in pedana saranno Giulia Arpino, Benedetta Baldini, Michela Battiston, Sofia Ciaraglia, Martina Criscio, Beatrice Dalla Vecchia, Rebecca Gargano, Rossella Gregorio, Lucia Lucaraini, Chiara Mormile, Eloisa Passaro ed Irene Vecchi, con quest'ultima già ammessa di diritto al tabellone principale in virtù della sua posizione nel ranking internazionale.

Domenica sarà invece protagonista la gara a squadre, con il quartetto azzurro che sarà composto da Irene Vecchi, Rossella Gregorio, Sofia Ciaraglia e Martina Criscio.

Le azzurre potranno contare sull'apporto tecnico del CT Giovanni Sirovich e dei maestri Andrea Aquili e Lucio Landi, mentre lo staff medico è composto dal dottor Mariano Edoardo Crapa e dalla fisioterapista Benedetta Abatini.

 

 

COPPA DEL MONDO - FIORETTO MASCHILE - Tokyo, 13-15 dicembre 2019
Atleti
Giorgio Avola, Guillaume Bianchi, Andrea Cassarà, Davide Filippi, Alessio Foconi, Daniele Garozzo, Alessandro Gridelli, Edoardo Luperi, Tommaso Marini, Lorenzo Nista, Alessandro Paroli, Damiano Rosatelli

Commissario tecnico: Andrea Cipressa
Maestri: Eugenio Migliore, Filippo Romagnoli
Medico: Riccardo Foti
Fisioterapista: Stefano Vandini

PROGRAMMA GARE
Venerdi 13 dicembre
Fase a gironi | Tab. qualificazione: ore 9.00 (01.00 Ita)

Sabato 14 dicembre
Tabellone principale - t.64: ore 9.00 (01.00 Ita)
Fase finale: ore 19.30 (11.30 Ita)

Domenica 15 dicembre
Gara a squadre
Tabellone principale: ore 8.30 (00.30 Ita)
Fase finale: ore 17.30 (9.30 Ita)

 

COPPA DEL MONDO - FIORETTO FEMMINILE - Saint Maur, 13-15 dicembre 2019
Atlete
Martina Batini, Elisabetta Bianchin, Erica Cipressa, Valentina De Costanzo, Elisa Di Francisca, Arianna Errigo, Camilla Mancini, Beatrice Monaco, Francesca Palumbo, Martina Sinigalia, Elisa Vardaro, Alice Volpi

Maestri: Fabio Galli, Simone Piccini, Giovanna Trillini
Fisioterapista: Federica Balbi

PROGRAMMA GARE
Venerdi 13 dicembre
Fase a gironi | Tab. qualificazione: ore 10.00

Sabato 14 dicembre
Tabellone principale - t.64: ore 9.00 
Quarti di finale: ore 16.10

Domenica 15 dicembre
Gara a squadre
Tabellone principale: ore 8.00
Fase finale: ore 15.00 

 

COPPA DEL MONDO - SCIABOLA FEMMINILE - Salt Lake City, 13-15 dicembre 2019
Atlete
Giulia Arpino, Benedetta Baldini, Michela Battiston, Sofia Ciaraglia, Martina Criscio, Beatrice Dalla Vecchia, Rebecca Gargano, Rossella Gregorio, Lucia Lucarini, Chiara Mormile, Eloisa Passaro, Irene Vecchi

Commissario Tecnico: Giovanni Sirovich
Maestri: Andrea Aquili, Lucio Landi
Medico: Edoardo Mariano Crapa
Fisioterapista: Benedetta Abatini

PROGRAMMA GARE
Venerdi 13 dicembre
Fase a gironi | Tab. qualificazione: ore 10.00 (18.00 Ita)

Sabato 14 dicembre
Tabellone principale - t.64: ore 10.00 (18.00 Ita)
Fase finale: ore 18.00 (02.00 Ita)

Domenica 15 dicembre
Gara a squadre
Tabellone principale: ore 8.00 (16.00 Ita)
Fase finale: ore 14.30 (22.30 Ita)

Data articolo: Thu, 12 Dec 2019 13:52:41 +0100
Articoli
CONTRIBUTO ORDINARIO 2019 - PUBBLICATO L'ELENCO DELLE SOCIETA' SCHERMISTICHE BENEFICIARIE

ROMA - E' stato pubblicato l'elenco delle società schermistiche beneficiarie del contributo ordinario 2019, deliberato dal Consiglio Federale nella seduta di domenica 8 dicembre 2019.

 

L'entità globale dei contributi stanziati dal Consiglio federale in favore delle Società Schermistiche, ha registrato un cospicuo incremento.

Ciò è stato realizzato in virtù di un'erogazione integrativa percepita dalla Federazione Italiana  Scherma, la cui entità è stata parametrata sui criteri fissati per la definizione dei contributi in favore delle Federazioni, che evidentemente riconosco e attestano la bontà dell'impegno profuso e dei risultati ottenuti dall'intero movimento schermistico nazionale.

 

In merito ai criteri adottati dalla FederScherma per la determinazione degli importi da assegnare alle Società, il Consiglio federale ha deliberato di ripartire la suddetta somma in base al punteggio conseguito nella classifica del Gran Premio Italia 2017-2018 assegnanto € 1,553 per ogni punto realizzato, con una soglia minima di 200 punti, ad esclusione dei Gruppi Sportivi Militari.

Inoltre, è stato assegnato un contributo di base alle società che non hanno raggiunto la soglia minima.

 

Il Consiglio federale, ben consapevole del grande impegno profuso dalle Società schermistiche per favorire la promozione, l'avviamento e la diffusione della scherma nel territorio, nel deliberare l'incremento dello stanziamento in bilancio, ha auspicato che tale intervento possa offrire un concreto sostegno a tali fondamentali attività.

 

CONTRIBUTO ORDINARIO 2019 ED ELENCO SOCIETA' BENEFICIARIE

Data articolo: Thu, 12 Dec 2019 06:50:31 +0100
Articoli
COSTITUTO IL COMITATO ETICO FEDERSCHERMA - A PRESIEDERLO E' L'ESPERTO ENRICO DEMARCHI

ROMA - E' stato ufficialmente costituito il Comitato Etico della Federazione Italiana Scherma. Si tratta di un Comitato, che vede Maurizio Randazzo quale consigliere federale referente, che avrà il compito non solo di modificare ed aggiornare l'attuale Codice Etico FIS, ma anche di svolgere attività di formazione etica attraverso una serie di iniziative che saranno sviluppate sul territorio nazionale, attraverso la collaborazione con i Comitati regionali federali.

 

A presiedere il Comitato Etico FederScherma è il dottor Enrico Demarchi, esperto in materia di sport e già vicepresidente del Settore tecnico FIGC e responsabile del Centro Studi e Ricerche Figc. A comporre il Comitato, oltre al dottor Demarchi ed al consigliere federale Maurizio Randazzo, saranno anche la giornalista Raffaella Lanza, l'avvocato esperta di diritto sportivo e consigliere federale Figc Stella Frascà ed il Generale della Guardia di Finanza, Vincenzo Parrinello.

Data articolo: Wed, 11 Dec 2019 13:38:33 +0100
Articoli
NAPOLI E’ “CAPITALE DELLA SCHERMA 2020” - VIA AL PERCORSO VERSO I CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI

NAPOLI - Napoli è la “Capitale della Scherma 2020”. L’investitura è arrivata questa mattina a Palazzo San Giacomo, sede del Comune partenopeo, e segna l’inizio ufficiale della marcia d’avvicinamento ai Campionati Italiani Assoluti MD Napoli2020, in programma dal 4 al 7 giugno del prossimo anno. Un calendario fitto d’eventi promozionali all’ombra del Vesuvio, tenuto a battesimo in conferenza stampa dal Presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso.

