NEWS - Tutti gli sport(no calcio) - NEWS - Tutti gli sport(no calcio)

figure
action figure
statue
resolution shop.it tante
offerte
Statuine
collezione
Bandai
Banpresto
Good Smile
Diamond S.
Hot Toys
Squarenix
pronta consegna in pre-order
Furyu
DC Comics
Ubisoft
Kotobukiya
Funko
Mezco,Neca
Game of Thrones
McFarlane resolution

News karate da FIJLKAM

#karate #FIJLKAM

News
Coppa Italia Under 21 e Master al via a Ostia nel fine settimana

aurora pendoli oro kumite Roma, 14 novembre 2018 - Fine settimana di competizioni per il karate italiano al PalaPellicone. Sabato 17 e domenica 18 si terrà la Coppa Italia Under 21 e Master con 456 atleti impegnati sui tatami romani: 348 giovani tra i 17 e i 20 anni e 108 master divisi tra kata e le varie categorie di peso di kumite. Si tratta di una nuova competizione per la classe Under 21 con partecipazione libera e che vedrà presenti i componenti della Direzione Tecnica Nazionale in qualità di osservatori, come già avviene per i Campionati Italiani di classe: saranno effettuate infatti le opportune valutazioni degli atleti appartenenti alla classe in oggetto per il futuro lavoro in previsione degli Europei dall’8 al 10 febbraio 2019 in Danimarca. Grande novità anche dal punto di vista arbitrale: vi sarà una sperimentazione del regolamento con tre ufficiali di gara al posto dei cinque solitamente schierati. Potranno inoltre partecipare i ragazzi nati nell’anno di compimento dei 18 fino a quelli nati nell’anno di compimento dei 21 (non compiuti). Le categorie di kumite, tutte in gara sabato, restano invece invariate, rispecchiando quelle italiane: uomini -60 kg, -67 kg, -75 kg, -84 kg, -94 kg, +94 kg; donne -50 kg, -55 kg, -61 kg, -68 kg, + 68 kg. Domenica invece spazio al kata maschile e femminile under 21 e alle competizioni della classe master. Inizio gara ore 9:30 entrambi i giorni. 

Data articolo: Wed, 14 Nov 2018 17:55:04 +0000
News
Chiusi i Mondiali a Madrid, Falcone: "Risultato eccellente, ora obiettivo Tokyo 2020"

azzurri no para karateRoma, 12 novembre 2018 - I Campionati Mondiali di Madrid si sono conclusi e l’Italia torna a casa con un oro, un argento, cinque bronzi e un bronzo nel para-karate. Ottimo bottino per la Nazionale che si classifica così al quinto posto nel medagliere finale. "Risultato eccellente! – commenta il Presidente Fijlkam Domenico Falcone -. È staro premiato il lavoro di squadra ecco perché vogli partire col ringraziare tutti gli Atleti, la Direzione Tecnica, lo Staff Sanitario, gli Arbitri e i Dirigenti. Il Karate a questi Mondiali è diventato "uno sport di squadra", infatti, oltre alle medaglie ed alle prestazioni anche di chi le ha sfiorate, deve essere evidenziato proprio l'ambiente sereno, unito e pieno di valori positivi di questo gruppo. Inoltre anche la presenza degli Atleti della Nazionale del Parakarate ha contribuito ad esaltare questi valori, i miei più vivi complimenti vanno anche a loro ed al loro Staff! Dopo la "sbornia" di queste belle medaglie e dopo un po’ di meritato riposo, dobbiamo ripartire con ancora più motivazioni e determinazione perché il percorso per Tokyo è ancora lungo e deve rimanere per tutti l'obiettivo primario”. Un obiettivo perseguito passo a passo dalla Nazionale, già al lavoro da tempo per ottenere i primi punti importanti per il ranking olimpico: "A questi Mondiali si sono confermate le nostre previsioni – sottolinea il direttore tecnico Pierluigi Aschieri - e il lavoro fatto ha prodotto i risultati auspicati. Abbiamo visto ancora alcune cose da migliorare e con lo Staff e i ragazzi cercheremo di crescere ancora perché la strada per le Olimpiadi è lunga. Grazie a tutti ed alla Federazione, in tutte le sue componenti, per la qualità del lavoro che ci consente di portare avanti”. Una rassegna iridata da record, quella andata in scena a Madrid, con circa 1400 partecipanti da 140 Paesi, il tutto orchestrato magistralmente dalla WKF: “Siamo sicuramente sulla giusta direzione per le Olimpiadi – afferma il dirigente Wkf Davide Benetello, riconfermato anche per i prossimi 4 anni nel Comitato Esecutivo – Sono estremamente soddisfatto dell’organizzazione gara e dell’incredibile risposta mediatica. Membri del CIO sono intervenuti durante tutta la manifestazione complimentandosi con la Wkf, andiamo avanti sempre tutti al lavoro con un ottimismo mai avuto in precedenza. Per quanto riguarda l’Italia sono state tante le emozioni e le soddisfazioni: torniamo in Italia con la consapevolezza di avere disputato un ottimo Mondiale, la delegazione Italiana non solo ha saputo essere all’altezza della situazione, ma ha anche dimostrato al Mondo intero quanto possa essere competitiva ad alti livelli sia nel Kumite che nel Kata”. 

