NEWS - cultura - NEWS - spettacolo - NEWS comics

figure
action figure
statue
resolution shop.it tante
offerte
Statuine
collezione
Bandai
Banpresto
Good Smile
Diamond S.
Hot Toys
Squarenix
pronta consegna in pre-order
Furyu
DC Comics
Ubisoft
Kotobukiya
Funko
Mezco,Neca
Game of Thrones
McFarlane resolution

Comics videogame da gattaiola.it

#videogiochi #videogame #comics #gattaiola.it

Moreno Chiacchiera
'Passo a due': una mostra che mette a confronto due artisti a 'Collezionando'
‘Collezionando’ – in programma al Polo Fiere di Lucca il 28 e 29 marzo – anche quest’anno presenta alcune interessanti mostre e prosegue nel suo intento di mettere a confronto due artisti in quella che diviene una mostra che pone una lettura molto interessante delle opere dei protagonisti. […]

‘Collezionando’ – in programma al Polo Fiere di Lucca il 28 e 29 marzo – anche quest’anno presenta alcune interessanti mostre e prosegue nel suo intento di mettere a confronto due artisti in quella che diviene una mostra che pone una lettura molto interessante delle opere dei protagonisti.

Nasce così il ‘Passo a due’ che, seguendo il significato classico, mette in luce l’abilità di due solisti, all’interno del lavoro corale del corpo di ballo.

I protagonisti della mostra sono Agnese Innocenti e Moreno Chiacchiera: differenti nelle proposte personali e, proprio per questo, particolari e accattivanti. Saranno così a confronto colore e bianco e nero; segno grafico e illustrazione; sintesi e descrizione; ironia e dolcezza; graffio e carezza.

I due autori saranno presenti a Collezionando e accompagneranno i visitatori che vorranno approfondire la mostra a visitare l’esposizione del Polo fieristico lucchese.

Agnese Innocente, classe ‘94, esordisce in Italia con disegno e colore sulla graphic novel ‘Dieter è morto’, pubblicata nel 2018 da Shockdom su testi di Federico Chemello e Maurizio Davide Furini. Il suo ultimo e più importante lavoro è il riadattamento come autrice completa de ‘Il meraviglioso Mago di Oz’ uscito nel 2019 per i ‘Classici a fumetti’ de Il Battello a Vapore e pubblicato anche in Grecia.

Con questo lavoro è stata candidata al Premio Boscarato 2019 nella categoria ‘miglior fumetto per bambini/ragazzi’.

Inoltre, lavora come layoutista, matitista e inchiostratrice con Disney Usa, come disegnatrice con Papercutz per la collana a fumetti ‘The Loud House’ e come disegnatrice e colorista con ‘Space Between Entertainment’. In Italia collabora come illustratrice con svariate case editrici come Il Castoro, Mondadori, Piemme, Giunti, Ubim, De Agostini, Fabbri.

Moreno Chiacchiera, nato nello stesso giorno di Topolino, il 18 novembre, è nel mondo del fumetto e dell’illustrazione praticamente da sempre. Collabora come illustratore e cartoonist con le più importanti case editrici italiane ed estere, specializzate in editoria per ragazzi. I suoi lavori, oltre che in Italia, vengono pubblicati in Inghilterra, Usa, Canada, Australia, Giappone, Spagna, Francia, Austria, Polonia, Paesi Arabi e Caraibi.

Accademico di merito all’Accademia di Belle Arti di Perugia, è membro di numerose associazioni, quali ‘Autori di immagini’ o ‘Scbwi’. Ha all’attivo decine di pubblicazioni, tra le quali ‘Il mio caro vecchio West’, ‘Medioevo e dintorni’, ‘Pirati a zonzo’, ‘Humus Graphicus’, ‘Bestiacce pasticce’, ‘Geriatric Comic Heroes’, ‘Puzzle quest’ e molte altre.


