NEWS - Tutti gli sport(no calcio) - NEWS - Tutti gli sport(no calcio)

figure
action figure
statue
resolution shop.it tante
offerte
Statuine
collezione
Bandai
Banpresto
Good Smile
Diamond S.
Hot Toys
Squarenix
pronta consegna in pre-order
Furyu
DC Comics
Ubisoft
Kotobukiya
Funko
Mezco,Neca
Game of Thrones
McFarlane resolution

News Handball(pallamano) da FIGH

#pallamano #handball #FIGH #federpallamano

News
Siena perde a Bressanone: Conversano sola in vetta

Ora è la Serie A1 del Conversano. Il fuoco incrociato che ferma Siena e rilancia Bressanone, consegna ai pugliesi di Alessandro Tarafino il primato solitario della classifica. Alla 14^ giornata, inizio del girone di ritorno e primo appuntamento del 2020, Giannoccaro e compagni hanno ovviamente il merito di fare fino in fondo il loro dovere in casa del Metelli Cologne, battuto 31-19 (p.t. 15-13) e da par suo alle prese con una situazione che resta complicata nelle sabbie mobili della graduatoria. È il Conversano di Sperti – MVP con 8 reti –, ma è anche un Conversano solido e concreto, alla 12^ gioia del suo campionato.

Cutura dalla linea dei 7m e 1’40’’ con un gol solo all’attivo condannano alla sconfitta la Ego Siena e il neo-tecnico Lisica, ma nel contempo spediscono in paradiso Bressanone. Con 11 vittorie in 14 gare, vietato parlare di sorpresa: gli altoatesini si candidano a pieno titolo per arrivare fino in fondo. Determinante è il ruolo giocato dall’esperienza di Uros Lazarevic e di Davor Cutura, autori di 17 reti nel 29-28 (p.t. 16-16) con cui i brissinesi superano Siena. È di Yousefinezhad il -1 della speranza per i toscani, ai quali non basteranno però neanche le 10 reti di Radovcic per evitare lo scivolone.

Chi non perde il ritmo e continua a vedere la vetta a tre sole lunghezze, intanto, è il Cassano Magnago. La prova interna contro il Pressano non era facile, considerati i venti di riscossa che spiravano in casa trentina. Il Pala Tacca resta il fortino dei lombardi: il 25-21 che chiude la contesa è l’espressione della concretezza degli amaranto, bravissimi a capitalizzare il 16-11 del primo tempo e a difenderlo nella seconda metà della sfida. Nel miglior momento del Pressano, sul 23-21 di Argentin, sarà Bortoli a spegnere ogni facile entusiasmo. Distanza di sicurezza mantenuta, Cassano Magnago è sempre lì.

Vittoria pesantissima in chiave salvezza per Trieste, che in un Pala Chiarbola gremito supera 30-22 (p.t. 12-11) la MFoods Carburex Gaeta. Quelli centrati dai giuliani sono due punti fondamentali nella risalita della classifica, col sorpasso ora operato proprio a spese dei laziali, risucchiati in una battaglia senza esclusione di colpi per evitare la retrocessione. Sarà decisiva la ripresa, in cui Trieste toccherà il +4 con Hrovatin al 13’ e sarà abile a difendere quanto costruito fino alla fine. La pausa riconsegna agli alabardati un capitan Visintin in grande spolvero, migliore tra i suoi con 8 reti. 

Come se il campionato non si fosse mai fermato, la Raimond Sassari mette in cascina altri due punti frutto della 6^ vittoria consecutiva. A cadere in casa dei rossoblù sardi è la Banca Popolare di Fondi, che resta così invischiata in una faticosa lotta per non retrocedere. Il match del Palasantoru termina 34-23 (p.t. 14-12), divario che è testimonianza di una partita lunga solo un tempo. Sassari toccherà il +4 col gol dalla linea dei 7m di Pereira e ancora con l’italo-brasiliano troverà la rete del 24-17 al 47’. Il +10 su pallonetto di Nardin è solo la cifra tonda di un successo ormai confezionato e che mantiene gli isolani nella prima metà della classifica. 

È un 30-30 (p.t. 14-14) che non aiuta nessuno, invece, quello tra Alperia Merano e Junior Fasano. Il +1 di Stricker illude gli altoatesini, riacciuffati a 15’’ dalla fine dalla penetrazione di Angiolini. Sarà Pavani a fermare l’ultimo tentativo meranese a tempo scaduto. La classifica delle squadre non cambia, entrambe comunque coi quarti di finale a portata di mano. 

Sparer Eppan e Bolzano, derby d’Alto Adige, completerà il calendario della 14^ giornata nel recupero del prossimo 29 gennaio.