Data articolo: Mon, 12 Nov 2018 16:24:33 +0000
News
Mondiali a Madrid: Italia al 5° posto. Bronzo per i team di kata, la squadra di kumite e Cavrioli nel para-karate

azzurri totaleMadrid, 11 novembre 2018 - Si chiudono col botto i Campionati Mondiali di Madrid con l’Italia al quinto posto nel medagliere. Dopo il titolo vinto da Angelo Crescenzo (60 kg), l’argento di Luigi Busà (75 kg) e i due bronzi di Viviana Bottaro e Mattia Busato nel kata, ieri sono saliti sul terzo gradino del podio i due team di kata, la squadra di kumite e Alice Cavrioli nel para-karate. Il team composto dal capitano Nello Maestri con Luca Maresca, Michele Martina, Simone Marino, Rabia Jendoubi, Ahmed El Sharaby e Andrea Minardi, supera per 3 incontri a 0 il Senegal e conquista un bronzo storico per l’Italia che mancava sul podio iridato dalla rassegna di Monterrey 2004 (bronzo, ndr.): il primo a segnare il vantaggio azzurro è Minardi (2-0), a seguire Martina (7-0) e Maestri (3-0). “Per l’Italia questo era un risultato difficile da conquistare, ma volevamo vincere a tutti i costi: sono stati i miei ultimi Mondiali e i ragazzi hanno capito quanto contasse questa medaglia. Quello che ci ha caratterizzato è stata l’unione, non solo tra di noi, ma tutta la Nazionale: un gruppo compatto a partire dalla dirigenza fino a tutto lo staff e atleti, sapevamo di aver fatto un bel lavoro finora e tutto è andato bene, senza pressioni”. Lacrime e applausi anche per Sara Battaglia che saluta le competizioni con il bronzo conquistato insieme a Michela Pezzetti e Terryana D’Onofrio superando la Serbia 5-0: “Per me si conclude una carriera iniziata nel 2005. I miei ringraziamenti vanno a tutte le persone che mi hanno accompagnata fino a qui, dalla dirigenza al Gruppo Sportivo Fiamme Oro, ai coaches e tutto lo staff azzurro. Sono e siamo felici di questo risultato anche se amaro, avrei preferito vincere l’oro, ma ci accontentiamo”. Bronzo anche per Alessandro Iodice, Giuseppe Panagia e Gianluca Gallo grazie ad una performance di alto livello contro la Malesia (5-0): “Siamo sempre più uniti e questo si è visto sul tatami, ci siamo saliti con grande consapevolezza e concentrazione per questo siamo soddisfatti della prestazione che ha conquistato l’intero palazzetto”. A concludere la rassegna iridata nel migliore dei modi ci pensa Alice Cavrioli che conquista il bronzo nella categoria wheelchairs del para-karate superando l’ucraina Knarik Airapetian con il punteggio di 43,2: “Sono veramente molto orgogliosa, soddisfatta ed emozionata. È una medaglia importante e vi assicuro che sarà la prima di molte”. 