Data articolo: Wed, 19 Feb 2020 10:58:38 +0000
Valico Festival
Valico Festival (22-23 febbraio a Roma): fuori dalle righe, per scoprire il fantastico vivendolo
ROMA- Arriva il primo festival del libro fantastico a Roma, nella “Città dell’altra economia” al Testaccio, storico quartiere della Capitale, sabato 22 e domenica 23 febbraio a Roma. “Un appuntamento da non mancare – si legge nel comunicato diffuso dall’organizzazione – che nasce dall’idea di voler parlare di […]
ROMA- Arriva il primo festival del libro fantastico a Roma, nella “Città dell’altra economia” al Testaccio, storico quartiere della Capitale, sabato 22 e domenica 23 febbraio a Roma.
“Un appuntamento da non mancare – si legge nel comunicato diffuso dall’organizzazione – che nasce dall’idea di voler parlare di fantasy, fantascienza e horror utilizzando la chiave dell’intrattenimento e della divulgazione grazie all’intervento di illustri personaggi del panorama nazionale tra cui: editori, scrittori, giornalisti, cultori, curatori, collezionisti, registi e sceneggiatori, musicisti e illusionisti.
Potrete assistere allo spettacolo creato per l’occasione da uno dei più noti mentalisti italiani: Francesco Busani, seguire l’incontro su Lovecraft, organizzato con Gianfranco De Turris, Sebastiano Fusco e Andrea Scarabelli, godere della musica tradizionale e folkloristica celtico/irlandese, conoscere le novità del LIBROGAME. Il noto scrittore e ricercatore Mariano Tomatis vi parlerà del tesoro di Rennes-le-Château, il Prof. Paolo Musso (Docente di Filosofia della Scienza), accompagnato dall’autrice Tea Blanc, terrà il seminario su Scienza e Fantascienza – appuntamento fisso del suo corso di studi presso l’Università dell’Insubria di Varese -. Grandi novità in Mondadori e Urania, ce ne parlerà lo scrittore Franco Forte. Vi presentiamo alcune tra le più promettenti scrittrici horror italiane con Miriam Palombi, Elena Mandolini e Cristiana Astori, mentre Giulia Abbate, Liliana Marchesi e Elisabetta Di Minico vi introdurranno a Utopia e Distopie. Direttamente da Profondo Rosso, Luigi Cozzi, Antonio Tentori e Enrico Luceri vi intratterranno parlando di cinema e letteratura di genere. Potrete conoscere di persona alcuni tra gli scrittori più noti del panorama nazionale tra cui Leonardo Patrignani, Francesco Gungui, Franco Forte e molti altri. La fata brigante terrà un seminario esoterico, tra pozioni e storie del folklore. Infine, potrete curiosare tra i banchi della libreria che ospiterà novità e classici della narrativa e della saggistica di genere, insomma una serie di appuntamenti esclusivi che vi coinvolgeranno come non mai!
Un Festival fuori dalle righe, pensato per il pubblico, per scoprire il fantastico vivendolo.
Nello spazio esposizione/libreria troverete la DZ Edizioni con il progetto Solidarietà&Arte al fianco di Steps-Aba onlus. L’evento sarà l’occasione per ammirare dal vivo le performance artistiche di illustratori e fumettisti della casa editrice, che metteranno il loro talento al servizio del progetto “Steps-Aba onlus”, che si occupa di programmi educativi e riabilitativi rivolti a bambini e ragazzi con autismo. Le tele realizzate saranno vendute sul posto e il ricavato devoluto in beneficenza.
Da un’idea di Ivan Alemanno e Watson edizioni”.
Per scoprire il programma: http://www.valicofestival.com
Per informazioni e richieste: info@valicofestival.com
Ufficio stampa: ufficiostampa@valicofestival.com
Telefono segreteria: 3713108754

Data articolo: Mon, 17 Feb 2020 16:24:35 +0000
Nerd Show Bologna 2020
Nerd Show Bologna 2020: le foto delle nostre inviate!! >^_^<
Dalla nostra inviata Mirella Micini! >^_^< con contributo fotografico anche di Marika Andolfi ^__^ BOLOGNA, 9 febbraio 2020 – Non poteva che iniziare dall’ingresso NORD il nostro NERD Show, e con 20 minuti buoni di coda. Nonostante altri due accessi alla fiera e il passaggio diretto per chi […]

Dalla nostra inviata Mirella Micini! >^_^<
con contributo fotografico anche di Marika Andolfi ^__^

Nerd Show Bologna 2020

BOLOGNA, 9 febbraio 2020 – Non poteva che iniziare dall’ingresso NORD il nostro NERD Show, e con 20 minuti buoni di coda. Nonostante altri due accessi alla fiera e il passaggio diretto per chi ha acquistato il biglietto online, le file per le casse sono lunghissime e rispecchiano, una volta entrati, un’affluenza di pubblico davvero eccezionale.