Napoli accoglie la scherma con entusiasmo, abbracciando i valori di cui è ricco il nostro mondo - ha detto il presidente federale -. Ne è l’esempio emblematico la dottoressa Rossana Pasquino, campionessa paralimpica e icona d’impegno e cultura. Siamo una grande agenzia educativa per i nostri giovani e mi riempie d’orgoglio il coinvolgimento, come promotore dell’evento, di Diego Occhiuzzi: il suo amore per il nostro sport e la sua città è un valore aggiunto. Dovrà metterci la stessa forza dell’Olimpiade di Londra2012 per organizzare qualcosa di grande. Quando parliamo di Campionati Italiani Assoluti per noi s’intende un unico evento, che coinvolge atleti paralimpici e non vedenti - ha continuato il presidente Scarso -. E sarà anche l’occasione per assegnare i titoli tricolore per gli atleti militari. La collaborazione tra la FederScherma e l’Esercito è fondamentale. Questo evento rappresenta un ulteriore momento di crescita, grazie al Comune di Napoli, all’intero movimento schermistico regionale, a MD che dà un segnale di cultura sponsorizzando la scherma, disciplina che si apre sempre più al pubblico. Nell’Universiade Napoli2019 gli sportivi campani hanno accompagnato con una splendida partecipazione e grande calore l’Italia alla vittoria nel medagliere”.

Il “benvenuto” alla scherma italiana è stato dato dall’assessore allo sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello: “Ricordo la straordinaria atmosfera dello scorso giugno a Palermo, quando ci fu il passaggio della bandiera in occasione dell’ultima edizione dei Campionati Italiani Assoluti. La nostra città ha una grande tradizione nella scherma e sono felice della sinergia instaurata con la Federazione. Questo evento è la continuazione ideale dell’Universiade Napoli2019 e sono sicuro che il PalaVesuvio, che ospiterà le gare, sarà gremito”.

Il presidente del Coni Campania, Sergio Roncelli, ha portato il saluto dell’intero movimento sportivo regionale: “L’Universiade ci lascia una grande eredità d’immagine e la scherma è lo sport ideale per raccogliere quel testimone”.

L’olimpionico della boxe Patrizio Oliva, co-presidente dell’Associazione Milleculure che organizza gli Assoluti, ha sottolineato l’importanza sociale della kermesse: “Sono stato nel comitato organizzatore dell’Universiade Napoli2019, un grandissimo successo che ha mostrato il vero volto di Napoli, la ricchezza, la bellezza e la sportività di una città che ha nello sport un fondamentale punto di riferimento. Sarà anche l’occasione per organizzare un allenamento congiunto scherma-pugilato”.  

L'ex sciabolatore azzurro Diego Occhiuzzi, che guida il comitato organizzatore degli Assoluti Napoli2020, ha raccolto la sfida: “Napoli ha bisogno d’eventi del genere e la scherma può dare tanto alla mia città. Diverse tappe d’avvicinamento scandiranno l’attesa verso le gare di giugno facendo conoscere sempre di più il nostro sport, coinvolgendo i tantissimi campioni napoletani della scherma e non solo. È l’evento di Napoli ma anche di tutte le società campane che ci accompagneranno in questo percorso”.

Parole a cui ha fatto eco il presidente del Comitato regionale FederScherma Campania, Matteo Autuori: “Napoli ritrova gli Assoluti dopo 13 anni e l’intero movimento regionale accompagnerà Diego Occhiuzzi e il suo team in questo prestigioso e avvincente cammino”.

Il legame tra la scherma e Napoli, ulteriormente rafforzatosi di recente, è stato sottolineato dal generale Luigi Francesco De Leverano, Sottocapo di Stato Maggiore: “La città di Napoli ha tenuto a battesimo un progetto, Fencing for change, esaltando il valore sociale e d’inclusione dello sport e in particolare della scherma. Questa disciplina affonda le sue radici nella tradizione militare e rappresenta un binomio inscindibile con l’Esercito. Il protocollo d’intesa Fencing for change ha avvicinato alla scherma tanti ragazzi di quartieri a rischio di Napoli. Sono stati i genitori di questi allievi a raccontare come, nei giorni delle lezioni di scherma, i loro figli andassero più volentieri a scuola. È per questo che abbracciamo i Campionati Italiani Assoluti e il percorso che sarà compiuto da qui fino a giugno e soprattutto rilanciamo il progetto "Fencing for Change" non solo a Napoli ma in tutto il Sud Italia”.

A portare il saluto della scherma azzurra, tra gli altri, c’erano Sandro Cuomo, olimpionico partenopeo e ct dell’Ital-spada, lo sciabolatore napoletano Luca Curatoli e la campionessa paralimpica beneventana Rossana Pasquino. La kermesse sarà griffata MD, rappresentata a Palazzo San Giacomo dall’amministratrice Anna Campanile.

Data articolo: Tue, 10 Dec 2019 13:02:06 +0100
Articoli
PRESENTATA A LA SPEZIA LA PRIMA PROVA NAZIONALE DEL GRAN PRIX “KINDER JOY OF MOVING” DI FIORETTO UNDER14

LA SPEZIA - Circa mille atleti provenienti da tutta Italia, isole comprese, e 3.500 persone tra accompagnatori, maestri, addetti ai lavori. La città della Spezia per due giorni, sabato 14 e domenica 15 dicembre, si erigerà a capitale della scherma: al Palamariotti è infatti in programma la prima prova nazionale del Gran Prix "Kinder Joy of Moving" di fioretto maschile e femminile under 14.

 

Questa mattina, in Sala Giunta, è stata presentata la manifestazione, alla presenza del Sindaco Pierluigi Peracchini, dell’Assessore allo Sport Lorenzo Brogi, di Paolo Azzi, Vice Presidente Federazione Italiana Scherma, di Antonio Micillo, Presidente Coni Liguria, di Giampiero Martelli Presidente Comitato Regionale Scherma, di Renato Buratti, Consigliere Federazione Italiana Scherma e di Andrea Caruso, Presidente Circolo Scherma La Spezia.

 

«La Spezia capitale dello sport, continuiamo con la costruzione di un pilastro dell'economia e della promozione della città - dichiara il Sindaco Pierluigi Peracchini -. La firma del protocollo d'intesa con la Federazione Italiana della Scherma, che ringraziamo, ha consentito di far diventare la Città una delle location protagoniste di eventi schermistici di grande livello».

 

«Dopo la firma della partnership con la Federazione italiana di scherma continuiamo ad ospitare grandi eventi di richiamo nazionale. Oltre 3.500 persone, tra sportivi e accompagnatori, saranno presenti in Città, soggiornando nei nostri hotel e B&B, e durante il periodo di Natale potranno anche vivere il centro storico, ricco di eventi e manifestazioni, soprattutto le luminarie cittadine» dichiara l’Assessore Brogi.

Data articolo: Tue, 10 Dec 2019 12:29:47 +0100
Articoli
CIRCUITO EUROPEO CADETTI - LA SPADA AZZURRA BRILLA A BONN CON SIMONE MENCARELLI. AZZURRE TERZE A SQUADRE AD HEIDENHEIM

CIRCUITO EUROPEO CADETTI - Italia grande protagonista sulle pedane tedesche di Bonn e di Heidenheim dove nel fine settimana si sono svolte le gare di spada maschile e femminile del Circuito Europeo Cadetti.

 

A Bonn, dove è andata in scena la spada maschile, l'Inno di Mameli è risuonato al termine della gara individuale svoltasi sabato, per merito di Simone Mencarelli che in finale ha avuto la meglio sul francese Mael Denaux per 15-10 conquistando così il primo gradino del podio.