GIORNO PARTITA RISULTATO MATCH REPORT
18 gennaio Raimond Sassari - Banca Popolare di Fondi 34-23 Download PDF 
18 gennaio Trieste - Mfoods Carburex Gaeta 30-22 Download PDF
18 gennaio Brixen - Ego Siena 29-28  Download PDF
18 gennaio Alperia Merano - Junior Fasano 30-30  Download PDF
18 gennaio Cassano Magnago - Pressano 25-21 Download PDF
18 gennaio Metelli Cologne - Conversano 19-31  Download PDF 
19 gennaio Sparer Eppan - Bolzano    

La classifica aggiornata:

Conversano 24 pti, Brixen 22, Ego Siena 22, Cassano Magnago 21, Raimond Sassari 19, Bolzano 18*, Pressano 13, Alperia Merano 13, Junior Fasano 11, Sparer Eppan 8*, Trieste 7, MFoods Carburex Gaeta 6, Banca Popolare di Fondi 6, Metelli Cologne 4
*una partita in meno

Data articolo: Sat, 18 Jan 2020 22:01:07 +0100
News
Se ne va l'11^ giornata: Bressanone e Mestrino davanti

C’è il Sudtirol Brixen davanti a tutte le altre dopo l’11^ giornata di Serie A1 Femminile. La squadra di Noessing archivia senza difficoltà la pratica Oj Solution Nuoro, battuta 28-18 (p.t. 14-8) in trasferta in un testa-coda con poca storia e tanta importanza per le altoatesine, che resistono, almeno per una settimana, ad un’alternanza in testa che ha fin qui caratterizzato l’evolversi del campionato.

I turni di riposo influiscono sulla classifica, anche se l’ingrediente principale dei sorpassi restano le vittorie. Ne trova un’altra, la settima della sua stagione, l’Alì-Best Espresso Mestrino. In un’accelerazione tutta nel segno del Veneto, la squadra di Lucarini supera la Mechanic System Oderzo grazie al 23-17 (p.t. 13-8) ottenuto sul campo di Leno. 

Le partite più belle di giornata, però, sono altre due. La prima al Palaboschetto, dove una Jomi Salerno senza Manojlovic, Casale e Lauretti Matos batta in casa della Suncini Ariosto Ferrara. Finale: 29-27 (p.t. 17-15) con una Gomez straripante – per lei 13 reti – e vincitrice del duello cubano con Marquez impegnata invece nell’altra metà campo. Proprio di Gomez saranno i due gol partita: il 28-26 prima, il 29-26 un attimo dopo su palla recuperata. Salerno è quarta, ma con una partita in meno rispetto a Bressanone e Mestrino che intanto restano davanti. 

È di Artoni, però, la giocata della settimana. Il pivot della Casalgrande Padana intercetta l’ultima palla di Cassano Magnago e spedisce le emiliane in paradiso. Sì, perché al pareggio di Furlanetto a 16’’ dalla fine seguirà in un amen il pallone recuperato e, in contropiede, il gol decisivo di una partita dal finale al cardiopalma. Le emozioni si traducono anche in concretezza: Casalgrande si porta a -2 proprio dalla squadra di Bellotti, ma soprattutto a +1 dalle cugine di Ferrara.

GIORNO PARTITA RISULTATO MATCH REPORT
18 gennaio Suncini Ariosto Ferrara - Jomi Salerno 27-29 Download PDF 
18 gennaio Casalgrande Padana - Cassano Magnago 27-26 Download PDF 
18 gennaio Oj Solution Nuoro - Südtirol Brixen 18-28 Download PDF 
18 gennaio Leno - Mestrino 17-23 Download PDF 

La classifica aggiornata:  

Sudtirol Brixen 16 pti, Alì-Best Espresso Mestrino 15, Mechanic System Oderzo 14, Jomi Salerno 13, Cassano Magnago 11, Casalgrande Padana 9, Suncini Ariosto Ferrara 8, Leno 2, Oj Solution Nuoro -1

Data articolo: Sat, 18 Jan 2020 22:48:38 +0100
News
Serie A1 Maschile [14^ giornata] - Serie A1 Femminile [11^ giornata]

I risultati dai campi

Serie A1 Maschile - Regular Season (14^ giornata)

sabato 18 gennaio

ORA PARTITA RISULTATO MATCH REPORT
h 15:45 Raimond Sassari - Banca Popolare di Fondi 34-23 Download PDF 
h 18:30 Trieste - Mfoods Carburex Gaeta 30-22 Download PDF
h 19:00 Brixen - Ego Siena 29-28  Download PDF
h 19:00 Alperia Merano - Junior Fasano 30-30  Download PDF
h 20:30 Cassano Magnago - Pressano 25-21 Download PDF
h 20:30 Metelli Cologne - Conversano 19-31  Download PDF 

Serie A1 Femminie - Regular Season (11^ giornata)

sabato 18 gennaio

ORA PARTITA RISULTATO MATCH REPORT
h 17:30 Suncini Ariosto Ferrara - Jomi Salerno 27-29 Download PDF 
h 18:30 Casalgrande Padana - Cassano Magnago 27-26 Download PDF 
h 20:00 Oj Solution Nuoro - Südtirol Brixen 18-28 Download PDF 
h 20:30 Leno - Mestrino 17-23 Download PDF 

Data articolo: Thu, 05 Dec 2019 09:31:57 +0100
News
La Serie A1 si riaccende: il 2020 apre il ritorno della Regular Season

Poco più di un mese dopo la sua ultima espressione sul campo, la Serie A1 Maschile torna con la seconda metà della Regular Season e riprende dall’ormai consueto equilibrio che ne ha caratterizzato fin qui sviluppi, scenari e prospettive. La classifica parla chiaro: appena quattro punti raccolgono le prime cinque squadre, la lotta per entrare nel tabellone dei quarti di finale è allo stesso modo apertissima, la corsa per non retrocedere maledettamente appassionante. Insomma, tutto è da definire.