Data articolo: Sun, 11 Nov 2018 18:09:25 +0000
News
Mondiali live: grande Italia! Bronzo per le squadre maschile e femminile di kata e per il team maschile di kumite. Bronzo per Cavrioli nel para-karate

copertinaRoma, 11 novembre 2018 - Ultima giornata dei Campionati Mondiali di Madrid. Dopo le emozionanti medaglie dei giorni scorsi gli azzurri e le azzurre ancora a caccia di medaglie: tra poco le squadre maschile e femminile di kata si batteranno per la medaglia di bronzo e lo stesso farà la squadra maschile di kumite. Inoltre in lizza per il terzo gradino del podio anche Alice Cavrioli nel para-karate, categoria Wheelchair.
La diretta su: Repubbilca tv, Gazzetta.it  con il commento di Chiara Soldi e Francesco Puleo e su Rai sport (canale 57 DT) con il commento di Giulio Guazzini e Andrea Torre.

LIVE

h. 10.10 - Ed è bronzooooo! Alessandro Iodice, Gianluca Gallo e Giuseppe Panagia conquistano il podio mondiale nel kata maschile. Vai così, ed ora tocca alle ragazze!

h. 11.25 - Bis!!! Sara Battaglia, Terryana D’Onofrio e Michela Pezzetti battono la Serbia e mettono al collo il bronzo iridato. Grandi ragazze!

h. 11.45 - Tris!!! Il team maschile di kumite sul podio iridato! Bronzo al collo per Nello Maestri, Ahmed El Sharaby, Andrea Minardi, Rabia Jendoubi, Luca Maresca, Simone Marino e Michele Martina. Grandi Azzurri e Azzurre!

h. 14.40 - E ancora podio!!! Un altro bronzo azzurro grazie ad Alice Cavrioli nel para karate categoria Wheelchair!

Data articolo: Sun, 11 Nov 2018 08:52:23 +0000
News
Mondiali a Madrid: Crescenzo Campione del Mondo! Busà d'argento, bronzo per Bottaro e Busato

crescenzo oro mondialiMadrid, 10 novembre 2018 - Italia da brividi ai Mondiali di Madrid. Quattro le medaglie conquistate dagli azzurri su cinque finali disputate nella prima giornata di finali: un oro, un argento e due bronzi. A far risuonare l’inno di Mameli nel WiZink Center spagnolo è stato Angelo Crescenzo che conquista il titolo mondiale al suo esordio individualein una rassegna iridata senior: il 25enne campano è il primo italiano della storia a laurearsi Campione del Mondo nei -60 kg. Una finale da brividi con Crescenzo che strappa l’oro dalle mani del giapponese Naoto Sago, a 5 secondi dal termine, con una tecnica di gamba che ribalta il risultato fissando il punteggio sul 5-2: “Ancora non mi sembra vero, è un sogno che diventa realtà. Il calcio? È stato istintivo, la lucidità è stata la chiave del mio intero percorso iridato”. Un argento che vale oro quello di Luigi Busà alla sua sesta finale mondiale: il già due volte Campione del Mondo nei -75 kg si lascia superare dall’iraniano Bahman Asgari Ghonchen per 1-0: “La vittoria era alla mia portata, ma complimenti al mio avversario. Conquistare il mio terzo titolo sarebbe stato il coronamento di un Mondiale per me da protagonista, ma sono comunque felice. Punto ai Giochi e so che ce la farò”. Bronzo per Viviana Bottaro che bissa il risultato di Linz 2016, dominando la finalina con la francese Alexandra Feracci per 5-0: “Sono felice, ma non è abbastanza. Io punto più in alto e non mi voglio accontentare, questo deve essere un punto di partenza”. Il secondo bronzo lo conquista Mattia Busato che riconferma la supremazia sul tedesco Ilja Smorguner, dopo la vittoria già ottenuta contro di lui nella finalina degli europei: l’azzurro lo supera per 4-1. “Sentivo che ce l’avrei fatta. Sono contento di aver chiuso con una bella performance, ora voglio continuare su questa strada, migliorare e andare avanti”. Amarezza per Laura Pasqua che nei -61 kg si ferma al quinto posto, sconfitta dalla marocchina Btissam Sadini per 1-0: “Non permetto di certo a questo incontro di rovinare tutte le belle sensazioni che ho provato in questi miei ultimi Mondiali. Per me è un punto di partenza”.