Terza edizione per questo giovane evento, 34.000 metri quadrati di esposizione, 150 appuntamenti in programma e 70 ore di spettacoli, workshop, tornei e talk show, tutti diversi e spettacolari: il Nerd Show di Bologna ha conquistato definitivamente tutti.

Si dice che, negli imponenti padiglioni di Bologna Fiere, fosse dai fasti del Motor Show che non si viveva un brulicare così intenso di passione, ed è vero: il Nerd Show di Bologna riesce a riunire in modo spettacolare, coinvolgente e interattivo tutto quanto è cultura pop, fumetto, gioco, cosplay ed entertainment, rendendo l’appuntamento speciale per più generazioni di visitatori.

Nerd Show Bologna 2020

Inutile stare a spiegare che cosa sia la cultura nerd o questo “fenomeno nerd”, sempre più esteso che coinvolge (e incuriosisce) centinaia di migliaia di persone di ogni età; ci basti di sapere che ogni anno, a febbraio, Bologna diventa la capitale italiana del mondo nerd.

Uno dei punti di forza del Nerd Show sta nella fusione di mondi e personaggi apparentemente distanti: dalle celebri voci che hanno reso immortali, melodie senza tempo, le sigle dei cartoni animati degli anni 70 e 80, alle webstar e agli influencer di oggi, agli illustratori di tutte le nazioni, agli sceneggiatori, autori e artisti più eclettici, dalle leggende del cinema ai rapper. Dai Pokémon a Harry Potter o al Wressling, da Star Wars all’Ape Maia, tanto per fare altri paragoni azzardati, dalle consolle d’antan alla sofisticata realtà virtuale, ai giochi ruolo, agli e-sport, dalle lenti a contatto dalle mille sfumature di pupilla ad una marea colorata di gadget di ogni tipo, il messaggio è chiaro: al Nerd Show non manca niente! Fantasioso, divertente e sorprendente, é un evento da mettere già da adesso in agenda, per il prossimo anno.

 

 




Data articolo: Mon, 10 Feb 2020 10:45:02 +0000
Lucca Comics & Games
‘A caccia di Storie’: ecco i dieci ragazzi vincitori della residenza artistica
Ecco i ‘magnifici dieci’, i dieci aspiranti scrittori che hanno vinto il concorso ‘A caccia di Storie’ e prenderanno parte alla residenza artistica, realizzata da Lucca Comics & Games in collaborazione con ‘Book on a Tree’, Fondazione nazionale Carlo Collodi e ‘Il battello a vappore’. I dieci ragazzi […]

Ecco i ‘magnifici dieci’, i dieci aspiranti scrittori che hanno vinto il concorso ‘A caccia di Storie’ e prenderanno parte alla residenza artistica, realizzata da Lucca Comics & Games in collaborazione con ‘Book on a Tree’, Fondazione nazionale Carlo Collodi e ‘Il battello a vappore’.

I dieci ragazzi sono: Michela Lazzaroni, Laerte Neri, Beatrice Sesino, Elisa Capanni, Andrea Filardi, Simone Cemmi, Lorenzo Trenti, Valeria Cavallini, Alessandro Telesca e Cassandra Albani. A loro si unirà anche Matteo Francini, vincitore della borsa di studio intitolata a Miriam Dubini, messa in palio dall’associaizone Amref Health Africa e assegnata alla storia per bambini e ragazzi con protagoniste femminili che affrontano tematiche sociali.

LA RESIDENZA ARTISTICA si svolgerà dal 19 al 25 marzo e i docenti saranno alcuni dei più importanti autori italiani per ragazzi. Accanto a loro, i rappresentanti del mondo editoriale e delle agenzia sia editoriali che cinematografiche che ne vendono i diritti sui mercati.
Durante la settimana di formazione non ci saranno solo lezioni di scrittura, ma gran parte dell’attività sarà incentrata sulla ricerca e sulla costruzione di buone storie, oltre che di editing, vendita dei diritti, pitch e presentazione grafica, illustrazione e copertine.