Di certo c’è il primato a due, equamente diviso tra Conversano ed Ego Siena. Entrambe hanno abbracciato una novità: i pugliesi, di scena in casa del Metelli Cologne (h 20:30), hanno accolto l’arrivo del mancino Giulio Venturi, mentre i toscani hanno iniziato nelle settimane scorse a lavorare col nuovo tecnico Boris Lisica. Per l’allenatore croato sarà battesimo del fuoco in trasferta sul campo di Bressanone, in un duello tutto balcanico col serbo Davor Cutura (h 19:00), fin qui stella della Serie A1.

Spettatore interessato di ciò che accadrà in Alto Adige, il Cassano Magnago. Alla corte di Davide Kolec è arrivato il terzino serbo Miloje Dolic, in un mercato effervescente anche d’inverno. Ora, però, si pensa al campo e il banco di prova dei lombardi non è dei più semplici. Dal Pala Tacca (h 20:30), infatti, passano le rinnovate ambizioni del Pressano, deluso da una prima metà di stagione sotto le aspettative e che riabbraccia la freccia del sud, l’ala pugliese Adriano Di Maggio.

Ritrova il duo azzurro Stabellini-Pereira, intanto, anche la Raimond Sassari, alle prese con la fame di punti della Banca Popolare di Fondi. I laziali non vincono dal 5 ottobre, troppo tempo in una lotta per la salvezza senza esclusione di colpi. Al Pala Santoru si comincia alle 15:45, circa tre ore prima dello spettacolo che andrà invece in scena al Pala Chiarbola (h 18:30), dove Trieste ed MFoods Carburex Gaeta sono pronte a darsi battaglia per due punti che, in barba ai turni di campionato ancora da giocare, hanno già il sapore del dentro-fuori nei bassifondi della classifica. 

Alto Adige protagonista con altre due partite. Una già domani, con Alperia Merano e Junior Fasano in cerca di punti e di serenità (h 19:00), e una il 29 gennaio col recupero del derby tra Sparer Eppan e i campioni d’Italia del Bolzano.

IN DIRETTA. Tutte le gare del week-end di Serie A1 saranno trasmesse in diretta su PallamanoTV (www.pallamano.tv), sul sito federale www.figh.it, su YouTube (www.youtube.com/pallamanotvfigh) e sulle Pagine Facebook dei club impegnati in casa. 

Data

Ora

Partita

Arbitri

18 gennaio

h 15:45

Raimond Sassari - Banca Popolare Di Fondi

Simone - Monitillo

18 gennaio

h 18:30

Trieste - MFoods Carburex Gaeta

Cosenza - Schiavone

18 gennaio

h 19:00

Brixen - Ego Siena

Dionisi - Maccarone

18 gennaio

h 19:00

Alperia Merano - Junior Fasano

Castagnino - Manuele

18 gennaio

h 20:30

Cassano Magnago - Pressano

Carrino - Pellegrino

18 gennaio

h 20:30

Metelli Cologne - Conversano

Anastasio - Zappaterreno

29 gennaio h 20:00 Sparer Eppan - Bolzano -
Data articolo: Fri, 17 Jan 2020 11:50:51 +0100
News
Si gioca per l'11^ giornata: Bressanone cerca la fuga

La vittoria ottenuta mercoledì scorso dall’Alì-Best Espresso Mestrino nel recupero contro la Oj Solution Nuoro, recupero della 10^ giornata, ha aggiunto ingredienti stimolanti nel menù del sabato della Serie A1 Femminile. A pieno regime con quattro gare, il campionato ritrova la Jomi Salerno, al primo impegno del suo 2020, e ricomincia dal primato della classifica in coabitazione tra Mechanic System Oderzo e Brixen Sudtirol. 

Nessuna delle protagoniste dell’alta classifica ha fin qui piazzato affondi decisi. Troppo poche le chance di fuga offerte fino ad ora dalla Regular Season. Detto del ritorno in campo di Salerno, debutto in campionato per il tecnico Laura Avram dopo il battesimo in Supercoppa a dicembre, il banco di prova che attende le campane è la trasferta in casa della Suncini Ariosto Ferrara. La squadra di Britos non vince da fine ottobre: elemento, questo, che sommato all’accelerazione delle inseguitrici – leggi Casalgrande Padana – ha così acceso le lotte in classifica. Molto è demandato alla neo-arrivata serba Saronjic, autrice di 5 reti all’esordio di sabato scorso a Bressanone. Contro Salerno si gioca al Palaboschetto con inizio alle ore 17:30. 

Galvanizzate dai rispettivi successi di misura a spese di Oderzo e Leno, al Palakeope (h 18:30) si affrontano Casalgrande e Cassano Magnago. Le lombarde, sempre più nel segno del pivot Del Balzo, hanno staccato il pass per la Final4 di Coppa Italia e navigano in buone acque con 11 punti messi in cascina. Le emiliane, invece, dopo un inizio di stagione complicato hanno risollevato la testa ed espugnato il campo dell’Oderzo capolista. 