Domani altre quattro finali azzurre: in gara per il bronzo il team femminile (Sara Battaglia, Michela Pezzetti, Terryana D’Onofrio) e quello maschile (Alessandro Iodice, Giuseppe Panagia, Gianluca Gallo), la squadra maschile di kumite (Nello Maestri, Luca Maresca, Michele Martina, Simone Marino, Ahmed El Sharaby, Andrea Minardi, Rabia Jendoubi) e Alice Cavrioli nel para-karate. La diretta dalle 09:30 su Gazzetta.it, Repubblica.tv e sulla pagina facebook di Pmg Sport con il commento di Chiara Soldi e Francesco Puleo. Sempre dalle 09:30 in diretta anche su Rai Sport 1. 

Data articolo: Sat, 10 Nov 2018 23:24:47 +0000
News
Mondiali a Madrid: la squadra maschile di kumite in finale per il bronzo. Domani la diretta streaming e tv delle finali

sq maschile kumiteMadrid, 9 novembre 2018 - Emozioni a non finire ai Campionati Mondiali di Madrid. L’Italia agguanta l’ottava finale grazie alla squadra maschile di kumite composta da Nello Maestri, Luca Maresca, Michele Martina, Simone Marino, Rabia Jendoubi, Ahmed El Sharaby e Andrea Minardi, che domenica combatterà per il bronzo contro il Senegal. Il percorso degli azzurri li ha visti trionfare in successione su Camerun (3-1), Cina (3-0), Croazia (3-2) e Bosnia Erzegovina (3-1), lo stop è arrivato in semifinale per conto della formazione iraniana (3-0), squadra Campione del Mondo uscente e che ora andrà a giocarsi la terza finale iridata. “Ci siamo ritrovati in una pool molto tosta – commenta Maestri -, ma ne siamo stati all’altezza, le nostre vittorie sono la conseguenza di volontà e carattere. Non dobbiamo accontentarci adesso e dobbiamo essere determinati come lo siamo stati finora. Siamo carichissimi e desiderosi di chiudere in bellezza per dimostrare che l’Italia, ancora una volta, è all’altezza di un podio mondiale”. Niente da fare invece per il team femminile composto da Silvia Semeraro, Clio Ferracuti, Laura Pasqua e Lorena Busà che, dopo aver superato netttamente Irlanda (2-0) e Svezia (2-0), si sono fermate di fronte alla Spagna (2-0) che poi non ha concesso loro il ripescaggio a causa della successiva sconfitta con il Giappone (2-0).  

DIRETTA - Eliminatorie finite, domani spazio alle finali individuali che saranno trasmesse integralmente in diretta streaming su Gazzetta.it, Reppublica.it e la pagina facebook di Pmg Sport a partire dalle ore 10:00 alle ore 20:00 con il commento di Chiara Soldi e Francesco Puleo. Diretta tv anche sul canale Rai Sport 1 che trasmetterà domani dalle ore 12:00 alle ore 14:00. 

Programma delle finali di sabato

Ore10:00 bronzi delle categorie di kumite +68 kg, +84 kg, -68 kg, -84 kg, -61 kg, -55 kg, -75 kg; 

Ore 12:00 ori delle categorie di kumite +68 kg, +84 kg, -68 kg, -84 kg, -61 kg, -55 kg, -75 kg; 

Ore 13:30 finali del para-karate (learning disabilities); 

Ore15:30 bronzi kata maschile e femminile e delle categorie di kumite -60 kg, -50 kg, -67 kg e delle squadre femminili; 

Ore 18:00 ori kata maschile e femminile e delle categorie di kumite -60 kg, -50 kg, -67 kg e delle squadre femminili; 

Ore 19:30 finali del para-karate (visually impaired).

Data articolo: Fri, 09 Nov 2018 19:44:34 +0000
News
Live Mondiali Madrid Karate: squadra maschile in finale per il bronzo

DSCF5268.JPGRoma 9 novembre 2018 Quarta giornata dei Campionati Mondiali 2018 di Madrid. L’evento più atteso dell’anno in programma nella capitale spagnola con 22 azzurri suddivisi nelle varie specialità. 
Oggi in gara le squadre di kumite:

Maschile: Ahmed El Sharaby, Rabia Jendoubi, Andrea Minardi, Luca Maresca, Nello Maestri, Simone Marino e Michele Martina.