Al terzo posto l'altro azzurro Paolo Santoro, fermato proprio da Simone Mencarelli nel derby di semifinale col punteggio di 15-11.
Un altro derby, stavolta ai quarti di finale, aveva visto invece la vittoria di Paolo Santoro su Daniel Nacca col punteggio di 15-12, costringendo così il campano a rimanere ai piedi del podio.

 

Nella gara a squadre svoltasi domenica, poi, l'Italia è salita sul terzo gradino grazie al quartetto composto da Simone Mencarelli, Fabrizio Cuomo, Nicolò Del Contrasto e Federico Pezzoli, i quali hanno superato 44-43 nella finale per il terzo posto, i compagni di Nazionale Marco Paganelli, Davide Santoro, Daniel Nacca e Andrea Ursini che hanno composto Italia 2.

Ad Heidenheim, dove invece si sono svolte le gare di spada femminile, il sorriso azzurro arriva dalla gara a squadre dove l'Italia conquista il terzo posto. Il quartetto composto da Margherita Baratta, Lucrezia Paulis, Matilde Cassina e Gaia Caforio, dopo la sconfitta in semifinale contro Russia1 per 45-34, ha poi sconfitto Russia2 per 45-24 nell'assalto valido per il terzo posto.

Quinto posto per la seconda compagine azzurra, formata da Martina Esposito, Vera Perini, Matilde Pelà, Vittoria Siletti.

 

Nella prova individuale, invece, le migliori delle italiane erano state Vera Perini, Gaia Caforio, Giada Incorvaia e Cecilia Colombini, uscite di scena nel tabellone delle 16.

 

CIRCUITO EUROPEO CADETTI - SPADA MASCHILE - Bonn, 7 dicembre 2019
Finale
Mencarelli (ITA) b. Denaux (Fra) 15-10

Semifinali
Mencarelli (ITA) b. Santoro (ITA) 15-11
Denaux (Fra) b. Sarkisian (Rus) 15-10

Quarti
Santoro (ITA) b. Nacca (ITA) 15-12
Mencarelli (ITA) b. Mathieu (Fra) 15-8
Denaux (Fra) b. Klimkin (Rus) 15-14
Sarkisian (Rus) b. Udovichenko (Rus) 15-9

Classifica (218): 
1. Mencarelli (ITA), 2. Denaux (Fra), 3. Santoro P. (ITA), 3. Sarkisian (Rus), 5. Udovichenko (Rus), 6. Klimkin (Rus), 7. Mathieu (Fra), 8. Nacca (ITA).
15. Del Contrasto (ITA), 18. Urisini (ITA), 20. Manzo (ITA), 26. Pezzoli (ITA), 28. Paganelli (ITA), 31. Volpi (ITA), 37. Colli (ITA), 42. Santoro D. (ITA), 43. Cuomo (ITA), 68. Ferrauti (ITA), 74. Morotti (ITA), 89. Palazzi (ITA), 106. Volpini (ITA), 110. Galassi (ITA), 141. Mazzoni (ITA), 178. Fornari (ITA).

 

CIRCUITO EUROPEO CADETTI - SPADA MASCHILE - PROVA A SQUADRE - Bonn, 8 dicembre 2019
Finale
Russia 2 b. Russia1 45-30

Finale 3°-4° posto
ITALIA b. ITALIA2 44-43

Semifinali
Russia1 b. ITALIA 45-38
Russia 2 b. ITALIA 2 45-38

Quarti
ITALIA b. Francia 45-28
Russia 1 b. ITALIA 3 45-24
ITALIA 2 b. Ungheria 1 37-36
Russia 2 b. Svizzera 45-37

Classifica (29): 
1. Russia2, 2. Russia1, 3. ITALIA, 4. ITALIA2, 5. Ungheria1, 6. Francia, 7. Svizzera, 8. ITALIA3.
28. ITALIA4

ITALIA: Simone Mencarelli, Fabrizio Cuomo, Nicolò Del Contrasto, Federico Pezzoli
ITALIA 2: Marco Paganelli, Davide Santoro, Daniel Nacca, Andrea Ursini
ITALIA 3: Edoardo Manzo, Francesco Mazzoni, Paolo Santoro, Leonardo Morotti
ITALIA 4: Edoardo Carriere, Francesco Ferrauti, Matteo Galassi

 

CIRCUITO EUROPEO CADETTI - SPADA FEMMINILE - Heidenheim, 7 dicembre 2019
Finale
Kolbeneva (Rus) b. Klasic (Pol) 15-13

Semifinali
Klasik (Pol) b. Zgryzniak (Pol) 15-13
Kolbeneva (Rus) b. Guliaeva (Rus) 15-14

Classifica (215): 
1. Kolbeneva (Rus), 2. Klasik (Pol), 3. Guliaeva (Rus), 3. Zgryzniak (Pol), 5. Jouve (Fra), 6. Klughardt (Pol), 7. Szyanowska (Pol), 8. Wimmer (Hun).
12. Perini (ITA), 14. Caforio (ITA), 15. Incorvaia (ITA), 16. Colombini (ITA), 18. Baratta (ITA), 20. Paulis (ITA), 21. Cornalba (ITA), 23. Pelà (ITA), 25. Somma (ITA), 27. Cassina (ITA), 34. Esposito (ITA), 36. Corradino (ITA), 37. Siletti (ITA), 64. Pennisi (ITA), 68. De Piccoli (ITA), 78. Scollo (ITA), 89. Bugna (ITA), 106. Noto (ITA), 108. Accardi (ITA), 129. Della Cioppa (ITA).

 

CIRCUITO EUROPEO CADETTI - SPADA FEMMINILE - PROVA A SQUADRE - Heidenheim, 8 dicembre 2019
Finale
Polonia b. Russia1 45-44

Finale 3°-4° posto
ITALIA b. Russia2 45-24

Semifinali
Polonia b. Russia2 45-31
Russia1 b. ITALIA 45-34

Quarti
Russia2 b. Ungheria2 45-39
Polonia b. ITALIA2 45-27
ITALIA b. Romania2 45-23
Russia1 b. Germania 45-35

Classifica (18):
1. Polonia, 2. Russia1, 3. ITALIA, 4. Russia2, 5. ITALIA2, 6. Germania, 7. Ungheria2, 8. Romania2.

ITALIA: Margherita Baratta, Lucrezia Paulis, Matilde Cassina, Gaia Caforio
ITALIA2: Martina Esposito, Vera Perini, Matilde Pelà, Vittoria Siletti

Data articolo: Mon, 09 Dec 2019 13:47:04 +0100
Articoli
COPPA DEL MONDO UNDER20 - SCIABOLA PROTAGONISTA A SOSNOWIEC. TERZA BENEDETTA TARICCO, AZZURRE SECONDE NELLA GARA A SQUADRE

SOSNOWIEC - Si sono svolte a Sosnowiec, in Polonia, le tappe del circuito di Coppa del Mondo under20 di sciabola maschile e femminile.

 

L'Italia ha festeggiato il terzo posto di Benedetta Taricco nella gara individuale di sciabola femminile. L'atleta romana si era garantita un gradino del podio grazie alla vittoria per 15-13 sulla russa Anna Smirnova ai quarti di finale. In semifinale, però, è stata sconfitta col punteggio di 15-9 dalla ungherese Luca Szucs che, ai quarti, aveva interrotto il percorso di gara dell'altra azzurra, Benedetta Fusetti.

 

Nella gara maschile, invece, si fermano ai piedi del podio sia Pietro Torre che Michele Gallo. Il livornese è stato sconfitto infatti dal francese Duncan Glenadel per 15-13, mentre Michele Gallo è stato fermato dal russo Kirill Tyulyukov, poi vincitore finale della tappa polacca, con il punteggio di 15-14.