Il turno di riposo imposto dal calendario proprio alle venete dà modo a Bressanone di riprendersi, almeno per ora, la vetta della classifica. Tappa obbligata e da non fallire per le altoatesine, però, è la trasferta in casa del fanalino di coda Oj Solution Nuoro (h 20:00). 

Anche Mestrino è sempre più stuzzicata dai profumi dell’alta classifica. Il sesto successo stagionale ha rilanciato Pugliese e compagne, ora a -1 dalla vetta. Sorpresa? Forse. Anzi, non più: ora le patavine sono una certezza. Ma Leno, avversaria di domani, ha saputo mettere in difficoltà a lungo un Cassano Magnago in gran forma nel derby del turno scorso. Insomma, in casa delle bresciane va in scena un confronto tutt’altro che scontato (h 20:30).

IN DIRETTA. Tutte le gare del week-end di Serie A1 saranno trasmesse in diretta su PallamanoTV (www.pallamano.tv), sul sito federale www.figh.it, su YouTube (www.youtube.com/pallamanotvfigh) e sulle Pagine Facebook dei club impegnati in casa. 

Data

Ora

Partita

Arbitri

18 gennaio

h 17:30

Suncini Ariosto Ferrara - Jomi Salerno

Bocchieri - Scavone

18 gennaio

h 18:30

Casalgrande Padana - Cassano Magnago

Nguyen - Panetta

18 gennaio

h 20:00

Oj Solution Nuoro - Südtirol Brixen

Regalia - Greco

18 gennaio

h 20:30

Leno - Mestrino

Zancanella - Testa

(foto: Karin Larcher)

Data articolo: Fri, 17 Jan 2020 16:23:57 +0100
News
Qualificazioni Mondiali 2021: le dichiarazioni del DT Riccardo Trillini

Dopo l’intervista rilasciata a caldo ai microni di SKY Sport Arena subito dopo la sconfitta contro la Romania e dopo tre giorni di attenta e profonda riflessione, il Direttore Tecnico delle Squadre Nazionali, Riccardo Trillini, esprime in maniera chiara, ragionata e senza tentennamenti il suo pensiero.

“Non c’è dubbio – dice – che a Benevento si sia vissuta un’esperienza amara. Il pareggio con il Kosovo e la sconfitta con la Georgia sono da considerare risultati negativi di cui mi assumo fino in fondo la responsabilità, lasciando al Presidente e al Consiglio Federale la decisione sul mio operato, dichiarandomi fin da ora pronto a lasciare l’incarico che mi è stato conferito senza avere nulla da obiettare”.

Deluso, amareggiato ma realista, Trillini fotografa nitidamente l’esperienza vissuta dalla Nazionale azzurra al Palatedeschi. “Avevamo alzato l’asticella, era giusto e doveroso farlo perché consci di un trend innegabile di crescita di questo gruppo. Probabilmente – aggiunge - non ce l’avremmo comunque fatta in considerazione dei valori espressi della Romania, ma dovevamo osare e continuare a giocare come abbiamo sempre fatto, attraverso una impostazione di gioco che premia il collettivo e non si basa sulle individualità. Un gioco che cerca di sopperire alla mancanza di tiratori da lontano ma cerca di arrivare alla conclusione in situazioni facilitate. Purtroppo non è andata bene, addirittura battuti da una squadra come la Georgia che ha un gioco completamente opposto. Il campo, invece, ha detto che abbiamo bisogno ancora di un po' di tempo per attestarci a certi livelli anche se resto della convinzione che il lavoro fatto fino ad oggi è di grande qualità e che non possono essere due brutte prestazioni a dilapidarlo“.

"Mi fa piacere ricordare a tutti noi - conclude Trillini - che abbiamo a disposizione un gruppo ancora molto giovane, con ampi margini di crescita cui non manca tanto per un definitivo salto di qualità, ma perché ciò avvenga è necessario che si continui a lavorare in questo modo".

Data articolo: Thu, 16 Jan 2020 09:10:32 +0100
News
EHF EURO 2020: il palinsesto delle gare in diretta su ElevenSports

In tutto 8 partite, una più bella dell’altra. L’inizio del Main Round degli EHF EURO 2020 di Norvegia, Svezia e Austria accende la programmazione di Eleven Sports e di PallamanoTV, che dal 18 al 26 gennaio trasmetteranno tutto il meglio della fase conclusiva della manifestazione che giungerà al termine con la finale alla Tele2 Arena di Stoccolma.

Prima, però, le città protagoniste saranno due: Malmo e Vienna, dove le 12 squadre sopravvissute alla prima fase si affronteranno per guadagnarsi un posto nel tabellone delle semifinali. 

Senza Francia e Danimarca, le vittime illustri del Preliminary Round, le attenzioni si concentreranno sulla Croazia di Lino Cervar, sui vice-campioni mondiali della Norvegia, come su Svezia e Austria, le altre due compagini padrone di casa in una edizione degli Europei che, con 24 squadre partecipanti, mira a battere ogni record in termini di affluenza e di biglietti venduti.