UN CONTRATTO DI EDIZIONE è sicuro per una delle storie dei dieci partecipanti: a offrire questa opportunità è ‘Book on a Tree’ e la storia verrà poi pubblicata da ‘Il Battello a Vapore’, partner dell’iniziativa.
Il racconto selezionato sarà, quindi, il terzo libro pubblicato grazie a questa iniziativa, dopo ‘Perdenti con le ali’ di Carlotta Cubeddu (2019) e ‘Myself’ di Giada Pavesi (2020).,

POSITIVO IL RISCONTRO anche per chi ha preso parte alle passate edizioni della residenza ‘A caccia di storie’: più della metà dei partecipanti, infatti, ha già mosso i primi passi nel mondo dell’editoria, andando a ricoprire ruoli nelle divers professioni dell’ambito editoriale, dimostrando come questo progetto di talent scouting, nato nel 2017, confermi l’attenzione di Lucca Comics & Games alle community di autori emergenti ed editori.


Data articolo: Sat, 08 Feb 2020 07:04:00 +0000
Parco di Pinocchio
Il Carnevale con Pinocchio per i bambini e le famiglie, tutti i fine settimana di febbraio al Parco di Pinocchio
Un Carnevale formato “bambini e famiglie” quello in programma tutti i fine settimana di febbraio al Parco di Pinocchio (Collodi – PT). Un carnevale classico, con in programma il gioco della pignatta, la battaglia di coriandoli (ovvero battaglia con palline colorate), la caccia agli zecchini d’oro. Alle 12.30 […]

Un Carnevale formato “bambini e famiglie” quello in programma tutti i fine settimana di febbraio al Parco di Pinocchio (Collodi – PT). Un carnevale classico, con in programma il gioco della pignatta, la battaglia di coriandoli (ovvero battaglia con palline colorate), la caccia agli zecchini d’oro.

Alle 12.30 e alle 16.30 ci sarà la Sfilata delle Mascherine, alla quale possono partecipare bambini o famiglie in costume di carnevale. Sarà il pubblico presente ad assegnare a ciascuno una categoria (la maschera più simpatica, quella più realistica…) con tanto di attestato finale!

Il Gioco della Pignatta, poi, non nasconde solo “dolci sorprese” ma anche divertenti penitenze per grandi e piccini. Perché … A carnevale, ogni scherzo vale!

Troverete anche il trucca bimbi, giostrine, laboratori di carnevale, percorsi avventura, spettacolo dei burattini.

Il Carnevale di Pinocchio è in programma i giorni: 8/9/15/16/22/23/ e 29 febbraio e 1 marzo a Collodi, dalle 10.00 alle 17.30 (ultimo ingresso alle ore 16.00). Ingresso gratuito per i bambini di età inferiore ai 3 anni.

Tutte le attività sono comprese nel prezzo del biglietto di ingresso. Possibilità di biglietto unico per visitare anche lo Storico Giardino Garzoni.

Per info: parcodipinocchio@pinocchio.it – 331 2098223.


Data articolo: Fri, 07 Feb 2020 12:01:52 +0000
Roby il Pettirosso
«Rap-Conti Illustrati»: Roby il Pettirosso dà forma alle parole di Murubutu
Terzo capitolo per Roby il Pettirosso e le sue ‘incursioni’ nell’arte, dopo aver perlustrato l’opera di Fabrizio De André e quella di Vincent Van Gogh, letta però attraverso le lettere al fratello Theo. Questa volta il piccolo volatile dietro il quale si nascondono le matite di Ernesto Anderle […]

Terzo capitolo per Roby il Pettirosso e le sue ‘incursioni’ nell’arte, dopo aver perlustrato l’opera di Fabrizio De André e quella di Vincent Van Gogh, letta però attraverso le lettere al fratello Theo.
Questa volta il piccolo volatile dietro il quale si nascondono le matite di Ernesto Anderle è andato a esplorare le canzoni e le citazioni di uno dei rapper più interessanti in circolazione: Murubutu e, da questo incontro, è nato ‘Rap-Conti Illustrati’, edito da BeccoGiallo.

‘La Notte di San Lorenzo’

In realtà Roby il Pettirosso e Murubutu hanno collaborato a più riprese già da diverso tempo: i disegni di Anderle, infatti, sono un importante elemento de ‘La notte di San Lorenzo’, video che accompagnò, nell’estate 2018, l’uscita del primo video tratto da ‘Tenebra è la notte’, annunciandone, di fatto, l’arrivo del nuovo album di Murubutu.