 

Domenica si è svolta anche la gara a squadre, con l'Italia capace di conquistare il secondo posto. La squadra azzurra composta da Alessia Di Carlo, Benedetta Fusetti, Claudia Rotili, Maddalena Vestidello è stata fermata in finale dalla Russia per 45-39.

In precedenza, le azzurre, avevano esordito agli ottavi con la vittoria per 45-15 contro la Bielorussia, proseguendo poi con le vittorie ai quarti per 45-25 sul Belgio e per 45-39 in semifinale sulla Bulgaria.

 

 

COPPA DEL MONDO UNDER20 - SCIABOLA FEMMINILE - Sosnowiec, 7 dicembre 2019
Finale
Johnson (Usa) b. Szucs (Hun) 15-14

Semifinali
Szucs (Hun) b. Taricco (ITA) 15-9
Johnson (Usa) b. Monukhova (Rus) 15-6

Quarti
Szucs (Hun) b. Fusetti (ITA) 15-11
Taricco (ITA) b. Smirnova (Rus) 15-13
Johnson (Usa) b. Martis (Rou) p.r.
Monukhova (Rus) b. Whang (Usa) 15-3

Classifica (139): 
1. Johnson (Usa), 2. Szucs (Hun), 3. Monukhova (Rus), 3. Taricco (ITA), 5. Martis (Rou), 6. Smirnova (Rus), 7. Fusetti (ITA), 8. Whang (USa).
13. Di Carlo (ITA), 21. Rotili (ITA), 31. Vestidello (ITA), 70. Colonna (ITA), 73. Guarino (TA), 78. Cecere (ITA), 85. Guzzi Susini (ITA), 95.Giovannelli (ITA), 113. Andaloro (ITA), 118. Carella (ITA).

 

COPPA DEL MONDO UNDER20 - SCIABOLA MASCHILE - Sosnowiec, 8 dicembre 2019
Finale
Tyulyukov (Rus) b. Glenadel (Fra) 15-10

Semifinali
Glenadel (Fra) b. Rabb (Hun) 15-13
Tyulyukov (Rus) b. McBride (Usa) 15-11

Quarti
Rabb (Hun) b. Ferjani (Tun) 1-58
Glenadel (Fra) b. Torre (ITA) 15-13
Tyulyukov (Rus) b. Gallo (ITA) 15-14
McBride (Usa) b. De Ridder (Bel) 15-14

Classifica (147): 1. Tyulyukov (Rus), 2. Glenadel (Fra), 3. McBride (Usa), 3. Rabb (Hun), 5. De Ridder (Bel), 6. Gallo (ITA), 7. Ferjani (Tun), 8. Torre (ITA).
9. Ottaviani (ITA), 17. Marciano (ITA), 19. Castellani (ITA), 22. Fornasir (ITA), 35. Fioretto (ITA), 58. Rea (ITA), 62. Franciosa (ITA),  69. Nigri (ITA), 125. Abate (ITA).

 

COPPA DEL MONDO UNDER20 - SCIABOLA FEMMINILE - PROVA A SQUADRE - Sosnowiec, 8 dicembre 2019
Finale
Russia b. ITALIA 45-39

Finale 3°-4° posto
Bulgaria b. Germania 45-39

Semifinali
Russia b. Germania 45-36
ITALIA b. Bulgaria 45-39

Quarti
Germania b. Polonia 45-41
Russia b. Ungheria 45-27
ITALIA b. Belgio 45-25
Bulgaria b. Francia 45-43

Tabellone dei 16
ITALIA b. Bielorussia 45-15

Classifica (14): 
1. Russia, 2. ITALIA, 3. Bulgaria, 4. Germania, 5. Francia, 6. Polonia, 7. Ungheria, 8. Belgio.

ITALIA: Alessia Di Carlo, Benedetta Fusetti, Claudia Rotili, Maddalena Vestidello

Data articolo: Mon, 09 Dec 2019 13:11:26 +0100
Articoli
SCHERMA PER NON VEDENTI - A BUSTO ARSIZIO SI E' SVOLTA LA PRIMA PROVA NAZIONALE DEL PERCORSO VERSO GLI ITALIANI NAPOLI2020

BUSTO ARSIZIO - Si è svolta a Busto Arsizio, in concomitanza con la prova d'esordio stagionale di scherma paralimpica, la Prima Prova nazionale di scherma per non vedenti.

 

Sono stati complessivamente 33 gli atleti in pedana in quello che è stato il primo appuntamento del percorso che li condurrà sino ai Campionati Italiani in programma nel mese di giugno a Napoli.

 

Nella gara maschile il successo è andato a Roberto Realdini del Circolo Scherma Navacchio. L'esperto spadista toscano ha avuto la meglio sul giovane padrone di casa, Alessandro Buratti della Pro Patria et Libertate di Busto Arsizio, con il punteggio di 10-5.
Nell'assalto di semifinale, Roberto Realdini aveva vinto col punteggio di 10-6 la sfida contro Filippo Innocenti del Circolo Scherma Appio, mentre Alessandro Buratti aveva interrotto sul 10-8 il percorso di gara del portacolori della Scherma Modica, Carmelo Gurrieri.

 

Successo per il Circolo Scherma Navacchio anche nella gara femminile grazie a Simonetta Pizzuti. La navacchina si è infatti aggiudicata il derby toscano contro Ilaria Guendalina Granata, portacolori del Circolo Scherma Attraverso, con il punteggio finale di 10-5.
Conquistano il terzo posto poi Franca Crispo dell'Accademia Scherma Milano, superata 10-6 da Simonetta Pizzuti in semifinale, e Veronica Tartaglia del Circolo Scherma Appio di Roma, fermata sul 10-7 da Ilaria Granata.

 

PRIMA PROVA NAZIONALE SCHERMA NON VEDENTI - SPADA MASCHILE - Busto Arsizio, 8 dicembre 2019
Finale
Realdini (Cs Navacchio) b. Buratti (Pro Patria) 10-5

Semifinali
Buratti (Pro Patria) b. Gurrieri (Scherma Modica) 10-8
Realdini (Cs Navacchio) b. Innocenti (Cs Appio) 10-6

Quarti
Gurrieri (Scherma Modica) b. Chinese (Fiore dei Liberi) 7-6
Buratti (Pro Patria) b. Rizzi (Acc. Milano) 10-8
Innocenti (Cs Appio) b. Carnazza (Scherma Modica) 10-9
Realdini (Cs Navacchio) b. Remoli (Cs Appio) 10-5

Classifica (21): 
1. Roberto Realdini (Circolo Scherma Navacchio), 2. Alessandro Buratti (Pro Patria et Libertate Busto Arsizio), 3. Carmelo Gurrieri (Scherma Modica), 3. Filippo Innocenti (Circolo Scherma Appio), 5. Rino Chinese (Fiore dei Liberi Cividale Udine), 6. Roberto Remoli (Circolo Scherma Appio), 7. Antonio Carnazza (Scherma Modica), 8. Giuseppe Rizzi (Accademia Scherma Milano).

RISULTATI COMPLETI

 

PRIMA PROVA NAZIONALE SCHERMA NON VEDENTI - SPADA FEMMINILE - Busto Arsizio, 8 dicembre 2019
Finale
Pizzuti (Cs Navacchio) b. Granata (Cs Attraverso) 10-5

Semifinali
Pizzuti (Cs Navacchio) b. Crispo (Acc. Milano) 10-6
Granata (Cs Attraverso) b. Tartaglia (Cs Appio) 10-7

Quarti

Pizzuti (Cs Navacchio) b. Albano (Scherma Reggio) 10-4
Crispo (Acc. Milano) b. Tosetto (Pro Patria) 10-9
Granata (Cs Attraverso) b. Beschi (Bresciascherma) 10-7
Tartaglia (Cs Appio) b. Palermo (Mazara Scherma) 10-3

Classifica (12): 
1. Simonetta Pizzuti (Circolo Scherma Navacchio), 2. Ilaria Guendalina Granata (Circolo Scherma Attraverso), 3. Veronica Tartaglia (Circolo Scherma Appio), 3. Franca Crispo (Accademia Scherma Milano), 5. Laura Tosetto (Pro Patria et Libertate Busto Arsizio), 6. Claudia Beschi (Schermabrescia), 7. Giuseppina Lucia Albano (Scherma Reggio), 8. Marta Palermo (Mazara Scherma).