Le partite saranno tutte visibili su Eleven Sports (www.elevensports.it) e in contemporanea sulla Pagina Facebook “PallamanoTV” (www.pallamano.tv), visibili comunque esclusivamente in Italia.

Nel dettaglio, le 8 partite in diretta:

sabato 18 gennaio
Main Round - Gruppo I
h 20:30 | Croazia – Germania 

domenica 19 gennaio
Main Round - Gruppo II
h 18:30 | Norvegia – Svezia 

lunedì 20 gennaio
Main Round - Gruppo I
h 20:30 | Austria – Germania

martedì 21 gennaio
Main Round - Gruppo II
h 18:15 | Norvegia – Islanda 

mercoledì 22 gennaio
Main Round - Gruppo I
h 16:00 | Croazia – Spagna 

venerdì 24 gennaio
h 18:00 | Semifinale 1
h 20:00 | Semifinale 2 

domenica 26 gennaio
Finale 1°/2°

Data articolo: Thu, 16 Jan 2020 16:55:02 +0100
News
Mestrino centra la 6^ vittoria: il recupero con Nuoro finisce 23-20

Con una prova di carattere, l’Alì-Best Espresso Mestrino centra la sua sesta vittoria stagionale, battendo 23-20 (p.t. 11-6) la Oj Solution Nuoro nel recupero della 10^ giornata di Serie A1 Femminile. 

Il successo permette alle venete di superare momentaneamente la Jomi Salerno al terzo posto – le campane hanno osservato il loro turno di riposo – e di portarsi a una sola lunghezza dalla vetta della classifica, che nel frattempo resta in coabitazione tra Mechanic System Oderzo e Sudtirol Brixen.

La sfida del Palalissaro premia la prestazione corale delle ragazze di coach Lucarini, abili nel creare il primo gap al 23’ sul 8-4 e nell’andare al riposo con un rassicurante 11-6 dalla propria. La distanza di sicurezza delle quattro reti rimarrà pressoché invariata nel corso del secondo tempo, dove le varie Djiogap (5) e Pugliese (5) riusciranno a trovare con continuità la via del gol. Solo al 58’, con un tiro dai 7m trasformato da Podda, le sarde si avvicineranno fino al 22-20, senza però riuscire a mettere ulteriormente in discussione la vittoria mestrinese. 

Sabato il calendario della Serie A1 proporrà quattro gare per il programma della 11^ giornata. Occhi puntati sul Palaboschetto, dove la Suncini Ariosto Ferrara riceve la visita di Salerno. 

GIORNO PARTITA RISULTATO MATCH REPORT
11 gennaio Mechanic System Oderzo - Casalgrande Padana 29-30 Download PDF
11 gennaio Suedtirol Brixen - Suncini Ariosto Ferrara 31-21 Download PDF 
11 gennaio Cassano Magnago - Leno 28-27 Download PDF
15 gennaio Alì-Best Espresso Mestrino - Oj Solution Nuoro 23-20 Download PDF

La classifica aggiornata: 

Mechanic System Oderzo 14 pti, Sudtirol Brixen 14, Alì-Best Espresso Mestrino 13, Jomi Salerno 11, Cassano Magnago 11, Suncini Ariosto Ferrara 8, Casalgrande Padana 7, Leno 2, Oj Solution Nuoro -1

(foto: Leandro Zampieri)

Data articolo: Wed, 15 Jan 2020 20:11:11 +0100
News
M20 EURO: Italia nel Gruppo C con Croazia, Spagna e Slovenia

L’Italia trova Croazia, Spagna e Slovenia sulla propria strada. Saranno queste le avversarie degli azzurrini della Nazionale U20 ai Campionati Europei di categoria che avrà luogo dal 2 al 12 luglio prossimi nelle città di Bressanone e di Innsbruck.  

Il primo evento giovanile di sempre organizzato in due nazioni vedrà dunque protagoniste Italia e Austria, le due neo-promosse degli EHF Championships 2018, e due città distanti appena 85 chilometri e pronte ad ospitare il meglio della Pallamano europea.

Stella dell’evento – organizzato nell’ambito degli EHF EURO 2020 –, l’ala sinistra della Germania, Uwe Gensheimer, coinvolto per estrarre le squadre della seconda fascia. Le due nazioni ospitanti, prima l’Austria e poi l’Italia con il tecnico Giuseppe Tedesco, hanno avuto la possibilità di scegliere in quale girone essere impegnate. Entrambe, in quanto neo-promosse nella 1^ Divisione, partivano comunque dalla 4^ fascia. 

A portare il saluto della Pallamano italiana Ralf Dejaco, membro onorario della EHF e Presidente della FIGH dal 1991 al 1994: “È un grande onore e un piacere essere qui e poter presentare questo evento così importante. Per la prima volta un Campionato Europeo giovanile viene organizzato contemporaneamente da due nazioni, tra le regioni del Tirol e del Sudtirol. Siamo certi sarà una bella esperienza e una bella sfida per tutti noi”. 