Non solo, nel corso del lungo tour che ha accompagnato l’album e che si è sviluppato durante tutto l’anno scorso, in molte occasioni sul palco era presente anche Roby, che illustrava live i brani eseguite da Murubutu in quello che si è rivelato essere un interessante crossover artistico.

Due modi diversi di esprimere l’arte: da una parte Murubutu che ‘dipinge’ con le parole immagini a tratti così vivide da farle vivere; dall’altra Roby il Pettirosso che descrive la musica che sente attraverso i tenui colori che riescono a dare forti emozioni.

La copertina del libro

In 150 pagine e sedici canzoni, le immagini di Anderle portano per mano nel mondo di Murubutu. I brani scelti illustrati dal Pettirosso sono: ‘Anna e Marzio’; ‘I marinai tornano tardi’; ‘Mara e il Maestrale’; ‘La notte di San Lorenzo’; ‘Nyx’; ‘Franz e Milena’; ‘Wordsworth’; ‘La vita dopo la notte’; ‘La notte di San Bartolomeo’; ‘Le invasioni barbariche’ e ‘Grecale’. Insomma, è stato ‘saccheggiato’ l’ultimo album, ‘Tenebra è la notte’, senza però dimenticare alcuni dei brani più importanti o, comunque, significativi della produzione di Murubutu.

Commentando l’uscita del volume, Ernesto Anderle – che abbiamo incontrato a Lucca Comics & Games 2019 – ha detto: «Lavorare al libro di Murubutu è stato un percorso emozionante: ascoltare e illustrare i suoi brani mi ha fatto sentire un viaggiatore, un esploratore di altri tempi, in terre lontane. E’ un viaggio accompagnato dal valore storico, in cui le vicende dei personaggi di Murubutu sono state ambientate: dai confini estremi dell’Impero Romano, alle città distrutte del Dopoguerra».

Parlando del binomio tra musica e illustrazioni, ha ancora affermato: «La poetica di Murubutu si è intrecciata con estrema sintonia con la poetica delle mie immagini, perché il loro punto di incontro è stata la natura, elemento cardine della mia arte. In quest’epoca, dove le grandi catatrofi umane e naturali vengono sintetizzate con una foto fatta con il cellulare, non c’è più spazio né tempo di fantasticare su ciò che è realmente avvenuto, impedendo l’immedesimazione. E’ per questo che le persone ascoltano Murubutu: per prendersi il tempo di ascoltare un fatto umano mentre si trasforma in leggenda».

Dal canto suo, Murubutu – al secolo Alessio Mariani – ha commentato affermando che «la prima volta che Ernesto mi ha fatto vedere le sue tavole, mi ha colpito la sua sensibilità e l’intensità con cui aveva rappresentato le mie canzoni. Era riuscito a disegnare luoghi e personaggi proprio come li avevo pensati. Aveva colto la mia intenzione narrativa». E spiega il senso del progetto che accompagna l’uscita di questo volume e, cioè, un live nel quale le parole dei racconti e disegni che le illustrano si intrecciano sul palco, dando vita a una performance che ha un sapore antico, ma strettamente declinata al presente e dove la musica rappresenta la cornice che completa il quadro: «Proprio come nel passato – dice –, quando si utilizzavano immagini disegnate per accompagnare nelle piazze le narrazioni musicate, in questo show proveremo a rievocare la figura del cantastorie e le sue dinamiche, sostituendo agli stornelli, il rap e alle illustrazioni, il disegno digitale. Mezzi diversi, ma con un fine comune a quello del passato: unire le parole, note e illustrazioni per raccontare trame ed emozioni».

Una sfida non da poco, ma in mano a due artisti che non si spaventano certo di fronte a imprese artistiche non da poco come trasformare la letteratura o la storia in rap o illustrare storie cantate su un palco.


Data articolo: Thu, 06 Feb 2020 16:42:58 +0000
Silvia Ziche
Silvia Ziche ospite d'onore a Collezionando 2020
Sarà Silvia Ziche una delle ‘firme’ presenti a Collezionando 2020, in programma al Polo Fieristico di Lucca il 28 e 29 marzo. Silvia Ziche ha legato il suo nome alla Disney: artista versatile, si è affermata anche per la sua capacità di realizzare vignette che mettono in luce […]

Sarà Silvia Ziche una delle ‘firme’ presenti a Collezionando 2020, in programma al Polo Fieristico di Lucca il 28 e 29 marzo.