RISULTATI COMPLETI

Data articolo: Mon, 09 Dec 2019 10:07:46 +0100
Articoli
VERSO NAPOLI2020 - PRIMA PROVA NAZIONALE SCHERMA PARALIMPICA - I RISULTATI DELLA DUE GIORNI DI GARE A BUSTO ARSIZIO

BUSTO ARSIZIO - Si è svolta a Busto Arsizio la due giorni di gare valida come Prima Prova Nazionale del circuito di scherma paralimpica.

Il percorso che vedrà gli atleti paralimpici giungere ai Campionati Italiani Napoli2020 ha preso il via dal centro bustocco ed ha visto un'ottima partecipazione, in termini numerici, nelle singole gare.

Sabato si sono svolte le prove di fioretto e sciabola, mentre nella gionata di domenica sono andate in scena le gare di spada.

 

Nel fioretto femminile categoria A, a vincere è stata Andrea Mogos delle Fiamme Oro. La fiorettista piemontese, dopo il successo in semifinale per 15-10 su Liliana Tolu del Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo, ha avuto la meglio in finale, con lo stesso punteggio, su Letizia Baria della Scherma Pistoia. Sul podio anche Manuela Lanari del Frascati Scherma, fermata 15-9 in semifinale da Letizia Baria.

Julia Anna Markowska del Club Scherma Roma si è invece imposta nella gara di fioretto femminile categoria B, grazie alla vittoria in finale per 15-12 contro Marta Nocent del Petrarca Padova M°Ryszard Zub. Terzo posto per Michela Fabbri del Frascati Scherma e per Arianna Palmieri del Circolo della Spada Rimini. La prima è stata fermata in semifinale da Marta Nocent per 15-7, mentre la riminese ha subìto il 15-12 da Julia Markowska.

Nella categoria C di fioretto femminile invece a vincere è stata Consuelo Nora delle Lame Rotanti Torino che ha superato Monia Bolognini della Zinella Scherma col punteggio di 15-2.

 

Per ciò che riguarda il fioretto maschile, Emanuele Lambertini delle Fiamme Oro ha vinto la gara della categoria A. Il fiorettista emiliano ha primeggiato grazie al successo in semifinale per 15-5 su Samuele Manzoni della Zinella Scherma, e poi per 15-6 su Matteo Dei Rossi della Scherma Treviso. Quest'ultimo, in semifinale, aveva vinto per 15-4 il match su Luca Tulli del Club Scherma Roma.

A vincere la gara della categoria B è stato invece il portacolori della Mangiarotti Milano, Gabriele Leopizzi grazie al successo in finale per 15-6 su Michele Massa dell'Accademia della Scherma Fermo. In semifinale Leopizzi aveva superato 15-2 Denis Masiero del Petrarca Padova, mentre Michele Massa aveva interrotto il percorso di gara di Elio Iozzi del Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo per 15-6.

Finale assai tirata nella categoria C dove Martino Seravalli delle Fiamme Oro ha piazzato la decisiva stoccata del 11-10 contro William Russo del Club Scherma Palermo. Sul podio anche i due portacolori della Zinella Scherma, Matteo Adesso, sconfitto 15-5 da Martino Seravalli, e Leonardo Rigo, superato 15-6 da William Russo.

 

Nelle gare di sciabola femminile, Andrea Mogos ha bissato il successo nel fioretto anche tra le sciabolatrici della categoria A. La piemontese delle Fiamme Oro dopo l'assalto di semifinale vinto per 15-4 su Elisa Molteni della Scherma Verbania, ha avuto la meglio su Sofia Brunati del Circolo Scherma Lecco per 15-4. Quest'ultima, in semifinale, si era aggiudicata il derby contro la compagna di società Sofia Della Vedova per 15-10.

Marta Nocent del Petrarca Padova si aggiudica la gara della categoria B. La sciabolatrice padovana, dopo il successo per 15-2 su Matilde Spreafico del Circolo Scherma Lecco, ha avuto la meglio su Julia Markoswka del Club Scherma Roma per 15-11. Sul podio anche Roxana Solomon della Minervium Scherma Manerbio, sconfitta col punteggio di 15-11 da Julia Markowska.

 

Nella sciabola maschile la vittoria nella gara di categoria A è stata vinta da Matteo Dei Rossi della Scherma Treviso che si è aggiudicato il successo su Pietro Miele dell'Accademia d'Armi Musumeci Greco di Roma col punteggio di 15-7. Terzo posto per Fabio Pavan del Petrarca Padova, superato 15-5 da Pietro Miele.

Michele Vaglini del Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo, nella categoria B, ha avuto la meglio in finale per 15-11 su Denis Masiero del Petrarca Padova, che, a sua volta, aveva superato 15-8 Ivan Lombardi dell'Accademia Milano.

 

Domenica si sono svolte invece le gare di spada maschile e femminile.

 

Nella spada femminile categoria A a vincere è stata Rebecca D'Agostino dell'Accademia Scherma Lia. La romana classe 2004 ha superato in finale Sofia Della Vedova del Circolo Scherma Lecco con il punteggio di 15-13. Sul podio anche l'altra portacolori del circolo lecchese, Sofia Brunati, sconfitta 15-13 anche lei da Rebecca D'Agostino, e Veronica Martini del Club Scherma Koala superata 10-9 da Sofia Della Vedova.

Arianna Palmieri del Circolo della Spada Rimini si è invece aggiudicata la gara di spada femminile categoria B. La romagnola, dopo aver avuto la meglio per 15-4 in semifinale su Susanna Ferrante dell'Accademia Scherma Milano, ha vinto la finalissima contro Matilde Spreafico del Circolo Scherma Lecco, con il punteggio di 15-9. Terzo posto anche per Roxana Solomon della Minervium Manerbio che è stata fermata in semifinale sul 13-9 da Matilde Spreafico.

A vincere invece la gara della categoria C di spada femminile è stata invece Consuelo Nora delle Lame Rotanti Torino, grazie al successo in finale per 15-1 su Alessandra Bochicchio dell'Accademia Groane. Al terzo posto si sono poi classificate Rossella Placuzzi della Zinella Scherma, fermata sul 15-3 in semifinale da Consuelo Nora, ed Elena Valsecchi del Circolo Scherma Lecco, superata da Alessandra Bochicchio per 15-10.

 

Nella spada maschile Emanuele Lambertini ha vinto la gara della categoria A. Lo spadista emiliano delle Fiamme Oro ha dapprima superato in semifinale per 15-10 Pietro Miele dell'Accademia d'Armi Musumeci Greco di Roma e poi ha avuto ragione in finale di Matteo Dei Rossi della Scherma Treviso grazie alla stoccata decisiva del 15-14. Il trevigiano, in semifinale aveva fermato sul 15-3 Samuele Manzoni della Zinella Scherma di San Lazzaro di Savena.

Nella categoria B a festeggiare il successo finale, grazie alla stoccata del 15-14 in finale, è stato Davide Costi del Pentamodena che ha superato Gianluca Gibbi dell'Accademia Groane.
Il modenese era giunto alla finalissima grazie alla vittoria per 15-11 in semifinale contro il portacolori dell'Accademia Scherma Milano, Graziano Magro, mentre Gianluca Gibbi si era aggiudicato il derby contro il compagno di sala, Massimo Farina, con il punteggio di 15-4.