Il sorteggio ha visto la partecipazione dei vertici della EHF (European Handball Federation), Michael Wiederer, e della IHF (International Handball Federation), Hassan Moustafa. Presenti, inoltre, il vice-segretario generale della FIGH, Daniele Sonego; il Presidente del LOC, Werner Wieland; il Presidente dell’SSV Brixen, Stefan Leitner; il responsabile dell’Area 1 (Trentino-Alto Adige), Claudio Zorzi. 

La composizione completa dei gironi: 

Gruppo A: Islanda, Serbia, Norvegia, Austria
Gruppo B: Svezia, Francia, Portogallo, Russia
Gruppo C: Croazia, Spagna, Slovenia, ITALIA
Gruppo D: Danimarca, Germania, Ungheria, Israele 

Le impressioni del tecnico azzurro Giuseppe Tedesco:

FORMULA – La fase a gironi si disputerà dal 2 al 5 luglio e vedrà le 16 squadre qualificate divise in 4 gironi, di cui due (A\B) a Innsbruck e altrettanti (C\D) a Bressanone.

Le prime due classificate di ogni raggruppamento accederanno al Main Round – sempre con accoppiamenti A\B e C\D –, mentre le restanti formazioni giocheranno per il Placement Round. Anche in questa seconda fase resterà valida la suddivisione geografica: Innsbruck e Bressanone ospiteranno ciascuna un girone del Main Round e un girone del Placement Round.

Le semifinali si disputeranno il 10 luglio al Palasport di Bressanone, mentre le finali 3°-4° e 1°-2° avranno come teatro la Olympiahalle di Innsbruck, impianto che per l'evento sarà in grado di ospitare fino a 5mila spettatori.

Le date delle singole fasi degli M20 EURO: 

FASE

DATE

SEDE

Preliminary Round

2-5 luglio

Bressanone\Innsbruck

Main Round

7-8 luglio

Bressanone\Innsbruck

Intermediate Round

7-8 luglio

Bressanone\Innsbruck

Semifinali

10 luglio

Bressanone

Cross Matches 5-16

10 luglio

Bressanone\Innsbruck

Placement Matches 9-16

11 luglio

Bressanone

Placement Matches 3-8

12 luglio

Innsbruck

Finale

12 luglio

Innsbruck

MONDIALI U21 – Gli Europei U20 di Innsbruck e Bressanone saranno decisivi per le qualificazioni ai Campionati Mondiali U21 dell’estate 2021 a Budapest (Ungheria).

L’allargamento a 32 squadre approvato nell’ottobre scorso dalla IHF ha aperto spazi importanti per l’Europa: escludendo i magiari, già qualificati in quanto nazione ospitante, sono 13 i posti spettanti alle formazioni provenienti dal Vecchio Continente. La classifica finale degli M20 EURO in questo senso sarà decisiva.

La disposizione dei posti per singolo continente ai Mondiali U21 del 2021:

Nazione ospitante 1 posto (Ungheria)
Campioni in carica 1 posto (Egitto)
Europa 13 posti
Africa 5 posti
Asia 4 posti
Nord America 2 posti
Sud America 4 posti
Oceania 1 posto
IHF Inter-continental Trophy 1 posto

Il sito web ufficiale degli M20 EURO è https://www.m20euro2020.com.

(foto: Agentur DIENER / Eva Manhart)

Data articolo: Wed, 15 Jan 2020 12:36:20 +0100
News
A Vienna il sorteggio degli M20 EURO: Italia e Austria in fascia 4

Lontani sul calendario, vicini nella mente, gli M20 EURO di Bressanone e Innsbruck della prossima estate (2-12 luglio) sono pronti a regalare un primo momento di emozione. Non sul campo, ma alla Wiener Stadthalle, teatro delle gare degli EHF EURO 2020 e dove domani (mercoledì) si terrà, dalle ore 12:30, il sorteggio che definirà la composizione dei gironi e che deciderà le avversarie della Nazionale italiana.

Per la prima volta qualificata ad una fase finale degli Europei di 1^ Divisione, la formazione azzurra guidata da Giuseppe Tedesco partirà dalla 4^ fascia, posizionamento dettato dalla fresca promozione – ottenuta a Tbilisi col successo dell’EHF Championship nel 2018 – e al pari dei coetanei dell’Austria, oltre che di Israele e Russia.

Il sorteggio servirà a dividere le 16 squadre qualificate in quattro gironi di Preliminary Round, due da disputare a Innsbruck e due a Bressanone. La suddivisione geografica degli incontri resterà valida anche in seguito, con l’Alto Adige teatro di un girone di Main Round e uno di Placement Round, oltre che poi delle semifinali. La finale, invece, si disputerà alla Olympiahalle di Innsbruck. 

Il meccanismo di sorteggio completerà in primo luogo i gironi nelle prime tre fasce. Giunti alla urna 4, l’Austria sceglierà per prima, decidendo così il proprio girone e la conseguente coppia di gruppi da far disputare a Innsbruck (A/B o C/D). L’Italia, in seguito, potrà decidere in quale dei due restanti raggruppamenti essere inserita. 

Il sorteggio, che si terrà all’interno del Press Center della Wiener Stadthalle, avrà inizio alle ore 12:30 del 15 gennaio e sarà trasmesso in diretta sul canale YouTube “EHF EURO” (www.youtube.com/ehfeuro) e sul sito federale www.figh.it.