Silvia Ziche a Lucca Comics & Games 2019

Silvia Ziche ha legato il suo nome alla Disney: artista versatile, si è affermata anche per la sua capacità di realizzare vignette che mettono in luce le contraddizioni del mondo al femminile, come il suo personaggio Lucrezia, che porta le disavventure della sua vita sentimentale sulle pagine di Donna Moderna.

La passione di Silvia Ziche (classe ‘67) per i fumetti arriva da lontano: fin dalla sua infanzia ha sempre amato il mondo delle nuvolette e, in particolare, quelle di casa Disney: tra i suoi maestri si annoverano i più grandi nomi del disegno Disney, quali Carpi, Romano Scarpa e Giorgio Cavazzano. La Ziche dal 1991 storie per Topolino, realizzando anche le vignett ‘Che aria tira… (a Paperopoli e Topolinia)’.

Tra le sue collaborazioni c’è anche la serie ‘Angus Tales’ e ‘Trip’s Strip’. Oltre all’attività con la Disney, ha collaborato con varie riviste, quali Linus, Comix, Cuore ed è tra gli autori della Smemoranda, realizzando vignette satiriche. Di particolare rilievo è la serie di tavole su ‘Alice a quel Paese’ che nasce per Comix e per poi trasformarsi in un volume. Per la collana ‘Stile libero’ di Einaudi dal 2000 al 2004 realizza due storie di ‘Olimpo Spa’ su testi di Vincenzo Cerami.

Dal 2006 collabora con Donna Moderna, settimanale per il quale realizza le strisce del suo nuovo personaggio, Lucrezia, di cui racconta le crisi sentimentali e che è stato protagonista di un volume delle Edizioni BD e Rizzoli Lizzard.

Dal 2018 pubblica due graphic novel per Feltrinelli Comics, ‘…E noi dove eravamo?’ e ‘L’allegra vita della quota rosa’, mentre, di recente, ha iniziato a collaborare con Sergio Bonelli Editore e dato vita a ‘Quei due’ in collaborazione con Tito Faraci.

Per maggiori informazioni su Collezionando: www.luccacollezionando.com


Data articolo: Wed, 05 Feb 2020 10:34:19 +0000
vox pupuli
On Stage! Vox Populi: Star Wars + Pirati dei Caraibi a Trieste il 22 febbraio 2020, by La Costola dei Barbari
La Costola dei Barbari, associazione di promozione sociale accreditata al P.A.G. – Progetto Area Giovani del Comune di Trieste, in collaborazione con Larp Factory Trieste, sabato 22 febbraio 2020 dalle ore 14:00 in poi, all’interno del teatro del Polo Giovani Toti, con ingresso da Via del Castello 1, […]

La Costola dei Barbari, associazione di promozione sociale accreditata al P.A.G. – Progetto Area Giovani del Comune di Trieste, in collaborazione con Larp Factory Trieste, sabato 22 febbraio 2020 dalle ore 14:00 in poi, all’interno del teatro del Polo Giovani Toti, con ingresso da Via del Castello 1, presenterà “On Stage! Vox Populi: Star Wars + Pirati dei Caraibi”, a cura di Maurizio Milovan.

“On Stage!” è un gioco teatrale interattivo, al confine tra i giochi di ruolo e i giochi di narrazione, creato dal prof. Luca Giuliano, docente di Strategie di narrazione ipertestuale all’Università di Roma “La Sapienza”. Il gioco permette di mettere in scena i personaggi e le situazioni di partenza di opere teatrali, film, romanzi o fumetti famosi, lasciandone però sviluppare la trama in direzioni sempre nuove e comunque diverse da quella originale.

Nella sua versione “Vox Populi”, ideata dai fratelli Roveri, “On Stage!” diventa un vero e proprio metodo di improvvisazione teatrale interattivo con coinvolgimento del pubblico, che attiva a sua discrezione alcuni eventi e decide di volta in volta che direzione prenderà la trama, portandola verso conclusioni sempre diverse. “On Stage! Vox Populi” potrebbe dunque essere definito il capostipite del filone dei cosiddetti “larp teatrali”.

Nel corso del pomeriggio saranno rappresentati due scenari: “Star Wars”, opera di Maurizio e Massimiliano Roveri, consentirà al pubblico di riscrivere le avventure vissute da un manipolo di eroi tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana; mentre “Pirati dei Caraibi”, scritto da Ciro Mattia Gonano, ci riporterà nei Caraibi del primo Settecento, tra arrembaggi e tesori maledetti… e chissà che stavolta il destino non prenda una piega diversa!