Infine, il classe 2001, Leonardo Rigo della Zinella Scherma si è aggiudicato la gara di spada maschile categoria C grazie al 15-14 con cui in finale ha sconfitto l'esperto William Russo del Club Scherma Palermo. Il giovane emiliano aveva ottenuto il pass per la finale grazie alla vittoria per 15-9 su Simone Rabitti del Club Scherma Koala, mentre William Russo aveva avuto ragione di Matteo Addesso della Zinella Scherma per 15-4.

 

PRIMA PROVA NAZIONALE PARALIMPICA - FIORETTO FEMMINILE - CAT. A - Busto Arsizio, 7 dicembre 2019
Finale
Mogos (Fiamme Oro) b. Baria (Scherma Pistoia 1984) 15-10

Semifinali
Mogos (Fiamme Oro) b. Tolu (Cs Pisa A.DiCiolo) 15-10
Baria (Scherma Pistoia 1984) b. Lanari (Frascati Scherma) 15-9

Quarti
Tolu (Cs Pisa A.DiCiolo) b. Furesi (Cs Sassarese) 15-4

Classifica (5): 
1. Andrea Mogos (Fiamme Oro), 2. Letizia Baria (Scherma Pistoia 1984), 3. Manuela Lanari (Frascati Scherma), 3. Liliana Tolu (Cs Pisa Antonio Di Ciolo), 5. Francesca Furesi (Circolo Schermistico Sassarese).

 

PRIMA PROVA NAZIONALE PARALIMPICA - FIORETTO FEMMINILE - CAT. B - Busto Arsizio, 7 dicembre 2019
Finale
Markowska (Cs Roma) b. Nocent (Petrarca Padova) 15-12

Semifinali
Nocent (Petrarca Padova) b. Fabbri (Frascati Scherma) 15-7
Markowska (Cs Roma) b. Palmieri (CdS Rimini) 15-12

Quarti
Fabbri (Frascati Scherma) b. Muresu (Cs Sassarese) 15-11
Palmieri (CdS Rimini) b. Valenti (CdS Rimini) 15-2
Markowska (Cs Roma) b. Molinu (Cs Sassarese) 15-2

Classifica (7): 
1. Julia Anna Markowska (Club Scherma Roma), 2. Marta Nocent (Petrarca Scherma M°Ryszard Zub), 3. Arianna Palmieri (Circolo della Spada Rimini), 3. Michela Fabbri (Frascati Scherma), 5. Ilaria Muresu (Circolo Schermistico Sassarese), 6. Sara Valenti (Circolo della Spada Rimini), 7. Anna Giuseppina Molinu (Circolo Schermistico Sassarese).

 

PRIMA PROVA NAZIONALE PARALIMPICA - FIORETTO FEMMINILE - CAT. C - Busto Arsizio, 7 dicembre 2019
Finale
Nora (Lame Rotanti) b. Bolognini (Zinella Scherma) 15-2

Classifica (2): 
1. Consuelo Nora (Lame Rotanti Torino), 2. Monia Bolognini (Zinella Scherma).

 

PRIMA PROVA NAZIONALE PARALIMPICA - FIORETTO MASCHILE - CAT. A - Busto Arsizio, 7 dicembre 2019
Finale
Lambertini (Fiamme Oro) b. Dei Rossi (Scherma Treviso) 15-6

Semifinali
Dei Rossi (Scherma Treviso) b. Tulli (Cs Roma) 15-4
Lambertini (Fiamme Oro) b. Manzoni (Zinella Scherma) 15-5

Classifica (4): 
1. Emanuele Lambertini (Fiamme Oro), 2. Matteo Dei Rossi (Scherma Treviso M°Ettore Geslao), 3. Samuele Manzoni (Zinella Scherma), 3. Luca Tulli (Club Scherma Roma).

 

PRIMA PROVA NAZIONALE PARALIMPICA - FIORETTO MASCHILE - CAT. B - Busto Arsizio, 7 dicembre 2019
Finale
Leopizzi (Mangiarotti MIlano) b Massa (Acc. Fermo) 15-6

Semifinali
Leopizzi (Mangiarotti Milano) b. Masiero (Petrarca Padova) 15-2
Massa (Acc. Fermo) b. Iozzi (Cs Pisa A.DiCiolo) 15-6

Quarti
Masiero (Petrarca Padova) b. Vaglini (Cs Pisa A.DiCiolo) 15-11
Iozzi (Cs Pisa A.DiCiolo) b. Ceracchi (Frascati Scherma) 15-3

Classifica (6): 1. Gabriele Leopizzi (CdS Mangiarotti Milano), 2. Michele Massa (Accademia della Scherma Fermo), 3. Elio Iozzi (Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo), 3. Denis Masiero (Petrarca Scherma M°Ryszard Zub Padova), 5. Michele Vaglini (Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo), 6 Cristian Ceracchi (Frascati Scherma).

 

PRIMA PROVA NAZIONALE PARALIMPICA - FIORETTO MASCHILE - CAT. C - Busto Arsizio, 7 dicembre 2019
Finale
Seravalli (Fiamme Oro) b. Russo (Cs Palermo) 11-10

Semifinali
Seravalli (Fiamme Oro) b. Addesso (Zinella Scherma) 15-5
Russo (Cs Palermo) b. Rigo (Zinella Scherma) 15-6

Quarti
Addesso (Zinella Scherma) b. Bompane (Zinella Scherma) 15-1
Russo (Cs Palermo) b. Sacco (Petrarca Padova) 15-2

Classifica (6): 
1. Martino Seravalli (Fiamme Oro), 2. William Russo (Club Scherma Palermo), 3. Leonardo Rigo (Zinella Scherma), 3. Matteo Addesso (Zinella Scherma), 5. Gianfranco Bompane (Zinella Scherma), 6. Andrea Sacco (Petrarca Scherma M°Ryszard Zub Padova).

 

PRIMA PROVA NAZIONALE PARALIMPICA - SCIABOLA FEMMINILE - Cat. A - Busto Arsizio, 7 dicembre 2019
Finale
Mogos (Fiamme Oro) b. Brunati (Cs Lecco) 15-4

Semifinali
Mogos (Fiamme Oro) b. Molteni (Scherma Verbania) 15-4
Brunati (Cs Lecco) b. Della Vedova (Cs Lecco) 15-10

Quarti

Molteni (Scherma Verbania) b. Lanari (Frascati Scherma) 15-4
Della Vedova (Cs Lecco) b. Tolu (Cs Pisa A.DiCiolo) 15-10

Classifica (6): 
1. Andrea Mogos (Fiamme Oro), 2. Sofia Brunati (Circolo Scherma Lecco), 3. Sofia Della Vedova (Circolo Scherma Lecco), 3. Elisa Molteni (Scherma Verbania), 5. Manuela Lanari (Frascati Scherma), 6. Liliana Tolu (Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo).

 

PRIMA PROVA NAZIONALE PARALIMPICA - SCIABOLA FEMMINILE - Cat. B - Busto Arsizio, 7 dicembre 2019
Finale
Nocent (Petrarca Padova) b. Markowska (Cs Roma) 15-11

Semifinali
Markowska (Cs Roma) b. Solomon (Minervium Manerbio) 15-11
Nocent (Petrarca Padova) b. Spreafico (Cs Lecco) 15-2

Quarti
Solomon (Minervium Manerbio) b. Cappotto (Petrarca Padova) 15-4

Classifica (5): 
1. Marta Nocent (Petrarca Padova M°Ryszard Zub), 2. Julia Anna Markowska (Club Scherma Roma); 3. Matilde Spreafico (Circolo Scherma Lecco), 3. Roxana Diana Solomon (Minerviu Scherma Manerbio), 5. Rossella Cappotto (Petrarca Scherma M°Ryszard Zub Padova).