La composizione completa delle urne:

Urna 1: Svezia, Islanda, Danimarca, Croazia
Urna 2: Spagna, Germania, Francia, Serbia
Urna 3: Slovenia, Ungheria, Norvegia, Portogallo
Urna 4: Russia, Israele, ITALIA, Austria  

(foto: Isabella Gandolfi)

Data articolo: Tue, 14 Jan 2020 14:41:11 +0100
News
Serie A2 Maschile: il punto dopo il fine settimana

Nel week-end sono tornate in campo le formazioni di Serie A2 Maschile. Stop forzato per il girone A che tornerà in campo per soltanto il prossimo 25 gennaio. Si è disputata la prima giornata di ritorno per quanto concerne il girone B. Seconda giornata di ritorno invece per le formazioni inserite nel girone C.

Girone B

Prosegue la marcia in testa alla classifica della Santarelli Cingoli che supera in trasferta l'Adr General Contract Poggibonsese con il risultato finale di 35-26. Vittorie preziose per il Secchia Rubiera ed il Bologna United, appaiate al secondo posto, che hanno superato la Fiorentina ed il Chiaravalle. Prosegue la marcia della sorprendente Verdeazzurro Sassari che batte anche la “2 Agosto” Bologna al termine di un match vibrante e ricco di colpi di scena. Successo prezioso anche per il Parma che supera tra le mura amiche il Tavarnelle con il risultato finale di 31-27. Netta affermazione del Romagna che supera l'Oj Solution Nuoro con l'eloquente punteggio di 36-9. Infine, successo casalingo dell'Ambra che ha superato il Camerano. Stop forzato per Modula Casalgrande chiamata ad osservare il turno di riposo previsto dal calendario.

La classifica aggiornata:

Santarelli Cingoli 29, Secchia Rubiera 24, Bologna United 24, Parma 22, Verdeazzurro 22, Ambra 19, “2 Agosto” Bologna 18, Romagna 15, Camerano 15, Tavarnelle 11, Fiorentina 10, Modula Casalgrande 7, Adr General Contract Poggibonsese 6, Chiaravalle 2, Oj Solution -1

Girone C

Nel big match di giornata una bella Lions Teramo è costretta ad arrendersi alla capolista Teamnetwork Albatro con il risultato finale di 25-22. La Th Alcamo si aggiudica il derby siciliano superando tra le mura amiche la Darwin Tech Mascalucia con il punteggio finale di 29-24. Infine, successo casalingo del Cus Palermo che batte il Putignano al termine di un match vibrante e deciso soltanto nei minuti finali. Rinviata al prossimo 22  gennaio la sfida tra il Noci ed il Benevento.

La classifica aggiornata:

Teamnetwork Albatro 16, Cus Palermo 13, Lions Teramo 12, Noci 8*, Benevento 7*, Darwin Tech Mascalucia 7, Alcamo 7, Putignano 0

*una gara in meno

Data articolo: Mon, 11 Nov 2019 13:48:19 +0100
News
Doppio test equilibrato per l'Italia U19: la Polonia vince 25-20 e 26-24

Due sconfitte, ma anche buoni cenni da cogliere. La Nazionale U19 femminile ha completato ieri (domenica) la sua serie di amichevoli a Wejherowo, in casa della Polonia. Le due sfide, disputate consecutivamente tra sabato e il pomeriggio di ieri, sono terminate 25-20 (p.t. 12-12) e 26-24 (p.t. 16-13) in favore delle polacche.

“Nella prima partita – commenta il tecnico Liljana Ivaci – abbiamo scelto di schierare nel primo tempo le ragazze provenienti dall’U17, mentre nel secondo tempo abbiamo utilizzato le giocatrici del biennio U19. Ovviamente nel secondo tempo la minore affinità è venuta fuori e abbiamo commesso qualche errore che ci ha portate a far scivolare via la Polonia dopo il 12-12 del primo tempo”. 

I parziali del primo test match tra Polonia e Italia: 2-2 al 5’, 6-3 al 10’, 8-4 al 15’, 9-6 al 20’, 11-9 al 25’, 12-12 alla fine del primo tempo; 13-14 al 35’, 16-14 al 40’, 17-15 al 45’, 20-16 al 50’, 23-17 al 55’ e 25-20 al fischio conclusivo.

Ancora l’allenatrice azzurra Ivaci: “Ieri abbiamo giocato senza troppi esperimenti, cercando di vincere e schierando la squadra che in questo momento ci dava le maggiori garanzie. Abbiamo rincorso durante quasi tutto il match, ma abbiamo avuto più occasioni per pareggiare. Un po’ di fretta eccessiva ci ha punite nel momento di accelerare e siamo state superate di misura”. 

I parziali del primo secondo match tra Polonia e Italia: 3-2 al 5’, 7-3 al 10’, 10-4 al 15’, 13-7 al 20’, 15-9 al 25’, 16-13 al termine della prima frazione; 18-15 al 35’, 20-18 al 40’, 22-20 al 45’, 24-22 al 50’ e incontro che si chiude sul 26-24. 