La cittadinanza è invitata a partecipare: l’ingresso è gratuito e libero fino alla capienza della sala.

Fonte: associazione La Costola dei Barbari

@annabenelu


Data articolo: Sat, 01 Feb 2020 08:31:50 +0000
Nerd Show
Torna per il terzo anno il 'Nerd Show' a Bologna: appuntamento l'8 e 9 febbraio
Terzo appuntamento, l’8 e 9 febbraio, a Bologna con il ‘Nerd Show’, l’appuntamento dedicato al fumetto, al gioco, al videogioco e ai fenomeni del web, organizzato da BolognaFiere. Per due giorni, infatti, i padiglioni del quartiere fieristico si trasformeranno grazie al colorato mondo della manifestazione che vede oltre […]

Terzo appuntamento, l’8 e 9 febbraio, a Bologna con il ‘Nerd Show’, l’appuntamento dedicato al fumetto, al gioco, al videogioco e ai fenomeni del web, organizzato da BolognaFiere.

Per due giorni, infatti, i padiglioni del quartiere fieristico si trasformeranno grazie al colorato mondo della manifestazione che vede oltre 250 ospiti, tra i quali 120 autori sia italiani, sia internazionali, ma anche Cristina D’Avena, i Gem Boys, Giorgio Vanni e vari youtubers.

La manifestazione di Bologna sta crescendo anno dopo anno e la terza edizione presenterà 4 padiglioni per un totale di 34mila metri quadrati, che permetteranno ai visitatori di esplorare mondi inaspettati.

In questi padiglioni non mancheranno le aree a tema e oltre 10mila metri quadri di mostra-mercato. Valore aggiunto della manifestazione, gli eventi – calcolati attorno al centinaio – che si svilupperanno nei dieci palchi continuamente animati dagli ospiti.

Non mancheranno i colorati cosplayer, sia organizzati nei gruppi (come quello dedicato allo Steampunk), sia singoli che ‘portano in scena’ il loro personaggio preferito di cui hanno preso le sembianze e i costumi e, tra gli incontri, spicca quello con i doppiatori, tra i quali spicca il nome di Leonardo Graziano, che ha prestato la sua voce a Sheldon Cooper.

Due giorni, quindi, all’insegna del divertimento a misura sia di chi è appassionato del variopinto mondo dei fumetti e dei giochi, ma anche dei più piccoli che avranno aree interamente dedicate a loro.

Per informazioni: www.nerdshow.it


Data articolo: Wed, 29 Jan 2020 11:17:14 +0000
Lucca Comics and Games
Trofeo RiLL: fino al 20 marzo si possono inviare le opere per la 26esima edizione
C’è tempo fino al 20 marzo per iscriversi all’edizione 2020 del Trofeo RiLL, il premio letterario per racconti di genere fantastico, curato dall’associazione RiLL Riflessi di Luce Lunare e patrocinato da Lucca Comics & Gaems, arrivato, quest’anno alla sua 26esima edizione. CHI PUO’ PARTECIPARE – Il concorso è […]

C’è tempo fino al 20 marzo per iscriversi all’edizione 2020 del Trofeo RiLL, il premio letterario per racconti di genere fantastico, curato dall’associazione RiLL Riflessi di Luce Lunare e patrocinato da Lucca Comics & Gaems, arrivato, quest’anno alla sua 26esima edizione.

CHI PUO’ PARTECIPARE – Il concorso è aperto alle storie fantasy, horror, di fantascienza e, più in generale, tutti i racconti che – sia per trama, sia per personaggi – siano ‘al di là del reale’. Le autrici e gli autori possono inviare una o più opere, purché queste siano inedite, originali e, ovviamente, in lingua italiana. RiLL selezionerà, tra tutti i racconti partecipanti, i 10 finalisti. Ogni racconto sarà valutato in forma anonima, questo signfica che i lettori-selezionatori non conosceranno il nome di chi ha scritto l’opera che stanno leggendo, ma dovranno esclusivamente valutarne l’originalità della storia e la qualità della scrittura.