 

PRIMA PROVA NAZIONALE PARALIMPICA - SCIABOLA MASCHILE - Cat. A - Busto Arsizio, 7 dicembre 2019
Finale
Dei Rossi (Scherma Treviso) b. Miele (Musumeci Greco) 15-7

Semifinale
Miele (Musumeci Greco) b. Pavan (Petrarca Padova) 15-5

Classifica (3):
 1. Matteo Dei Rossi (Scherma Treviso M°Ettore Geslao), 2. Pietro Miele (Accademia d'Armi Musumeci Greco), 3. Fabio Pavan (Petrarca Scherma M°Ryszard Zub Padova).

 

PRIMA PROVA NAZIONALE PARALIMPICA - SCIABOLA MASCHILE - Cat. B - Busto Arsizio, 7 dicembre 2019
Finale
Vaglini (Cs Pisa A.DiCiolo) b. Masiero (Petrarca Padova) 15-11

Semifinali
Masiero (Petrarca Padova) b. Lombardi (Acc. Milano) 15-8

Classifica (3):
1. Michele Vaglini (Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo), 2. Denis Masiero (Petrarca Scherma M°Ryszard Zub Padova), 3. Ivan Marco Lombardi (Accademia Scherma Milano).

 

PRIMA PROVA NAZIONALE PARALIMPICA - SPADA FEMMINILE - Cat. A - Busto Arsizio, 8 dicembre 2019
Finale
D'Agostino (Acc. Lia) b. Della Vedova (Cs Lecco) 15-13

Semifinali
D'Agostino (Acc. Lia) b. Brunati (Cs Lecco) 15-13
Della Vedova (Cs Lecco) b. Martini (Cs Koala) 10-9

Quarti
D'Agostino (Acc. Lia) b. Patania (Scherma Modica) 15-2
Brunati (Cs Lecco) b. Di Rosa (Scherma Modica) 15-4
Della Vedova (Cs Lecco) b. Baria (Scherma Pistoia) 15-10
Martini (Cs Koala) b. Tolu (Cs Pisa A.DiCiolo) 15-11

Classifica (9): 
1 Rebecca D'Agostino (Accademia Scherma Lia), 2. Sofia Della Vedova (Circolo Scherma Lecco), 3. Veronica Martini (Club Scherma Koala), 3. Sofia Brunati (Circolo Scherma Lecco), 5. Nicoletta Di Rosa (Scherma Modica), 6. Letizia Baria (Scherma Pistoia 1984), 7. Liliana Tolu (Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo), 8. Sofia Patania (Scherma Modica), 9. Mariaelena Fazio (Club Schermistico Partenopeo).

 

PRIMA PROVA NAZIONALE PARALIMPICA - SPADA FEMMINILE - Cat. B - Busto Arsizio, 8 dicembre 2019
Finale
Palmieri (CdS Rimini) b. Spreafico (Cs Lecco) 15-9

Semifinali
Palmieri (CdS Rimini) b. Ferrante (Acc. Milano) 15-4
Spreafico (Cs Lecco) b. Solomon (Minervium Manerbio) 13-9

Quarti
Palmieri (CdS Rimini) b. Tognocchi (Malaspina Massa) 15-6
Ferrante (Acc. Milano) b. Fabbri (Frascati Scherma) 15-13
Spreafico (Cs Lecco) b. Valenti (CdS Rimini) 15-8
Solomon (Minervium Manerbio) b. Boscarino (Scherma Modica) 15-4

Classifica (11): 1. Arianna Palmieri (Circolo della Spada Rimini), 2. Matilde Spreafico (Circolo Scherma Lecco), 3. Roxana Diana Solomon (Minervium Manerbio), 3. Susanna Ferrante (Accademia Scherma Milano), 5. Michela Fabbri (Frascati Scherma), 6. Sara Valenti (Circolo della Spada Rimini), 7. Maria Boscarino (Scherma Modica), 8. Giada Tognocchi (Malaspina Massa).

 

PRIMA PROVA NAZIONALE PARALIMPICA - SPADA FEMMINILE - Cat. C - Busto Arsizio, 8 dicembre 2019
Finale
Nora (Lame Rotanti) b. Bochicchio (Acc. Groane) 15-1

Semifinali
Nora (Lame Rotanti) b. Placuzzi (Zinella Scherma) 15-3
Bochicchio (Acc. Groane) b. Valsecchi (Cs Lecco) 15-10

Quarti
Placuzzi (Zinella Scherma) b. Bolognini (Zinella Scherma) 15-10

Classifica (5): 
1. Consuelo Nora (Lame Rotanti Torino), 2. Alessandra Bochicchio (Accademia Scherma Groane), 3. Elena Valsecchi (Circolo Scherma Lecco), 3. Rossella Placuzzi (Zinella Scherma), 5. Monia Bolognini (Zinella Scherma).

 

PRIMA PROVA NAZIONALE PARALIMPICA - SPADA MASCHILE - Cat. A - Busto Arsizio, 8 dicembre 2019
Finale
Lambertini (Fiamme Oro) b. Dei Rossi (Scherma Treviso) 15-14

Semifinali
Lambertini (Fiamme Oro) b. Miele (Musumeci Greco Roma) 15-10
Dei Rossi (Scherma Treviso) b. Manzoni (Zinella Scherma) 15-3

Quarti
Miele (Musumeci Greco Roma) b. Dolci (Scherma Bergamo) 15-5
Manzoni (Zinella Scherma) b. Di Stefano (Acc. Groane) 15-9

Classifica (6):
1. Emanuele Lambertini (Fiamme Oro), 2. Matteo Dei Rossi (Scherma Treviso M°Ettore Geslao), 3. Samuele Manzoni (Zinella Scherma), 3. Pietro Miele (Accademia Musumeci Greco Roma), 5. Franco Dolci (Scherma Bergamo), 6. Giovanni Di Stefano (Accademia Scherma Groane).

 

PRIMA PROVA NAZIONALE PARALIMPICA - SPADA MASCHILE - Cat. B - Busto Arsizio, 8 dicembre 2019
Finale
Costi (PentaModena) b. Gibbi (Acc. Groane) 15-14

Semifinali
Gibbi (Acc. Groane) b. Farina (Acc. Groane) 15-4
Costi (PentaModena) b. Magro (Acc. Milano) 15-11

Quarti
Gibbi (Acc. Groane) b. Volpi (Scherma Bergamo) 15-11
Farina (Acc. Groane) b. Brase (Acc. Groane) 15-12
Magro (Acc. Milano) b. Iozzi (Cs Pisa A.DiCiolo) 15-14
Costi (PentaModena) b. Vaglini (Cs Pisa A.DiCiolo) 15-6

Classifica (9): 
1. Davide Costi (PentaModena), 2. Gianluca Gibbi (Accademia Scherma Groane), 3. Massimo Farina (Accademia Scherma Groane), 3. Graziano Magro (Accademia Scherma Milano), 5. Elio Iozzi (Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo), 6. Jens Brase (Accademia Scherma Groane), 7. Michele Vaglini (Club Scherma PIsa Antonio Di Ciolo), 8. Roberto Volpi (Scherma Bergamo), 9. Ivan Marco Lombardi (Accademia Scherma Milano).