Femminile: Laura Pasqua, Silvia Semeraro, Clio Ferracuti e Lorena Busà.

LIVE

Un ottimo inizio di giornata per la squadra maschile che batte nettamente Taipei per 3 a 0.

Show azzurro sui tatami madrileni: battuta la Croazia per 3 a 2.

Gli azzurri del kumite approdano in semifinale!

Superata la Bosnia per 3 a 1.

battuta d’arresto per gli azzurri con l’Iran per 3 a 1. La squadra accede alla finale per il bronzo.

La squadra del kumite femminile aggredisce la Svezia: vittoria per 3 a 0.

L'italia (kumite f) trova la battuta d'arresto con la padrona di casa Spagna. Perso l'incontro per 2 a 1.

 

Data articolo: Fri, 09 Nov 2018 09:07:30 +0000
News
Mondiali a Madrid: le squadre di kata in finale per il bronzo, avanti i team di kumite. Cavrioli per il terzo posto nel para-karate

SQ. MASCHILEMadrid, 8 novembre 2018 - Salgono a quota cinque le finali conquistate dall’Italia ai Campionati Mondiali in svolgimento a Madrid. Dopo quelle ottenute nelle categorie individuali da Luigi Busà, Angelo Crescenzo, Laura Pasqua, Mattia Busato e Viviana Bottaro, le squadre di kata disputeranno domenica le sfide per il terzo posto. Il team femminile, composto da Sara Battaglia, Terryana D’Onofrio e Michela Pezzetti, dopo aver sconfitto nettamente Colombia e Germania per 5-0, si è fermato in semifinale per opera della formazione spagnola (5-0): “Abbiamo fatto tutto quello che dovevamo fare – sottolinea Battaglia -, ma non è bastato e lo accettiamo”. “La Spagna è una squadra competitiva e poi stiamo giocando in casa loro, ora però andiamo avanti e pensiamo alla finale”. Domenica incontreranno la Serbia per il bronzo: “Siamo pronte a vincere – commenta Pezzetti -, vogliamo quella medaglia perché ci crediamo e siamo abituate a dare il massimo”. Stessa sorte per il team maschile composto da Alessandro Iodice, Gianluca Gallo e Giuseppe Panagia, fermati in semifinale 5-0 dalla formazione giapponese Campione del Mondo in carica, dopo aver superato nettamente (5-0) la squadra di Hong Kong e quella algerina (4-1). “Il nostro obiettivo era avanzare fino alla sfida con i nipponici – commenta Gallo –. Sapevamo sarebbe stato difficile, ma siamo usciti a testa alta”. “Il Giappone non è imbattibile– sottolinea Iodice –, ma noi dobbiamo ancora lavorare tanto: questa volta hanno avuto la meglio, la prossima chissà.”. I tre azzurri, già bronzo europeo, sfideranno domenica la Malesia: “Non importa chi avremo di fronte– contina Panagia-, noi pensiamo solo a fare bene carichi come non mai”. 

Bene anche le squadre di kumite che hanno superato il primo turno delle eliminatorie. Il team maschile, composto da Ahmed El Sharaby, Andrea Minardi, Nello Maestri, Rabia Jendoubi, Luca Maresca, Simone Marino e Michele Martina, ha superato il Camerun per 3 incontri a 1. Il team femminile composto da Silvia Semeraro, Clio Ferracuti, Laura Pasqua e Lorena Busà ha invece battuto l’Irlanda 2-0. Domani proseguiranno le eliminatorie, mentre le finali saranno domenica. 

cavrioli parakarate mondialiA fine giornata arriva anche la sesta finale azzurra. A conquistarla è Alice Cavrioli nel para-karate, categoria Wheelchair, dimostrando di essere tra le migliori al Mondo: Alice si è classificata al secondo posto della sua pool tramite punteggio, ottenendo direttamente la possibilità di giocarsi la medaglia di bronzo che disputerà domenica. Bene anche gli altri azzurri: Daniele Alfonsi si classifica al quinto posto nella categoria intellectual impairments, quinto posto anche per Fabio Ventura nella categoria visual Impairments, mentre undicesimo posto per Sara Gatti nella categoria intellectual impairments. 