La giuria, quindi, sceglierà fra i racconti finalisti quelli da premiare e pubblicare nell’antologia ‘Mondi Incantati’. Tra i giurati troviamo gli scrittori: Donato Altomare; Pierdomenico Baccalario; Mariangela Cerrino; Francesco Dimitri; Giulio Leoni; Giordano Lupi; Massimo Pietroselli; Vanni Santoni; Sergio Valzania; gli accademici: Luca Giuliano (Università ‘La Sapienza’ di Roma) e Arielle Saiber (Bowdoin College, Maine – Usa); la poetessa Alessandra Racca; i giornalisti e autori di giochi Andrea Angiolino; Renato Genovese e Beniamino Sidoti.

I PREMI – I racconti premiati saranno pubblicati (senza alcun costo per gli autori) nella prossima antologia del concorso (collana ‘Mondi Incantati’). Inoltre, il racconto che si classificherà per primo sarà tradotto e pubblicato (sempre a titolo gratuito) in Irlanda, sulla rivista di letteratura fantastica ‘Albedo One’; in Spagna su ‘Visiones’, l’antologia dell’Aefcft e in Sud Africa su ‘Probe’, il magazine dell’associazione Sffsa (Science Fiction and Fantasy South Africa). Sempre al primo classificato, infine, andrà anche un premio economico di 250 euro.

Come di tradizione, ogni partecipante al concorso riceverà una copia omaggio dell’antologia ‘Leucosya e altri racconti dal Trofeo RiLL e dintorni’, che prende il nome dal racconto vincitore della scorsa edizione del trofeo, la scrittrice romana Laura Silvestri. Il libro propone 12 storie che rappresentano i migliori racconti del trofeo RiLL numero 25 e di ‘Sfida’, nonché i racconti vincitori di quattro concorsi letterari per storie fantastiche, banditi all’estero e, più precisamente, in Inghilterra, Irlanda, Australia e Sud Africa, con i quali questo premio è gemellato.

LA STORIA & I NUMERI – Da oltre un decennio, i racconti che partecipano al Trofeo RiLL sono tra i 250 e i 300 e sono scritti da autori e autrici che vivono sia in Italia che all’estero (Australia, Brasile, Cina, Giappone, Svizzera, Usa e, ovviamente nei Paesi europei). Nel 2019 i racconti ricevuti sono stati 345.

LA PREMIAZIONE & LE INFORMAZIONI – La cerimonia di premiazione del 26esimo Trofeo RiLL si svolgerà, come oramai di tradizione, nell’ambito del festival internazionale Lucca Comics & Games. Tutte le informazioni per prendere parte a questa bella occasione per farsi conoscere come scrittori e il bando di concorso, si trovano sul sito di RiLL.


Data articolo: Thu, 23 Jan 2020 07:00:00 +0000

Le notizie di cultura, arte, spettacoli, comics, cinema, moda, costume, libri, gossip

Video a tema culturale da youtube

Video Filosofo Umberto Galimberti Cultura da Treccani Channel Video storico Alessandro Barbero Centro culturale Milano Video Beni culturali da MIBAC Fondazione DIA' Cultura Maurizio Crozza Su Nove Antropologia, etnologia Video da tutto il mondo da internazionale.it

Comics, anime, manga, nerd, videogame, action figure, fumetti, fantascienza

Videogame ultime uscite Videogame recensioni News comics game da gattaiola.it News fantasy da nerdexperience.it News da fumetti-anime-and-gadget.com News da mondojapan.net Video recensioni actions figures News videogame da gameinformer youtube News per gli amanti delle action figures

Cultura, libri, musica, arte, altre culture

News da XL.repubblica.it News Vaticano da vatican.va news cultura Ansa Antropologia lescienze.it Archeologia lescienze.it Musei Italia per regione comune Musei Italia per categoria Musei Italia per tipologie News teatro e musica lirica Reportage da internazionale.it News bestseller libri News Street Art News cultura da midi-miti-mici.it Podcast arte finestrasullarte.info News musica da liberoquotidiano.it Recensioni libri da kataweb.it

A tavola, ricette, in cucina

Ricette cucina da 4yougratis.it Ricette facili e veloci da ricettedalmondo.it Ricerca ricette di cucina

Notizie molto utili: previsioni del tempo, scioperi ecc.

Previsioni del tempo Guida giornaliera programmi TV News scioperi annunciati Scioperi trasporto pubblico RAI SPORT in diretta