 

PRIMA PROVA NAZIONALE PARALIMPICA - SPADA MASCHILE - Cat. C - Busto Arsizio, 8 dicembre 2019
Finale
Rigo (Zinella Scherma) b. Russo (Cs Palermo) 15-14

Semifinali
Russo (Cs Palermo) b. Addesso (Zinella Scherma) 15-4
Rigo (Zinella Scherma) b. Rabitti (Cs Koala) 15-9

Quarti
Russo (Cs Palermo) b. Martorana (Gs Nisseno) 15-9
Addesso (Zinella Scherma) b. Bompane (Zinella Scherma) 15-6
Rabitti (Cs Koala) b. Manzoni (Scherma Bergamo) 15-7
Rigo (Zinella Scherma) b. Venturi (Cs Pisa A.DiCiolo) 15-11

Classifica (14):
1. Leonardo Rigo (Zinella Scherma), 2. William Russo (Club Scherma Palermo), 3. Simone Rabitti (Club Scherma Koala), 3. Matteo Addesso (Zinella Scherma), 5. Michele Venturi (Club Scherma Pisa Antonio Di Ciol), 6. Andrea Martorana (GS Nisseno), 7. Francesco Manzoni (Scherma Bergamo), 8. Gianfranco Bompane (Zinella Scherma).

Data articolo: Mon, 09 Dec 2019 09:05:34 +0100
Articoli
CONSIGLIO FEDERALE - SI E' SVOLTA L'ULTIMA SEDUTA DEL 2019. AUMENTA IL CONTRIBUTO ORDINARIO ALLE SOCIETA' SCHERMISTICHE ED I PREMI AI MAESTRI

ROMA - Si è svolta questa domenica a Roma, nella sede federale di viale Tiziano, l'ultima seduta del 2019 del Consiglio federale.

La seduta ha visto la trattazione di numerosi punti tra cui, soprattutto, quelli di carattere amministrativo che hanno contraddistinto la prima metà dei lavori consiliari.

 

Dopo le comunicazioni del Presidente e l'approvazione delle delibere d'urgenza, il Consiglio ha infatti affrontato il punto relativo ad un provvedimento di variazione al bilancio 2019, determinata dal contributo straordinario assegnato da Sport e Salute Spa lo scorso mese di ottobre e che, per la Federazione Italiana Scherma, è ammontato ad 1.719.557 euro.

"Riteniamo opportuno - ha spiegato il Presidente federale, Giorgio Scarso - che di questo contributo possa beneficiarne tutto il mondo della scherma, ad iniziare dalle società che rappresentano la colonna vertebrale del movimento".

Il Consiglio ha dunque approvato l'erogazione dei contributi ordinari alle società, stanziando complessivamente 500mila euro con un aumento di 200mila euro rispetto ai 300mila previsti, permettendo anche di abbassare la soglia minima del punteggio necessario per l'assegnazione e prevedendo ulteriori 25mila euro da destinare alle società schermistiche che non raggiungeranno la soglia minima.
Inoltre, sono state riviste al rialzo le quote di contribuzione per le spese di trasferta relative alla stagione 2018-2019 che vede coinvolte un numero elevato di società alla luce dello svolgimento dei Campionati Italiani Assoluti e Paralimpici a Palermo, dei Campionati Italiani Cadetti e Giovani a Lecce e dei Campionati Italiani under23 a Belluno.

Grazie al contributo straordinario, inoltre, il Consiglio federale, con l'approvazione del provvedimento di variazione al bilancio, ha anche aumentato del 20% i premi previsti per i tecnici relativi ai risultati nell'attività nazionale. In più, è stato stanziato un fondo vincolato per gli investimenti relativi al settore under20, oltre ad una somma che sarà destinato al rinnovo delle attrezzature e del materiale per le gare.

 

A seguire, il Consiglio federale ha affrontato l'articolato punto relativo al bilancio di previsione 2020. Dopo l'analisi delle scelte previsionali ed alla luce del parere favorevole espresso dal collegio dei Revisori dei Conti, il Consiglio federale ha approvato il bilancio preventivo 2020 che, ancora una volta, vede la Federazione Italiana Scherma destinare solo un quarto delle risorse complessive al funzionamento, proseguendo così nella volontà politica di investire e destinare oltre il 70% delle risorse all'attività sportiva.

"E' una precisa scelta politica - è stato sottolineato - che rappresenta una specificità della scherma nel panorama sportivo italiano".

 

Nel proseguo della seduta, tra i vari punti, i rappresentanti eletti della scherma italiana hanno approvato le liste tecniche 2020 sia olimpiche che paralimpica, la composizione degli staff tecnici olimpici e paralimpici, e quella dello staff sanitario.

Il Consiglio federale ha poi definito la composizione numerica dei Campionati del Mediterraneo Tunisi2020 e dei Campionati Europei Cadetti e Giovani Porec2020

 

Numerosi sono stati i punti poi relativi all'area funzionamento, tra cui alcuni il rinnovo di alcuni contratti di sponsorizzazione, la nomina del Data Protection Officier ed alcuni progetti.

Inoltre, è stato approvato il Premio Propaganda 2020, proposto e promosso dall'omonima commissione federale, e si è discusso delle varie iniziative relative all'attività schermistica promozionale nelle scuole.

Nel corso della seduta, infine, il Consiglio federale ha preso atto dell’intenzione del Comune di Palermo di destinare alla scherma la struttura attigua allo stadio “Renzo Barbera”.

 

Data articolo: Sun, 08 Dec 2019 18:58:15 +0100

Lettera A Lettera B-Be Lettera Bi-Bz Lettera C1 Lettera C2 A.Camilleri A.Camilleri 2 Casati Modignani Lettera D-E Lettera F Lettera G-Gi Lettera Gl-Gz Lettera H-I-J Lettera K-Le Lettera Lf-LZ Lettera M-Me LetteraMi-Mz Lettere N-O Lettera P Lettera Q-R Lettera S-Sl LetteraSm-Sz Lettera T Lettera U-V Lett.da W a Z AA.VV. Dizionari Guide Lista libri


Tutte le notizie di tutti gli sport escluso il calcio

News generaliste che accomunano sport diversi

News C.O.N.I. News video da gazzetta.it RAI SPORT in diretta

Atletica leggera

News Atletica da FIDAL Video di Atletica da FIDAL News Atletica da atleticanotizie.myblog.it

News Atletica leggera gazzetta.it

Video IAAF Diamond League

Sport delle due ruote: ciclismo e motociclismo

Ciclismo da gazzetta.it Ciclismo da Federciclismo Ciclismo su strada da Federciclismo

Mountainbike da Federciclismo Ciclismo su pista da Federciclismo

News Motociclismo gazzetta.it News Motociclismo da moto.it

news nuoto, tuffi e pallanuoto

News da Federnuoto

Tutti i record di nuoto da Federnuoto News Nuoto gazzetta.it

news basket

News basket da basketissimo.com Nazionale basket da basketissimo.com Le altre nazionali di basket da basketissimo.com

Basket Champions FIBA da basketissimo.com News basket serie A da basketissimo.com News basket Serie A2 da besketissimo.com

news volley

News volley da volleyball.it

Campionati volley da volleyball.it Coppe europee volley da volleyball.it Serie A donne volley da volleyball.it News Volley gazzetta.it Recensioni action figures

news automobilismo, motori

News Automobilismo gazzetta.it News Passione Motori gazzetta.it News Auto e Motori repubblica.it

news tennis

News Tennis gazzetta.it News Tennis supertennis.tv News da internazionibnlditalia.it

Lotta, judo, karate, arti marziali

News da FIJLKAM News judo da FIJLKAM News karate da FIJLKAM News lotta da FIJLKAM News arti marziali da FIJLKAM Recensioni action figures

news ginnatica e vela

News ginnasticaartistica
italiana.it
News Federginnastica News da Federvela News vela da assovela.it

news dalle federazioni

News da Federcanoa News da Federcanottaggio News Feder Triathlon News Federclimb News Federdanza News Federtennis da tavolo News da FIBS News Feder Badminton News Federpesistica News Taekwondo News equitazione da FISE News da FIDS Sicilia Pentathlon moderno da FIPM News Handball da FIGH News da Federscherma

news altri sport

Per gli amanti delle action figures News Sport invernali gazzetta.it News Rugby gazzetta.it Recensioni action figures