Data articolo: Thu, 08 Nov 2018 21:39:01 +0000
News
Live Mondiali Karate - Le squadre del kata in finale per il bronzo

EuropeiKarate2018 194Roma 8 novembre 2018 - Seconda giornata dei Campionati Mondiali 2018 di Madrid. L’evento più atteso dell’anno in programma nella capitale spagnola con 22 azzurri suddivisi nelle varie specialità. 
Oggi in gara Eliminatorie e ripescaggi Kata a squadre, Para-Karate tutte le categorie; Eliminatorie (fino ai 32esimi) Kumite a squadre

LIVE

 La squadra maschile di Kata parte alla grande mettendo in fila prima Hong Kong 5 a 0 e poi l'Algeria 4 a 1 

Anche la squadra femminile composta da D'Onofrio, Battaglia e Pezzetti, non molla e piazza un doppio 5 a 0, rispettivamente a Colombia e Germania

Si ferma la corsa dei nostri azzurri nel Kata, la squadra maschile non è riuscita a superare il Giappone che ha avuto la meglio per 5 a 0. Stessa sorte per la Squadra Femminile contro la Spagna. entrambe gareggeranno domenica per la medaglia di bronzo Mondiale!

La squadra Maschile di kumite passa il primo incontro con il Camerun per 3 a 1 mentre la squadra femminile supera l'Irlanda per 2 a 0

 

Data articolo: Thu, 08 Nov 2018 09:57:05 +0000
News
Mondiali a Madrid: Busà e Crescenzo in finale per il titolo, Pasqua per il bronzo

busà aghayevMadrid, 7 novembre 2018 - Sale a quota cinque le finali conquistate dagli azzurri ai Campionati Mondiali in svolgimento a Madrid. Dopo Viviana Bottaro e Mattia Busato che sabato lotteranno per il bronzo, si aggiungono le due finali per il titolo di Luigi Busà e Angelo Crescendo e la finale per il terzo posto di Laura Pasqua. Il primo a portare in alto i colori azzurri è stato il 31enne avolese che, nei -75 kg, supera in semifinale l'azero Rafael Aghayev per 2-1:  "Quando combattiamo contro sembra che il tempo si fermi, tutti ci guardano, e vorrei ringraziare tutti i presenti perché sentire l’intero palazzetto che chiama il tuo nome è da brividi”. Un percorso incredibile quello di Luigi che prima ha superato in successione il ruandese Espoir Ntungane per 2-1, lo slovacco Matius Lieskovkiy per 2-0, l’inglese Joe Kellaway per 4-0 e l’uzbeko Dastonbek Otaboalev per 1-0. Sabato se la vedrà per il titolo con l’iraniano Bahman Ashgari Ghoncheh: “Lui è molto bravo, ma io la ciliegina sulla torta ce la voglio mettere!”. Esordio da brividi quello di Angelo Crescenzo nei -60 kg che conquista la finale per il titolo stupendo ed emozionando:il già vicecampione europeo elimina in successione il danese Casper Lidegaard (1-0),l’ azero Firdovsi Farzaliyev (2-0), l’uzbeko Sadriddin Saymatov (1-0) e il venezuelano Jovanni Martinez (0-0, hantei) per poi concludere il suo percorso dominando anche la semifinale con il marocchino Abdessalam Ameknassi per 4-1: “Dopo aver messo a segno il primo punto sono andato dritto come un treno verso la vittoria. È stato inaspettato, ma vissuto tutto nel migliore dei modi, ero tranquillo e il tifo mi ha dato una carica enorme. Sempre sabato incontrerà il giapponese Naoto Sago. L'ultima gioia azzurra arriva da Laura Pasqua nei -61 kg: uscita vittoriosa dalla sua pool dopo aver battuto la dominicana Karina Diaz (3-1), la statunitense Elisa Fonseca (5-0) la colombiana Stefanny Medina (1-0) e la canadese Haya Jumaa (2-0), si ferma in semifinale contro la cinese Xiaoyan Yin per 3-1: “È mancato davvero poco, però sono felice, era da tempo che non mi sentivo così bene sul tatami, sono stati cinque incontri disputati con una sola certezza: voler essere me stessa". Per il bronzo se la vedrà con la marocchina Btissam Sadini. 