“Giocare partite di buon livello come queste è sempre di grande importanza nella crescita della squadra. Ho visto sicuramente migliorate le giocatrici del biennio U19 e in generale, anche se magari con prestazioni un po’ altalenanti, resto convinta – prosegue Ivaci – che in queste ragazze ci sia molto dell’organico che dovrà formare l’Italia senior dei prossimi anni. Sono atlete giovani, con grandi stimoli e con le quali è importante continuare a lavorare senza sosta. Naturalmente non dovremo fermarci neanche sui bienni successivi e dovremo concentrarci anche sulla selezione di giovanissime nate tra il 2004 e il 2005 per continuare a individuare potenziali prospetti la nuova Nazionale”.

sabato 11 gennaio
h 17:00 | Polonia – Italia 25-20 (p.t. 12-12)
Polonia: Hypka, Kopanska 1, Pankowska 2, Jurenczyk 1, Byzdra, Glebocka 2, Suliga, Grzesista, Stala, Domagalska 7, Niewiadosmka 7, Pedziwiatr 2, Szczukocka, Lemiech 3, Grobelna. All: Adrian Strizik
Italia: Conte 1, Ponti, Podda 4, Vegni 1, Djiogap C. 1, Bertolani, Eghianruwa 5, Gozzi 2, Fabbo, Lucarini, Bertolino, De Santis, Djiogap V. 3, Manojlovic 1, Sitzia, Campestrini 2. All: Liljana Ivaci 

domenica 12 gennaio
h 17:00 | Polonia – Italia 26-24 (p.t. 16-13)
Polonia: Hypka, Kopanska 5, Pankowska 4, Jurenczyk 6, Byzdra, Glebocka 1, Suliga, Grzesista, Stala, Domagalska 4, Niewiadosmka 5, Pedziwiatr, Szczukocka, Lemiech 1, Grobelna. All: Adrian Strizik
Italia: Conte, Ponti, Podda, Vegni 2, Djiogap C. 1, Bertolani 2, Eghianruwa 6, Gozzi, Fabbo, Lucarini 2, Bertolino, De Santis, Djiogap V. 2, Manojlovic 9, Sitzia, Campestrini. All: Liljana Ivaci

Data articolo: Mon, 13 Jan 2020 12:43:30 +0100

Lettera A Lettera B-Be Lettera Bi-Bz Lettera C1 Lettera C2 A.Camilleri A.Camilleri 2 Casati Modignani Lettera D-E Lettera F Lettera G-Gi Lettera Gl-Gz Lettera H-I-J Lettera K-Le Lettera Lf-LZ Lettera M-Me LetteraMi-Mz Lettere N-O Lettera P Lettera Q-R Lettera S-Sl LetteraSm-Sz Lettera T Lettera U-V Lett.da W a Z AA.VV. Dizionari Guide Lista libri


Tutte le notizie di tutti gli sport escluso il calcio

News generaliste che accomunano sport diversi

News C.O.N.I. News video da gazzetta.it RAI SPORT in diretta

Atletica leggera

News Atletica da FIDAL Video di Atletica da FIDAL News Atletica da atleticanotizie.myblog.it

News Atletica leggera gazzetta.it

Video IAAF Diamond League

Sport delle due ruote: ciclismo e motociclismo

Ciclismo da gazzetta.it Ciclismo da Federciclismo Ciclismo su strada da Federciclismo

Mountainbike da Federciclismo Ciclismo su pista da Federciclismo

News Motociclismo gazzetta.it News Motociclismo da moto.it

news nuoto, tuffi e pallanuoto

News da Federnuoto

Tutti i record di nuoto da Federnuoto News Nuoto gazzetta.it

news basket

News basket da basketissimo.com Nazionale basket da basketissimo.com Le altre nazionali di basket da basketissimo.com

Basket Champions FIBA da basketissimo.com News basket serie A da basketissimo.com News basket Serie A2 da besketissimo.com

news volley

News volley da volleyball.it

Campionati volley da volleyball.it Coppe europee volley da volleyball.it Serie A donne volley da volleyball.it News Volley gazzetta.it Recensioni action figures

news automobilismo, motori

News Automobilismo gazzetta.it News Passione Motori gazzetta.it News Auto e Motori repubblica.it

news tennis

News Tennis gazzetta.it News Tennis supertennis.tv News da internazionibnlditalia.it

Lotta, judo, karate, arti marziali

News da FIJLKAM News judo da FIJLKAM News karate da FIJLKAM News lotta da FIJLKAM News arti marziali da FIJLKAM Recensioni action figures

news ginnatica e vela

News ginnasticaartistica
italiana.it
News Federginnastica News da Federvela News vela da assovela.it

news dalle federazioni

News da Federcanoa News da Federcanottaggio News Feder Triathlon News Federclimb News Federdanza News Federtennis da tavolo News da FIBS News Feder Badminton News Federpesistica News Taekwondo News equitazione da FISE News da FIDS Sicilia Pentathlon moderno da FIPM News Handball da FIGH News da Federscherma

news altri sport

Per gli amanti delle action figures News Sport invernali gazzetta.it News Rugby gazzetta.it Recensioni action figures