Niente da fare per gli altri azzurri in gara. Sara Cardin si ferma ad un passo dalla finalina per il bronzo nei -55 kg, sconfitta nel ripescaggio precedente dalla bulgara Ivet Goranova (1-0). Stop anche per Luca Maresca nei -67 kg, battuto al secondo turno dall’egiziano Ali Elsawy (1-0).

Domani terza giornata dedicata alle squadre: in gara il team femminile (Terryana D’Onofrio, Sara Battaglia e Michela Pezzetti) e maschile (Alessandro Iodice, Gianluca Gallo e Giuseppe Panagia) di kata e le due squadre di kumite (femminile – Laura Pasqua, Silvia Semeraro, Clio Ferracuti e Lorena Busà; maschile – Ahmed El Sharaby, Rabia Jendoubi, Andrea Minardi, Luca Maresca, Nello Maestri, Simone Marino e Michele Martina).  Sempre domani inizia la rassegna iridata anche per il para-karate. L’Italia schiera quattro azzurri nelle tre categorie in gara: Alice Cavrioli (whellchairs), Sara Gatti (Intellectual Impairments), Daniele Alfonsi (Intellectual Impairments) e Fabio Ventura (Visual Impairments). 

Data articolo: Wed, 07 Nov 2018 21:00:39 +0000


Vendita libri letti una volta, come nuovi, in ottimo stato

Vendita libri letti una volta, come nuovi, in ottimo stato

Vendita libri letti una volta, come nuovi, in ottimo stato



Tutte le notizie di tutti gli sport escluso il calcio

News generaliste che accomunano sport diversi

News sport da gazzetta.it News C.O.N.I. News video da gazzetta.it RAI SPORT in diretta

Atletica leggera

News Atletica da FIDAL News Atletica da atleticanotizie.myblog.it News Atletica da tuttopordenone.com News Atletica leggera gazzetta.it

Sport delle due ruote: ciclimo e motociclismo

News Ciclismo repubblica.it Ciclismo da Federciclismo Ciclismo su strada da Federciclismo Mountainbike da Federciclismo Ciclismo su pista da Federciclismo News Moto GP repubblica.it News Motociclismo gazzetta.it News Motociclismo da moto.it

news nuoto, tuffi e pallanuoto

News risultati da Federnuoto News da Federnuoto Nuoto sincronizzato da Federnuoto Tuffi da Federnuoto pallanuoto da Federnuoto News fondo da Federnuoto Tutti i record di nuoto da Federnuoto News Nuoto gazzetta.it

news basket

News Basket repubblica.it News basket da basketissimo.com Nazionale basket da basketissimo.com Le altre nazionali di basket da basketissimo.com Basket Champions FIBA da basketissimo.com News basket serie A da basketissimo.com News basket Serie A2 da besketissimo.com

news volley

News volley da volleyball.it Campionati volley da volleyball.it Coppe europee volley da volleyball.it Serie A donne volley da volleyball.it News Volley gazzetta.it Recensioni action figures

news automobilismo, motori

News Formula Uno gazzetta.it News Automobilismo gazzetta.it News Passione Motori gazzetta.it News Auto e Motori repubblica.it

news tennis

News Tennis repubblica.it News Tennis supertennis.tv News da internazionibnlditalia.it

Lotta, judo, karate, arti marziali

News da FIJLKAM News judo da FIJLKAM News karate da FIJLKAM News lotta da FIJLKAM News arti marziali da FIJLKAM Recensioni action figures

news ginnatica e vela

News ginnasticaartistica
italiana.it
News Federginnastica News da Federvela News vela da assovela.it

news dalle federazioni

News da Federcanoa News da Federcanottaggio News Feder Triathlon News Federclimb News Federdanza News Federtennis da tavolo News da FIBS News Feder Badminton News Federpesistica News Taekwondo News equitazione da FISE News da FIDS Sicilia Pentathlon moderno da FIPM News Handball da FIGH News da Federscherma

news altri sport

Per gli amanti delle action figures News Sport invernali gazzetta.it News Rugby gazzetta.it News Golf gazzetta.it Recensioni action figures